Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Unisciti al forum, è facile e veloce

Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Modellisti Navali

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 105656 messaggi in 3497 argomenti

Abbiamo 6722 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Stefano Chessa


    NON SOLO NAVI::::::::ANCHE STRADE

    IGianni Giordano
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2886
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 85
    Località : Genova
    Umore : allegro

    NON    SOLO   NAVI::::::::ANCHE STRADE Empty NON SOLO NAVI::::::::ANCHE STRADE

    Messaggio Da IGianni Giordano Lun 23 Nov 2020, 16:53

    Scusate questa mia intrusione.
    Da quando ho pubblicato le foto delle barchette, molti mi hanno chiesto dove le ho fotografate.
    E' un antico borgo marinaro genovese che si chiama Vernazzola. Una volta era in periferia ed ora è al centro della città.
    Ci si arriva da piazza Sturla scendendo per via Chighizola.
    Se cercate Vernazzola su Intenet, trovate tutto .
    Genova è un pò strana : la numerazione delle case è con numeri rossi e numeri neri. I numeri rossi sono negozi e magazzini ed i numeri neri sono abitazioni. Una volta era divisa in sestieri e non in quartieri. Oggi è divisa in nove municipi.
    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 590
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 49

    NON    SOLO   NAVI::::::::ANCHE STRADE Empty qual è la città più strana?

    Messaggio Da alessandroROMA Mar 24 Nov 2020, 08:58

    Questa dei colori diversi per i numeri civici non la sapevo e non me ero mai accorto tutte le volte che sono stato a Genova, ma spero che non faccia la fine dei sestrieri perchè è molto simpatica e originale come impostazione.

    A Roma sopravvive ancora la divisione in: rioni, quartieri, suburbi e zone.

    I rioni derivano il nome dalla contrazione nel tempo del termine regiones. La Roma di Augusto era infatti suddivisa in regiones.

    I quartieri derivano il nome dai quarti (quattro) che dividevano le città derivate dagli accampamenti romani, divisi in quattro parti appunto dal cardo e dal decumano, le due vie principali che si incrociavano ortoganalmente. A Roma, infatti, il termine quartiere è stato introdotto "artificialmente dopo".
    Quando furono disegnati i confini e definita la nomenclatura dei quartieri (che cinturano il nucleo dei rioni) non furono considerati tutti e molti nomi consueti ai romani non ebbero il rango di quartiere essendo inseriti in altri.
    Ad esempio: chi non conosce la Garbatella, eppure non esiste un quartiere che si chiama Garbatella. La Garbatella, che esiste eccome, sta all'interno del quartiere denominato Ostiense.
    Altri esempi sono: il Pigneto all'interno del Prenestino Labicano, Talenti dentro Montesacro Alto, ecc. ecc.

    I suburbi sono l'alter ego esterno dei quartieri solo della parte nord ovest di cui ne ricalcano i nomi.

    Le zone sono la parte più esterna che circonda tutte le altre fino ai confini del comune e ricomprendevano, quando furono delineate, aree perlopiù isolate: l'agro romano e qualche borgata. Oggi non è più così, molte sono densamente popolate, più dei quartieri.

    Queste suddivisioni, però, pur esistendo toponomasticamente, tanto che i loro confini sono ben delimitati sui libri del comune, non hanno alcuna valenza amministrativa e funzionale per cui ci sono i municipi che sono le ex circoscrizioni.

    E' un anomalia alla quale i cittadini non fanno nememno caso perchè quasi nessuno la conosce.
    Chi viene a Roma sotto il nome della via può osservare una lettera ed un numero romano. La decifrazione della lettera è facile: R per rione, Q per quartiere e S per suburbio e Z per zona. Il numero invece non dice nulla a meno che non si abbia l'elenco a portata di mano (oggi è facilissimo con internet); ad ogni numero corrisponde un nome, ad esempio: R. I. Rione Monti.
    Tuttavia, come dicevo, ai fini pratici non servono a nulla. Si fa sempre riferimento alla circoscrizione ora municipio.

      La data/ora di oggi è Ven 18 Giu 2021, 10:24