Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 96565 messaggi in 3143 argomenti

Abbiamo 6306 membri registrati

L'ultimo utente registrato è francesco58


    Progetto battello dinamico a vapore

    Condividi

    u3160046
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Numero di messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 19.12.10

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da u3160046 il Mer 31 Ott 2018, 19:53

    Mi rendo conto dalle tue risposte che non sono stato sufficientemente chiaro. Vediamo di rimediare

    Il manometro misura la pressione correttamente indipendentemente dalla posizione. Il suggerimento di allontanarlo dalla caldaia utilizzando un raccordo era la soluzione al problema dello scioglimento della plastica trasparente da te riscontrato.

    Attrezzatura
    Per la fabbricazione/lavorazione di parti metalliche (uso principalmente ottone) il tornio è indispensabile. Io uso un tornio Ceriani che ha come accessorio una squadra a fresare che per le nostre lavorazioni è utilissima.




    Serbatoio del gas.
    Al riguardo ho solo consigliato di effettuare una semplice prova. Collegare un tubo di silicone allo scarico motore e indirizzare il vapore sul serbatoio del gas per verificare se questo riscaldamento porta benefici alla produzione di vapore da parte della caldaia.

    Caldaia
    La mia caldaia mi è stata fornita grezza senza supporti, senza coibentazione, senza verniciatura. Ho provveduto io ha completarla.



    Poi ho costruito la coibentazione con listelli di mogano e ho incollato all'interno della comune garza per fasciature che ha reso molto robusta l'unione. Carteggiata, resinata con resina epossidica e verniciata con vernice trasparente opaca. Infine dopo la verniciatura della caldaia ho assemblato tutto.





    Il bruciatore è il grosso bulbo di ottone. La caldaia al centro, dove di innesta il bruciatore, è attraversata da un tubo per tutta la sua lunghezza poi il tubo piega verso l'alto ed esce dove si innesta la ciminiera. Il tubo che attraversa la caldaia all'interno è a sua volta attraversato da tanti piccoli tubi che in questo modo aumentano la superficie riscaldante a contatto con la fiamma. In questi piccoli tubi naturalmente circola acqua. La foto seguente chiarisce questo punto.


    Saluti Loris.
    avatar
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 207
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 64
    Umore : basso lunedì mattina, medio mercoledì, alto venerdì sera

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Gio 01 Nov 2018, 09:41

    Ciao Loris
    A me sembra invece che tu ti sia spiegato benissimo   ...caso mai qualche omissione, ma non si può sapere tutto dale prime puntate.
    Per esempio quando dicevi:

    u3160046 ha scritto:
    ... e non so se tu sei fornito di un minimo di attrezzatura

    poi nel messaggio successivo hai precisato:

    u3160046 ha scritto:
    Attrezzatura
    Per la fabbricazione/lavorazione di parti metalliche (uso principalmente ottone) il tornio è indispensabile.

    La cattiva notizia è che un tornio per metalli non posso prenderlo, non è compatibile con l'appartamento in cui vivo.
    La buona notizia è che non sarà questo a fermarmi anche se non potrò fare tutto quello che mi viene in mente.
    Da giovane sono riuscito ad autocostruirmi una macchina a vapore che girava, quando non avevo neanche un Dremel e pochi soldi in tasca. Tutto tagliato con il seghetto e colpi di lima. Il volano l'avevo realizzato in piombo fondendo i piombi da pesca e poi colato in uno stampo fatto con il gesso utilizzano un calamaio come forma.
    La storia la trovi al primo messaggio di questa discussione

    http://modellistinavali.forumattivo.com/t3960-restauro-rimorchiatore-fratelli-m#95956

    Per quanto riguarda Il mio progetto, il manometro mi ha confermato che il punto debole è la caldaia, 0,4 bar di pressione sono troppo pochi, dovrei arrivare almeno ad 1 bar.
    Per far questo comincerò con il cercare di ottimizzare la combustione, compreso l'esperimento del riscaldamento della cartuccia e variando millimetricamente la distanza tra ugello e bruciatore, anche se non ci spero molto di riuscire a ottenere grandi risultati.
    La fase successiva porebbe essere quella di modificare l'andamento dei gas combusti in modo che non scappino immediatamente da quelle ampie feritoie. Devo pensarci, non si è ancora accesa la lampadina dell'idea giusta. Devo anche riuscire a capire come sono fatte le altre caldaie che hanno il fuoco all'esterno e non all'interno come la tua.

    Come ti dicevo in ultima analisi c'è l'acquisto di una caldaia diversa.
    Una caldaia tipo la tua sarebbe perfetta, ma ho l'impressione che sia troppo grande per quello che sto facendo, per di più con l'aggiunta della bombola del gas tipo campeggio.
    La mia caldaia è un cilindro di 14 x 5,5 cm. ed è già molto ingombrante per il battello da 1 m. che sto costruendo.

    Infine (per adesso) mi sembra che tu usi tubi di rame e raccordi, dadi e bulloni in ottone.
    Esistono dei negozi che vendono quei tubi o devo andare necessariamente via internet? Stesso dicasi per i tubi al silicone, che dovrebbero sopportare temperature di oltre 300 gradi.
    Per le saldature cosa usi? Stagno? Stagno + argento? Altro?

    u3160046
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Numero di messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 19.12.10

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da u3160046 il Gio 01 Nov 2018, 10:42

    La mia caldaia è da 4 pollici di diametro circa 10 cm e concordo con te per un modello da un metro è troppo grande. I tubi di silicone li trovi in qualsiasi negozio di modellismo o sui siti di modellismo on line e resistono benissimo al calore del vapore. Per i tubi in rame e i piccoli  raccordi a forma di freccia li acquisto sul sito della stuart model un costruttore inglese di motori a vapore. Però attenzione tutte le loro misure sono in pollici. I tubi di rame sono lunghi circa 30 cm al pezzo. Siccome alcuni miei motori sono di produzione inglese ho acquistato tubi in rame e i piccoli raccordi a forma di freccia che vanno saldati alla testa del tubo di rame, ma non i bulloni in quanto usano filettature diverse da quelle dei miei motori. Per cui i bulloni me li sono costruiti per diverso tempo, poi ho scoperto un altro sito di accessori che aveva bulloni con filettature uguali a quelle dei miei motori.

    www.stuartmodels.com

    www.steamfittings.co.uk/asp/index.asp









    Le saldature sono tutte a stagno e fino ad ora non ho mai avuto problemi.
    Dalle foto vedo che il gruppo caldaia motore Wilesco utilizza un diverso tipo di raccordi e bulloni e sicuramente le filettature saranno in mm quindi molto più semplice reperire le filiere necessarie se servisse. Il tipo di raccordo da me utilizzato è uguale a quello dei motori a vapore in mio possesso. Sarebbe stato facile convertire tutte le filettature in mm e costruire raccordi e bulloni con passo in mm, ma ho voluto mantenere l'originalità della costruzione adeguandomi alle filettature in pollici.  Le tubazioni in rame che utilizzo sono necessarie in quanto tutto il gruppo motore è a vista, ma in un battello del tipo che vuoi costruire dove la caldaia è celata alla vista i raccordi con tubi si silicone vanno benissimo.
    Su questo sito è possibile scambiarsi dati tipo in che città vivi? Volevo capire se abitiamo a distanze ragionevoli o impossibili.
    Ciao Loris.
    avatar
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 207
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 64
    Umore : basso lunedì mattina, medio mercoledì, alto venerdì sera

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Gio 01 Nov 2018, 14:52

    Ciao Loris,
    Io abito a Milano. Per altre informazioni come l'email ti invierò un messaggio privato.
    Questa mattina, giorno di festa, ho fatto un'altra prova con il motore, in particolare ho cercato di trovare la centratura corretta tra ugello e bruciatore.
    Il risultato mi ha sorpreso, sono passato da 0,4 bar a 0,8 bar, e il motore andava di conseguenza. Ho anche cercato di immettere quanto più olio possibile nelle camere di distribuzione e questo ha migliorato tutto, probabilmente perchè l'olio funziona anche da tenuta tra cilindro e pistone.
    Il manometro non posso cambiarlo di posizione perchè i tre attacchi che ho (valvola della pressione, bocchettone di riempimento e bocchettone di pressione) sono tutti diversi tra loro. L'unico dove avvita il manometro è quello centrale. L'ho danneggiato ulteriormente anche se lo avevo avvolto in uno straccio bagnato, e fino a quando non realizzerò una prolunga  è meglio che mi astengo.
    Il contenitore del gas non serve scaldarlo, perchè vista la vicinanza dalla caldaia, invece di raffreddarsi si riscalda.
    Credo che già così il battello possa andare decentemente, quindi procedo serenamente con la costruzione. L'unico cruccio rimane sempre la ciminiera, ossia come convogliare i gas di scarico verso un fumaiolo e non all'interno del battello

    u3160046
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Numero di messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 19.12.10

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da u3160046 il Gio 01 Nov 2018, 15:54

    Grazie dell'informazione io invece sono di Cesena FC vengo a Milano in occasione delle fiera del modellismo di settembre a Novegro. Sono contento dei miglioramenti ottenuti quindi non resta che costruire il modello. Buon lavoro.
    Saluti Loris.
    avatar
    Giulio Meo Colombo
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 207
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 64
    Umore : basso lunedì mattina, medio mercoledì, alto venerdì sera

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Lun 05 Nov 2018, 22:59

    Scrivo questo post solo per autocelebrazione Very Happy
    Ho realzzato questa prolunga per il manometro attingendo alla mia infinita miniera di cianfrusaglie che ho raccattato da quando ero bambino e che hanno resistito ad almeno 8 traslochi:
    tubo di ottone da 3 mm, bullone di ottone ricavato da un ugello di una cucina a gas (che ho dovuto rifilettare perchè aveva passo 0,7 invece di 1 che mi serviva), dado "chiuso" di ottone (chi sa da dove proveniva) opportunamente forato. Il tutto saldato a stagno.
    Primo stess-test a freddo con la pompa della bicicletta  a 3 bar, poi montato sulla caldaia.
    Perfetto!

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femmina Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 3106
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 60
    Località : Trieste
    Umore : Un po' annoiata

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da Walkyrja il Lun 05 Nov 2018, 23:39

    Grandeeee! cheers


    _________________
         

    u3160046
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Numero di messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 19.12.10

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da u3160046 il Mar 06 Nov 2018, 19:26

    Ottima soluzione e complimenti per l'originalità.
    Ciao Loris.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Progetto battello dinamico a vapore

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer 19 Dic 2018, 04:02