Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» Colore di sfondo del forum
Ieri alle 23:17 Da Walkyrja

» CORNIGIOTTINO PICCOLINO
Ieri alle 18:45 Da Walkyrja

» Scotland Corel
Ieri alle 17:42 Da pier antonio ceci

» corazzata veloce Italia
Gio 15 Nov 2018, 18:47 Da magnani claudio

» H.M.S. VICTORY (Sergal)
Mer 14 Nov 2018, 08:20 Da Giorgio 45

» base di lavoro
Mer 14 Nov 2018, 00:23 Da Giorgio 45

» Nuestra Señora del Pilar di Pier Antonio della Occre
Dom 11 Nov 2018, 15:42 Da Giorgio 45

»  Wasa's sharing projet
Dom 11 Nov 2018, 10:03 Da babbyo

» Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini
Sab 10 Nov 2018, 16:42 Da cervotto

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 96233 messaggi in 3129 argomenti

Abbiamo 6290 membri registrati

L'ultimo utente registrato è paolo luigi lembo


    corazzata veloce Italia

    Condividi

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Sab 09 Set 2017, 11:21

    Ciao a tutti, finalmente, esauriti altri impegni, posso partire con un cantiere rimandato più volte, si tratta della corazzata veloce Italia, ho reperito i disegni presso il gruppo di cultura navale che ha sede a Bologna, la documentazione è composta da 6 tavole da originali del 1892, comprende vista di fianco e dall'alto, sezione longitudinale e vista dei vari ponti di batteria, purtroppo manca il piano di costruzione e non ci sono sezioni trasversali, questo mi costringerà a ricavare le ordinate con il metodo antico, ovvero,otterrò un mezzo scafo in legno pieno, basandomi su quello che ho, qualche foto di un modello che era esposto al museo navale della Spezia e una sezione maestra trovata in rete, sezionandolo ricaverò le ordinate che porterò alla scala scelta (1:150) quindi partirò col mio solito sistema dei due semiscafi uniti in seguito, qualche nota sulla sulla nave.













    L'ultima immagine si riferisce alla Lepanto, pari classe, che ho inserito per mostrare la colorazione finale, come si vede è un modello abbastanza impegnativo, sopratutto per la solita mancanza di documentazione, ma come ho già detto,noi modellisti siamo in buona parte dei masochisti!!!
    avatar
    Grupnav28
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Maschio Bilancia Dragone
    Numero di messaggi : 176
    Data d'iscrizione : 16.10.11
    Età : 42
    Località : Barcellona Pozzo di Gotto

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Grupnav28 il Sab 09 Set 2017, 14:48

    Ti seguo con molto interesse, adoro le pre Dreadnough, mi piacerebbe tanto riuscire a realizzare un modello della Corazzata Sicilia, ma ancora non mi è venuto il coraggio, buon modellismo!!
    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 447
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 65

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Sab 09 Set 2017, 15:31

    Ciao Claudio bellissima nave ! Certo sarà un lavoro impegnativo , molto impegnativo . Si vedono poco i particolari del ponte , ma forse con quella bella foto della Lepanto potrai superare questo handicap . Ti seguirò con interesse .
    Buon vento

    Conte Cassius
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Sagittario Cavallo
    Numero di messaggi : 968
    Data d'iscrizione : 22.05.10
    Età : 27
    Località : Torino

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Conte Cassius il Dom 10 Set 2017, 19:15

    Cantiere molto interessante!
    Le navi di questo periodo mi attirano particolarmente, ti seguirò attentamente!
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1796
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 62
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Laerte il Mar 12 Set 2017, 16:11

    Ti seguirò con molto interesse, cercando il coraggio di emularti con le navi che preferisco, il periodo dagli ultimi anni dell'ottocento alla fine della I g.m.
    In bocca al lupo e tantissime foto, grazie.
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Dom 24 Set 2017, 10:47

    Ciao a tutti, il cantiere è partito, dalle foto si vede come ho proceduto, il tutto è piuttosto grezzo, ma dovrebbe comunque funzionare. P.S. quella del disegno sul fondo è la Lepanto, ma lo scafo è uguale.









    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 2824
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 60
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Lun 25 Set 2017, 15:16

    Claudio,

    un altro gioiellino ... intrigante peraltro ...
    m'incuriosisce assai, ti seguo volentieri.
    Buon  prosieguo.


    _________________
    marco  

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Ven 15 Dic 2017, 17:31

    Ciao a tutti, dopo un periodo di rogne riparto con la costruzione, alcune foto che mostrano gli avanzamenti.







    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1796
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 62
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Laerte il Ven 15 Dic 2017, 17:57

    Sarà un modello spettacolare!
    Spero che le rogne (ma ne abbiamo tutti, temo) si siano esaurite e che ora vedremo avanzare questo tuo ottimo lavoro con maggiore regolarità.
    Un affettuoso abbraccio, Buon Natale e Felice Anno Nuovo!
    Naturalmente Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Dom 17 Dic 2017, 19:02

    Ciao Laerte, spero proprio che per un po vada tutto liscio!!!! ti ringrazio e contraccambio gli auguri, già che ci sono posto un paio di foto con il mio metodo per fare il tavolato dei ponti, il tutto prevede l'uso della circolare e della piallatrice della proxon.



    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 718
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Giorgio 45 il Lun 18 Dic 2017, 01:02

    Ciao Claudio,
    hai un modo personalissimo di procedere con cui ottieni ottimi risultati anche se di comprensione non sempre immediata ma … il tuo metodo per listellare il ponte con “sega e piallatrice” non riesco a immaginarlo, vedo dei listelli anneriti con delle tavolette ugualmente nere … penso ai ponti in legno chiaro e …
    Buon vento

    Giorgio45

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Lun 18 Dic 2017, 15:33

    Ciao Giorgio, hai ragione, ti devo una spiegazione, la base di partenza sono dei filarotti di tiglio di circa 3 x 4 cm di sezione, lunghi 50-60 cm, usando la circolare ricavo delle tavolette spesse intorno ai 2-3 mm, passo poi quest'ultime sotto la piallatrice a spessore e le porto alla misura di 1,4 mm,( che è la larghezza che avranno le tavole del ponte ) incollo poi con vinavil della carta nera sulle tavolette preparate come sopra, (si tratta della comune carta che si trova spesso nelle scatole di scarpe ) quindi con la circolare ricavo dei listelli, in questo caso spessi circa 2,5 mm che incollerò sul falso ponte del modello, simulando, appunto, il tavolato, il vantaggio di usare la piallatrice è di poter avere la larghezza adatta secondo la scala del modello, molti dipingono di nero la costa dei listelli, ma, specialmente con legno tenero come è il tiglio, la pittura tende a penetrare nel legno rendendo meno netta la striscia  nera che simula il calafattaggio, spero di essere stato chiaro nella spiegazione, purtroppo quando si fa una cosa da tanto tempo, non ci si rende conto che per altri può non essere tutto cosi ovvio, a risentirci.
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 718
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Giorgio 45 il Lun 18 Dic 2017, 17:53

    Grazie Claudio,
    ora è tutto chiarissimo e il tuo metodo è veloce, preciso e, almeno per me, innovativo … peccato che le piallatrici a filo e spessore sia così costose …
    Buon vento
    Giorgio45
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1796
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 62
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Laerte il Lun 18 Dic 2017, 18:41

    Siamo tutti un po' invidiosi delle belle macchine utensili che hai... Beato te!
    Alcuni di noi sono ancora al legnetto di cremino con intorno la cartavetro, tanto per intenderci.
    Ottimo lavoro con quei listelli!
    Buon Natale e Felice Anno Nuovo
    e naturalmente
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 3046
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 60
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Walkyrja il Lun 18 Dic 2017, 20:26

    Laerte ha scritto:
    Alcuni di noi sono ancora al legnetto di cremino con intorno la cartavetro, tanto per intenderci.

    Mi hai sgamata


    _________________
         

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Mar 19 Dic 2017, 09:28

    Ciao a tutti, in effetti ho un discreto parco macchine, accumulato nel tempo, bisogna considerare che faccio modelli da quasi 60 anni, all'inizio non compravo scatole di montaggio perché non potevo permettermele, in seguito perché con l'esperienza non erano più necessarie, inoltre il legname e gli accessori sono diventati sempre più costosi, risparmiando su questi elementi, le macchine si sono quasi pagate da se. Colgo l'occasione per fare a tutti i miei auguri per le feste.

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Mer 20 Dic 2017, 11:25

    Ciao a tutti, in queste due foto si vede chiaramente come ho potuto comprare le macchine, falso ponte fatto con compensato delle cassette della frutta, ordinate di truciolato proveniente da schienali di mobili, il tutto a costo zero, cosi come la mia filosofia nella costruzione è"non faccio niente che non sia necessario" altrettanto è per il materiale "tutto quello che si può riciclare si usa" a risentirci.



    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 153
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 65
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mer 20 Dic 2017, 15:37

    Ossequi colega!
    Qui urge una chiacchera!
    1) Ai tempi in cui Magnani non si poteva comperare le scatole (che sono lí lí per tornare!)..... io col cavolo che usavo gli stecchetti dei cremini. Manco sapevo com'erano fatti i cremini... MAX UN GHIACCIOLO ALLA SETTIMANA (quelli da 25 lire) e il legno lo usavo per fare le barchette. La cartavetro fasciava il... dito.
    2) Magnani, giá te lo avevo detto: in un'altra vita ti sarei sul collo a chiedere, chiedere, chiedere.... o forse saremmo soci... e chi se la scorda mia madre buonanima che cristava perché nella dispensa di un metro per un metroeventi trovava sempre tamburati, antine, compensati di spalline, travetti ecc, ecc. MA LE CASSETTE NO! MAI. QUELLE AVEVANO IL MONOPOLIO DELLA RACCOLTA COME IL CARTONE nel mio quartiere e guai a sgarrare.
    3) Sono d'accordo: quel che non si vede non esiste diceva Euclide... o forse Eurialo... no,no Eschilo. Ah nó, lo diceva Magnanisettantapercento! Stupisce che su questo non tutti concordino.
    DOMANDA:
    Ma il metodo mezzo scafo é applicabile a qualsivoglia barchetta o ci sono limiti? RSVP.
    Passa un buon Natale e sopportami, sono innocuo.

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Ven 22 Dic 2017, 09:42

    Ciao Valter, buone feste anche a te, in linea di principio qualunque scafo si può fare in due metà, ritengo però che con scafi a forme piene e con numerosi ponti come vascelli o galeoni, non sia conveniente, il metodo è valido soprattutto per scafi sottili, dove il rischio svergolatura è decisamente forte, a risentirci.

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Mer 27 Dic 2017, 17:59

    Ciao a tutti, ho lisciato lo scafo, prima di ricoprirlo di carta, come è mia abitudine, ho messo a posto la ruota di prua con relativo sperone, qualche foto.







    il pezzo è ricavato da lamierino d'ottone da 1,5 mm tagliato col bindello, altra macchina quasi indispensabile per questi particolari, il prossimo pezzo sarà il dritto di poppa fatto nel solito modo.

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Dom 31 Dic 2017, 10:16

    Ciao a tutti, il lavoro va avanti, e, naturalmente, arrivano altre grane, in un libro che non ricordavo d'avere, ho trovato una sezione dell'Italia dove si vede chiaramente un rivestimento di legno (spesso intorno ai 10.15 cm)  che prende tutta la carena, domanda: era prevista la ricopertura di rame? abbastanza strano vista l'epoca, forse avevano cambiato idea in seguito?, quando feci il modello dell'Istranka (ex yacht di Tito) in cantiere mi dissero che lo scafo sarebbe stato ricoperto con uno spesso strato di stucco per aumentarne la galleggiabilità, stessa soluzione per l'Italia? mi sembra ancora più strano, dalle foto della carena che posto, sembrerebbe di vedere effettivamente uno spessore (per essere la striscia bianca del galleggiamento mi sembra troppo sottile) nel (brutto) modello nell'altra foto si vede chiaramente il rigrosso, ogni suggerimento è gradito.
    p.s. guardando attentamente la carena, non si vede traccia di lamiere, anzi sembra quasi di vedere dei corsi (fasciame? rame?, forse è solo una mia impressione?a risentirci.










    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Gio 04 Gen 2018, 16:05

    Ciao a tutti, ho riguardato molto attentamente la foto della carena, e mi sono convinto che quelli che si vedono siano proprio dei corsi di fasciame, se fossero lastre di rame si dovrebbe vedere almeno qualche giunzione verticale, inoltre cercando in rete, ho trovato un testo inglese dove si espongono i numerosi problemi che da il rame nelle navi in ferro, questo già nel 1865, un'altro testo mi dice che nel 1870 erano circa 300 i brevetti per vernici antivegetative, niente ho trovato che mi spieghi il perché di questa fasciatura (forse dovevano davvero mettere il rame, poi visti i numerosi problemi che avrebbe dato si è deciso di non farlo ma di lasciare comunque in loco le tavole di legno) sempre dalla solito foto visti i giochi di luce,sono sicuro che c'è effettivamente uno spessore, questo avvalora ulteriormente la presenza del fasciame,mi toccherà quindi rifasciare tutta la carena con listelli di circa mm1x3. nelle foto ho evidenziato il tutto.




    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 718
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Giorgio 45 il Gio 04 Gen 2018, 18:15

    Ciao Claudio,
    non conosco il tipo di nave per cui la mia è solo una impressione, ma nell’ area cerchiata in rosso, con tanto di omino proporzionale, mi sembra di scorgere la forma di diverse piastre che potrebbero essere delle dimensioni giuste.



    Ho molto apprezzato il tuo lavoro tagliato col bindello.

    Buon Vento
    Giorgio45
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 3046
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 60
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Walkyrja il Ven 05 Gen 2018, 17:42

    Anch'io osservavo attentamente le foto, ma credo abbia ragione Claudio, sembrano proprio corsi di fasciame, e quelle che dici tu Giorgio, che osservavo minuziosamente, sembrano pennellate o rullate di colore dato un po' alla meno peggio.


    _________________
         

    magnani claudio
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Leone Bufalo
    Numero di messaggi : 321
    Data d'iscrizione : 17.01.13
    Età : 69
    Località : la Spezia

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da magnani claudio il Sab 06 Gen 2018, 11:05

    Ciao a tutti, alla fine farò come detto, anche perché ho trovato un'altra sezione che avvalora la presenza del fasciame di legno, misurando le lastre di ferro che si vedono nella sezione postata in precedenza, ho calcolato una larghezza intorno al metro e novanta, quindi molto più larghe delle tracce che si vedono sulla carena, inoltre nella foto che posto, si vede chiaramente come le lastre di rame siano molto evidenti in questa corazzata Inglese, rifascierò la carena e gli darò l'antivegetativa, con tutti i modelli che potrei fare, perché sono cosi masochista nel cercarmi le rogne!!!!!!! a risentirci.



    Contenuto sponsorizzato

    Re: corazzata veloce Italia

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 17 Nov 2018, 07:59