Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Unisciti al forum, è facile e veloce

Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Modellisti Navali

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti attivi

» MAS 4 serie (motoscafo armato silurante)
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptyMar 27 Lug 2021, 18:52 Da omel64

» Artesien (ARSENALE) 1:144 (Walter Furlan)
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptyLun 26 Lug 2021, 08:50 Da Walter Furlan

» Apertura Cantiere Trumpeter 1:350 R.N. Roma
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptyDom 25 Lug 2021, 11:50 Da omel64

» RMS Titanic 1:100
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptySab 24 Lug 2021, 12:41 Da omel64

» NAVE SCUOLA PALINURO
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptyLun 19 Lug 2021, 19:42 Da IGianni Giordano

» Rimorchiatore RD 7-12
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptyLun 19 Lug 2021, 19:39 Da Walkyrja

» CANTIERE NAVALE AMERIGO VESPUCCI DA KIT PANART SCALA 1:84 DI JACK SPARROW 53
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptyLun 19 Lug 2021, 16:22 Da JACK SPARROW 53

» Costruzioni Velieri Eduardo
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptyMer 07 Lug 2021, 08:48 Da dragoon56

»  Wasa's sharing projet
Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 EmptyVen 02 Lug 2021, 13:22 Da omel64

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 105799 messaggi in 3502 argomenti

Abbiamo 6735 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Ofelio


+2
Nostromo
ammutinato
6 partecipanti

    Architettura navale - CONCETTI DI BASE

    Ammiraglio
    Ammiraglio
    ADMIN Fondatore
    ADMIN Fondatore

    Maschio Sagittario Scimmia
    Numero di messaggi : 3547
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 52
    Località : Roma
    Umore : se mi partono i 5 minuti......!!

    Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Empty Re: Architettura navale - CONCETTI DI BASE

    Messaggio Da Ammiraglio Ven 11 Mag 2012, 13:07

    ammutinato ha scritto:Ciao Riccardo,
    vecchie ruggini??? Assolutamente nessuna. Puo' confermartelo, e te lo scrivo pubblicamente, che nelle numerose telefonate che ho con Rocco, ti invio per il suo tramite i miei saluti piu' affettuosi chiedendo anche notizie su di te. Spero che il nostro comune amico abbia la "compiacenza Very Happy " di riferirti dei miei saluti Gli ultimi risalgono a ieri mattina. Very Happy

    Detto questo, daccordissimo con quello che scrivi ad Antonino ed in generale su questa meraviglisa marineria qui oggi sul topic.

    Luca

    Nostromo ha scritto:O si, con Rocco si parla di molte cose e mi ha portato i tuoi saluti in diverse occasioni. Ho approfittato del topic per farmi "risentire", e credo che ciò sia in virtù del piacere che se ne può ricavare. Nessuna ruggine quindi, ed è ciò il mio piacere. Wink

    Oltre che ad essere 2 Cari Amici,siete 2 Signori!!!!
    Così si parla! Wink

    Ciao Rocco


    _________________
    "Non discutere mai con un idìota. La gente potrebbe non notare la differenza."(Arthur Bloch)

    Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Progre10 LEGGI IL REGOLAMENTO Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Spacermz

    Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Logo1wj
    quanto48
    quanto48
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschio Vergine Ratto
    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 23.12.10
    Età : 72
    Località : Palermo
    Umore : variabile

    Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Empty Re: Architettura navale - CONCETTI DI BASE

    Messaggio Da quanto48 Lun 14 Mag 2012, 22:19

    Buona sera a tutti, vi ringrazio dei vostri interventi

    Avete ragione e chiedo venia, il termine “lunghezza fuori tutto” deve esserselo inventato la mia mente associandolo, per qualche ragione a “lunghezza fra le perpendicolari.

    Comunque, l'aggiunta di Boudriot quando scrive: Questo modo di misurare la lunghezza si dice “fra le perpendicolari”, mi "intriga", dato che, “lunghezza fra le perpendicolari”, se non ricordo male, almeno oggi, ha un'accezione del tutto particolare. Comunque, sto "cercando di capire.

    Il vocabolario di marina in tre lingue del 1813, per il rilievo della misura della lunghezza del bastimento, recita quasi allo stesso modo: “la distanza in linea retta tra il punto dove cade la perpendicolare abbassata dalla ruota di poppa, e il punto dove cade la perpendicolare abbassata dalla ruota di prua, dall’infuori, all’infuori di dette ruote, all’altezza del primo ponte”.

    Per quanto riguarda la larghezza del bastimento, invece, lo stesso vocabolario appena citato, dice che la massima misura della larghezza è rilevata sulla costa maestra all’altezza del “forte”, come del resto mostra l’immagine inserita da Nostromo.

    Carissimo Nostromo Riccardo, ti ringrazio per la stima, nonostante mi considero un "apprendista", e commetto numerosi errori di valutazione; comunque concordo pienamente con la tua precisazione, nonostante il topic si presentasse come: Architettura navale - “CONCETTI DI BASE” (senza tempo e senza patria n. d. s.).
    Ero, infatti, consapevole sul fatto che l’argomento che mi accingevo a proporre, giacché si riferiva ad un’epoca storica precedente, necessitava di farlo presente, come ho fatto.
    Ma ritenendo principale l'ideazione del topic, con riferimento ad un periodo determinato, nonostante mi sembrasse utile agganciare questo periodo a quello esposto da Luca, della seconda metà del 1700, in quanto l’architettura della “nuova marina” francese sprofonda le sue radici nei primi tentativi di dar forma ad una architettura “scientifica”, propugnata da Colbert e dal Re Luigi XIV, lo interromperò, considerato che, quanto potrei aggiungere, ingenerebbe confusione. Appena avrò del materiale idoneo per fare un discorso compiuto, lo inserirò opportunamente a parte.

    Per completare il mio messaggio precedente, di seguito inserisco alcune immagini chiarificatrici, a mio parere, delle mie affermazioni, anche se quasi certamente, non aggiungo nulla di nuovo, come scrive Luca, perché dalle le immagini inserite da nostromo si evince che le immagini illustrano bene le didascalie .

    La prima immagine, che ho modificato per chiarire il concetto, è presa da: "Tracé et étude d'un vaisseau de 115' de quille (d'après "L'architecture navale" du Sr Dassié -1677-) link: http://vieillemarine.pagesperso-orange.fr/architecture/pages_finales/Dassie.pdf

    La seconda immagine è presa da: "Le tracé des couples au début du XVIIe siècle selon l' Hydrographie du Père Fournier" link: http://vieillemarine.pagesperso-orange.fr/architecture/pages_finales/trace_des_couples.htm

    La terza immagine è la stessa della precedente, ma con la ruota di prua modificata per rendere il senso del punto da dove era rilevata la misura della lunghezza, mentre il dritto di poppa, l'ho lasciato esageratamente come era sulla prima immagine.

    a) Per la misura della lunghezza dei vascelli dalla ruota di prua al dritto di poppa, fra gli estremi esterni;

    Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Quille17

    Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Quille18

    Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Quille19


    b) Nel periodo al quale mi riferisco io la larghezza del vascello era rilevata all'altezza superiore (escluso il bolzone) del baglio della costa maestra fuori fasciame, mentre la traduzione di Boudriot, proprio menzionando il termine Bocca dà un'indicazione diversa e ben precisa, cioè all'altezza del "forte" rilevata sulla costa maestra, senza computare lo spessore del fasciame (parte più prominente della nave), dove certamente risiede la massima larghezza del bastimento, detta anche, più propriamente, "boccatura" del bastimento. Devo fare rilevare, e poi lo spiegherò meglio, che per il Soleil Royal del 1669, Coulomb, nel suo "Traité de construction", del 1690, indica la larghezza all'altezza del "Maitre bau", (baglio maestro), mentre Ollivier, per lo stesso vascello scrive che la larghezza, con la stessa misura (44' 6"), è riferita all'altezza del "fort"?!? Bah!

    L'immagine che ripropongo è quella inserita da nostromo con le aggiunte, a mio parere chiarificatrici.
    Architettura navale - CONCETTI DI BASE - Pagina 2 Misura11

    Spero di essere stato chiaro e scusate per l'intromissione.

    - Messaggio modificato "ancora" dal sottoscritto, oggi 16, alle ore 20:52 circa

      La data/ora di oggi è Gio 29 Lug 2021, 16:57