Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Unisciti al forum, è facile e veloce

Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Modellisti Navali

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti attivi

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 105005 messaggi in 3472 argomenti

Abbiamo 6679 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Paolo948


    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da alessandroROMA Sab 04 Apr 2020, 23:52

    IGianni Giordano ha scritto:Tessuti per modelli dinamici, è una vera avventura.
    La soluzione migliore è quella di comprare il tessuto per fare le vele da chi vende materiale per modellismo.
    Se devi fare le vele per fare una competizione ( durata 10 minuti), compra i tappetini igienici per cani.
    Devi delicatamente recuperare lo strato di tessuto non tessuto e con questo ricavare le vele. Si rompe che è un piacere ma la barca va benissimo.
    In questo periodo sono di gran moda le mascherine per  il viso.  Se trovi un pezzo di tessuto con cui sono fatte, puoi usarlo per fare le vele.  
    Vele anti corona virus-Sono da brevettare.
    Speriamo che passi tutto al più presto. Un  caro saluto

    Non ci avevo mai pensato, però credo che non siano belle da vedere.
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da alessandroROMA Sab 04 Apr 2020, 23:59

    cantierimodellinavali ha scritto:Alessandro, Gianni,
    il materiale per eccellenza usato per vele RC è il tessuto di Spinnaker, quello che si usa anche per gli aquiloni,
    leggero (da 40gr. mq  a 60) resistentissimo, impermeabile.
    L'unica cosa che potrebbe risultare spiacevole per un modello d'epoca è che da vicino si nota una trama quadrottata
    ma se si cuciono le "cadute" le "vaine" i "ferzi" e quant'altro si maschera abbastanza bene ed alla vista sarà accettabile anche per un modello antico.
    Essendo un modello RC io non avrei dubbi sull'utilizzo di questo tessuto.
    Buon prosieguo.

    Il tessuto per aquiloni era stato valutato a suo tempo perchè già consigliato, salvo poi essere scartato, forse un pò troppo velocemente, in quanto "brutto" per una riproduzione.
    Tuttavia, non avevo considerato questi trucchetti che mi hai indicato. Alla luce di queste nuove, un tentativo lo farò.
    Il colore qual è ? E' realistico ? Le vele di queste navi mi sembra fossero bianche.

    Invece la mussola o la mussolina, come la vedi?
    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3695
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da cantierimodellinavali Dom 05 Apr 2020, 09:54

    Alessandro,
    ... in quanto "brutto" per una riproduzione ...
    questo è vero, non ci sono dubbi ... bisognerebbe vedere quanto si riesce a mascherare facendo tutte le cuciture a simulare le unioni delle varie parti che compongono la vela.

    ... Invece la mussola o la mussolina, come la vedi? ...
    non bene la mussolina, sembra quasi una garza ... la mussolina ha un ordito di 24 fili per centimetro, troppo larga, la mussola arriva a 30 fili,
    se scegli un tessuto dovresti andare su una "Pelle d'uovo" che si trova spesso come la mussola (30 fili) ma raramente anche a 50 fili che ovviamente sarebbe ottimale.


    _________________
    marco  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Profil12
    IGianni Giordano
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2820
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 84
    Località : Genova
    Umore : allegro

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da IGianni Giordano Dom 05 Apr 2020, 10:15

    Per esperienza passata, il tessuto "pelle d'uovo" non è molto indicato per modelli dinamici. E'invece ottima per i modelli statici. Viste le dimensioni del modello, è meglio prendere in considerazione i moderni tessuti che si usano per le vele vere. Questo vale se si vuole che la barca vada veloce. Se poi è solo per finire il modello,va tutto bene,
    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3695
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da cantierimodellinavali Dom 05 Apr 2020, 10:35

    Gianni,
    ... Per esperienza passata, il tessuto "pelle d'uovo" non è molto indicato per modelli dinamici. E'invece ottima per i modelli statici. Viste le dimensioni del modello, è meglio prendere in considerazione i moderni tessuti che si usano per le vele vere ...
    infatti, dal momento che devono realmente funzionare io rimarrei sul tessuto di spinnaker camuffandolo il più possibile con tutte le cuciture necessarie per simulare i vari elementi della vela messi assieme.
    Già da un paio di metri di distanza non si dovrebbe distinguere più la trama caratteristica del tessuto.


    _________________
    marco  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Profil12
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da alessandroROMA Dom 05 Apr 2020, 11:59

    IGianni Giordano ha scritto:Per esperienza passata, il tessuto "pelle d'uovo" non è molto indicato per modelli dinamici. E'invece ottima per i modelli statici. Viste le dimensioni del modello, è meglio prendere in considerazione i moderni tessuti che si usano per le vele vere. Questo vale se si vuole  che la barca vada veloce. Se poi è solo per finire il modello,va tutto bene,

    No, la velocità non è mai stato un requisito.
    Non farà mai gare, è una riproduzione non una barca da regata. L'obiettivo minimo è che navighi completamente a vela, cioè con qualsiasi andatura, anche di bolina in modo da uscire e rientrare radiocomandando solo vele e timone. Questo coincide anche con l'obiettivo massimo.
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da alessandroROMA Dom 05 Apr 2020, 12:02

    cantierimodellinavali ha scritto:Gianni,
    ... Per esperienza passata, il tessuto "pelle d'uovo" non è molto indicato per modelli dinamici. E'invece ottima per i modelli statici. Viste le dimensioni del modello, è meglio prendere in considerazione i moderni tessuti che si usano per le vele vere ...
    infatti, dal momento che devono realmente funzionare io rimarrei sul tessuto di spinnaker camuffandolo il più possibile con tutte le cuciture necessarie per simulare i vari elementi della vela messi assieme.
    Già da un paio di metri di distanza non si dovrebbe distinguere più la trama caratteristica del tessuto.

    Appena finisce tutto ne cercherò un pò per fare delle prove.
    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3695
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da cantierimodellinavali Dom 05 Apr 2020, 15:28

    ... Appena finisce tutto ne cercherò un pò per fare delle prove...
    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 1797121881


    _________________
    marco  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Profil12
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty domanda sugli oblò

    Messaggio Da alessandroROMA Mar 07 Apr 2020, 21:53

    In attesa che si asciughino alcuni pezzi interni dopo la verniciatura mi viene in mente un quesito, anzi due.
    Ho preferito verniciarli per renderli più duraturi non certo per bellezza, visto che sono all'interno, accettando l'ulteriore appesantimento.

    La domanda  è un pò in anticipo perchè in scaletta ci sono le seguenti fasi:

    1.Sistemazione di tutti i congegni interni e incollaggio di alcune parti.
    2. Predisposizione dei supporti sui quali avvitare le aperture dei ponti.
    3. Sistemazione del timone (in forse se non trovo la vernice adatta)
    4. Prova RC dei sistemi di controllo motore, controllo vele (senza vele) , controllo timone.
    5. Prova in acqua dei pesi e della stabilità senza zavorra.

    6. Stavo per dire: "incollaggio definitivo dei ponti, quando mi sono ricordato degli oblò".
    Anche questa fase è meglio farla prima di chiudere il ponte ma a questo punto ecco le domande:

    Vedendo le foto di dipinti o incisioni dell'epoca, secondo voi ci sono? A me pare di si.

    In caso positivo di quale diametro ? Io credo da 6,5 mm (visto che la scala è 1/60) ma commercialmente parliamo di 6 mm.


    Grazie per tutti i graditissimi interventi in merito.
    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3695
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da cantierimodellinavali Mar 07 Apr 2020, 23:01

    Alessandro,
    se è liberamente ispirata fai come vuoi, metti oblò o non metti oblò, tuttavia riflettendoci un pò sopra possiamo dire:
    se è solo goletta e non militare gli oblò ce li metterei in quanto si presume che sottocoperta ci siano alloggi padronali e ospiti o turisti.
    Nel caso invece che in più oltre che goletta è anche piroscafo e per giunta militare direi di non metterceli perchè grandi spazi sono occupati da caldaia, motore e stive carbone e buona parte è  anche occupata dalle munizioni, per i poveri marinai rimane ben poco e non credo che avevano il lusso di una vista mare ...
    Rimane giusto il quadrato ufficiali e loro alloggi, ma quelli mi aspetto che siano al di sopra del ponte.

    Non so, sentiamo cosa ne pensano gli altri.


    _________________
    marco  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Profil12
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da alessandroROMA Mar 07 Apr 2020, 23:21

    cantierimodellinavali ha scritto:Alessandro,
    se è liberamente ispirata fai come vuoi, metti oblò o non metti oblò, tuttavia riflettendoci un pò sopra possiamo dire:
    se è solo goletta e non militare gli oblò ce li metterei in quanto si presume che sottocoperta ci siano alloggi padronali e ospiti o turisti.
    Nel caso invece che in più oltre che goletta è anche piroscafo e per giunta militare direi di non metterceli perchè grandi spazi sono occupati da caldaia, motore e stive carbone e buona parte è  anche occupata dalle munizioni, per i poveri marinai rimane ben poco e non credo che avevano il lusso di una vista mare ...
    Rimane giusto il quadrato ufficiali e loro alloggi, ma quelli mi aspetto che siano al di sopra del ponte.

    Non so, sentiamo cosa ne pensano gli altri.

    Giuste considerazioni.
    Adesso mi rendo conto che devo mettere alcune immagini altrimenti nè tu nè gli altri avete sotto mano la nave di riferimento.
    Il problema non ci sarebbe se la foto fosse di qualità, ma non riesco a decifrare l'immagine, ecco la difficoltà.

    Invece per la dimensione ? 6 mm 1/60 può andare?
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty foto di riferimento

    Messaggio Da alessandroROMA Mar 07 Apr 2020, 23:27

    Ecco. Purtoppo ogni disegno è diverso.

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Uss_ca10

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Uss_wi10

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Uss_wi11
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 752
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo Mer 08 Apr 2020, 07:49

    Per quanto riguarda gli oblò mi sembra corretto distinguere tra una nave militare e non. Ma una nave militare mi pare che debba essere pensata come tale anche con altre sovrastrutture esistenti, come armi in coperta di offesa o difesa. Quindi partirei dal presupposto che sia per uso civile. Essendo poi anche piroscafo (non so se hai previsto un fumaiolo) ma avendo previsto una propulsione ad elica direi che sarebbe il caso di prevedere anche esteticamente la presenza di un motore.
    Quindi nella disposizione degli oblò dovresti immaginare dove potrebbero esserci gli alloggi e dove i locali per la propulsione.
    Per quanto riguarda la dimensione non credo proprio che si pone il problema dei 6 o 6,5 o 7 visto che non stai riproducendo un modello realmente esistito. Vorrei far notare che in genere per gli oblò commerciali le dimensioni indicate sono comprensive di flangia, quindi la dimensione del vetro dipende anche da che modello di oblò scegli.
    Poi non so se il ponte è nudo o se sono previsti alloggi. Credo di poter dire che per gli oblò sull'opera morta 6 mm comprensivi di flangia vanno bene. Eventuali cabine in coperta anche un po' più grandi.

    Stai parlando di supporti dove avvitare...
    Beh, a me non è mai sfiorata l'idea di avvitare le aperture, ma solo di realizzare incastri delle parti amovibili. Però non ho mai realizzato battelli con propulsione a vela. Direi di prevedere comunque gli incastri, e se proprio vuoi essere tranquillo, una vite per apertura, magari camuffandola con una bitta avvitabile o quello che ti suggerisce la fantasia.

    Non so che vernice particolare hai in mente per il timone rispetto a quella che usi per il resto dell'opera viva. Personalmente uso gli humbrol per tutto quello che va in acqua e non ho mai riscontrato problemi.

    Infine...
    Credo che in questa fase dovresti anche deciderti come alimentare il tutto. Anche per determinare dove e quanta zavorra mettere. Secono me un'unica batteria al piombo da 6 V è più che sufficiente, ma magari di questo ne parliamo a parte.



    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3695
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da cantierimodellinavali Mer 08 Apr 2020, 11:10

    Alessandro,
    ... Invece per la dimensione ? 6 mm 1/60 può andare? ...
    direi di si, che io sappia o meglio che io conosca, tipicamente le dimensioni degli oblò vanno dai 150 ai 480 mm di diametro quindi,
    nella tua scala, potresti usare ogni cosa compresa tra i  2.5 e gli 8 millimetri, tenendo conto che è una cannoniera non mi allargherei troppo
    quindi il sei millimetri commerciale va più che bene.


    _________________
    marco  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Profil12
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da alessandroROMA Mer 08 Apr 2020, 11:50

    cantierimodellinavali ha scritto:Alessandro,
    ... Invece per la dimensione ? 6 mm 1/60 può andare? ...
    direi di si, che io sappia o meglio che io conosca, tipicamente le dimensioni degli oblò vanno dai 150 ai 480 mm di diametro quindi,
    nella tua scala, potresti usare ogni cosa compresa tra i  2.5 e gli 8 millimetri, tenendo conto che è una cannoniera non mi allargherei troppo
    quindi il sei millimetri commerciale va più che bene.

    Perfetto, sul diametro è proprio quello che volevo sapere. Perciò se decidessi di metterli li prenderei da 6 mm (o da 5 mm alla luce delle tue considerazioni). Grazie.
    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3695
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da cantierimodellinavali Mer 08 Apr 2020, 12:27

    ... Perfetto, sul diametro è proprio quello che volevo sapere. Perciò se decidessi di metterli li prenderei da 6 mm (o da 5 mm alla luce delle tue considerazioni). Grazie ...
    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 1797121881


    _________________
    marco  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Profil12
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty che intendo per liberamente ispirata e altri dettagli

    Messaggio Da alessandroROMA Mer 08 Apr 2020, 13:37

    Salute Giulio
    La nave sarà, dal punto di vista dell’armatura velica, una goletta (o uno schooner anche se non si identificano perfettamente i due termini in italiano e in inglese). Quindi avrà due alberi verticali, sui quali sono armate due rande e due controrande, più un corto bompresso (ad un solo fuso) con i due fiocchi, così come la USS Winona dell’ultima immagine che ho inviato nel post precedente.

    Sarà da guerra, infatti si ispira proprio alla Winona e quelle gemelle (nella classe Unadilla ce ne sono un bel po’). I cannoni che ho mostrato nell’altro topic si riferiscono a quelli per questa nave. Quindi è una cannoniera.

    L’ambientazione è della seconda metà del 1800, quando propulsione a vela e propulsione meccanica hanno convissuto sulla stessa unità; in particolare nell’età che ha visto definitivamente prevalere l’elica sulla ruota a pale (vedi esperimenti delle HMS Alecto e HMS Rattler). Quindi è un piroscafo.

    L’ispirazione è intesa, o almeno la intendo io, il più possibile vicina all’originale. Solo che, non avendo i piani di questo tipo di navi, non posso affermare che sto realizzando un modello in scala della USS Winona o un’altra della classe Unadilla, perché sarebbe sbagliato.
    Perciò lo scafo è completamente inventato sebbene abbia rispettato, se non ricordo male, la lunghezza.
    Il mio modello ha un dislocamento maggiore, l’originale è più slanciato (avevano pure un basso pescaggio per navigare anche sui fiumi).
    Per il resto, da quello che riesco a capire dalle immagini cercherò di riprodurlo il più possibile com’era in quel periodo, ecco perché la domanda sugli Oblò.
    Voi li vedete su queste immagini che ho postato oppure è solo una mia impressione?
    Tieni conto che io, se potessi, preferirei non metterli purché non ne risenta la “filologia” storica. Inoltre una cosa che intendo assolutamente rispettare è la scala di tutti gli oggetti, tant’è vero che tempo fa feci molte domande sulle bigotte e sui bozzelli.

    Ma perché mi sono andato a cercare un modello di cui non esistono piani?
    Ho scelto questo tipo di nave, per questi  motivi: 1) il modello storico esistito concilia la possibilità di avere elica e vele nel modello RC senza discrasie storiche; 2) l’armatura velica a goletta è la più efficace e relativamente facile (si fa per dire) da radiocomandare. 3) La riproduzione è abbastanza semplice rispetto alle grandi navi. 4) mi piace (a parte il fumaiolo).


    Oblo’
    Sopra il ponte ha solo osteriggi, grigliati e forse una bassissima sovrastruttura.
    E’ da guerra ma mi è sembrato di vederli comunque dei buchi sulla fiancata ma non so dire se erano oblò.


    fumaiolo
    Come già detto avanti, essendo un piroscafo, essendo a propulsione ad elica, il fumaiolo non può mancare.
    La sua presenza è “tradita” dal link video nel che ho postato nel topic 3D e dai tagli sul ponte nel quale, oltre ai fori per gli alberi, si vede fra loro un foro più grande, quello per il fumaiolo.
    L’ho già fatto con la stampante 3d anche se non liscio come i tuo pezzi e lo metterò sul modello in scala solo per rispettare l’ambientazione storica e il modello al quale si ispira, anche perché, dal punto di vista nautico RC, offre solo svantaggi. Infatti è un peso inutile in più (e qui poco danno perché l’abs è molto leggero), offre resistenza al vento senza contribuire alla spinta e, infine, limita la lunghezza del boma dell’albero di trinchetto e di conseguenza la superfice della corrispondente randa.



    coperchi
    Appena puoi mi faresti vedere il tuo sistema di incastri? Visto che faccio ancora in tempo vorrei vedere se posso adattarlo al mio caso. Le viti vorrei evitarle per tanti motivi ma non vedo come ottenere una tenuta perfetta perciò le tue informazioni anche sotto forma di foto, schizzi e quant’altro saranno molto utili. Considera che il ponte viene quasi sempre bagnato in navigazione e con forte vento al traverso diciamo pure inondato e col motore così in basso non posso permettermi di far entrare acqua.

    Vernice
    Per l’abs e il pla, dopo averlo carteggiato, mi hanno consigliato questo prodotto “Plastivel spray Saratoga”, ma proverò anche gli humbrol.


    Alimentazione

    Per il momento le due batterie AGM da 6 volt 4,5 Ah sono compatibili con il peso totale. Se gli imprevisti della costruzione mi portassero a sforare sostituirò le batterie AGM con quelle che hai usato tu (prima una sola e poi anche l’altra). L’utilizzo di una sola batteria è l'ultimissima spiaggia. Intendo metterne due perché l’impianto sarà così (poi metterò una foto forse è meglio):
    Una batteria AGM da 6 volt alimenterà separatamente solo l’esc. Quest’ultimo non avrà il positivo del bec collegato, quindi riceverà solo i comandi dalla ricevente ma non le fornirà i 6 volt. Questa batteria dovrà supportare forti assorbimenti: a vuoto siamo nell’ordine di 1, 5 ampere. Questa parte d’impianto avrà cavi più grandi e due fusibili fra motore ed esc.
    L’altra batteria AGM da 6 volt alimenterà direttamente (ho abbandonato l’idea di  mettere due diodi) la ricevente e di conseguenza i due verricelli e il servo del timone. Questa parte d’impianto avrà cavi sottili come quelli dei servi.
    Il tutto è reversibile facilmente e si può passare ad una sola batteria, semplicemente ripristinando il positivo del bec.


    Zavorra
    Per la zavorra mi rifaccio al consiglio che diedi ad Idea nel topic “zavorra nei modelli RC”. Li mi sono dilungato molto.
    Per me si tratta di 440 grammi, che possono essere ridotti alla metà in caso di necessità.
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 752
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo Mer 08 Apr 2020, 16:37

    Ciao Alessandro.
    ti mostro le foto per spiegarmi su cosa intendo per "incastri"

    Modello chiuso

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Rim1_j10

    e aperto:

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Rim210

    Puoi notare come sul ponte ho incollato delle sottili guarnizioni di tenuta. Più che sufficienti per i miei scopi. Il modello naviga così:

    https://www.youtube.com/watch?v=LVk5Y1BxIws&feature=youtu.be

    Se mi dici che nel tuo prevedi normalmente acqua sul ponte, il discorso è diverso e fai bene a prevedere un sistema che renda ermetica la giuntura.



    Alessandro ha scritto:Questa batteria dovrà supportare forti assorbimenti: a vuoto siamo nell’ordine di 1, 5 ampere


    Francamente 1,5 ampere non mi sembra un forte assorbimento. Qualunque cavo li sopporterebbe. Ma se sotto sforzo arriviamo a 3 o 4 amp un cavetto da 1 mmq è sufficiente e una sola batteria da 4,5 Ah ti darebbe un'autonomia di un'ora, andando sempre a manetta.
    E poi, se proprio vuoi giocarci tutto il giorno, torni in porto e sostituisci la batteria, tanto ne hai 3.  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 346837

    Il modello di rimorchiatore che hai visto, che ahimè lo faccio andare troppo velocemente, ha un motore da tergicristallo a 12 V e 2 Amp max.  La batteria è al piombo da 7 Ah. Il modello pesa 7,2 Kg.

    Per quanto riguarda la verniciatura, finora ho usato gli humbrol su qualsiasi superfice. Ma se proprio vuoi esagerare, in particolare su elementi in pla come i timoni che hai realizzato, io prenderei un primer spray come lo è probabilmente quello che hai indicato. Io uso un primer della vallejo che uso solo per i particolari soggetti a stress.

    Buon divertimento
    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3695
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da cantierimodellinavali Mer 08 Apr 2020, 17:50

    Alessandro,
    ... ecco perché la domanda sugli Oblò.
    Voi li vedete su queste immagini che ho postato oppure è solo una mia impressione? ...
    si, si vedono e in quelle posizioni ed con quel numero possono essere solo oblò.

    ... Appena puoi mi faresti vedere il tuo sistema di incastri? Visto che faccio ancora in tempo vorrei vedere se posso adattarlo al mio caso. Le viti vorrei evitarle per tanti motivi ma non vedo come ottenere una tenuta perfetta perciò le tue informazioni anche sotto forma di foto, schizzi e quant’altro saranno molto utili. Considera che il ponte viene quasi sempre bagnato in navigazione e con forte vento al traverso diciamo pure inondato e col motore così in basso non posso permettermi di far entrare acqua ...

    il sistema migliore fino a che è possibile farlo a mio avviso è quello che suggerii a Giulio a proposito della sua Calypso,
    per facilità ti "copio incollo" quello che scrissi:

    non va bene, così facendo sei molto soggetto ad "intrusioni" dell'acqua all'interno, il ponte deve essere solidale allo scafo, devi far asportabile tutto ciò che può avere un dente, mi spiego con il disegno di seguito:
    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Cabine10
    ... come vedi dovresti creare uno scalino perimetrale verso l'alto, disegnato in verde, che è solidale al ponte e questo allo scafo,
    su questo bordo e verso l'esterno ci si incastra la soprastruttura.

    Aggiungo: per far entrare l'acqua con questo sistema occorre mettersi veramente d'impegno.
    Infine, per quanto riguarda il bloccaggio io non userei viti ma piccoli magnetini al neodimio, sono potentissimi, costi bassi ed in vendita ormai da tantissimi negozianti.
    Se ne mettessi una coppia (uno sul ponte e l'altra baciata sulla cabina/boccaporto/o quello che sia) avrai molta difficoltà a dividerli
    Buon prosieguo.
    Ora, detta soprastruttura sarà sicuramente tutta la cabina ma anche ad esempio i boccaporti e comunque qualsiasi altra cosa che sia più alta del ponte...


    _________________
    marco  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Profil12
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 752
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo Mer 08 Apr 2020, 19:43

    Marco ha scritto:... come vedi dovresti creare uno scalino perimetrale verso l'alto, disegnato in verde, che è solidale al ponte e questo allo scafo,
    su questo bordo e verso l'esterno ci si incastra la soprastruttura.

    Marco, come non darti ragione!

    Il sistema che ho realizzato per il rimorchiatore è quello dei disegni di Alvaro Matteucci, (tra l'altro veramente un grande da quello che ho visto), e trent'anni fa non mi sono posto il problema: non c'era internet e non conoscevo Marco costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 346837
    Dal tipo di navigazione di quel modello comunque si evince che è praticamente impossibile imbarcare acqua, e infatti non è mai successo.
    Diverso è il discorso di un modello a vela di cui non ne so praticamente nulla. Magari navigano come il Tempest di un mio amico dove una volta mi ero veramente spaventato perchè avevamo il bordo nell'acqua. E lui mi disse che potevamo anche navigare a 90 gradi tanto non potevamo scuffiare perchè i 200 Kg di bulbo lo rendevano autoraddrizzante...

    In ogni caso il tuo metodo è applicabile quando hai dello spazio in alto. Nel caso della Calypso sul ponte di coperta non ho spazio, per cui seguirò l'incastro verso il basso con un minimo di guarnizione. Per il ponte superiore il problema non si pone. Se l'acqua dovesse arrivare lì mi sono già rovesciato. Non so per la Goletta di Alessandro.

    Per quanto riguarda le calamite di cui parli ne sono in possesso, mia moglie che fa l'insegnate l'ha usate per gli esperimenti a scuola e poi io le ho requisite. Ci attacco i disegni su una lavagna magnetica.
    Sei veramente una fonte inesauribile di soluzioni. Io non le userò per le aperture perchè sono "troppo" potenti e nel mio caso non servono perchè non devo andare con la Calypso di bolina stretta in un mare agitato. Non saprei come bloccarle sui pezzi e per staccarle dovrei fare leva con un cacciavite. Per chi non le conosce sono affarini di 10 mm di diametro e 3 di spessore.
    cantierimodellinavali
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 3695
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 62
    Località : Roma
    Umore : Mhhh ... vediamo un pò, oggi ...

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da cantierimodellinavali Mer 08 Apr 2020, 19:50

    ... Per chi non le conosce sono affarini di 10 mm di diametro e 3 di spessore...
    ce ne sono anche di più piccoli, da mm.2 di diametro per mm.1 di spessore in su;
    ce ne sono anche di rettangolari e tondi con foro per essere fissati con viti costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 935417713


    _________________
    marco  costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Profil12
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty coperchi ermetici

    Messaggio Da alessandroROMA Gio 09 Apr 2020, 00:00

    Salve a Giulio e Marco

    Il video di youtube di Giulio l'ho visto e ho messo "un mi piace", quello è mio eh.
    Anch'io ho sfruttato un motore di tergicristallo ma è da 24 volt, che bestia; per una navigazione realistica lo mando a 6 (ho fatto delle prove con d.p.e. più alte giusto per divertimento).

    Chiusa questione oblò allora, ci sono e dovrò metterli (non sono entusiasta) da 5 o da 6 mm.

    Il sistema di chiusura che mi avete fatto vedere è molto efficace. In realtà mi aspettavo una cosa del genere, in particolare immaginavo che venisse sfruttata ad arte la sovrastruttura per coprire l'incastro. Tutto realizzato con maestria.
    io però non ho una sovrastruttura adatta allo scopo e devo fare diversamente. Poi farò delle foto, anche perchè prima vi voglio far vedere  il resto dei sistemi interni.

    Valuto con molto interesse le calamite al posto delle viti.

    Sugli assorbimenti siamo d'accordo.  In acqua non si ha mai la situazione ideale, bisogna già mettere in conto uno sforzo maggiore e imprevisti come l'imbrigliarsi dell'elica in alghe e sporcizia, per questo il cablaggio è sovradimensionato e i fusibili dovrebbero salvaguardare il piccolo impianto. Per ora sono da 5 ampere, ma potrei salire a 7,5.
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 752
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo Gio 09 Apr 2020, 07:41

    Un motore di tergicristallo a 24 V? Lo hai preso da un camion?
    Comunque se prevedi un assorbimento attorno ai 4 Amp (cosa che dovrai assolutamente verificare prima di assemblare il tutto) il fusibile deve essere almeno da 10 Amp. Esiste nei motori in continua la corrente di spunto che dura una frazione di secondo ma che potrebbe farti fuori il fusibile. (Esistono i fusibili ritardati, ma mi pare che si esageri).
    Poi perchè due fusibili? Uno per il motore e uno per il circuito dei servi?
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty assorbimenti elettrici

    Messaggio Da alessandroROMA Gio 09 Apr 2020, 15:16

    Giulio Meo Colombo ha scritto:Un motore di tergicristallo a 24 V? Lo hai preso da un camion?
    Comunque se prevedi un assorbimento attorno ai 4 Amp (cosa che dovrai assolutamente verificare prima di assemblare il tutto) il fusibile deve essere almeno da 10 Amp. Esiste nei motori in continua la corrente di spunto che dura una frazione di secondo ma che potrebbe farti fuori il fusibile. (Esistono i fusibili ritardati, ma mi pare che si esageri).
    Poi perchè due fusibili? Uno per il motore e uno per il circuito dei servi?

    Me lo regalò mio zio, ho pensato anch'io che era di un camion, ma non se lo ricordava, ne aveva tanti.
    Io pure non li butto mai. Questo però non è nella goletta ma bensì nel giocattolo.

    Si hai ragione, ma non si tratta di fusibili instantanei, sono quelli normali da auto (poi vi mostrerò le foto del collegamento). Dalle prove che ho fatto finora non si rompono subito, ma ora che me lo hai detto riproverò.
    Certo i controlli sugli assorbimenti li farò sempre. L'ultimo sarà con la nave completa in vasca da bagno prima di affrontare il lago, il tester in serie una volta nel circuito del motore e una volta in quello dei servi.

    Nel prossimo messagio ti mostro lo schema di massima.
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 535
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty schizzi

    Messaggio Da alessandroROMA Gio 09 Apr 2020, 15:53

    Questo è lo schema per il motore:

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 20200414


    e questo per i servi:

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 20200415

    Logicamente la ricevente ha anche i due cavetti che vanno verso l'esc (nel secondo schizzo li ho omessi)

    Contenuto sponsorizzato

    costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo - Pagina 8 Empty Re: costruzione di goletta, liberamente ispirata a piroscafo cannoniera del XIX secolo

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom 11 Apr 2021, 07:10