Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 92167 messaggi in 2931 argomenti

Abbiamo 5972 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Giorgio Allegri


    autocostruzione santa maria

    Condividere
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Sab 15 Giu 2013, 18:43

    salve a tutti 
    oggi apro il mio primissimo cantiere, ho deciso di costruire il modellino della Santa Maria, una delle tre caravelle usate da Colombo nella spedizione che hanno portato alla scoperta dell ' America nel 1492, se oggi sono qui ad "inaugurare" questo cantiere è merito vostro che mi avete aiutato, ma il grazie più grande dal profondo del cuore và al nostro amico Mario Tibollo che mi ha regalato i piani spedendomi il tutto, da gran signore qual'è, di tasca sua, non smetterò mai di ringraziarlo.

    il modello lo sto ricavando da piani Amati scala 1:65

    ad oggi ho ritagliato e incollato tutte le ordinate alla chiglia, certo il lavoro non è precisissimo perchè ho dovuto fare tutto con l'archetto da traforo, ed inoltre è il mio primissimo modello, però il lavoro è abbastanza pulito e le ordinate sono tutte allineate, ora non mi resta che iniziare con la fasciatura operazione nel quale richiedo la vostra esperienza e il vostro aiuto, a breve credo per domani posterò le prime foto per darvi un idea del lavoro svolto fin ora
    avatar
    Mario Tibollo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Acquario Cavallo
    Numero di messaggi : 469
    Data d'iscrizione : 25.11.11
    Età : 74
    Località : Torino
    Umore : buono

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da Mario Tibollo il Sab 15 Giu 2013, 20:22

    Grazie per i tuoi ringraziamenti Marco, spero che la voce non si sparga altrimenti....qualcuno potrebbe approfittare...
    Per agevolarti nella stesura del primo fasciame  ti consiglierei di riempire gli spazi tra le ordinate con pezzi di samba, legno che si trova in tutti i Brico, abbastanza tenero e facile da lavorare, poi lisci il tutto con la cartavetro ed ottieni, se non l'hai già fatto, il quartabuono.
    Può sembrare esagerato, ma aiuta molto nell'incollaggio del primo fasciame ed inoltre solidifica lo scafo peraltro non molto grande quello della S.Maria.  Potrai usare listelli poco spessi, se li trovi consiglio quelli di faggio che sono più facili da curvare anche senza bagnarli.
    Altro per ora non saprei dirti, se ci sono altri volenterosi con buoni consigli si facciano avanti.
    Ciao e buon lavoro,
    Mario

    P.S.: aspetto foto


    _________________
    domandare è lecito, rispondere è cortesia
    avatar
    ricigliano salvatore
    Moderatore
    Moderatore

    Maschile Toro Dragone
    Numero di messaggi : 2999
    Data d'iscrizione : 05.09.10
    Età : 41
    Località : napoli
    Umore : di bolina stretta!

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da ricigliano salvatore il Sab 15 Giu 2013, 20:52

    Ciao Marco!
    Sono anche io alle prese con la santa maria!
    Se posso esserti d'aiuto sono a tua disposizione!
    Auguri per il cantiere!
    ciao sal.


    _________________


    L'intero castello di prua veniva sommerso quando la nave si
    precipitava verso il fondo dell avvallamento. Eppure la Surprise  
    si risollevava, rovesciando acqua dagli ombrinali. P.O'Brian

               
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Dom 16 Giu 2013, 13:18













    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da IGianni Giordano il Dom 16 Giu 2013, 19:35

    Stai attento.
    La chiglia è storta. Prendi una tavola- inchiodaci due listelli  2 X 2  alla distanza fra loro da poterci incastrare la tua chiglia e poi comincia a listellare.
    Buon divertimento
    Gianni Giordano
    avatar
    Albatros
    Ammiraglio
    Ammiraglio

    Maschile Gemelli Dragone
    Numero di messaggi : 2815
    Data d'iscrizione : 29.06.09
    Età : 53
    Località : Sant'Angelo Romano
    Umore : ma..... dipende

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da Albatros il Dom 16 Giu 2013, 19:37

    Potrebbe essere un effetto della foto, ma verifica bele l'allineamento della chiglia.

    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Lun 17 Giu 2013, 15:03

    il fatto che la chiglia fosse leggermente storta me ne sono accorto. quando ho preso il compensato era già curvo ed ho cercato di raddrizzarlo bagnandolo con acqua e schiacciandolo con dei pesi (libri) come potrei fare per raddrizzarlo un altro pò?
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 52
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da geppo il Lun 17 Giu 2013, 15:17

    secondo me o lo sostituisci se non l'hai gia' incollato oppure segui il suggerimento di IGianni Giordano
    buon proseguimento
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da IGianni Giordano il Lun 17 Giu 2013, 16:59

    Ciao Marco,
    Quello che devi fare è una cosa molto semplice che dovrai fare per tutti i  modellini cher vorrai costruire.
    Puoi prendere il legno più diritto che vuoi per fare la chiglia ma quando poi cominci a listellare lo scafo, è inevitabile che la tensione dei listelli faccia incurvare la chiglia.
    I sistemi per ovviare a questo fatto sono due. Uno più costoso che è quello di comperare un attrezzo che con dei morsetti tiene la chiglia diritta. Altro sistema molto più economico e casereccio consiste nel prendere una qualunque tavola lunga almeno quanto il tuo modello.
    Su questa tavola inchiodi un listello  di cm. 1,5 x 1,5 ( la misura non è tassativa ma solo indicativa). Controlla che sia inchiodata bella diritta. Appoggiaci contro la tua chiglia e tienila ferma con un altro listello 1,5 x 1,5 che provvederai ad inchiodare. La tua chiglia resterà ferma e ben diritta per tutto il tempo della realizzazione del fasciame.
    Buon divertimento
    Gianni Giordano
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Lun 17 Giu 2013, 19:14

    grazie gianni sicuramente seguirò il tuo consiglio
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Lun 17 Giu 2013, 19:28

    comunque in attesa che inizi con il fasciame, vorrei aprire una piccola parentesi:

    quando mario mi mandò il piano della Santa Maria, assieme mi mandò quello della nina e della pinta, tutti e tre piani Amati' oggi pomeriggio mi sono dedicato un pò allo studio degli altri due piani ma ho notato che la nina e la pinta sono completamente uguali infatti le varie figure della chiglia e delle ordinate,e per dimensione e per forma sono completamente uguali l'unica cosa che cambia è che ho notato che mentre sul ponte di coperta di una ci sono due scale sull'altra c'è n'è solo una e cambia leggermente la configurazione del castello di cassero solo nelle configurazione della ringhiera, ultima differenza la configurazione delle vele, cioè mentre in una la vela è rettangolare nell'altra assume una forma più obliqua

    ora mi chiedo perchè questa somiglianza? cioè è mancanza di fantasia da parte dell'azienda produttrice o è semplicemente che le vere imbarcazioni all'epoca si somigliassero?




    inoltre vorrei sapere ma che cos'è un calcese? su ognuno dei tre piani c'è un breve prospetto di come costruirsi questo calcese su internet ho trovato tale definizione "Estremità superiore degli alberi che portano vele latine, foggiata a sezione quadrilatera, in cui è intagliata la cavatoia con puleggia per il passaggio dell' amante dell'antenna. Così erano fatti gli alberi delle galee " ma terra terra che vuol dire?
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da IGianni Giordano il Lun 17 Giu 2013, 19:45

    Terra terra senza darti nessuna spiegazione.
    E' una specie di foro fatto quasi alla sommità dell'albero.
    Gianni Giordano
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Mar 18 Giu 2013, 11:10

    comunque ritornando al consiglio di gianni da quanto ho capito, questa diavoleria per raddrizzare e tenera ferma la chiglia è il cosidetto scaletto..
    ora non è che esista qualche tutorial o qualche link da cui possa prendere spunto per costruirmene uno ? tenendo conto che mi accontento di uno spartano nel senso che mi accontento di 2 staffe e 4 bulloni per realizzarlo cioè non intendo onsumare tante risorse mella realizazione di questo scaletto
    avatar
    Andrea52
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 405
    Data d'iscrizione : 20.10.12
    Età : 64
    Località : Milano
    Umore : moderatamente euforico

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da Andrea52 il Mar 18 Giu 2013, 11:49

    Ciao Capitano Jack Sparrow Ti allego la foto del mio scaletto fatto da me che sto utlizzando per il 12 Apostoli


    SPIEGAZIONE è una tavola di MDF da 19 mm. di spessore recuperata, più dei pezzi sempre di MDF da 19 mm tagliati a triangolo io ne ho messi diversi per essere più sicuro nell'allineamento delle ordinate o rettangolari come vuoi Tu e con gli inviti per la chiglia io ne ho tre con l'incavo più largo per i tratti con i rinforzi. Prferisci il MDF perchè non si curva o svergola. ciao e buon lavoro.

    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Gio 20 Giu 2013, 15:39

    scusate se mi faccio vivo di rado ma ho avuto da fare...

    ritornando al mio modellino ora la cosa da fare è iniziare con la fasciatura, ma prima c'è bisogno di raddrizzare questa benedetta chiglia, come mi avete consigliato per far ciò serve lo scaletto, 

    avrei buttato giù uno schizzo veloce dello scaletto fatto da me e vorrei delle vostre impressioni prima che lo realizzi 



    l'idea sarebbe quella di prendere 2 bastoncini di legno belli dritti diciamo 2cm*2cm per una lunghezza di 35/40 cm (rettangoli gialli) e di fissarli su altri 2 delle medesime dimensioni ma più corte diciamo 10/15cm (rettangoli rossi) poi fare dei buchi perpendicolari quasi alle estremità  dei bastoncini gialli, successivamente inserire la chiglia tra i 2 bastoncini e stringere la chiglia tra i 2 bastoncini gialli avvitandoli con 2 viti e 2 bulloni che saranno inseriti nei fori fatti prima in modo tale che la morsa dei bastoncini mi tenga dritta la chiglia durante la fasciatura,,,


    cosa ne pensate? so che magari è un pò troppo spartano come progetto ma ripeto non ho molte risorse da poter destinare al tutto
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 52
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da geppo il Ven 21 Giu 2013, 08:35

    Guarda come ti ha spiegato Gianni e' sufficiente e indispensabile  una tavola sana e due quadrelli 1,5x 1.5 inchiodati.Il tuo metodo lo vedo instabile ma puoi sempre provarci.
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Dom 23 Giu 2013, 09:25

    ok seguirò  il vostro consiglio...cmq il progetto continua ora devo reperire il materiale necessario alla fasciatura non appena lo avrò a disposizione mi farò vivo

    ciropalba
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Ariete Gallo
    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 60
    Località : pompei -
    Umore : buono

    santa maria amati

    Messaggio Da ciropalba il Sab 29 Giu 2013, 22:14

    ciao, io l'ho costruita circa 35 anni fa, ora ho deciso finalmente di restaurarla perche ha subito tanti traslochi
    ma sto facendo un po a memoria perche purtroppo non trovo piu gli schemi, posto qualche foto e poi altre quando sarà completata.
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Lun 01 Lug 2013, 15:16

    salve rieccomi
    oggi vado a prendere i listelli per iniziare la fasciatura dello scafo prima però avrei 2 domande

    1) quanti listelli dovrei prendere per la fasciare l'intero scafo? il libretto delle istruzione precisa che i listelli debbano esse di mm 1x4

    2) cosa molto importante: visto che questa è la prima volta che tento di fasciare uno scafo non so da dove iniziare ho letto molto ma la pratica e un'altra cosa? dove lo posiziono il primo listello? se potete aiutarmi con delle foto ve ne sarei molto grato esempio se riprendete alcune foto da me postate e tracciate qualche linea che corrisponderebbe su per giù alla posa del primo





    l'immagine di sotto rappresenta cio che vedo io sul foglietto delle istruzioni e cioè una parte di prua rimane ancora non fasciata (che poi sarà fasciata di seguito) quindi dove metto il primo listello?


    ciropalba
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Ariete Gallo
    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 60
    Località : pompei -
    Umore : buono

    autocostruzione santa maria

    Messaggio Da ciropalba il Lun 01 Lug 2013, 22:03

    generalmente si inizia applicando i primi listelli dall'opera viva(cioe la parte immersa in acqua) io ti consiglio di procedere in parallelo, cosi avrai modo di verificare se lo scafo è dritto.
    ciao ciro
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Ven 05 Lug 2013, 09:02

    ragazzi vi prego di aiutarmi questo fasciame mi sta facendo impazzire non so da dove partire (io teoricamente non potrei da sotto dalla parte immersa perchè quella sezione dovrebbe essere impedita dallo scaletto) vi prego di aiutarmi con qualche tutorial video o sezione dedicata al fasciame... qualsiasi cosa purchè mi tolga queste nubi dalla mente
    avatar
    capitan jack sparrow
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Maiale
    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 18.05.13
    Età : 22

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da capitan jack sparrow il Ven 05 Lug 2013, 14:10

    ragazzi vi prego aiutatemi sonobloccato
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 52
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da geppo il Ven 05 Lug 2013, 16:30

    parti dalla linea del ponte a scendere.Considera che dovrai rastremare i listelli almeno del 50per cento perche' la prua e' piu' stretta della parte centrale della Nave .L'andamento del fasciame e' orizzontale lungo la fiancata poi va a salire a prua e si restringe.
    Speriamo di trovare qualcuno di piu' esperto che avvalori quello che ti ho spiegato.
    saluti Geppo.
    avatar
    aquiladellanotte
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Capricorno Scimmia
    Numero di messaggi : 97
    Data d'iscrizione : 27.06.13
    Età : 36
    Località : salerno
    Umore : sempre gioviale e felice

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da aquiladellanotte il Ven 05 Lug 2013, 17:04

    ciao capitan jac, se posso esserti di aiuto nel mio pikkolo io direi di iniziare dal centro dello scafo e poi scendi giu verso l'opera viva della nave e poi continui col salire fino al limite dei ponti, almeno io nella costruzione del vespucci seguendo le istruzioni di montaggio del manuakle cosi ho fatto e devo dire che essendo il mio primo modellino, ho dovuto rastremare i listelli ma non in quantita illimitate ma nelpoco che serviva e anche poi nella fase di levigatura nn ho fatto molti sforzi xke erano tutti allineati e con poche feritoie dopo l'incollaggio, ora ti posto alcune foto del mio lavoro, anche xke nel mio topic ho messo gia le foto del modellino completo.


    in questa foto sn partito dal centro e son salito fin al limite dei ponti


    qua nella seconda fase sn partito dalla ciglia e sono saòlito fin al congiungermi con l'altra meta dello scafo dove avevo gia posizionato il fasciame, poi se qualkun altro puo aiutarti con altri consigli sn sempre ben accetti

    ciropalba
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Ariete Gallo
    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 60
    Località : pompei -
    Umore : buono

    santa maria

    Messaggio Da ciropalba il Ven 05 Lug 2013, 21:25

    ti avevo consigliato di partire dall'opera viva perchè quelli sono i listelli più dritti senza doverli rastremare, poi proseguendo come già detto , ti renderai conto da solo dove eliminare le parti eccedenti, usa come esempio un metro da sarta quello elastico cosi avrai modo di stabilire sia la lunghezza che il posto preciso dove rastremare, i metodi vengono da soli come l'esperienze, certamente dopo il primo modello ti renderai conto da solo dov'è che stanno gli errori e cosi potrai aggiustare il tiro per le prossime imprese, io faccio modellismo da ben 40 anni e accetto senza remore anche consigli da chi pur essendo piu giovane ma magari è più esperto
    ciao ciro

    Contenuto sponsorizzato

    Re: autocostruzione santa maria

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar 27 Giu 2017, 02:19