Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 95499 messaggi in 3082 argomenti

Abbiamo 6218 membri registrati

L'ultimo utente registrato è 19roberto49


    Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Condividi
    avatar
    Ammiraglio
    ADMIN Fondatore
    ADMIN Fondatore

    Maschio Sagittario Scimmia
    Numero di messaggi : 3612
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 49
    Località : Roma
    Umore : se mi partono i 5 minuti......!!

    Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da Ammiraglio il Dom 04 Dic 2011, 08:45

    Salve Ciurma
    Questo Topic,verte a conoscere le Vostre opinioni non tanto sul Modellismo Navale in generale,ma quanto a come lo vedete Voi.
    Cioè;Cosa veramente è,cosa veramente esprime,cosa veramente significa Per Voi fare Modellismo Navale Antico e/o Moderno!

    Ultimamente sembrerebbe che ci siano diverse linee di pensiero:
    Ci sono coloro che si rispecchiano nel Modellismo sotto il profilo Hobbystico,e come tale lo considerano.
    Ci sono quelli invece che tendono a farne sia un Hobby sia un Guadagno (Vedi Commissioni).
    Ci sono quelli invece che ne esprimono passioni e Studio.
    Ci sono quelli invece che ne fanno una questione di Vita!

    Voi come la pensate?

    Il Topic è aperto a qualunque risposta,basta che:

    -Non si facciano nomi di case e/o Marche di mercato
    -Nomi di Modellisti attualmente viventi
    -Non si arrivi allo scontro trà Utenti
    -Non si dicano parolacce e quantaltro


    Scrivete tranquillamente ciò che pensate......anzi;Di getto,così come vi viene!

    Ciao Rocco


    _________________
    "Non discutere mai con un idìota. La gente potrebbe non notare la differenza."(Arthur Bloch)

    LEGGI IL REGOLAMENTO

    avatar
    gvnnpallmall
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschio Gemelli Dragone
    Numero di messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 01.11.11
    Età : 54
    Località : lecce
    Umore : quando posso...buono!

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da gvnnpallmall il Dom 04 Dic 2011, 10:32

    Ciao a tutti!
    Comincio io?
    ...e vai!
    Il modellismo, per come lo vivo da quando avevo 8/10anni, è, prima di tutto, divertimento nell' accezione più pura del termine (dal latino di-vertere, distogliere l' attenzione da).
    Ho iniziato a fare "disastri" guardando lavorare mio padre.
    Era un fenomeno. Vecchia scuola, direi. Progettava tutto da solo e lavorava il legno a mano senza troppi macchinari: lime,raspe, seghetto a P, poco altro e tanta tantissima passione.
    Era bravo per davvero.
    Io ho iniziato con i soliti modellini in plastica da poche lire e poi i soldatini in piombo hanno cambiato il mio approccio al modellismo.
    Con i piatti, costavano troppo e troppo li amo, ho iniziato a studiare l' uniformologia, i cambiamenti nel tempo delle armi e tecniche di combattimento, la storia militare ecc.
    E tutti i miei libri, studi e visite a musei in giro per il mondo, non hanno cambiato l' emozione che provo quando apro un pacchetto arrivato dall' America o chisà da dove e Inizio a pensare a cosa e come affontare il mio nuovo progetto.
    Sono lungo e banale, forze.
    Per ora inutile tediarvi ancora.
    Ciao a voi.
    G.
    avatar
    gianfini
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 18.06.10
    Età : 73
    Località : civitanova marche

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da gianfini il Dom 04 Dic 2011, 11:20

    Il mio pensiero riguardo il modellismo navale è come andare indietro nel tempo e cercare di capire i sistemi di costruzione la loro utilità ecc. e non lo vedo diverso da quello che potrebbe essere la costruzione di un ponte un castello o anche di una battaglia, voglio dire, come facevano i nostri antenati a fare....

    gianfi


    _________________
    e volta nostra poppa nel mattino,
    dé remi facemmo ali al folle volo,
    sempre acquistando dal lato mancino.
    avatar
    Mario Tibollo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Acquario Cavallo
    Numero di messaggi : 469
    Data d'iscrizione : 25.11.11
    Età : 75
    Località : Torino
    Umore : buono

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da Mario Tibollo il Dom 04 Dic 2011, 11:30

    Il navimodellismo per me, almeno ora, mi aiuta a navigare nella vita quotidiana, di questi tempi, e non è poco...
    Nato come semplice passatempo, pian piano è diventato sempre più impegnativo e gli orizonti si sono allargati.
    Per questi e per altri motivi (salute) sono un po' fermo nella realizzaione pratica de La Belle, ma comunque tra forum, libri, film, disegni ecc. cerco sempre di essere in tema.
    Viva il modellismo sotto qualsiasi forma!!!
    Ciao a tutti,
    Mario


    _________________
    domandare è lecito, rispondere è cortesia

    matiz
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 419
    Data d'iscrizione : 23.09.10
    Età : 60
    Località : Pisa
    Umore : sereno, salvo annuvolamenti, tramutabili in rovesci (quando sono incazzato, è vietato sostare nel raggio d'azione della macchina, ma, tendenzialmente, sono un bonaccione)

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da matiz il Dom 04 Dic 2011, 11:36

    ...


    Ultima modifica di matiz il Mer 20 Giu 2012, 07:21, modificato 1 volta
    avatar
    luigi 57
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Ariete Gallo
    Numero di messaggi : 555
    Data d'iscrizione : 03.08.11
    Età : 61
    Località : Anzio
    Umore : vado con le condizioni meteorologiche

    -il-modellismo-navale-statico secondo-me

    Messaggio Da luigi 57 il Dom 04 Dic 2011, 16:28

    La passione nasce ......o forse scopro di averla, da bambino, 14 anni circa vedendo il fratello di un mio amico, che a causa di un incidente stradale è costretto in casa, costruire e poi dipingere,un modello di galeone inglese del 1670 circa.Ricordo che di li a poco acquistai una copia di un progetto di Lusci, la spagnola"Cacafuego"(che poi feci più volte e che regalai)seguì l'"indiscret",la S.Maria,la S.Felipe,le Protecteur,la Prince,il Bounty eppoi vennero i piani costruttivi del Boudriot La Venus,la Mercure,il Vascello da 74 cannoni,la Bonhomme Richard ma ancora non avevo letto Frolich e/o avuto la possibilità di navigare su internet,poi.....Adesso questa "smania" che ho dentro e che si chiama modellismo Navale mi ha portato a iniziare,con tecniche acquisite di recente: "La Venus" tutta in legno di pero e le "Cigne".Quello del modellismo è il mio angolo personale dove nessuno ha accesso,quando "faccio segatura"non ci sono per nessuno!studiare il progetto,il contesto storico,gli ambienti,le soluzioni trovate,le innovazioni applicate,l'evoluzione delle forme degli scafi,le condizioni di vita a bordo,i vari ruoli .......tutto mi affascina di questo mondo che trasuda sudore e sangue e verso il quale nutro profondo rispetto!
    Ciao Luigi.
    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da Nostromo il Dom 04 Dic 2011, 18:08

    Il modellismo è una delle passioni infantili che s’inizia per puro gioco ma che si può protrarre fino all’età adulta diventando attività umana seria e, con la dovuta applicazione, arte nel senso pieno del termine. Il piacere che si ricava nel costruire qualcosa di complesso con le proprie mani è unico ed indiscutibile, il modellismo navale in generale ed in particolare quello d’arsenale della marineria velica, non richiedono solo abilità manuale ma, anche, e con notevole valore, della dovuta conoscenza. È importante essere consci del considerevole tempo che occorre per la costruzione di un tale modello, maturare col tempo una vera cultura marinaresca, tutto ciò per essere inevitabilmente rispettosi di quella autenticità storica che è fondamentale nel modellismo navale. Tutto questo si acquisisce con il tempo e con la volontà, si ha in definitiva la possibilità di migliorarsi notevolmente, poiché nel modellismo di un certo livello confluiscono la pazienza più ricercata, il gusto della meticolosità, la bellezza estetica, il che vuol dire educarsi, disciplinarsi, impegnarsi, e tutto ciò si traduce in amore, passione, volontà. Valori con cui, maggiormente oggi, l’uomo attua se stesso ed i propri sogni.
    Costruire un modello, comunque, non significa assoggettarsi al rigore che, in molti ambienti modellistici, viene richiesto, ognuno è libero di applicarsi come meglio crede. Quando invece si matura la pretesa di porre il proprio modello come termine di paragone, portandolo a concorsi o esponendolo sul web come fonte di apprendimento per altri e quindi di didattica, si entra e ci si confronta con il mondo modellistico. Le critiche non solo sono costruttive sempre, se espresse rispettosamente, ma lo sono solo se il modellista in questione saprà accettarle. Fate i vostri modelli come meglio credete, godetevi l’apprezzamento dei vostri cari e degli amici più interessati, se invece maturate l’esigenza di riscontri, che sono poi necessari per la crescita ed il miglioramento, è bene che rispettiate un mondo ed i suoi valori, che non sono dati da cose a caso ma semplicemente da una realtà storica che ha il suo fondamento nel termine MODELLO, ovverosia una riproduzione in scala ridotta di qualcosa che è reale o che lo è stato, e questo modello deve essere conforme all’originale, altrimenti chiamatelo in altra maniera, non Modello, e soprattutto tenetevelo sulla mensola di casa per la gioia di dire: “…l’ho fatto io!”.
    Perché nel campo dei figurini anche il più improbo modellista si studia il corpo umano, l’anatomia, le divise, le epoche e poi dopo lo studio della materia si accinge alla riproduzione? E invece in maniera diversa nel modellismo navale le approssimazioni, i più o meno e pressappoco, le superficialità e gli anacronismi si sommano a più mani con la conclusione che ne viene fuori un modello che nulla ha di ciò che il suo termine implica? In pratica se un modellista esegue un modello senza grandi pretese non vedo perché debba essere criticato, saranno fatti suoi e del suo piacere, la mia liberta finisce dove inizia la sua e viceversa, se invece il medesimo modellista ha la presunzione di gareggiare o di portare in visione al mondo modellistico il proprio lavoro, dovrà non solo accettare eventuali critiche ma apprendere da chi dimostra, con le proprie mani e con il proprio ingegno, molte più capacità di lui. Non credo proprio poi, che ci siano modellisti che ne fanno una questione di vita, credo invece che ci siano modellisti che AMANO il modellismo, e lo difendono, e si battono per la sua crescita ed il suo sviluppo. In genere, chi dice che esistono tali modellisti, sono proprio i superficiali pressappochisti che si vogliono pavoneggiare con i loro insulsi lavori e, dicono, di chi invece si applica profondamente, che è un modellista che con squilibrio si applica contortamente perché malato. A buon intenditor poche parole. Vi chiederete, ma chi diavolo è st’----------- che ogni tanto appare sul forum anche in maniera anomala? Ve l’ho detto, un’-----------, che ama il modellismo, che lo vive quotidianamente da anni, con profondità, rispetto e amore, che si è migliorato attraverso la pratica e lo studio, e ne ha ben donde di tanti modellisti pronti a qualunque cosa facile (in maggior parte i modellisti italici), che non è che se la tengono per loro, no, vengono anche a fare lezioni, e presuntuosamente non solo non accettano le critiche ma le rigettano perchè si sentono già arrivati. Questo non fa il bene del modellismo e non è didattica ma, significa solo trasmettere disvalori, pressappochismo, superficialità. Disvalori che non hanno nulla da dividere con la profonda passione che questo artigianato alle soglie dell’arte necessita. Buona serata a tutti e grazie di cuore a l'Amico Rocco per avermi fatto partecipare.

    p.s. Anche il termine ----------- è bandito dai vostri scritti? State combinati bene!
    avatar
    frank3000
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschio Capricorno Cavallo
    Numero di messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 05.01.10
    Età : 63
    Località : napoli
    Umore : quiete tempestosa

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da frank3000 il Dom 04 Dic 2011, 18:25

    Secondo me ci sono vari livelli di navimodellismo, e possono benissimo coesistere tra loro purchè si sia coscienti della differenza di questi livelli, e si provi divertimento ed appagamento nel praticarli. Come in ogni attività umana c'è chi prova il desiderio di evolversi,di sapere , conoscere , per dare un significato a quello che si fa , il modellismo visto in una certa maniera è un percorso di vita, una disciplina che costringe ed abitua a superare ostacoli e difficoltà , il più alto livello che secondo me può raggiungere un modellista è quello di realizzare un modello su ricerche proprie (una sorta di monografia) destando dall'oblio dei secoli e facendo rivivere una nave che l'ha particolarmente ammaliato . certo raggiungere certi livelli è un sogno , ma non à altrettanto vero che noialtri modellisti siamo tutti dei sognatori? Buona serata a tutti.
    avatar
    ErPiotta71
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Gemelli Maiale
    Numero di messaggi : 1054
    Data d'iscrizione : 24.02.11
    Età : 47
    Località : Civitavecchia (RM)

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da ErPiotta71 il Lun 05 Dic 2011, 08:21

    Nella mia vita ho fatto molte tipi di hobby (disegno tradizionale, castello in miniatura, aerografia, disegni al PC ecc. ecc.).
    Ricordo quando ero bambino (penso all'età di 12 anni) uno mi disse chge fece un veliero ma che ci mise un mese.
    Per me 1 mese era un'enormità e quindi avevo pensato che magari quando sarò più grande potrei anche iniziare.
    Non ci avevo mai più pensavo fino al natale 2010 cui una mia collega gli fece come regalo a suo papà una piccola barca a vela.
    Da quel giorno ho subito iniziato a fare modellismo navale! Smile
    Fino all'estate ci dedicavo anche 4 ore al giorno! ! !
    Dall'estate in poi molto di meno in quanto stò vedendo troppe cose che riguarda il modellismo, in special modo l'intaglio dei fregi a cui sono ancora sperduto (intaglio a mano con coltellino, far fresare da un altro o costruirsi un CNC).

    In poche parolo il mio è semplice hobby pasisonale, magari qualche modellino li vendo per recuperare le spese per comprare gli attrezzi elettrici.
    avatar
    luciafer
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Maschio Vergine Dragone
    Numero di messaggi : 183
    Data d'iscrizione : 30.12.10
    Età : 65
    Località : Campobasso
    Umore : moglie permettendo...... sereno

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da luciafer il Lun 05 Dic 2011, 09:30

    io, più che di modellismo, credo di essere "malato di scoperte". infatti, fin da piccolo il mio hobby erano i giocattoli ma non per giocare come tutti gli altri bambini della stessa età bensì per smontarli e scoprire come funzionavano, come potete immaginare, con grande disappunto dei miei genitori.
    Ho provato quasi tutti gli "hobby", dai francobolli ai serpenti, dalle monete alle piante grasse, dai presepi alle orchidee, dalla fotografia agli acquari, ma quello che mi è sempre stato più vicino al cuore è il modellismo navale che quando riprendo lo faccio sempre per approfondire e migliorare sia in conoscenza che in perfezione.
    Tutto quello che ho fatto è stato sempre ed esclusivamente per mio piacere e mai per commercio, anche quando nell'acquario i coralli mi traboccavano fuori li regalavo.
    Non sono fatto per il commercio. Embarassed

    Penso sia tutto.
    Ciao.
    Fernando.
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 2668
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 59
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Lun 05 Dic 2011, 13:26

    ….. Ci sono coloro che si rispecchiano nel Modellismo sotto il profilo Hobbystico,e come tale lo considerano.
    Ci sono quelli invece che tendono a farne sia un Hobby sia un Guadagno (Vedi Commissioni).
    Ci sono quelli invece che ne esprimono passioni e Studio.
    Ci sono quelli invece che ne fanno una questione di Vita! .....

    Ma, non ci sono quelli che raggruppano un po’ tutto?
    Io mi sento uno di loro, credo di essere magari in percentuali diverse, l’amalgama di tutte le considerazioni.

    Come tanti di voi anche io ho iniziato molto presto con le bustine Serie 1 dell’Airfix
    per arrivare a fare quello che ho postato fino ad ora, ed altro che posterò ed altro che non potrò postare; che poi siano ben fatti o malfatti è un altro discorso.
    In generale per quanto mi riguarda il significato di modellismo da cui poi il modello non è soltanto, secondo me, come enuncia l’enciclopedia : Arte e tecnica del costruire riproduzioni di oggetti, spec. navi, aerei e veicoli meccanici in genere, in formato ridotto rispetto all'originale, ma è molto di più.
    Sono modelli anche edifici in scala non esistenti ma realizzati da progetto prima dell’esecuzione di cantiere (che io ho fatto), si utilizzano per verificare eventuali incongruenze progettuali come anche per meglio rappresentare il prodotto finito ai futuri Clienti che non sono in grado di leggere i disegni.
    Sono modelli anche paesaggi Fantasy non esistenti ma realizzati da disegni tecnici ed artistici (che io ho fatto per le riprese cinematografiche)
    Sono modelli anche quelli di fantasia non esistenti come ad esempio i mezzi delle saghe Star Wars, Star Trek, 1999 (che io ho fatto).

    Tornando al modellismo navale io ritengo che sia un modello anche ad esempio un rimorchiatore, che ho come sogno nel cassetto chissà da quanto tempo ormai, di cui non esiste un’originale ma mette assieme tutto il meglio di tecniche e tecnologie reali e modellistiche che a me piacerebbe mettere in pratica.
    Mi piace pensare ad un mio cantiere in miniatura dove si costruisce e si vara un prodotto del quale io sono ingegnere ed armatore.

    Sono modelli anche quelli realizzati dai mastri d’ascia che presentavano ai Reali prima di realizzare i vascelli in scala 1:1, ben prima quindi dall’originale da ridurre.

    Sul navale antico, molto antico, è difficile parlare di formato ridotto rispetto all’originale, perché l’originale qual è? Sono comunque riproduzioni di un qualcosa scaturito da studi, ricerche, ipotesi…. ma sono originali? Sicuramente no, ma facciamo comunque quelli che chiamiamo modelli.

    Tornando alle considerazioni specifiche, io mi ci ritrovo in tutte, nei seguenti modi:
    - Hobbistico, si certo da qui si nasce e s’intraprende il percorso che solo poi avrà sfaccettature diverse.

    - Hobby e guadagno, si anche perché se fosse solo hobby bisognerebbe avere a disposizione una superficie coperta non indifferente per contenere tutto ciò che ho fatto.
    Il fatto del “vendere” che comunque sono sempre cifre irrisorie rispetto al lavoro svolto che non ha prezzo, e voi lo sapete meglio di me quante ore ci si passano sopra, ti dà la possibilità non tanto di recuperare i soldi spesi per i materiali e le attrezzature ma ti permette di fare spazio alle nuove realizzazioni che per uno come me che di spazio non ne ha (ho ricavato il mio posto di lavoro in meno di tre metri quadri all'interno di una grande stanza) non è una cosa indifferente.
    Ed in più facendo più cose ti permette di migliorare ogni voltà di più, il modello che potrei fare oggi sarà un pochino meglio di quello che ho fatto trent’anni fa.
    Puoi regalare, direte voi, si è accaduto anche questo ma … regalare tutto …

    - Passione e studio, anche, quando il modello è personale o quando la Commissione è svincolata da “paletti” ci metti tutta la passione e lo studio necessario per portare a termine un’opera d’eccellenza.

    - La questione di vita è un po’ come la passione, per me lo è.
    Ogni cosa che suscita il mio interesse mi viene sempre spontaneo pensare: ma, se ne facessi un modello? sarebbe interessante ….
    Purtroppo o per fortuna alla fine se il pensiero finisce su un modello è in effetti una questione di vita.

    Un’abbraccio a tutti voi

    marco
    avatar
    henry morgan
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschio Toro Dragone
    Numero di messaggi : 1645
    Data d'iscrizione : 10.05.11
    Età : 42
    Località : augusta <sr> sicilia
    Umore : ottimo

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da henry morgan il Mer 07 Dic 2011, 23:21

    ciao a tutti,io per come sono ,o per quei pochi che mi stanno conoscendo meglio, pian piano, non riesco ad esprimere bene quello che provo o perlomeno non riesco a esprimelo scrivendolo.ho cominciato a fare modellismo si può dire da sempre, appassinato fin da piccolo alle cose minute,ammaliato, sbalordito avvolte anche incredulo alle cose che DIO a creato,al dono che ha dato all'uomo di esprimersi oltre che con i gesti, con i disegni e la parola, ma sopratutto con quello che l'uomo può tirare fuori dall'anima sottoforma di arte.la mia passione è racchiusa in una continua ricerca dello stare bene con se stessi... e con gli altri. è racchiusa nella prima parte della mia firma,"divertendoti"perchè è questo lo scopo, divertirsi per EVADERE . inutile dirvi quello che provo, perche è quello che provate voi tutti quando vi siete ritagliati quel piccolo spazio per voi,dopo una dura giornata o per distogliere per un attimo i pensieri "pesanti" che ci scoppiano in testa. è provare quel brivido che sale dalla schiena ,sentire i peli delle braccia che si alzano e provare quella scarica di adrenalina che si ha quando se ne stà parlando e condividendo. per me fare modellismo è..... credo che lo avete capito.
    avatar
    JP
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Gatto
    Numero di messaggi : 638
    Data d'iscrizione : 15.10.09
    Età : 54
    Località : Roma
    Umore : Dipende dall'aereo che prendo...

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da JP il Gio 08 Dic 2011, 09:37

    io sono nato modellista "assistente" quando guardavo mio papà, (avevo allora 13-14 anni) mentre costruiva in legno velieri, pescherecci, sciabecchi, tutti rigorosamente presi dai "vecchi" disegni della antica Aeropiccola ....

    Essendo lui un falegname, era capace di tagliare, inchiodare, incollare i pezzi di legno per arrivare alla forma del modello... che poi si lasciasse prendere un pò dalla mano e ci mettesse sopra alcune cose che non erano proprio attinenti al periodo od al modello... beh.. questo non era un problema... non c'era necessità o volontà di essere fedeli alla realtà storica in quanto era un passatempo, un hobby, un modo per scaricarsi dalla tensione e dalla fatica del giorno...

    Ed io guardavo, affascinato da cosa quelle mani di artigiano potevano creare dal legno e da una manciata di disegni, spesso rattoppati con il nastro adesivo perché non c'era la possibilità od il denaro per farne copie di lavoro... solo della vecchia carta copiativa usata e riusata innumerevoli volte...

    Ho guardato per molti anni, senza mai avere il coraggio di prendere in mano un seghetto, un martello, dei chiodini per provare a costruire uno scafo.... pensavo di non poter essere mai capace di fare altrettanto.

    Poi un giorno è arrivata la fine del mio "apprendistato visivo" (avevo più o meno 18 anni..) ... mi diede il seghetto, alcuni pezzi di compensato rimasto da un altro modello, due o tre fogli di carta copiativa riusatissima (si vedeva appena il tratto blu sul legno quando si ricalcavano i tratti dai piani) ed i disegni rappezzatissimi e vecchissimi di un Bounty e mi disse più o meno "adesso fai tu" ... e da lì è iniziata la mia avventura modellistica navale...

    Cosa è per me il modellismo navale?

    Diverse cose:

    * un angolo privato, tra paradiso ed inferno, dove posso essere davvero me stesso, mettere a prova le mie mani coordinando e mixando cervello, logica, inventiva e fantasia;

    * una cura per evadere dallo stress quotidiano che mi permette di "spegnere" un interruttore ed accenderne un'altro;

    * un percorso non solo manuale ma anche culturale, anche se focalizzato su un solo argomento, che mi permette di poter leggere, capire, studiare cose ed argomenti che, spesso, non sono più attuali ed esistenti, cercando di analizzare, astrarre e sintetizzare le cose.

    * un gioco simile alla "caccia al tesoro" quando si tratta di trovare tracce, indizi, documenti, note, disegni relativi ad una nave od a quel determinato periodo... ogni indizio porta ad altri indizi, spesso validi ma altrettanto spesso inutili e fuorvianti.

    Infine penso che dietro a tutto questo, in questa mia passione, ci sia un voler dire in qualche modo "..grazie papà.." per quanto lui mi ha insegnato, lavorativamente ed umanamente, nel fare e costruire qualcosa con le mie mani, spingendomi a credere in me stesso e nelle mie capacità.

    ciao ed a riscriverci presto

    Jp


    _________________
    "Damn the torpedoes, full speed ahead!"
    avatar
    Pietro77
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Ariete Dragone
    Numero di messaggi : 404
    Data d'iscrizione : 22.11.11
    Età : 42
    Località : Rubiera-RE-
    Umore : Serenissimo.........!!!!

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da Pietro77 il Dom 15 Gen 2012, 10:26

    gianfini ha scritto:Il mio pensiero riguardo il modellismo navale è come andare indietro nel tempo e cercare di capire i sistemi di costruzione la loro utilità ecc. e non lo vedo diverso da quello che potrebbe essere la costruzione di un ponte un castello o anche di una battaglia, voglio dire, come facevano i nostri antenati a fare....

    gianfi
    Quoto quanto detto da gianfini, per me il modellismo navale è la ricerca dei vari metodi di costruire una nave con la speranza un giorno di poter eseguire un cantiere in arsenale,cosa che considero complicatissimo ma allo stesso tempo lo rende affascinante nella sua realizzazione...
    avatar
    ricigliano salvatore
    Moderatore
    Moderatore

    Maschio Toro Dragone
    Numero di messaggi : 2999
    Data d'iscrizione : 05.09.10
    Età : 42
    Località : napoli
    Umore : di bolina stretta!

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da ricigliano salvatore il Dom 15 Gen 2012, 11:41

    Ciao a tutti!
    La passione per il modellismo in generale mi è stata tramandata da mio padre.
    Diciamo che io amo riprodurre ciò che mi piace, ma come tutti voi ben sapete ho un debole per il navale.
    Sono sempre stato un modellista autodidatta , grazie a voi e questo forum, con lo scambiasri informazioni e tencniche, che sono cresciuto notevolmente, diventando il modellista che adesso sono.
    Il modellismo, e nello specifico il "navale" per me è un modo di comunicare ciò che si ha in testa, riprodurre una nave, (conosciuta che sia o meno) è una cosa , e riprodurre una nave partendo da un idea che si ha nella propria testa è un altra.
    Il riconoscere le manovre , le loro funzioni, prima per me erano solo fili messi, (e che dovevano essere messi)in una determinata posizione, e basta, per completare il modello,adesso so che sono la vera anima di una marineria che fu, e che soprattutto bisogna rispettarla con una degna riproduzione.
    Io cerco sempre, almeno ci provo, di partire dal idea di costruire, la nave, e non il modello della nave, questo almeno è il modo di vedere il modellismo navale da un annetto e mezzo a oggi.
    Ma adesso debbo lasciarvi, per lasciare spazio alla mia seconda passione... la cucina.
    Ciao sal.


    _________________


    L'intero castello di prua veniva sommerso quando la nave si
    precipitava verso il fondo dell avvallamento. Eppure la Surprise  
    si risollevava, rovesciando acqua dagli ombrinali. P.O'Brian

               
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2229
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 82
    Località : Genova
    Umore : allegro

    il Modellismo Navale Statico.....secondo Me

    Messaggio Da IGianni Giordano il Gio 16 Feb 2012, 01:26

    Ho iniziato a fare modellismo quando ero ragazzo. Ho ripreso quando sono andato in pensione e mi sono chiesto come avrei passato le giornate.Sono un appassionato del mare e vivo in riva al mare.In gioventù poter andare a vela era per me la più grande felicità. Ora mi accontento di stare qualche oretta sul molo fumando una sigaretta e poi mi chiudo nel mio magazzino a fare qualche modellino.Faccio quasi tutto compresi i disegni. Errori ne faccio tanti ma proprio tanti.Per me il momento più bello è quando un modello è finito ed allora passo delle mezze giornate a guardarlo. Vedo tutti gli errori che ho fatto e poi cerco e penso a chi regalarlo. Di solito sono molto apprezzati. Ho provato a fare modelli da scatole di montaggio, ma non mi diverte trovare tutto quasi fatto. Ho provato anche con navi del tempo che fu ma anche questo non mi diverte.Le mie finanze sono limitate e quindi per far quadrare i conti riparo spesso modellini di gente che conosce il mio nome per una sorta di passa parola che si è creata.Mi portano della roba da riparare che fa rivoltare nella tomba il più modesto mastro d'ascia ma debbo fare buon viso e dire al committente che il suo modello è bellissimo e merita un restauro.Circa due anni fa mi sono cimentato nella costruzione di alcune barche di Sangermani ma poi ho desistito per l'impossibilità di trovare disegni o materiale adeguato. Ne ho conservato solo uno in quanto lo ho realizzato con la supervisione dello stesso Sangermani .Poi non sono più riuscito a contattarlo.Mi hanno detto che ha chiuso e ceduto tutto.
    Per concludere , per me è un grande passatempo e la felicità di vedere in piccolo barche che spesso ho visto nella realtà.
    avatar
    onip
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 513
    Data d'iscrizione : 20.02.12
    Età : 69
    Località : Matera
    Umore : paziente e riservato

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da onip il Mer 02 Mag 2012, 22:22

    Nell’estate del 1975 in una piccola stazione ferroviaria dello Jonio ho visto un ferroviere armeggiare intorno ad un modellino navale e la mia riflessione è stata che non era possibile, inimmaginabile e fuori dal tempo che si potesse avere passione per cose ormai tramontate, che a me non sarebbe mai potuto capitare.....qualche anno dopo avrei cominciato anche io.......ed oggi ho una smisurata ed emozionata ammirazione per il modellismo ed i modellisti....... bravi, bravi, bravi; quello che fanno mi affascina e mi emoziona, mi fa dimenticare che anche io ci sono in mezzo.

    Pino

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2889
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 60
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da Walkyrja il Lun 25 Mar 2013, 10:46

    Beh beh, la mia storia a riguardo l'ho già raccontata nei post dei miei W.I.P..

    E' strano che una ragazzina si possa avvicinare a questo mondo, però io da ragazzina, ero spesso con mio nonno, che era veramente capace di fare un po' di tutto, e tramite lui ho preso la passione per il legno. E' stato lui a regalarmi il traforo, i miei primi lavori erano dei disegni traforati su compensato; fiori, bordure, ricami... quelle cose un po' orientali insomma.
    Poi un brutto giorno mio papà si ammalò di pleurite e venne ricoverato in un sanatorio, a quei tempi le cure erano lunghe, duravano mesi, ed io lo andavo a trovare. Ricoverati assiame a lui c'erano dei degenti che praticavano modellismo navale per passatempo, io ne rimasi incantata ed affascinata.
    Allora al posto dei trafori sui compensati, ho pensato di poter provare a fare anch'io un'opera del genere.
    Mi feci comprare i piani del Cutty Sark dell'Aerpiccola, e piano piano, iniziai a creare il mio cantiere. Incontrai non poche difficoltà nel primo tentativo, poi tralasciai il primo e reiniziai un secondo modello acquisendo un po' più manualità.
    Ricordo che avevo speso mica poco per prendere le parti in ottone; Polena caviglie ancore ecc... ed alla fine era uscito un modello che a me piaceva un sacco ma che se vogliamo aveva parecchi difettucci, ad ogni modo la gente che veniva a casa mia lo elogiava ed io ne andavo fiera ed orgogliosa.
    Ne è passata di acqua sotto i ponti, e quel Cutty Sark è sparito misteriosamente in uno dei miei traslochi, poi un paio di anni fa o un po' meno, sono uscite le pubblicazioni della Perla Nera, allora mi è tornato alla mente quel vascello, che faceva la sua figura su una mensola del mio salotto, ed ho visto dove avrebbe potuto fare bella mostra di se in questo salotto attuale, ed allora mi sono detta:- "perché no Giulia? Anche se sono passati molti anni ce la puoi fare, e ritornare a lavorare il legno ti rilasserebbe come in passato". - Ed allora dissi al mio giornalaio qui sotto di iniziare a raccogliermi settimanalmente le pubblicazioni. Ed eccomi qui con voi. cheers


    _________________
         
    avatar
    Bishop
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Cancro Gallo
    Numero di messaggi : 954
    Data d'iscrizione : 14.09.12
    Età : 36
    Località : Ostra (AN)
    Umore : 2014... Avanti Tutta!!!!!

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da Bishop il Lun 25 Mar 2013, 11:25

    Mhhh... vediamo, di sicuro la passione per il modellismo in generale me l'ha trasmessa mio padre, ricordo ancora quando mi ragalai per la prima volta una scatola di Lego, avevo 6 anni all'epoca, e questi mattoncini non si avvicinavano nemmeno a ciò che ci si può trovare oggi sul mercato. Lo sò, può sembrare stupido ma credo che il modellismo in generale sia una passione che si coltiva nel tempo e logicamente a quell' età inconsciamente stava nascendo in me quella voglia irrefrenabile di fare, di costruire. Continuai il mio percorso per la durata di tutta l'adolescenza a costruire modellini in plastica, soprattutto aerei ed elicotteri (purtroppo li regalai tutti il giorno che mi dissero che ci saremmo trasferiti in Italia). Il più bello di queti modelli??? Il SR-71 Blackbird, era favoloso con una forma aerodinamica mai vista a quei tempi. Feci anche diverse costruzioni d'aquiloni, in Argentina l'inverno dura molto poco, ma le giornate ventose non mancano e avevo la fortuna di vivere in periferìa perciò era normale che a casa mìa durante quei giorni li si trovassero delle canne di bambù pronte per l'essecazione al sole.
    Finalmente siamo arrivati ai giorni nostri e dopo una brutta lesione al tendine d'achille dopo una partita di pallacanestro decise che era il momento di lasciare un pò lo sport e continuare con questa bellissima passione chiamata modellismo. Spero di non avervi annoiato troppo col mio racconto, ma come dissi all'inizio, per me il modellismo è un percorso di passioni che si acquisisce nel tempo.


    _________________
    ...Federico...
    Patientia Sit Virtus
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 705
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da geppo il Lun 25 Mar 2013, 22:50

    Io mi ritengo il peggiore dei modellisti perche' mi piace molto il modello in se per se ma non ho la pazienza la costanza di realizzarlo.Realizzo il modello per il semplice gusto di fare qualche cosa a discapito della coerenza con l'originale.Il tempo che gli dedico non deve essere per me una costrizione ma una libera interpretazione del mio pensiero.Preferisco rubare dagli altri anziche' documentarmi e do' l'assillo ai poveracci del forum che mi sopportano e sono sempre pazienti.Se nel corso del tempo trovate qualche cosa di positivo nel mio profilo fatemi un fischio.
    ciao Geppo
    avatar
    edo958
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Bilancia Cane
    Numero di messaggi : 393
    Data d'iscrizione : 26.12.10
    Età : 59
    Località : villasanta MB
    Umore : come il tempo

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da edo958 il Mar 26 Mar 2013, 00:07

    questo post me lo ero proprio perso
    ho cominciato a fare modellismo nell'ottobre 2010 per caso e fino a quel momento non ci avevo nemmeno pensato,visitando un cliente mi è venuta la folgorazione trovandolo anziche a fare salotti a cucire vele,mi fece vedere il suo laboratorio con non meno di 8\10 cantieri aperti velieri in legno,carroarmati,aerei,navi in plastica ,risultato tornando a casa mi sono fermato in negozio di modellismo che tra parentesi ci passo tutti i gioni davanti,sorpresa ci trovo un amico di gioventu che non vedevo da molto tempo che vende per una famosa casa di navi in legno,una settimana dopo stavo montando le ordinate del s.j.nepomuceno ,ora ho trovato la mia vera passione nell'arsenale anche se non ho molta pazienza nel studiare l'archittetura,comunque il tempo quando andro in pensione sicuramente sarà occupato
    edo
    avatar
    Bishop
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Cancro Gallo
    Numero di messaggi : 954
    Data d'iscrizione : 14.09.12
    Età : 36
    Località : Ostra (AN)
    Umore : 2014... Avanti Tutta!!!!!

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da Bishop il Mar 26 Mar 2013, 19:39

    Giusseppe, leggendo la tua interpretazione del modellismo mi hai fatto anche un pò tenerezza, è giusto che l'interpretazione del modellismo in se per se rimane ad ogni uno di noi, ma non voglio più sentirti parlare di sopportazione. Penso che all'interno del forum sei ormai una leggenda e non ci dai affatto dei problemi. Come al solito è sempre un piacere parlare con te, con affetto...
    ...Federico...


    _________________
    ...Federico...
    Patientia Sit Virtus

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Il Modellismo Navale Statico....secondo Me

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer 20 Giu 2018, 16:52