Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?
Oggi alle 15:38 Da JACK SPARROW 53

» stucco epossidico bicomponente
Oggi alle 11:44 Da valter1

» Come fare per costruire la Vespucci
Oggi alle 09:29 Da magnani claudio

» H.M.S. VICTORY (Sergal)
Lun 18 Set 2017, 23:23 Da babbyo

» Royal Caroline (Panarat) 1749
Lun 18 Set 2017, 22:29 Da pier antonio ceci

»  Wasa's sharing projet
Lun 18 Set 2017, 22:29 Da bruno 45

» fasciame unico o doppio fasciame?
Lun 18 Set 2017, 21:44 Da Vitriol

» Mi presento
Lun 18 Set 2017, 19:26 Da luigi43

» BRIGANTINO NAVE ITALIA
Lun 18 Set 2017, 17:26 Da Laerte

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 92938 messaggi in 2971 argomenti

Abbiamo 6034 membri registrati

L'ultimo utente registrato è braun


    Wasa's sharing projet

    Condividere
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2704
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Walkyrja il Lun 30 Mag 2016, 12:48

    Curioso come gli scalmi delle ordinate si allarghino verso prora, ricorda la prora degli yachts reali inglesi tipo Royal Caroline per intenderci.


    _________________
         
    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Dom 12 Giu 2016, 22:04

    prosegue l'assemblaggio, montati fascicoli 20 e 21 quasi completa l'ossatura. ciao alla prossima.





    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Sab 18 Giu 2016, 11:30

    Ben fatto Massimo! Sembra tutto simmetrico e parrebbe anche robusto.
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 411
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 71
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giorgio 45 il Lun 20 Giu 2016, 19:09

    Wasa assemblaggio delle ordinate (Fascicoli da 1 a 17 … tutti quelli ad oggi pervenuti)

    Realizzato uno scaletto ”alla buona” su tavola cm. 90 x 30 con immancabili “ puntale e terminale”



    Chiglia, consigliabile il montaggio isolato, dato da 4 pezzi in compensato multistrato da 5 con incastri al laser ineccepibili … solo che i 4 pezzi di multistrato hanno spessori leggermente diversi, dell’ordine di mm. (+ o -) 0,1 per cui alcune ordinate forzano nell’inserimento ed altre risultano lievemente mobili … non danno comunque problemi perché tutto diventa preciso e stabile con l’ inserimento dei vari “falsi” ponti e rinforzi.

    Alcuni pezzi sono curvi per cui è necessario un pre-trattamento all’ “antica”, per altro consigliato … immersione in acqua … quello che viene dato per scontato è la successiva “messa in forma” prima della loro sistemazione definitiva.

    Per la “messa in forma” preferisco arcuare il compensato, messo prima a bagno per pochi minuti, in iperflessione su un supporto rigido ( blocchetto di legno sagomato secondo il bisogno); stabilizzarlo con “scotch” e lasciarlo asciugare per 12/48 ore (dipende dalla temperatura ambiente). Alla rimozione del nastro la flessione data diminuirà un po’ … ed il giochino è fatto … serve solo un minimo di esperienza per riuscire a valutare in anticipo l’ iperflessione ottimale; più semplice con l’uso di forme convesse rispetto alle concave se si usa lo scotch … morsetti “seri” a volte indispensabili anche per l’incollaggio con vinavil.





    Il montaggio, in generale, risulta semplice, ben fatto e molto veloce con un risultato finale assicurato … certo realizzare tutti questi pezzi usando il vecchio traforo  dava molte soddisfazioni in più … altri tempi!

    Un solo consiglio: prima del fissaggio definitivo provare l’inserimento del pezzo, a volte forza o non “scivola” via con delicatezza per cui bisogna forzarlo ma rimosso e messa la colla il successivo inserimento va “liscio come l’olio” e non preoccupatevi di segni, incisioni , minimi scalini od altro, questa è l’ossatura che andrà diligentemente carteggiata ed “angolata” prima di iniziare la posa del fasciame; da questo, successivo, tipo di lavoro in realtà dipende la valida realizzazione dello scafo.

    Anche il tempo di immersione in acqua, una volta, era diverso … anche una nottata intera … altri materiali e colle, ora, con questo fornito, dopo alcune ore al tentativo di flessione in parte si scolla o si sfalda spaccandosi e non acquisisce una buona deformabilità (non ho esperienza con alcool); avrei molto gradito uno spessore del compensato inferiore a quello fornito … si sarebbe così potuto piegare facilmente il compensato senza fare uso del trattamento preventivo (costi superiori?).





    Prossimo aggiornamento in autunno … buone vacanze.

    Giorgio45

    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 62
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giansalis il Mar 21 Giu 2016, 23:41

    Prossimo aggiornamento in autunno?
    Beh, allora buon proseguimento e buona estate!
    Questo per dire che anch' io condivido la tecnica di montare interamente la chiglia e poi tutto il resto.
    Realizzare dei blocchi e poi assemblarli mi sembra possa comportare il rischio, o quanto meno la difficoltà, di realizzare degli allineamenti poco precisi.
    Anch' io, nell' iniziare il San Felipe (di cui andrò presto ad aprire un topic), ho preferito seguire questa strada e mi sono trovato benissimo, contrariamente a quello che suggerisce la DeA! Forse ci sono delle ragioni legate alla realizzazione a fascicoli. Bisogna evitare di caderci per non trovarsi male. Dico questo perché ho anche riscontrato altre situazioni nelle quali si possono eseguire gli stessi lavori in modo più semplice e preciso semplicemente aspettando l' uscita di un po' di fascicoli successivi.
    Rinnovo i miei complimenti e i miei auguri di buon lavoro e ... a presto!
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Mer 22 Giu 2016, 21:14

    Ciao Giorgio, davvero un lavoro ed una spiegazione passo passo ineccepibile. Il mio progetto inizierà probabilmente in autunno, adesso non ho spazio per portare avanti due modelli.
    avatar
    bruno 45
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschile Scorpione Gallo
    Numero di messaggi : 35
    Data d'iscrizione : 06.11.11
    Età : 71
    Località : Buttrio Udine F.V.G.

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da bruno 45 il Dom 31 Lug 2016, 20:46

    [urBuona Serata sono Bruno 45 sto trafficando con le foto mi è partita questa scusate !!!!!!!

    l=http://www.servimg.com/view/17014878/80][/url]
    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Gio 11 Ago 2016, 18:42

    completata l'ossatura ora si passa alla messa in opera del fasciame.....speriamo bene!





    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 62
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giansalis il Ven 12 Ago 2016, 23:27

    Già l' armonia della struttura fa immaginare linee veramente affascinanti !
    Un paio di osservazioni/raccomandazioni , anzi tre: cura bene l' angolo di quartabuono che al momento non mi sembra ancora impostato, così come non mi sembrano ancora inseriti e rastremati gli appoggi che consentono la terminazione del fasciame di poppa.
    In ultimo, prima di impostare una tecnica per la posa del primo fasciame, assicurati che sia quella ideale: faccio solo un esempio, nella messa in opera del primo fasciame del San Felipe, che puoi vedere nel wip, io ho cambiato completamente tecnica rispetto a quella proposta dalla DeA che a volte suggerisce metodi molto semplificati. Ciò per far si che tutti possano in qualche modo arrivare in fondo ma che tuttavia non sono proprio molto ortodossi. Adotta comunque il metodo che ti da più sicurezza senza però perdere di vista e provare tecniche in linea con quelle realmente utilizzate nella cantieristica navale !
    Certamente ti seguo: buon lavoro!

    Giansalis
    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Gio 25 Ago 2016, 12:21

    messa in posa primi listelli....



    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Gio 25 Ago 2016, 12:48

    fuori tema la mia prima passione.....il modellismo aereonautico!! questi sono i modelli finiti di recente.




    avatar
    giupy25
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Tigre
    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 17.11.11
    Età : 43
    Località : Palermo

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da giupy25 il Ven 26 Ago 2016, 09:27

    Buon vento a tutti! Mi unisco alla flotta.

    Volevo sapere se è previsto un secondo strato di fasciame perché questa posa così come la propongono non si può guardare.
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2704
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Walkyrja il Ven 26 Ago 2016, 17:19

    Ma guarda un po' che si rivede!!!

    Ciao Giupy! Bentornato!


    _________________
         
    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Mar 06 Set 2016, 10:46

    ciao Giupy, si ci sarà un secondo fasciame nel corso d'opera.
    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Sab 15 Ott 2016, 15:20

    prosegue la messa in opera dei listelli...molto lentamente, il tempo è tiranno.


    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 411
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 71
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giorgio 45 il Mar 18 Ott 2016, 16:05

    Secondo step

    Ora iniziano piccoli problemi di assemblaggio e probabilmente la necessità di apportare qualche correzione a quanto indicato dalla DeA.

    • Al montaggio del pezzo  18B, fascicolo 18, i montanti dell’ordinata sono troppo, troppo larghi; necessita un tutore o meglio un piano, D10, che viene fornito solo nel fascicolo 36.
    Sicuramente questo è conseguente alla modalità di prolunga delle ordinate … bastano pochi centesimi di millimetro alla sua base d’ incollaggio per ottenere facilmente dei fuori squadro.



    • Consigliano il montaggio dei pezzi 20G x 2 e 20H, fascicolo 18, in linea sulla perpendicolare … impossibile o quasi, anche se MAX-70 c’è riuscito   , senza un tutore visto l’assemblaggio di questi tre piccoli e sottili pezzetti … ma non lo suggeriscono … forse è bene crearselo anche per ovviare a probabili rotture nel “maneggio” per la listellatura dello scafo… continua domani (per limitare il numero di foto).





    Giorgio45

    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 62
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giansalis il Mar 18 Ott 2016, 22:51

    Ciao Giorgio,
    vedo che anche la tua bellissima costruzione, il Wasa, conferma quello che ci siamo detti sul " Maestoso San Felipe " circa la necessità di traguardare molti, ma molti fascicoli in avanti il montaggio del materiale.
    Forse un richiamo della casa costruttrice nei momenti più opportuni potrebbe essere di valido aiuto, chiediamo troppo?
    L' unica rimane la pazienza di aspettare prudenzialmente l' uscita di un bel po' di numeri.
    Continuo a seguirti mettendo da parte nel frattempo tutti i fascicoli e registrando tutte le tue osservazioni e esperienze che ritengo preziosissime.
    Complimentissimi e buon lavoro.
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 411
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 71
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giorgio 45 il Mer 19 Ott 2016, 08:12

    Ciao Giancarlo,
    con il procedere del lavoro ho intravisto altre incongruenze che segnalerò in seguito e tu MAX-70 che sei molto più avanti?

    L'anima di un forum è basata su "scambi d' idee e opinioni" ... almeno per come la penso ...

    Secondo step (seconda parte)
    Considerazioni generali

    • La chiodatura del tavolato interno… siamo sicuri che fosse come indicano dalla DeA?
    Questa foto e un disegno di massima  del Wasa originale non lasciano “vedere” chiodature sul tavolato interno alle giunzioni a differenza di quelle ben visibili all’esterno.









    • Ulteriore considerazione … il fasciame a prua, con una rastrematura insolita, come propone la DeA e che ha ben eseguito Max-70 somiglia alla foto dell’originale?





    Spero che sia una tecnica costruttiva usata solo per il primo fasciame che sarà ricoperto, sembra, da un secondo fasciame … ma i fascicoli  della DeA non sono ancora arrivati a questo punto.

    Inoltre non avere in dotazione listelli di lunghezza sui cm. 70/80 lo ritengo negativo perché è più difficile dare una linea armoniosa lungo la chiglia.

    Giorgio45
    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Mer 19 Ott 2016, 12:32

    ciao Giorgio45 ottimo lavoro! però non mi è molto chiaro il fatto del tutore....per quanto riguarda le incongruenze che dici io ho riscontrato che questo modello fino a che non saranno messi tutti i listelli bisognerà trattarlo allo stesso modo di un vaso di cristallo...troppo fragili le ordinate! già è tanto che mi si è spezzata solo una nel mettere i listelli.....un altra cosa è la curvatura di prua, difficilissimo far combaciare i listelli. dopo i primi, piegati con un piegalistelli a caldo, ho cambiato sistema in quanto la curvatura non era mai perfetta, perciò li ho messi a bagno per due giorni, poi li ho messi in posa senza incollare aspettando che asciugassero, perfetto! senza sforzi, senza chiodini, senza vari piegalistelli, barattoli, candele ecc. se ancora non ai montato i pozzetti dei falsi ponti ti consiglio di provare il montaggio prima a secco.....in quanto se le ordinate non sono montate perfettamente far combaciare le varie traversine con ordinata, scalmo della parete del ponte, e successiva ordinata diventa impossibile, basta solo qualche millimetro e viene tutto storto....adesso penso che monterò tutti i ponti prima di finire la listellatura in modo da rinforzare ulteriormente le ordinate che mi stanno facendo penare. naturalmente poi posterò le foto. un saluto e a presto!
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 411
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 71
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giorgio 45 il Mer 19 Ott 2016, 14:47

    Ciao MAX-70,
    vedo che anche tu hai avuto dei problemini … ma a giudicare da quello che hai fatto vedere hai risolto tutto alla grande.

    Il “tutore” è un blocchetto, a misura, di legno pieno, a contrasto con la successiva ordinata, su cui sono poggiati i tre pezzettini, incollati tra loro a all'ordinata, in compensato, provvisoriamente bloccati con dello scotch.

    Hai riscoperto il metodo usato dai vecchi modellisti per piegare i listelli senza l’uso di chiodini … per maggiori dettagli puoi vedere quello che ho scritto di recente qui
    http://modellistinavali.forumattivo.com/t3684-piegalistelli

    Ho già provato a secco il posizionamento dei due falsi pozzetti, riscontrando solo un certo “guazzo”  sull’ ultima ordinata del secondo pozzetto, ossia all’ultimo di poppa, correggibile con due piccoli spessori di circa mm. 0,5; strano perché in alto il pezzo D10 è al suo posto e la linea assunta dal fasciame,  bilateralmente, è giusta ed armoniosa.

    Ritengo molto valido posizionare a secco tutti i ponti per poi tranquillamente passare alla posa del fasciame, (40 -50 anni or sono questa era la base) altrimenti si potrebbero trovare sgradite sorprese (a me mancano ancora quelli terminali di poppa).

    A presto

    Giorgio45

    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 62
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giansalis il Sab 22 Ott 2016, 01:22

    Ciao Giorgio,
    riguardo al primo fasciame credo proprio che DeA adotti questa tecnica in tutti i suoi modelli. Anch' io nel topic "Maestoso San Felipe" ho incontrato lo stesso tipo di proposta e ho deciso di cambiare completamente strada. Certo il risultato è senz' altro molto più di effetto e rispecchia con molta più fedeltà la tecnica adottata nel modello reale che hai postato ma forse come primo fasciame non ne vale la pena. Come puoi vedere in fondo a pag. 1 del topic la tecnica richiede senz' altro molto più tempo e poi, alla fine, quasi quasi dispiace coprire tutto con il secondo fasciame.
    A questo proposito credo che valga la stessa cosa anche per il tavolato dei ponti. DeA propone l' alternanza semplice mentre secondo il mio punto di vista ritengo più realistico ed elegante una posa con 3 o anche 4 sfasature (vedi sempre il San Felipe nei lavori in corso dove oltre la calafatura ho dato un minimo di "vissuto" ad un tavolato troppo bianco e uniforme).
    Complimenti per il lavoro che stai facendo e per l' attenzione che metti anche nei particolari.
    Ti seguo e buon lavoro.
    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Sab 22 Ott 2016, 18:07

    montati i ponti e pitturate di nero le pareti dei pozzetti. nessun problema in particolare, tranne qualche aggiustatina, anche se le istruzioni dicevano di montarli più in là, dopo attenta disamina li ho montati lo stesso per irrobustire la struttura, cosi da montare i listelli con qualche patema in meno......



    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 411
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 71
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Giorgio 45 il Lun 24 Ott 2016, 11:54

    Ciao MAX-70
    … noto che la posa dei vari ponti non ti ha creato problemi … complimenti per la tua capacità; una magnifica impostazione che darà, sicuramente ottimi frutti.

    Ciao Giancarlo.
    Il fasciame penso, almeno per ora, di metterlo con listelli lunghi (attendo l’invio dei prossimi fascicoli per avere maggiori informazioni); per la sfasatura del tavolato dei ponti ho cercato di studiare la ricostruzione del Wasa arrivando ad una conclusione … forse molto soggettiva:
    in alcune foto del Wasa si vede, appena, qualche "fine tavola" che però non ha una cadenza fissa, costante e ben definita.

    http://www.wasadream.com/Index/indexitalian.html

    La calafatura inoltre sembra che fosse solo lungo i bordi e non anche a “fine tavola” e gli assi … siamo all’ inizio della costruzione delle prime “grandi navi” … venivano, probabilmente, posti come capitava avendo lunghezze non uniformi; forse era sufficiente, in quel periodo, che fossero lunghi quel tanto da poter essere inchiodati ... i bei ponti ordinati, con assi a scalare tutte della stessa lunghezza e larghezza, arriveranno molo dopo.

    Nella riproduzione contemporanea di un modello d’arsenale e nel disegno sottostante  per un modello in scatola di montaggio, non italiano, non c’è traccia di linee di "fine tavola".





    Quindi, in scala, il fine tavola ed i chiodi diventano entrambi invisibili e rimane solo una leggera calafatura longitudinale.

    Ho già incollato i due ponti “a pozzetto” che ho fatto a listelli sfalsati e ben visibili a fine tavola (come da istruzioni DeA ma escludendo le chiodature) e non li cambio perché con la posa di paiolati e/o botole soprastanti  in realtà saranno invisibili o quasi.

    mentre per il vissuto … il Wasa non ha avuto proprio tempo d’invecchiare!

    Deve essere splendente, con tutte le decorazioni “posticce” e tirato a lucido come al momento del varo.

    Terzo  step


    Sistemato il tavolato dei due pozzetti del ponte.

    Per fare la calafatura ho fatto alcune prove e la più pulita, su listelli spessi solo mm. 0,5, è quella a matita.

    Foto della prova con iniziale assemblaggio del ponte … metodo veloce di montaggio con l’utilizzo di uno spessore (non incollato ma tenuto fermo da morsetti) per dare la direzionalità agli assi.



    Ho specificato lo spessore del listello perché se la costola è più spessa (mm. 1,5 o 2) l’ assorbimento della tinta è diverso e si ottiene un altro risultato finale.

    Corretti i piccoli “guazzi” dei pozzetti sulle ordinate e sistemati tutti i collegamenti pozzetti-ordinate non sempre a squadro, ma tanto servono per l’ appoggio dei ponti .

    Verniciato di nero dove indicato dalla DeA: dovrebbe essere lo spazio per il futuro alloggiamento delle mezze canne dei cannoni.



    Con la posa dei ponti iniziano, almeno per me … beato MAX-70 …  i problemi perché gli incastri sulle ordinate non sono precisi … non è un errore delle incisioni a laser della DeA ma fa parte di questo “tipo di costruzione guidata” che è difficile allineare perfettamente.

    In realtà si potrebbe allestendo uno scaletto come quelli d’arsenale ma … la DeA non fornisce alcun piano costruttivo, ragion per cui ...

    Il “vecchio modellista” ricorderà che la costruzione dello scafo era data dal complesso chiglia, ordinate e ponte … prima di passare alla posa del fasciame e così tutti gli incastri, delle ordinate e del ponte, realizzati a traforo, risultavano precisi … nostalgia dei vecchi tempi.

    Da “modellista” ritocco al meglio alcuni incastri dei ponti, tanto queste molteplici piccole imperfezioni che si agirano al massimo in 1 o 2 millimetri non saranno visibili … per fortuna non siamo in “arsenale” dove tutto è a vista e sono troppi anche i 2 - 3 decimi di millimetro.

    Foto … comprendente le imperfezioni ... (arrossisco vedendo l’ottimo lavoro di MAX-70 … ).



    A novembre/dicembre per la posa del fasciame … tempi tecnici per l’ arrivo mensile di ulteriori fascicoli con i ponti ancora mancanti di poppa …  e intanto si  iniziano a “smussare” le ordinate, ossia s’ imposta  l' angolo di quartabuono, per accogliere la listellatura ... buona segatura a tutti …  

    Giorgio45
    avatar
    MAX-70
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Cane
    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 47
    Località : Roma

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da MAX-70 il Lun 24 Ott 2016, 13:04

    ciao Giorgio! grazie per i complimenti! ma vedo che anche il tuo lavoro prosegue benissimo, quelle imperfezioni sono fisiologiche...anche io ho dovuto fare aggiustamenti....non so a che numero di fascicolo stai, ma io ho ritirato il n.40 dove spiega come listellare il ponte, ebbene le sfasature tra un listello e l'altro si contano sulla punta delle dita, quindi non credo che ci sarà chiodatura, a parte che i listelli del ponte sono inguardabili.....sono quasi bianchi! credo che li sostituirò con un altra essenza, vedremo. ciao e a presto.
    avatar
    angelllo01
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Scorpione Dragone
    Numero di messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 52
    Località : Biella
    Umore : Buono

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da angelllo01 il Dom 18 Dic 2016, 13:56

    Essendo alle prime armi rimango in attesa di altri tuoi post io sono fermo al fascicolo 45 visto che la DEA non mi ha mandato il N°46.
    devo dire che col fasciame mi sono trovato molto........ in difficoltà, comunque ci sono riuscito e con un po di stucco dovrei migliorare il tutto.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Wasa's sharing projet

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer 20 Set 2017, 18:28