Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Modellisti Navali

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 103779 messaggi in 3418 argomenti

Abbiamo 6512 membri registrati

L'ultimo utente registrato è DORIS


    Endeavour del Cap. Cook

    Mare
    Mare
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschio Acquario Tigre
    Numero di messaggi : 103
    Data d'iscrizione : 14.02.16
    Età : 81
    Località : Catania
    Umore : quando provo a essere nervoso, capisco di non aver capito

    Endeavour del Cap. Cook Empty Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Mare il Gio 10 Set 2020, 19:50

    Sui piani di costruzione della Mantua Model mi voglio cimentare alla costruzione dell'Endeavour del Cap. Cook. Già a priori sono sicuro che sarà una costruzione che mi impegnerà molto e che  andrà per le lunghe, quindi avrò bisogno di tutta la vostra pazienza e del vostro aiuto. Allego qualche foto, ma vi dico che le ordinate non sono ancora tutte ferme. Sto usando compensato da 6mm per chiglia e ordinate , mentre i ponti saranno da 3mm.Endeavour del Cap. Cook Img_2152
    Endeavour del Cap. Cook Img_2153
    Endeavour del Cap. Cook Img_2151


    Ultima modifica di Mare il Dom 13 Set 2020, 11:03, modificato 3 volte
    Mare
    Mare
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschio Acquario Tigre
    Numero di messaggi : 103
    Data d'iscrizione : 14.02.16
    Età : 81
    Località : Catania
    Umore : quando provo a essere nervoso, capisco di non aver capito

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Mare il Gio 10 Set 2020, 19:54

    Endeavour del Cap. Cook Img_2156
    Endeavour del Cap. Cook Img_2154
    Endeavour del Cap. Cook Img_2155
    Mare
    Mare
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschio Acquario Tigre
    Numero di messaggi : 103
    Data d'iscrizione : 14.02.16
    Età : 81
    Località : Catania
    Umore : quando provo a essere nervoso, capisco di non aver capito

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Mare il Gio 10 Set 2020, 19:57

    Endeavour del Cap. Cook Img_2159
    Endeavour del Cap. Cook Img_2157
    Endeavour del Cap. Cook Img_2158

    A alessandroROMA piace questo messaggio.

    Mare
    Mare
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschio Acquario Tigre
    Numero di messaggi : 103
    Data d'iscrizione : 14.02.16
    Età : 81
    Località : Catania
    Umore : quando provo a essere nervoso, capisco di non aver capito

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Mare il Dom 20 Set 2020, 10:38

    Non ha avuto molto seguito questo wip, ma una domanda ve la pongo lo stesso: come si determina l'esatta posizione della linea di galleggiamento e quella degli incintoni? Grazie per le vostre risposte.
    Walkyrja
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 4086
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 62
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Walkyrja il Dom 20 Set 2020, 11:04

    No Pietro, tranquillo che io seguo tutti i cantieri, talvolta mi limito a guardare senza intervenire come in questo caso, ma controllo ogni giorno tutti i topic con nuovi post.

    Oltretutto l'Endevour è un modello molto interessante con una storia decisamente importante.

    Per quanto riguarda la linea d'acqua, di solito si presume che sta nella parte più larga dello scafo, o meglio, dove l'ordinata centrale arriva al punto più largo. Da lì, con il truschino, fai il giro dello scafo. Il primo incintone generalmente sta generalmente con la parte centrale appena di poco sopra sopra la linea d'acqua.

    Endeavour del Cap. Cook 12191010

    Come puoi vedere la linea di galleggiamento è nella parte più panciuta e l'incintone è subito sopra nella parte centrale e poi si alza a prora e a poppa.


    _________________
    Endeavour del Cap. Cook Logo1w10      Endeavour del Cap. Cook Avatar10
    avatar
    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 1061
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 82

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da cervotto il Dom 20 Set 2020, 12:35

    Ehi!! C'è solo lo scheletro e la hai già messa in mare??Endeavour del Cap. Cook 1ainma10
    Giulio Meo Colombo
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 711
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 66
    Località : Milano
    Umore : sospeso

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Dom 20 Set 2020, 22:03

    Guardando l'immagine che ha postato Giulia, mi viene di fare una domanda che avevo da tempo sulla linea di galleggiamento, di questa nave e di altre.
    Ho sempre fatto, o comunque ho tentato di fare, una linea di galleggiamento che fosse piatta come quella che si può ottenere con un truschino, cioè che coincidesse con la linea del'acqua che fa il battello immerso.
    Invece spesso vedo che specialmente a prua si alza fuori dalla superficie. Se non sbaglio, proprio su questo forum, si discuteva della linea di galleggiamento del Titanic che a prua "usciva" dall'acqua.
    Qualcuno può risolvere questa mia curiosità?
    Walkyrja
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 4086
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 62
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Walkyrja il Lun 21 Set 2020, 10:29

    E' una domanda che mi sono fatta spesso anch'io, talvolta la colorazione dell'opera viva segue i corsi e non la linea d'acqua, forse, e dico "forse" per preservare la prua dai marosi che infrangono quando il mare è più grosso con l'antivegetativa.


    _________________
    Endeavour del Cap. Cook Logo1w10      Endeavour del Cap. Cook Avatar10
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 460
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 48

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da alessandroROMA il Lun 21 Set 2020, 12:43

    Mare ha scritto:Non ha avuto molto seguito questo wip, ma una domanda ve la pongo lo stesso: come si determina l'esatta posizione della linea di galleggiamento e quella degli incintoni? Grazie per le vostre risposte.

    No, il lavoro dell'Endeavour è interessante, ma siamo ancora alle ordinate perciò non c'è molto da aiutare o commentare.
    Il w.i.p. è interessante e a dimostrazione di ciò ti scrivo il mio parere anche se non sono molto ferrato. E' un argomento che ho dovuto affrontare di recente per risolvere il mio problema.
    Secondo me (salvo eccezioni che, però, potrebbero essere semplicemente errori nella riproduzione) l'incintone segue il corso del fasciame, la linea di galleggiamento no.
    L'incintone è una parte del fasciame, la linea di galleggiamento è una delle linee d'acqua. Le linee d'acqua tagliano lo scafo parallelamente alla superficie dell'acqua.
    A livello storico, da quanto ho letto finora, mi pare sia così. Credo  sia così anche a livello logico perchè la linea (o le linee) di galleggiamento ha una funzione che, qualora non fosse parallella alla superficie dell'acqua ma seguisse il fasciame arcuandosi più o meno bruscamente, andrebbe inficiata o persa del tutto.

    A suo tempo, pur sapendo che cosa era l'incintone e la sua funzione, ho fatto ricerche sulle dimensioni e ho chiesto pareri in questo forum, seguendo poi i consigli di Marco, ma io non avevo un disegno/progetto di riferimento; tu, al contrario dovresti averlo. Non ti convince? Forse sei perplesso perchè troppo spesso? In tal caso hai molto probabilmente ragione in quanto nei modelli credo che lo spessore sia enfatizzato. Per il posizionamento invece non dovresti avere problemi.
    A livello realizzativo invece di farlo insieme al fasciame usando un listello diverso (più grosso) puoi attaccarlo dopo aver finito il fasciame dello scafo. Penso sia un metodo più semplice e probabilmente il più usato. Il progetto come ti guida in questo caso?
    Analogamente, non ti dovresti preoccupare ora della linea di galleggiamento perchè dovresti finire prima lo scafo.
    avatar
    Conte Cassius
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Sagittario Cavallo
    Numero di messaggi : 1049
    Data d'iscrizione : 22.05.10
    Età : 29
    Località : Torino

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Conte Cassius il Mar 22 Set 2020, 09:19

    Giulio Meo Colombo ha scritto:Guardando l'immagine che ha postato Giulia, mi viene di fare una domanda che avevo da tempo sulla linea di galleggiamento, di questa nave e di altre.
    Ho sempre fatto, o comunque ho tentato di fare, una linea di galleggiamento che fosse piatta come quella che si può ottenere con un truschino, cioè che coincidesse con la linea del'acqua che fa il battello immerso.
    Invece spesso vedo che specialmente a prua si alza fuori dalla superficie. Se non sbaglio, proprio su questo forum, si discuteva della linea di galleggiamento del Titanic che a prua "usciva" dall'acqua.
    Qualcuno può risolvere questa mia curiosità?

    Qui mi sento chiamato in causa Endeavour del Cap. Cook 346837 Endeavour del Cap. Cook 346837 Endeavour del Cap. Cook 346837

    Più che dire che la linea di galleggiamento sale a prua, è meglio dire che la linea di demarcazione tra la porzione nera e rossa dello scafo del Titanic (non vi è un vero e proprio incintone in quanto non ci sono elementi strutturali diversi rispetto al resto dello scafo) non corrisponde alla linea di galleggiamento. Io e gli altri Titanisti, studiando le foto ed i disegni e confrontandoci con esperti stranieri, siamo arrivati alla conclusione che questa linea sale verso prua ma, in misura minore anche verso poppa.

    Il rosso dello scafo del Titanic non altro che il trattamento antivegetativo, quindi posso presumere che la salita sia verso prua che verso poppa sia determinata dalla volontà di proteggere maggiormente queste zone (ad esempio in caso di beccheggio), ma a suo tempo non mi ero particolarmente interrogato sulla funzione di questo particolare andamento della linea
    avatar
    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 1061
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 82

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da cervotto il Mar 22 Set 2020, 10:06

    Anticamente le navi avevano tutta la carena ricoperta fino all'incintone con catrame, minio, "pattume" bianco-sporco, poi quando si iniziò a ricoprire la carena con lastre di rame anch'esse arrivavano all' incintone, questo per proteggere lo scafo mentre l'incintone, molto più grosso del fasciame e di QUERCIA (imputrescibile)non ne aveva bisogno, anche se poi poteva essere dipinto secondo i gusti dell'epoca. Nella Victory oggi non vi sono lastre di rame (o forse sono ricoperte da vernice) e si vede bene che la vernice MODERNA di protezione giunge fino all'incintone, non alla linea di galleggiamento.Endeavour del Cap. Cook 1aasec10
    Walkyrja
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 4086
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 62
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Walkyrja il Mar 22 Set 2020, 13:17

    Conte Cassius ha scritto:
    Il rosso dello scafo del Titanic non altro che il trattamento antivegetativo, quindi posso presumere che la salita sia verso prua che verso poppa sia determinata dalla volontà di proteggere maggiormente queste zone (ad esempio in caso di beccheggio).

    Quindi è come dicevo qui sopra, serve a proteggere dalla vegetativa la prua e, anche se con meno accentuazione la poppa, in caso di beccheggio o dei marosi che infrangono sul tagliamare.


    _________________
    Endeavour del Cap. Cook Logo1w10      Endeavour del Cap. Cook Avatar10
    avatar
    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 1061
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 82

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da cervotto il Mar 22 Set 2020, 15:59

    Quando una nave solca il mare, Titanic o altre, provoca un flusso a prua e scia a poppa che giunge alla linea di galleggiamento, perciò a prua e poppa vi deve essere vernice protettiva per lo scafo.Endeavour del Cap. Cook 1aaaaa10
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 460
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 48

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da alessandroROMA il Mar 22 Set 2020, 22:51

    Mare ha scritto: Non ha avuto molto seguito questo wip,

    Ora un pò di seguito c'è stato e ci sono stati un sacco di pareri interessanti.


    Mare ha scritto: ma una domanda ve la pongo lo stesso: come si determina l'esatta posizione della linea di galleggiamento e quella degli incintoni?

    Riposte a iosa, anche se abbiamo divagato un pò rispetto alla domanda principale ma questo è un bene. Ho letto con piacere le informazioni che sono circolate. C'è sempre da imparare in questo forum.

    Rimandendo nell'ambito della divagazione posso dire che un punto fermo è quello che ha scritto Conte Cassius, secondo me, "Più che dire che la linea di galleggiamento sale a prua, è meglio dire che la linea di demarcazione tra la porzione nera e rossa dello scafo del Titanic ... ".

    Infatti se è lecito chiedersi se la colorazione che demarca, separa, abbellisce, o quant'altro segua la linea di galleggiamento, l'incintone o una diversa linea sullo scafo di una nave, non è assolutamente possibile asserire che la linea di galleggiamento, sale, si incurva o fa altre peripezie geometriche che non siano la mera prosecusione parallela allo specchio dell'acqua. Vista lateralmente è una linea dritta (dall'alto è certo curvilinea). Questo non è opinabile perchè la linea di galleggiamento ha una definizione precisa in ambito nautico per cui sarebbe come disegnare un segmento a 45 gradi, ad esempio, rispetto ad una retta e poi definirlo perpendicolare. La definizione di perpendicolare non è un concetto soggettivo così come non lo è la linea di galleggiamento.

    Poi, cercare di capire se effettivamente vi fossero (oltre a modelli e riproduzioni) navi con colorazioni che seguissero linee diverse dalla linea di galleggiamento e capirne il motivo è un altro discorso. La brillante intuizione di Giulia: "...forse" per preservare la prua dai marosi che infrangono quando il mare è più grosso con l'antivegetativa...", riconfermata da altri può essere uno dei motivi.

    Io, in modo del tutto blasfemo, non vorrei attirarmi anatemi, non è che non credo che lo facessero e lo potessero fare ma aspetto di avere qualche prova in più. Finora ho visto solo riproduzioni.
    Walkyrja
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 4086
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 62
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Walkyrja il Mer 23 Set 2020, 00:37

    Beh, se andiamo a cercare proprio le cose al dettaglio direi che definire la linea d'acqua è una cosa alquanto complessa, a tal riguardo si possono leggere queste nozioni dalla pagina 13 alla pagina 22 circa che spiegano dettagliatamente come ricavare la linea d'acqua:

    Nozioni di Architettura Navale

    Ma la domanda di Pietro penso sia rivolta ai nostri modelli senza andare a cercare i baricentri ed i volumi o affidarsi al teorema di Archimede, direi che il metodo più semplice, è di trovare il punto più largo dell'ordinata centrale, e da lì partire con il truschino tutto attorno allo scafo fino ad arrivare sul punto di partenza, (e già quella è una lotteria), l'incintone, in quel punto centrale, dovrebbe trovarsi subito sopra la linea d'acqua, io sulla Perla Nera sono arrivata a sfiorarlo.

    Endeavour del Cap. Cook 20200910


    _________________
    Endeavour del Cap. Cook Logo1w10      Endeavour del Cap. Cook Avatar10
    Giorgio 45
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 1234
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 75
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Giorgio 45 il Mer 23 Set 2020, 08:38

    ... e non è una "regola fissa", nel Wasa, per esempio, ben oltre due incintoni, a pieno carico, sono immersi ... però i secoli sono diversi e ... subì molti rimaneggiamenti che l'appesantirono Endeavour del Cap. Cook 346837

    Buon vento
    Walkyrja
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 4086
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 62
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Walkyrja il Mer 23 Set 2020, 10:17

    Giorgio 45 ha scritto:... e non è una "regola fissa", nel Wasa, per esempio, ben oltre due incintoni, a pieno carico, sono immersi ... però i secoli sono diversi e ... subì molti rimaneggiamenti che l'appesantirono Endeavour del Cap. Cook 346837

    Beh ma il Vasa non fa testo, è riuscito a fare nemmeno un miglio fuori dal porto. lol!


    _________________
    Endeavour del Cap. Cook Logo1w10      Endeavour del Cap. Cook Avatar10
    Walkyrja
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 4086
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 62
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Walkyrja il Mer 23 Set 2020, 10:29

    Vedi Pietro? Qui ci sono due immagini, una della Revenge e una dell'Endevour con vista al fianco e con l'antivegetativa dipinta con rispettiva linea d'acqua.

    Endeavour del Cap. Cook Image110

    Endeavour del Cap. Cook Am130010

    Puoi notare dove arriva la linea d'acqua al centro nave e dove arriva l'incintone.


    _________________
    Endeavour del Cap. Cook Logo1w10      Endeavour del Cap. Cook Avatar10
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 460
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 48

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da alessandroROMA il Mer 23 Set 2020, 12:10

    Walkyrja ha scritto:Beh, se andiamo a cercare proprio le cose al dettaglio direi che definire la linea d'acqua è una cosa alquanto complessa, a tal riguardo si possono leggere queste nozioni dalla pagina 13 alla pagina 22 circa che spiegano dettagliatamente come ricavare la linea d'acqua:

    Io non credo che la linea d'acqua sia un concetto complesso, anzi credo che la sua definizione sia abbastanza semplice e in genere è un argomento molto intuitivo.
    Da pagina 13 a pagina 22 parla di tanti altri principi e nozioni che, sicuramente, rispetto alla semplice definizione di linea d'acqua sono molto più complessi, ma che c'entrano poco o niente con essa, come l'equilibrio, la stabilità, i coefficienti ecc. ecc.
    Non serve leggersi tutte quelle pagine (benchè sempre utile e ti ringrazio del link che hai fornito) per capire e definire la linea d'acqua.


    Walkyrja ha scritto:
    Ma la domanda di Pietro penso sia rivolta ai nostri modelli senza andare a cercare i baricentri ed i volumi o affidarsi al teorema di Archimede, .

    Sono d'accordo, infatti non lo invito a cercarsi baricentri, volumi e affidarsi al teorema di Archimede, anche perchè sta costruendo un modello statico e non dinamico.

    Il mio intento era solo di far distinguere fra una demarcazione cromatica che segue la linea di galleggiamento da tutte le altre.


    Giulia con il suo suggerimento: "direi che il metodo più semplice, è di trovare il punto più largo dell'ordinata centrale, e da lì partire con il truschino tutto attorno allo scafo fino ad arrivare sul punto di partenza, (e già quella è una lotteria), l'incintone, in quel punto centrale, dovrebbe trovarsi subito sopra la linea d'acqua, io sulla Perla Nera sono arrivata a sfiorarlo" implicitamente ti suggerisce di seguire la linea di galleggiamento che è una delle infinite linee d'acqua, e ne descrive la modalità operativa per tracciarla in pratica su un modello.
    Devi decidere, in mancanza di progetti o disegni che lo stabiliscano in maniera chiara e insindacabile, come vuoi demarcare lo scafo. Se intendi disegnare e colorare la linea di galleggiamento la devi eseguire come ti ha detto Giulia, cioè parallela alla superficie dell'acqua. Peraltro le due immagini che ti ha postato Giulia, sono evidentemente linee dritte e parallele allo specchio d'acqua. Sull'altezza io seguirei il consiglio di Giulia che mi sembra il migliore, al riguardo dai un'occhiata qui:
    https://www.youtube.com/watch?v=YyBROqeqM6w&t=148s


    Se preferisci non disegnare la linea d'acqua ma colorare seguendo incintoni (che sicuramente è più semplice) o altre linee puoi farlo ma sappi che non stai demarcando la linea di galleggiamento.
    Mare
    Mare
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschio Acquario Tigre
    Numero di messaggi : 103
    Data d'iscrizione : 14.02.16
    Età : 81
    Località : Catania
    Umore : quando provo a essere nervoso, capisco di non aver capito

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Mare il Sab 26 Set 2020, 16:42

    Heilà!!!!!!!! Ho messo il dito in un vespaio!!!!!Ma questo è proprio lo spirito del forum.Ciò che mi salta alla mente immediatamente e che la linea di galleggiamento è quella linea parallela allo specchio dell'acqua. e di qua non ci si discosta. Purtroppo per ora non sto lavorando sul modello per altri problemi, ma riprenderemo il discorso appena si risolvono questi. Per ora, grazie a tutti.
    avatar
    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 1061
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 82

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da cervotto il Sab 26 Set 2020, 18:06

    L' immagine del Revenge è comunque errata, la carena doveva essere bianca fino all'incintone perché all'epoca non era ancora stabilita la linea d'acqua. Fu solo in séguito, verso il 1670, che con veri studi idrodinamici si iniziò a delimitare il galleggiamento, può andare bene per l' Endeavour che è già del 1700 avanzato.Endeavour del Cap. Cook 1agall10
    Scusate se lo scritto è un poco sgranato, ma ho dovuto fotografare l'articolo del libro e poi ingrandire perché si leggesse, spero che si capisca bene.

    A alessandroROMA piace questo messaggio.

    Mare
    Mare
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschio Acquario Tigre
    Numero di messaggi : 103
    Data d'iscrizione : 14.02.16
    Età : 81
    Località : Catania
    Umore : quando provo a essere nervoso, capisco di non aver capito

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Mare il Sab 24 Ott 2020, 10:29

    Come ho scritto nel mio messaggio nr 20, per motivi molto gravi in famiglia debbo sospendere il cantiere. Non so quando lo potrò riprendere, l'augurio che mi faccio è che tutto si risolva in bene al più presto. Per ora un caro saluto a tutti voi e grazie.
    Giorgio 45
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 1234
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 75
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Giorgio 45 il Sab 24 Ott 2020, 13:12

    Mare ha scritto:... per motivi molto gravi in famiglia debbo sospendere il cantiere. Non so quando lo potrò riprendere, l'augurio che mi faccio è che tutto si risolva in bene al più presto. Per ora un caro saluto a tutti voi e grazie.

    In bocca al lupo ... ti aspettiamo molto presto nuovamente al lavoro.

    Giorgio

    Contenuto sponsorizzato

    Endeavour del Cap. Cook Empty Re: Endeavour del Cap. Cook

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Gio 29 Ott 2020, 00:45