Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Modellisti Navali

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 103779 messaggi in 3418 argomenti

Abbiamo 6512 membri registrati

L'ultimo utente registrato è DORIS


    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 460
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 48

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da alessandroROMA il Mar 08 Set 2020, 18:25

    Per la prima volta ho voluto farmi regalare due libri sul modellismo navale. Ho molti libri sulle navi e la storia navale molti altri ne comprerò ma non ne avevo nemmeno uno specifico sul modellismo.
    A dire la verità sono rimasto un pò deluso perchè quello che cercavo non l'ho trovato li ma solo su documenti e forum sul web. Finora non mi sono stati utili nemmeno una volta. Inoltre entrambi i libri parlano quasi totalmente di un certo tipo di navi e solo di un certo periodo il resto, avanti e dietro è perlopiù ignorato.



    Bagli, scalmotti, sabordi

    Un approfondimento alla risposta di Cervotto nel WIP di Giansalis.
    Si è detto che gli scalmotti sono il prolungamento delle ordinate e corrispondono logicamente ai bagli. Cervotto ha aggiunto che: "... nelle navi vere erano molto più numerose di quelle dei modelli, veniva quasi uno scafo pieno!"

    So che le tavole del ponte devono corrispondere ai bagli, quindi il loro inizio e la loro fine non possono non coincidere con i bagli, evidenziati dallo scalmotto. E' corretto?

    Se si, ogni baglio deve avere il suo scalmotto oppure alcuni possono essere omessi?

    I sabordi, io credo devono essere ricavati, sempre fra due scalmotti, esiste una regola ferrea oppure no?


    Copertura del ponte

    Ho letto che le le tavole devono essere alternate in rapporto di 1:5 o 1:3, in altri documenti si affermava che il rapporto corretto dovesse essere 1:4. Osservando foto di modelli (compresi i lavori di questo forum) ho riscontrato una prevalenza di 1:4  e 1:5, ma qualche volta ho visto pure 1:2. Qual è secondo voi il rapporto corretto se esiste, oppure sono tutti leciti?

    Qual è metodo più corretto di sfalzarle?

    Vi propongo un problema specifico:
    In una scala 1:60 ho appurato che i listelli che simulano le tavole del ponte possono essere lunghe fra 8 e 10 cm.
    Ho perciò pensato a queste due soluzioni:
    listelli da 90 mm, alternati con rapporto 1:3 su scalmotti distanziati di 30 mm.
    listelli da 100 mm, alternati con rapporto 1:5 su scalmotti distanziati di 20 mm.

    Inizialmente la distanza di soli 20 mm, che in scala rappresenta una distanza vera di 1,20 metri fra uno scalmotto e l'altro, mi sembrava troppo poca, ma alla luce di quanto asserito da Cervotto (erano molto fitti a quanto pare) rivedo la mia opinione.

    A voi quale sembra corretta, una delle due, entrambe o nessuna?


    Argani

    C'è una regola per posizionare l'argano (o meglio la parte apicale) sul ponte o un punto in cui sicuramente non va?
    So che ce ne potevano essere anche due, oltre al molinello.
    Dalle foto che ho visto non c'è una posizione precisa ma volevo sapere il vostro parere.




    La risposta sarà gradita anche per una singola domanda (mica si può sapere tutto, io non ne so nemmeno una).
    avatar
    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 1061
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 82

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Re: scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da cervotto il Mar 08 Set 2020, 18:58

    Fai parecchie domande a cui "SPERO" di poter rispondere correttamente. In un modello devi fare attenzione che i portelli non siano sulle ordinate, calcola le distanze tra i cannoni partendo da prua e poppa, forse al centro la distanza tra i cannoni non sarà uguale ma si ripara mettendo la scaletta ed eventuale porta sul fianco; il sistema per mettere le tavole a 1-2, 1-4 ecc. varia secondo i gusti del modellista e le dimensioni del modello, non c'è una regola fissa "nel modellismo" (per le navi vere è altra cosa); talvolta le ordinate erano tagliate per far posto al cannone, in figura ne ho segnate solo tre ma vedi che sono parecchie altre ordinate tagliate; l'argano va situato secondo il disegno, non vi era un posto fisso e poteva variare tra le varie navi.scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro 1ascal10
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 460
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 48

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Re: scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da alessandroROMA il Mar 08 Set 2020, 19:11

    cervotto ha scritto:Fai parecchie domande a cui "SPERO" di poter rispondere correttamente.

    Prima di tutto, grazie mille per le risposte.
    Come dicevo pure una sola risposta è benvenuta, anche perchè se ognuno di quelli che sa il fatto suo in questo forum mi risponde almeno ad una domanda ne verrà fuori un trattato.
    Io non ho un disegno da seguire, perciò chiedo quali siano le regole per le navi in modo da non andare troppo contro la realtà, ma senza troppe pretese.
    In sostanza i rapporti 1:3, 1:5, 1:4 sono tutti leciti secondo te. Mi pare di aver capito.
    Se dovessi seguire il mio gusto (e la mia pigrizia) opterei per il rapporto 1:3. Meno scalmotti. Tuttavia con alternanza di 2 cm avrei più separazioni finte a disposizione per mascherare quelle vere.
    Nello Sphinx di JP, ad esempio, non c'è nemmeno uno scalmotto; è una semplificazione modellistica o poteva essere proprio così anche la nave vera?
    Spero di ricevere anche altri graditi pareri.
    avatar
    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 1061
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 82

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Re: scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da cervotto il Mar 08 Set 2020, 21:29

    La Sphinx è una nave a vapore "moderna" (per modo di dire) la sua costruzione era quindi diversa dalle navi a vela, galeoni, vascelli, fregate. Non escludo che (almeno nel modello) vi sia una impavesata interna che copre gli scalmotti.
    Giorgio 45
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 1234
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 75
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Re: scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da Giorgio 45 il Mer 09 Set 2020, 08:17

    Indispensabile fare una premessa:

    il modo di costruire,di armare,di realizzare le manovre fisse e mobili ecc.
    varia nei tempi e tra le stesse nazioni quindi prima di tutto bisogna "indagare" sul periodo storico e sulla nazionalità dell'imbarcazione che si vuole realizzare ...
    le "regole" cambiano ed evolvono nel tempo ...
    una nave da guerra del 1700 era in legno e aveva le vele, quelle attuali sono in ferro e con motori.

    Buon vento
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 460
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 48

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Re: scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da alessandroROMA il Mer 09 Set 2020, 14:08

    Giorgio 45 ha scritto:Indispensabile fare una premessa:

    il modo di costruire,di armare,di realizzare le manovre fisse e mobili ecc.
    varia nei tempi e tra le stesse nazioni quindi prima di tutto bisogna "indagare" sul periodo storico e sulla nazionalità dell'imbarcazione che si vuole realizzare ...
    le "regole" cambiano ed evolvono nel tempo ...
    una nave da guerra del 1700 era in legno e aveva le vele, quelle attuali sono in ferro e con motori.

    Buon vento

    Certo certo, sbaglio mio che davo per scontate talune informazioni e non consideravo che ho aperto un topic ex novo.

    Diciamo che dal 1600 al 1800, grosso modo, il naviglio a vela ha tanti modelli realizzati, disegni ben particolareggiati, testi e resoconti che hanno ben sviscerato la materia.

    Mi riferisco al naviglio della seconda metà dell'ottocento (convivenza piena fra vapore e vele).
    Capisco che in questo caso le risposte sono più difficili però ci provo lo stesso.
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 460
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 48

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Impavesata con scalmotti nascosti

    Messaggio Da alessandroROMA il Ven 11 Set 2020, 23:02

    Ho trovato disegni e dipinti in cui si vede la la parte interna dell'impavesata della CSS Alabama, non aveva scalmotti a vista.

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Captai10
    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Alabam10

    Probabilmente è come dice Cervotto. In questo periodo poteva (o doveva ?) esserci una copertura doppia?
    Giorgio 45
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 1234
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 75
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Re: scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da Giorgio 45 il Sab 12 Set 2020, 12:39

    Se ingrandisci il secondo disegno fino a 400 puoi vedere che c'è una copertura doppia tranne nel punto cerchiato in verde ... per quanto possibile vedere.

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Alabam10

    Buon vento

    A alessandroROMA piace questo messaggio.

    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 460
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 48

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Re: scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da alessandroROMA il Sab 12 Set 2020, 13:06

    Vero! Ottimo osservatore.

    Quindi penso che potrei fare in entrambi i modi (con scalmotti a vista oppure coperti) senza tema di sbagliare.

    Contenuto sponsorizzato

    scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro Empty Re: scalmotti, bagli, copertura del ponte e altro

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer 28 Ott 2020, 23:23