Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Modellisti Navali

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 103779 messaggi in 3418 argomenti

Abbiamo 6512 membri registrati

L'ultimo utente registrato è DORIS


    Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    avatar
    Bruno22
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschio Vergine Ratto
    Numero di messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 08.02.11
    Età : 72
    Località : Pordenone

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Bruno22 il Lun 28 Feb 2011, 11:07

    Motivato dall’interesse manifestato da giampieroricci e dal fatto che non ho trovato questo argomento trattato in questo forum, vi descrivo la mia esperienza sull’argomento in oggetto.

    Uno dei problemini da risolvere quando si vuole dare realismo ai modelli di imbarcazioni a vela, specialmente quando si è alle prime esperienze di costruzione, è quello di formare le vele in una posizione che simuli la naturale deformazione dovuta appunto all’azione dinamica del vento.
    Il metodo che uso per creare la “naturale” deformazione delle vele è il metodo che ho chiamato scherzosamente “FRIULANO”: più sotto, si capirà il perché!
    Il metodo descritto doveva soddisfare alcuni requisiti, a mio parere importanti, per poter dare l’impostazione dinamica della vela ed avere, possibilmente, un indispensabile tocco di realismo. Quindi, di base, qualche semplice riflessione:
    a - il vento, quasi sempre, agisce uniformemente su tutta la superficie velica;
    b- tutto ciò che si trova all’interno della concavità velica, cioè sopravvento, deve restare aderente, o quasi, alla superficie velica perché sottoposto a pressione;
    c- tutto ciò che si trova all’esterno della convessità velica, cioè sottovento, deve essere libero di muoversi perché sottoposto a depressione;
    d – per velature con cuciture, il sistema deve gonfiare di più il tratto di tessuto fra una cucitura e l’altra creando l’effetto “centina o spicchio di paracadute”;
    e – il metodo doveva essere adatto alle varie dimensioni e forma delle vele.

    L’attrezzatura di formatura della vela doveva avere le seguenti caratteristiche:
    a - deformare tutta la superficie velica senza pieghe e brusche variazioni;
    b- non compromettere l’interno e all’esterno della vela dove normalmente si trovano i matafioni (o gerli) dei terzaroli ;
    c - doveva poter adattarsi a tutte le dimensioni e forma delle vele;
    d - permettere di regolare la quantità di vento, pertanto poter variare la concavità della formatura alla quale interessa “congelare” la vela;
    e –poter orientare la deformazione per “gonfiare” la vela al naturale e cioè interessare le zone con i rigonfiamenti maggiori in corrispondenza alla max. dimensione della vela e favorire il naturale arrotondamento del gratile sui lati di “scarico” del vento;

    Ebbene, tutte le peculiarità sopra espresse sono state raggiunte, a mio parere, con l’attrezzo rappresentato in foto 1.
    La vela prima di formarla deve essere completa delle cuciture, gratile, bugne, matafioni e i cavi costituenti le boline (è più facile fissare i cavi con la vela non formata).

    Il bordo della vela che sarà accoppiato al pennone va fissato al listello C con degli spilli; se la vela ha le cuciture longitudinali (simulazione cucitura dei ferzi), dovranno essere messi in corrispondenza a queste. Dalla parte opposta, la vela va fissata sulle bugne d’angolo ai ganci ad L dei supporti A e B (foto 2).

    Si spostano i supporti A e B ricercando per approssimazioni successive la posizione che determini la giusta concavità della vela sia in lunghezza (foto 3) sia il larghezza (foto 4). Quando la posizione che si ritiene “perfetta” per l’effetto finale è ottenuta, si bloccano con una vite i supporti A e B alla base di legno.

    Fine 1° parte (interruzione tecnica per non superare il limite max. di foto)

    Mandi mandi
    Bruno22
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Figura10
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Figura11
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Figura12
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Figura13
    avatar
    Bruno22
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschio Vergine Ratto
    Numero di messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 08.02.11
    Età : 72
    Località : Pordenone

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Bruno22 il Lun 28 Feb 2011, 11:12

    Riprendo e concludo la descrizione per la formatura delle vele con il metodo “FRIULANO”.


    Il carico distribuito in modo uniforme su tutta la superficie della vela si ottiene con……un sacchetto con circa 2 kg di farina di mais (foto 5): ecco perché il metodo è stato scherzosamente chiamato “FRIULANO”, appunto per l’impiego della farina per polenta! Naturalmente la polenta è un ottimo piatto regionale.

    Il listello sul quale è fissata la vela con gli spilli va posizionato sui supporti (vedi scaletta ottenuta con ganci ad L – foto 6-) in modo da dare la giusta posizione alle concavità primaria che si vuole dare alla vela (es. più alto per dare maggiore rotondità alla parte bassa della vela); facendo scorrere la farina nelle varie parti della vela si ottiene l’uniformità dolce e progressiva delle varie concavità.
    Per permettere lo spostamento della farina nel sacchetto (di nylon), sia naturale per gravità sia perché viene spostata per necessità di riempimento sulla superficie della vela, il sacco che la contiene deve avere un volume circa doppio della farina stessa.

    Acc….dimenticavo!
    Prima di mettere il sacco della farina sulla vela, bisogna:
    - orientare i vari matafioni, che saranno spiaccicati alla superficie della vela;
    - inumidire in modo uniforme con un pennello morbido la superficie in vista con colla vinilica diluita in acqua (io uso, in volume, 4-5 parti di acqua e 1 di colla).

    Quando la colla sarà asciugata, si toglie il sacco della farina e la vela formata e sufficientemente rigida e pronta per essere inferita al pennone (foto 7).
    NB: Se il risultato non è nelle aspettative, si può “cancellare” tutto e rifare l’attività di formatura inumidendo prima la superficie della vela con acqua.

    Spero di essere stato sufficientemente chiaro nel descrivere le attività per formare le vele con il metodo “FRIULANO”!
    Buon lavoro

    P.S. 1° - Ho usato pochi termini marinareschi e spero di averli azzeccati: se non è così…abbiate pazienza!
    P.S. 2° - Io sono un principiante: quanto descritto ritengo sia una traccia per questa categoria di modellisti.

    Mandi mandi
    Bruno22
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Figura14
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Figura15
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Figura16
    pietro bollani
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschio Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2206
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 58
    Località : castel san giovanni PC

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da pietro bollani il Lun 28 Feb 2011, 11:57

    ... E ce ne fossero di "principianti" come te Bruno !!
    Semplice ed efficace, molto meglio di altri metodi visti finora; complimenti der l' inventiva !!

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre 993409
    Tuvok
    Tuvok
    Moderatore
    Moderatore

    Maschio Pesci Ratto
    Numero di messaggi : 1229
    Data d'iscrizione : 27.06.09
    Età : 48
    Località : Bergamo

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Tuvok il Lun 28 Feb 2011, 12:45

    Concordo con Pietro, davvero un ottimo sistema. Complimenti
    Ammiraglio
    Ammiraglio
    ADMIN Fondatore
    ADMIN Fondatore

    Maschio Sagittario Scimmia
    Numero di messaggi : 3547
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 51
    Località : Roma
    Umore : se mi partono i 5 minuti......!!

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Ammiraglio il Lun 28 Feb 2011, 12:53

    Ottimo Tutorial!!!
    Ma soprattutto interessante esecuzione.

    Se questo è tutto,e con il Tuo permesso,lo inserirei nella Sezione Articoli,in modo da averlo sempre a disposizione a finchè possa servire a chiunque.

    PS:Chiaramente l'articolo sarà chiuso,qualora Tu lo volessi modificare e/o aggiornare basta chiedere..... Wink

    Ciao Rocco


    _________________
    "Non discutere mai con un idìota. La gente potrebbe non notare la differenza."(Arthur Bloch)

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Progre10 LEGGI IL REGOLAMENTO vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Spacermz

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Logo1wj
    BravoTango
    BravoTango
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Gemelli Serpente
    Numero di messaggi : 384
    Data d'iscrizione : 04.08.10
    Età : 67
    Località : Roma
    Umore : Buono

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da BravoTango il Lun 28 Feb 2011, 15:45

    Io ho sempre adottato la tecnica "romana" che sarebbe, colla vinilica diluita in acqua applicata con pennello sulla vela già montata e poi asciugata con fon, il risultato è press'a poco lo stesso.
    giampieroricci
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2241
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 55
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da giampieroricci il Lun 28 Feb 2011, 17:28

    Bruno, che dire???
    Un metodo molto semplice da realizzare e di sicuro effetto, visti i tuoi risultati! Decisamente da esportare!
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre 855371 vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre 855371 vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre 855371

    (Sottoscrivo per lo spostamento nella sezione Articoli)


    _________________

    Ammiraglio
    Ammiraglio
    ADMIN Fondatore
    ADMIN Fondatore

    Maschio Sagittario Scimmia
    Numero di messaggi : 3547
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 51
    Località : Roma
    Umore : se mi partono i 5 minuti......!!

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Ammiraglio il Lun 28 Feb 2011, 18:02

    giampieroricci ha scritto:Bruno, che dire???
    Un metodo molto semplice da realizzare e di sicuro effetto, visti i tuoi risultati! Decisamente da esportare!
    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre 855371 vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre 855371 vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre 855371

    (Sottoscrivo per lo spostamento nella sezione Articoli)

    Attendiamo quindi il benestare del autore. Wink

    Ciao Rocco


    _________________
    "Non discutere mai con un idìota. La gente potrebbe non notare la differenza."(Arthur Bloch)

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Progre10 LEGGI IL REGOLAMENTO vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Spacermz

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Logo1wj
    Albatros
    Albatros
    Ammiraglio
    Ammiraglio

    Maschio Gemelli Dragone
    Numero di messaggi : 2813
    Data d'iscrizione : 29.06.09
    Età : 56
    Località : Sant'Angelo Romano
    Umore : ma..... dipende

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Albatros il Lun 28 Feb 2011, 19:55

    Ciao Bruno, complimenti per il breve tutorial e soprattuto per il risultato.
    Anche io utilizzo una tecnica simile, ma il saccheto di polenta fà la differenza.

    Mauro
    avatar
    Bruno22
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschio Vergine Ratto
    Numero di messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 08.02.11
    Età : 72
    Località : Pordenone

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Bruno22 il Lun 28 Feb 2011, 20:39

    Ringrazio tutti dell’attenzione.
    L’obiettivo è quello di dare a tutti, in particolare ai principianti, un semplice metodo per realizzare delle velature gonfiate dal vento dall’effetto molto realistico.

    Per Rocco
    L’articolo è completo.
    E’ evidente che il benestare per lo spostamento nella Sezione Articoli, non può che essere affermativo!

    Mandi mandi
    Bruno22
    Ammiraglio
    Ammiraglio
    ADMIN Fondatore
    ADMIN Fondatore

    Maschio Sagittario Scimmia
    Numero di messaggi : 3547
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 51
    Località : Roma
    Umore : se mi partono i 5 minuti......!!

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Ammiraglio il Lun 28 Feb 2011, 21:57

    Ringraziando ancora Bruno per l'eccellente Tutorial,ho spostato definitivamente il Topic nella Sezione Articoli.

    Ora quindi è a tutti gli effetti un Articolo avente il suo Copirygt!

    Chiudo inoltre l'argomento,che verrà riaperto solo e qualora Bruno avesse intenzione di aggiungere altro

    Per far ciò basterà contattare Me o Marco01 tramite PM


    _________________
    "Non discutere mai con un idìota. La gente potrebbe non notare la differenza."(Arthur Bloch)

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Progre10 LEGGI IL REGOLAMENTO vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Spacermz

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Logo1wj

    Contenuto sponsorizzato

    vele - Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre Empty Re: Formatura vele per simulare l’azione del vento. Per vele latine e quadre

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Gio 29 Ott 2020, 06:38