Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» Colore di sfondo del forum
Oggi alle 00:14 Da Walkyrja

» Scotland Corel
Oggi alle 00:11 Da Walkyrja

» H.M.S. VICTORY (Sergal)
Ieri alle 08:20 Da Giorgio 45

» base di lavoro
Ieri alle 00:23 Da Giorgio 45

» Nuestra Señora del Pilar di Pier Antonio della Occre
Dom 11 Nov 2018, 15:42 Da Giorgio 45

»  Wasa's sharing projet
Dom 11 Nov 2018, 10:03 Da babbyo

» Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini
Sab 10 Nov 2018, 16:42 Da cervotto

» Vasa De Agostini
Ven 09 Nov 2018, 20:13 Da Giansalis

» presentazione
Ven 09 Nov 2018, 19:38 Da Giansalis

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 96214 messaggi in 3129 argomenti

Abbiamo 6289 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Pappianense


    Ricostruisco la Mayflower

    Condividi

    Alessandro1957
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Gallo
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Età : 61

    Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Alessandro1957 il Lun 15 Ott 2018, 19:26

    In fase di costruzione, sto cercando di evitare il più possibile di acquistare materiali lavorati o semilavorati, tipo listelli, compensati, tondini, ecc... poichè fortunatamente ho il macchinario da falegnameria. Queste le prime foto
    Qui preparo i fogli di castagno per il compensato e i listelli.
    La chiglia e i listelli.


    e le ordinate (tagliate rigorosamente a mano) sulla chiglia.

    Ciao, alle prossime foto
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 717
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Giorgio 45 il Lun 15 Ott 2018, 21:18

    Ciao Alessandro,
    ben arrivato nel forum …
    però si vede che con le macchine di falegnameria ci sai fare … 

    attendo altre foto e … ti seguirò

    Buon vento
    Giorgio45
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 2824
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 60
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Mar 16 Ott 2018, 16:21

    Alessandro,
    ... sto cercando di evitare il più possibile di acquistare materiali lavorati o semilavorati, tipo listelli, compensati, tondini, ecc...
    riciclare quanto possibile è sempre bene ...
    A giudicare dai tondini di allineamento delle ordinate mi sembra di capire che stai lavorando con il progetto Aeropiccola. Confermi?
    Buon inizio di cantiere.


    _________________
    marco  

    Alessandro1957
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Gallo
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Età : 61

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Alessandro1957 il Mer 17 Ott 2018, 09:05

    Esatto, bravo Marco!
    Ecco il mio "work in progress"




    e questo attrezzo l'ho fatto per rastremare i listelli (spero si capisca)


    Ciao

    Alessandro1957
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Gallo
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Età : 61

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Alessandro1957 il Ven 19 Ott 2018, 19:37



    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 3041
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 60
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Walkyrja il Ven 19 Ott 2018, 20:35

    Hai una bella mano Alessandro, peccato che non hai calafatato il tavolato del ponte, sarebbe di ottimo effetto.

    Un consiglio, per postare le immagini ti consiglio di usare il nostro hosting servimg al posto del tuo halvin. altervista.org e ti spiego anche il perché:

    Se si usa un host esterno, vuoi che sia premium o free, un domani le immagini spariscono dal forum, e sui tuoi post rimane solo un quadratino, mentre se le carichi con l'hosting della nostra piattaforma, rimangono per sempre archiviate.

    Per postare le immagini con www.servimg.com c'è il tutorial sul nostro post: Come postare le immagini, anche se obsoleto, dovrò riaggiornarlo, ma può aiutare a capire come fare.


    Ultima modifica di Walkyrja il Mer 07 Nov 2018, 19:39, modificato 1 volta


    _________________
         

    Alessandro1957
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Gallo
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Età : 61

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Alessandro1957 il Mar 23 Ott 2018, 18:48

    Ciao, che intendi per "calafatato il ponte"? Ho calafatato l'interno dello scafo, ma il ponte l'ho assemblato listello x listello senza l'utilizzo di una base di compensato (non previsto nel progetto).
    Per le foto provo come hai detto.







    Ciao cheers

    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 666
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 80

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da cervotto il Mar 23 Ott 2018, 19:17

    Per calafatare il ponte si intende scurire i bordi dei listelli prima di applicarli. Si fa una mazzetta, poi si scurisce (io uso matita) il bordo destra, sinistra, sopra e sotto, così quando si applicano sembra la calafatura. Ora "potresti" passare una matita fine nelle giunzioni dei listelli, "POTRESTI", perché se pensi che venga male è meglio lasciar stare. Io sono contrario alla chiodatura dei ponti, i chiodi erano coperti con tappi di legni e risultano praticamente invisibili anche su navi vere (vedi foto presa a un metro d' altezza) figuriamoci su un modello!!

    Alessandro1957
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Gallo
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Età : 61

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Alessandro1957 il Gio 25 Ott 2018, 19:54

    Ok ho capito cosa intendi, ormai credo che non sia il caso di smanettare sui listelli dei ponti ho paura di peggiorare la cosa. Diciamo che tutto sommato, dopo aver passato il mordente color noce e una prima passata di cera, lo "stacco fra listello e listello si è più accentuato e anche i fori in testa ai listelli praticati x simulare la chiodatura, visivamente rende di più.





    avatar
    pier antonio ceci
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Ariete Gatto
    Numero di messaggi : 587
    Data d'iscrizione : 10.06.15
    Età : 55
    Località : San Marino

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da pier antonio ceci il Gio 25 Ott 2018, 22:13

    Ciao Alessandro;
    Il lavoro, a mio avviso ti sta venendo bene. Hai accennato alla "passatine" di cera, questa tecnica non l'ho mai usata. Mi puoi dire come si procede e che risultati si ottengono sul legno?

    Buon Navigare.

    Pier Antonio.
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 717
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Giorgio 45 il Ven 26 Ott 2018, 07:46

    Ciao Alessandro 1957,
    vedo la bella realizzazione di una porta, tranne quell’ occhiello di ottone che andrebbe scurito, (l’ argano è poco vedibile) e comprendo che i piani dell’ Aeropiccola siano ormai vecchi e troppo semplicistici per il modellismo attuale che è profondamente cambiato negli ultimi 40/50 anni.

    Attualmente si preferisce realizzare un primo ed un secondo fasciame, normalmente in legno pregiato da mm. 0,5, e proprio per questo ti invito a rivedere l’ andamento del fasciame stesso che andrebbe posizionato non rettilineo da prua a poppa (linee rosse) ma arcuato da prua a poppa, più alto a poppa (linee verdi) con cunei di riempimento nell’ opera viva sempre a poppa.
     


     
    Oggi la documentazione riveste più di allora una certa importanza e per te che hai deciso di partire tagliandoti anche i listelli una maggior attenzione ai particolari non può che migliorare enormemente il tuo galeone.

    Anche l’ interno delle murate di colore bianco mi lascia perplesso perché se per una nave militare si parla sempre di rosso una nave da trasporto di quel periodo preferirei non colorarla; per cambiare tutto basterebbe usare listelli da mm. 0,5.

    Buon vento
    Giorgio45

    Alessandro1957
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Gallo
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Età : 61

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Alessandro1957 il Sab 27 Ott 2018, 20:03

    Ciao Pier Antonio, dunque, la lucidatura a cera è la metodica utilizzata da quasi tutti i restauratori, è una lucidatura che esalta le venature ed il colore del legno. La tecnica è semplicissima, basta intingere un pennello con le setole non troppo morbide(o un tampone di stoffa) nella cera per mobili (io uso un prodotto della FILA)e spennellare il prodotto sul legno, con un panno di lana o anche con una spazzola, poi strofinare energicamente ripetendo diverse volte l’operazione. Praticamente è come quando si lucidano le scarpe. E’ possibile anche usare (per fare prima) un turapori alla nitro come prima mano(è puzzolente ma asciuga in pochi minuti) sul legno e poi passare la cera come detto sopra.
    Ciao Giorgio, hai perfettamente ragione, ho notato che il progetto della Aeropiccola ha diverse “interpretazioni” personali dei progettisti,  non ho fatto molti cambiamenti perché sto riprendendo la mano dopo una sospensione lunga di diversi anni. Diciamo che una “palestra” per riprendere il via… ;-)
    Per quanto riguarda una nuova listellatura è da escludere perché ho incollato gli incintoni e dato un paio di mani con la cera, quindi una listellatura sovrapposta rischierebbe di scollarsi (sarò più accorto nei prossimi modelli).
    E in ogni modo grazie dei consigli.

    E le coffe in fase di tornitura

    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 717
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Giorgio 45 il Sab 27 Ott 2018, 20:43

    Si Alessandro,
    hai ragione che ora, dopo le mani a cera, non puoi più incollare nulla … la linea però che doveva avere il fasciame è proprio la stessa che hai dato agli incintoni …

    Per quanto riguarda la mano … tendenzialmente vai verso la falegnameria classica … vedi la tecnica di lucidatura a cera e la coffa,  ma il modellismo navale statico antico si discosta un po’ da tutto questo; le coffe, per esempio non sono simili a pezzi torniti, anche se le trovi proposte dall’ industria modellistica, ma un assemblaggio di molti pezzi di legno e … generalmente erano aperte … le prime si chiudevano all’ occorrenza con pannellature posticce poi sono diventate addirittura delle piattaforme.

    Se cerchi nel forum o su internet puoi comprendere meglio quello che ti ho appena detto.

    Cerca, prima di fare, di prendere il piacere di documentarti … eviteresti così di realizzare un soprammobile più che un modellino; scusa la mia brutalità ma hai quella passione e manualità che ti può permettere di fare cose egregie e è un peccato non … stimolarti per portarti a fare sempre meglio …

    Buon vento
    Giorgio45

    Alessandro1957
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Gallo
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Età : 61

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Alessandro1957 il Mar 06 Nov 2018, 19:13

    Ciao, dopo suggerimento di "Giorgio 45" ho rifatto le coffe study
    In effetti dovrei documentarmi di più, ma questo modello lo sto rifacendo più che altro per riprendere la mano è mi attengo al progetto anche se lo trovo diverso dai modelli che si trovano in rete.
    Al prossimo che farò sarà mia premura documentarmi e chedere consiglio a Voi Wink


    Ciao
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 717
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Giorgio 45 il Mar 06 Nov 2018, 23:44

    Una coffa sicuramente più credibile; è forse ancora troppo spessa sia la base che la corona circolare superiore ma il miglioramento è evidente.

    Buon vento
    Giorgio45
    avatar
    Giulio Meo Colombo
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 192
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 64
    Umore : basso lunedì mattina, medio mercoledì, alto venerdì sera

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Mer 07 Nov 2018, 19:20

    Ciao Alessandro,
    sto seguendo il tuo lavoro per apprezzare la padronanza che hai nel lavorare il legno. Poresti fare qualsiasi cosa. E d'altra parte per imparare dalle "critiche" che invece sono sempre il risultato di conoscenza storica e non di esecuzione.
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 3041
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 60
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Walkyrja il Mer 07 Nov 2018, 20:26

    Qui in questo video, visita sulla Mayflower, anche se girato con il mal di pancia, si può, con fermo immagine, trarre ottimi spunti.



    _________________
         

    Alessandro1957
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Gallo
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 13.10.18
    Età : 61

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Alessandro1957 il Gio 08 Nov 2018, 19:06

    Ciao ragazzi, dunque, lo spessore eccessivo che sembra avere sia la base che la corona, è solo un effetto visivo dato dall’inclinazione (voluta) della parte interna della corona. Lo spessore sia della corona che della base è di 3 millimetri. Giulio ti ringrazio del tuo interesse per il mio lavoro e spero di esserti utile magari per qualche spunto per il tuo lavoro. Come appunto si nota nel video (mi gira ancora la testa… Embarassed ), sono innumerevoli le diversità fra il piano costruttivo della Aeropiccola e ciò che si vede nel video. A chi dare ragione?
    P.S. Ma le coffe nel video non sono aperte!!!
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 3041
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 60
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Walkyrja il Gio 08 Nov 2018, 19:16

    Per questo sono andata a cercare il video della nave, mi ricordavo delle coffe, fatte in quel modo, erano quelle del periodo che andava dalle caracche e caravelle del XV secolo fino alla seconda metà del XVII secolo, e la Mayflower ha compiuto il suo viaggio nel 1620, quindi era probabile avesse coffe del genere.

    Contenta di esserti stata utile.


    _________________
         
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 717
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Giorgio 45 il Gio 08 Nov 2018, 21:30

    Alessandro1957 ha scritto: sono innumerevoli le diversità fra il piano costruttivo della Aeropiccola e ciò che si vede nel video. A chi dare ragione?
    P.S. Ma le coffe nel video non sono aperte!!!

    La costruzione della Mayflower è antecedente al 1620 ... lascerei perdere per la coffa il piano costruttivo dell' Aeropiccola, gloriosa vecchia casa italiana di oltre mezzo secolo fa che ha "aiutato" molti vecchi modellisti navali a realizzare vascelli. semplificandoli al massimo e indirizzando verso la propria linea di accessori.

    Quello che si potrebbe considerare è il "the rigging of ships in the days of the spritsail topmast, 1600-1720" di R.C.Anderson che ritiene le coffe un soggetto difficoltoso da trattare ...
    Per quanto riguarda la forma assomigliavano o a recipienti dai lati rettilinei o a vasi di fiori poco alti.
    Non si conosce come venissero montate ed è anche incerto il modo in cui le tavole che formavano le fiancate venissero montate; se assemblate verticalmente come quelle di una botte o orizzontalmente.

    Le aperture quindi sono successive però servono delle guide per poterle pannellare.

    Buon vento
    Giorgio45

    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 666
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 80

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da cervotto il Gio 08 Nov 2018, 21:37

    Infatti nel video si vedono le sbarre verticali "esterne" a cui sono applicati i pannelli "interni" per chiudere la coffa come un "vaso da fiori". Quindi si possono lasciare le coffe aperte o chiuse a piacere, eventualmente più tardi mettere i pannelli interni.
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 3041
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 60
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Walkyrja il Gio 08 Nov 2018, 22:01

    D'accordo Giorgio, il "the rigging of ships in the days of the spritsail topmast, 1600-1720" di R.C.Anderson" parte dal XVII secolo, ma già le caracche del XV avevano quel tipo di coffe, comprese le caravelle di Colombo nel 1492, le modifiche vennero apportate durante la prima metà del XVII secolo. I galeoni del 1750 avevano già quelle piatte arrotondate a prora e dritte a poppa con la battagliola.




    _________________
         
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 717
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 73
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Giorgio 45 il Gio 08 Nov 2018, 23:48

    Giulia ... il tuo è un discorso che abbraccia un "ampio periodo" mentre la mia osservazione era molto selettiva riferendosi esclusivamente al periodo 1620/1635 ... che Umberto ha sintetizzato magnificamente.
    Giorgio45

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Ricostruisco la Mayflower

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Gio 15 Nov 2018, 03:16