Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Modellisti Navali

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 103765 messaggi in 3418 argomenti

Abbiamo 6508 membri registrati

L'ultimo utente registrato è frascella61


    Barista, una Pinta per favore!

    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Mer 06 Nov 2019, 15:07

    cantierimodellinavali ha scritto:allora dài arriva a fare gli alberi così come "Bradipo" sarai più a tuo agio ...Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 829903
    C'è stato un momento in cui ho pensato di fare un kit avanzato con la Pinta. Tutto sommato però visto che è il primo modello e che sicuramente non uscirà perfetta dall'attuale cantiere non so se sia il caso. Mi chiedo ancora una volta se valga la pena investire ancora eurini su tutta una serie di oggetti e minuteria che molto probabilmente non possono dare i risultati sperati su un modello, qual è il primo, che inevitabilmente presenterà qualche difetto di costruzione. Adesso mi riposo un att.. ehm, voglio dire che mi metto subito a lavorare. Very Happy Very Happy Very Happy A presto!
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Mer 18 Mar 2020, 22:13

    Ciao a tutti,
    sono di ritorno anche approfittando (ahimè) del tempo libero a disposizione a causa della grave situazione che aleggia un po' dappertutto e che sta radicalmente cambiando le abitudini del nostro vivere quotidiano.
    In questi giorni ho ripreso timidamente i lavori sul modello ed ho completato il secondo fasciame su una parte dello scafo. Conto nei prossimi giorni di finire almeno il capitolo sul secondo fasciame rivestendo al meglio delle mie possibilità anche l'altra parte dello scafo. Volevo concludere stasera ma mentre stavo lavorando mi sono inciso (che impiastro) profondamente con il taglierino, quindi mi sono fermato un attimo.
    Allego immagine:

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Img_3519

    Volevo ancora ringraziare tutti per i preziosi consigli che mi sono stati dati in passato.
    Be safe,
    a presto.
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 709
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Gio 19 Mar 2020, 10:31

    eilà, bentornato.
    Mi sa che dovresti rivedere il procedimento per il caricamento foto. Non si riesce ad ingrandire..
    IGianni Giordano
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2779
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 84
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da IGianni Giordano il Gio 19 Mar 2020, 11:51

    Lo stesso problema lo ho anche io ma solo su questo sito.
    Cosa devo cercare di fare?
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Gio 19 Mar 2020, 13:20

    Giulio Meo Colombo ha scritto:eilà, bentornato.
    Mi sa che dovresti rivedere il procedimento per il caricamento foto. Non si riesce ad ingrandire..
    Ciao Giulio, grazie per il bentornato, è un piacere sentirti. Come va? La foto l'ho caricata di proposito di dimensioni ridotte, nel timore di queste policy che sono in uso un pò dappertutto di non appesantire i forum se non ci sono cose rilevanti da mostrare, comunque ne metto una più grande per far vedere meglio il lavoro svolto con il secondo fasciame.

    IGianni Giordano ha scritto:Lo stesso problema lo ho anche io ma solo su questo sito.
    Cosa devo cercare di fare?
    Ciao Gianni, tutto bene? Da quello che ho potuto vedere le immagini che non si ingrandiscono vuol semplicemente dire che sono state caricate a priori con quelle dimensioni.

    Allego foto:

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Img_3530

    Ci sono sbavature da correggere e poi tracce di colla che mi piacerebbe togliere ma che non vengono via facilmente, come potrei fare?
    ancora grazie dell'accoglienza,
    a presto


    Ultima modifica di idea il Ven 20 Mar 2020, 20:02, modificato 1 volta
    Giorgio 45
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 1234
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 75
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Giorgio 45 il Gio 19 Mar 2020, 14:17

    Ciao Marco, inizierei a levigare lo scafo ... molta colla va via con la levigatura, poi è da valutare quanta ne rimane ...

    Buon vento
    Giorgio45
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Gio 19 Mar 2020, 14:40

    Bentrovato Giorgio, tutto bene?

    pensavo di sistemare prima l'altra parte dello scafo, anche con l'aggiunta del secondo fasciame, e poi procedere a una dolce levigatura dello scafo nella sua interezza anche a vantaggio di una uniformità dell'opera,
    in questo modo dovrebbe andar bene penso,

    grazie per i consigli sempre ben accetti,
    a presto
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Ven 20 Mar 2020, 20:07

    Un altro piccolo passo in avanti con il completamento dello scafo con il secondo fasciame.
    Qualche errore, qualche imperfezione, d'altra parte è il mio primo modello e non mi stanco di ripetere che "lo faccio per imparare come si fa".
    Comunque questi listelli del secondo fasciame dallo spessore di 0,5mm potrebbero risultare debolucci e per uno non avvezzo ai lavori manuali ci vuole cautela a scartavetrare, si rischia di far danno.
    Allego foto:
    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Img_1010
    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Img_1011
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 709
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Sab 21 Mar 2020, 07:31

    Qualche imperfezione c'è, ma come hai detto si tratta di imparare... In particolare la rastrematura dei listelli: in corrispondenza della "pancia" dello scafo i listelli dovrebbero conservare tutta la loro larghezza, poi andando verso poppa e soprattutto verso prua la loro larghezza si deve assottigliare di molto, molto di più di quanto hai immaginato.
    Questo evita anche di produrre quegli scalini: prima di incollare il listello questo deve appoggiarsi per tutta la larghezza alle ordinate o al primo fasciame, è inutile tentare di forzare.
    Tornando a noi, con della cartavetro non tanto aggressiva, tipo 180, puoi fare molto. Per eventuali fessure che restano, quelle non troppo larghe, puoi usare questo metodo: riempi la fessura con del vinail e con uno straccio pulisci i listelli in modo che il vinavil rimanga solo nella fessura. Poi subito dopo con della cartavetro 180 molto delicatamente passi sopra l'area interessata in modo che la segatura prodotta in loco vada ad impastarsi con il vinavil, e come per magia la fessura scompare. Vale la pena di sperimentare questa tecnica, molto usata.
    avatar
    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 500
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 71
    Località : la Spezia

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da magnani claudio il Sab 21 Mar 2020, 10:35

    Concordo con Giulio, la tecnica del vinavil è tanto semplice, quanto efficace.
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Sab 21 Mar 2020, 10:52

    Giulio Meo Colombo ha scritto:Qualche imperfezione c'è, ma come hai detto si tratta di imparare... In particolare la rastrematura dei listelli: in corrispondenza della "pancia" dello scafo i listelli dovrebbero conservare tutta la loro larghezza, poi andando verso poppa e soprattutto verso prua la loro larghezza si deve assottigliare di molto, molto di più di quanto hai immaginato.
    Questo evita anche di produrre quegli scalini: prima di incollare il listello questo deve appoggiarsi per tutta la larghezza alle ordinate o al primo fasciame, è inutile tentare di forzare.
    Tornando a noi, con della cartavetro non tanto aggressiva, tipo 180, puoi fare molto. Per eventuali fessure che restano, quelle non troppo larghe, puoi usare questo metodo: riempi la fessura con del vinail e con uno straccio pulisci i listelli in modo che il vinavil rimanga solo nella fessura. Poi subito dopo con della cartavetro 180 molto delicatamente passi sopra l'area interessata in modo che la segatura prodotta in loco vada ad impastarsi con il vinavil, e come per magia la fessura scompare. Vale la pena di sperimentare questa tecnica, molto usata.

    magnani claudio ha scritto:Concordo con Giulio, la tecnica del vinavil è tanto semplice, quanto efficace.

    Va bene,
    seguirò le vostre istruzioni,
    a presto
    e grazie Wink
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Gio 26 Mar 2020, 01:30

    sono riuscito a procurarmi del Vinavil solo oggi, quindi devo ancora procedere al tentativo di "finesse" sullo scafo per eliminare le imperfezioni.
    tuttavia sono andato avanti su altri fronti ed ho completato i ponti di coperta.
    Sono rimasto sorpreso perché è servito quasi solo questo per dare al modello un'idea di cantiere in stato avanzato che mi ha investito di nuove energie, che naturalmente spenderò per portare a termine il lavoro (l'opera mi sembra una parola un po' troppo suntuosa ed al tempo stesso desiderosa di creare troppe aspettative).

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Img_3520

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Img_3531

    ormai per stanotte si è fatto tardi e devo interrompere momentaneamente il cantiere,
    ma, come già detto, conto quanto prima di passare tutto quello che è stato realizzato finora ad una dolce e risolutiva scartavetratura anche grazie all'uso del Vinavil come alcuni di voi hanno suggerito.

    poi non so quanto possa essere insidioso fare il timone. Per adesso non ci ho ragionato troppo sopra, non ho soppesato con mano i vari tasselli che lo compongono. Sono comunque riuscito a procurarmi delle istruzioni fotografiche parziali che mi aiuteranno nell'impresa:

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Img_3532

    in caso, se ci sono suggerimenti prima che inizi a lavorarvi, che ben vengano.

    alla fine sono abbastanza anche se parzialmente soddisfatto, più che altro del fatto che sto acquisendo tecnica e manualità che in futuro potrebbero servirmi.
    un saluto a tutti,
    a presto
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 709
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Gio 26 Mar 2020, 08:15

    Sì, direi che le cose cominciano a prendere una piega giusta, anche se qualche altra rifinitura allo scafo non guasterebbe. Per il timone hai già tutte le istruzioni che servono, e non ci sono criticità. Il mio unico consiglio è che, se vuoi, puoi cominciare a predisporlo ma non lo lascerei montato perchè è un particolare abbastanza fragile.
    Walkyrja
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 4086
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 62
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Walkyrja il Gio 26 Mar 2020, 09:19

    Che buffa prospettiva che hai dato a queste immagini, comunque sì, procede, come dice Giulio, ancora una bella levigata riempiendo le fessure con la vinilica, con carta man mano più sottile, e direi che sta prendendo forma.


    _________________
    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Logo1w10      Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Avatar10
    Giorgio 45
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 1234
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 75
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Giorgio 45 il Gio 26 Mar 2020, 09:51

    Giulio Meo Colombo ha scritto: Il mio unico consiglio è che, se vuoi, puoi cominciare a predisporlo ma non lo lascerei montato perché è un particolare abbastanza fragile.

    Concordo sulla fragilità ma esistono piccole astuzie per poterlo lasciar montato senza correre rischi ... un semplice listello fissato con del nastro adesivo, rimovibile ogni volta che è necessario, che tenga fissato il timone alla chiglia.

    Buon vento
    Giorgio45
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Gio 26 Mar 2020, 11:00

    Giulio Meo Colombo ha scritto:Sì, direi che le cose cominciano a prendere una piega giusta, anche se qualche altra rifinitura allo scafo non guasterebbe. Per il timone hai già tutte le istruzioni che servono, e non ci sono criticità. Il mio unico consiglio è che, se vuoi, puoi cominciare a predisporlo ma non lo lascerei montato perchè è un particolare abbastanza fragile.
    Grazie Giulio,
    e, come abbiamo detto,
    saranno senza ombra di dubbio eseguite ulteriori rifiniture allo scafo.
    Walkyrja ha scritto:Che buffa prospettiva che hai dato a queste immagini, comunque sì, procede, come dice Giulio, ancora una bella levigata riempiendo le fessure con la vinilica, con carta man mano più sottile, e direi che sta prendendo forma.
    Ciao Giulia,
    sì, anche più in generale mi piace dare prospettiva alle foto per restituire ai soggetti un'idea di vita propria.
    Giorgio 45 ha scritto:Concordo sulla fragilità ma esistono piccole astuzie per poterlo lasciar montato senza correre rischi ... un semplice listello fissato con del nastro adesivo, rimovibile ogni volta che è necessario, che tenga fissato il timone alla chiglia.
    Ci provo Giorgio,
    vedo come me la cavo a usare qualche trucchetto.
    buon vento anche a te,
    a presto
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Ven 27 Mar 2020, 22:07

    allora,
    come consigliato ho utilizzato la colla vinilica e ho scartavetrato lo scafo. Questo è quello che sono riuscito a fare: non è venuto un lavoro fatto troppo male anche se ci sono ancora alcune imperfezioni che va'beh. diciamo che fare meglio era quasi impossibile viste le premesse di costruzione dello scafo dovute alla scarsa manualità pratica avuta all’inizio essendo al primo modello
    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Img_3533

    per quanto riguarda il timone mi sono preso una pausa di riflessione; come suggerito avrei voluto renderlo removibile all’occorrenza, anche se poi secondo istruzioni il timone, su cui sono fissati degli occhielli, deve essere imbragato alla poppa utilizzando un pezzo di refe, che attualmente non ho (causa situazione contingente le spedizioni dal magazzino della Amati ripartono fra circa un mese, quindi sono sprovvisto anche di ulteriore minuteria da piazzare sul cassero, sia di prua che di poppa, che mi sarebbe tornata utile per completare il modello con qualche rifinitura in più; vedi il discorso sulla possibilità di un kit avanzato) con il rischio di inserire permanentemente un oggetto, il timone, che avrei anche voluto, ma che alla lunga potrebbe risultare fragile considerati tutti i lavori che devo ancora eseguire sul modello.

    poi devo sagomare i listelli del fasciame laterale del cassero praticando alcuni fori per i cannoni e quindi mi chiedo se sia meglio procedere con un seghetto da traforo molto fine o con un piccolo trapano. In entrambi i casi si rischia di rovinare i listelli del fasciame. Un comune trapano è sicuramente dotato di troppa potenza, magari potrei considerare l’acquisto di un trapano da traforo Proxxon come feci per la levigatrice, ma vedo che il numero minimo di giri al minuto si attesta sui 20mila (?!?) e non c’è la possibilità di regolarne la velocità. Il seghetto da traforo dall’altro lato è molto economico ma altamente impreciso. Il trapano potrebbe servire in futuro, e anche sullo stesso modello per migliorare i fori eseguiti sul cassero per il passaggio degli alberi. Stesso dicasi per la realizzazione sulla murata delle sedi per le imbracature delle ancore: ok, serve una limetta piatta, ma quello che mi preoccupa anche qui è di rovinare il fasciame laterale.

    infine, ma non voglio tediarvi troppo, c'è il capitolo scalmotti da incollare sulle murate. Si tratta di pezzi dalla profondità di 1mm, e mi chiedo se non valga la pena di aspettare e procurarsi dei listelli con uno spessore maggiore considerato che, sopra la murata composta dagli scalmotti e gli adiacenti primo e secondo fasciame, vanno le due traversine che sono piuttosto larghe (4mm) e che forse, se le lascio sporgere troppo come da istruzioni, poi il risultato estetico non è così soddisfacente (ma potrebbe essere solo un'impressione).

    cercherò di trovare qualche soluzione utile a questi ed altri dilemmi da modellista alle prime armi,
    nel frattempo consigli e suggerimenti sono ben accetti,
    un saluto,
    a presto


    Ultima modifica di idea il Ven 27 Mar 2020, 22:18, modificato 1 volta
    avatar
    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 1059
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 82

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da cervotto il Ven 27 Mar 2020, 22:17

    Per i fori si parte con una punta piccola, poi più grossa fino a giungere la misura in cui passa una limetta a "coda di topo", sottili in punta e con un massimo di 5mm di diametro. Per gli scalmotti meglio qualcosa di più grosso, mm1x1 sono certo troppo sottili. Purtroppo in questo periodo bisogna avere pazienza e aspettare che eventuali ordini e corrieri siano disponibili.
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Ven 27 Mar 2020, 22:23

    cervotto ha scritto:Per i fori si parte con una punta piccola, poi più grossa fino a giungere la misura in cui passa una limetta a "coda di topo", sottili in punta e con un massimo di 5mm di diametro. Per gli scalmotti meglio qualcosa di più grosso, mm1x1 sono certo troppo sottili.  Purtroppo in questo periodo bisogna avere pazienza e aspettare che eventuali ordini e corrieri siano disponibili.
    Ciao Umberto,
    bentrovato.
    Mi sono corretto. Gli scalmotti hanno la profondità di 1mm perché in pratica mi chiede di realizzarli utilizzando normali listelli. Comunque penso il discorso che abbiamo fatto sia ugualmente valido anche con questa precisazione (…?)
    un saluto,
    a presto
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 709
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Sab 28 Mar 2020, 09:10

    Ciao,
    la dritta che ti ha dato Cervotto, ossia di fare i fori con una punta piccola e poi sempre più grande è fondamentale per questo tipo di lavoro.
    Per quanto riguarda l'attrezzatura avere un Proxxon o un Dremel o anche un microtrapano del costo sotto i 20 € io lo trovo fondamentale, e non solo per fare buchi. Forse è l'unico attrezzo elettrico veramente imprenscindibile in campo modellistico.
    Il mio è un Dremel con velocità variabile dai 5K ai 30K , ma anche se ne prendi uno economico a velocità fissa fa il suo lavoro.
    Tieni presente che questi attrezzi in genere fanno fori max di 3 mm. Per allargali, se necessario, o usi la lima a coda di topo come detto da Cervotto, o un trapano normale con molta attenzione, aumentando il diametro, se hai le punte, di 0,5 mm alla volta. Non so che trapano hai, l'ideale sarebbe usare quelli a velocità variabile sul grilletto o un avvitatore.
    Escluderei il traforo.
    Per quanto riguarda il tuo modello ho la sensazione che a prua sia "sparita" la chiglia. Se è così nessun problema: puoi fare un'aggiunta con uno o più listelli e poi raccordare il tutto.
    Buon proseguimento

    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Sab 28 Mar 2020, 11:03

    Giulio Meo Colombo ha scritto:Per quanto riguarda il tuo modello ho la sensazione che a prua sia "sparita" la chiglia. Se è così nessun problema: puoi fare un'aggiunta con uno o più listelli e poi raccordare il tutto
    Ciao Giulio,
    si avevo capito che Umberto mi aveva dato una buona dritta, e difatti, oltre a te e lui,
    volevo ringraziare anche gli altri utenti che nel tempo sono intervenuti con suggerimenti che si sono rivelati fondamentali.
    ma in effetti, tornando al modello, devo ammettere che ho ricoperto una parte della chiglia di prua con i listelli, anche perché non pensavo fosse un problema. Non ho capito però, o meglio non riesco ad immaginarmi, come dovrei aggiungere uno o più listelli e poi raccordare il tutto. Hai/avete mica voglia di spiegare meglio o addirittura fare un disegno/scarabocchio esemplificativo?
    un saluto,
    Walkyrja
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 4086
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 62
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Walkyrja il Sab 28 Mar 2020, 16:28

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Chigli10

    Chiglia e tagliamare dovrebbero restare sempre a vista, e i listelli, o meglio il fasciame, dovrebbe partire un po' più arretrati dei tuoi che arrivano fino sul tagliamare, io credo che intendessero dirti questo.


    _________________
    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Logo1w10      Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Avatar10
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Sab 28 Mar 2020, 16:40

    Walkyrja ha scritto:Chiglia e tagliamare dovrebbero restare sempre a vista, e i listelli, o meglio il fasciame, dovrebbe partire un po' più arretrati dei tuoi che arrivano fino sul tagliamare, io credo che intendessero dirti questo
    Ciao,
    sì, l'avevo intuito. Mi chiedevo come poter fare l'aggiunta, ma ormai credo sia andata
    grazie comunque per la precisazione,
    probabilmente hanno contribuito ad ingannarmi quelle sporadiche conoscenze di ingegneria navale ma moderna che possiedo.
    Che vi devo dire? Sarà per la prossima chiglia allora,
    grazie ancora per l'incoraggiamento,
    a presto
    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3626
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Sab 28 Mar 2020, 16:48

    Marco,
    ... Che vi devo dire? Sarà per la prossima chiglia allora ...
    no, non è detto, puoi ovviare applicando un riporto, d'altra parte è un'altra tecnica che si usa fare.
    Una volta che hai rifilato e levigato il tutto applichi in aggiunta un listello dritto a simulare la chiglia ed una ruota di prua a ripristinare quella che hai occultato con i listelli.


    _________________
    marco  Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Profil12
    idea
    idea
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 22.08.19
    Età : 41

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da idea il Sab 28 Mar 2020, 16:59

    cantierimodellinavali ha scritto:Marco,
    ... Che vi devo dire? Sarà per la prossima chiglia allora ...
    no, non è detto, puoi ovviare applicando un riporto, d'altra parte è un'altra tecnica che si usa fare.
    Una volta che hai rifilato e levigato il tutto applichi in aggiunta un listello dritto a simulare la chiglia ed una ruota di prua a ripristinare quella che hai occultato con i listelli.
    Ok,
    ma oggettivamente è un errore così grave o si potrebbe anche soprassedere?
    ci vorrei pensare: applicare listello dritto e ruota di prua, sebbene in linea con i canoni modellistici, or ora da principiante mi appare un'operazione più che delicata considerata l'esecuzione dello scafo, che rischia di aggiungere nuove fragilità all'imbarcazione (o no..?). mi sembra un'operazione da non prendere alla leggera, il rischio è di fare un pastrocchio rispetto a una realizzazione che può riportare degli errori ma che perlomeno è solida e se non ben perlomeno non mal eseguita,
    non so,
    un saluto,
    a presto

    Contenuto sponsorizzato

    Barista, una Pinta per favore! - Pagina 6 Empty Re: Barista, una Pinta per favore!

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun 26 Ott 2020, 20:22