Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» San Felipe semicostruita DEA
Ieri alle 17:24 Da zizal

» vendo Sovereign semicostruita DEA
Ieri alle 17:17 Da zizal

» Domanda per la costruzione del battello King of Mississipi
Ieri alle 10:46 Da Andrea52

» la belle 1684 hachette di henry morgan
Sab 18 Nov 2017, 21:47 Da henry morgan

» Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?
Sab 18 Nov 2017, 21:37 Da gianfranco la selva

» RMS Titanic 1:100
Sab 18 Nov 2017, 13:21 Da Conte Cassius

» Presentazione
Sab 18 Nov 2017, 11:18 Da zizal

» Mi presento
Sab 18 Nov 2017, 10:56 Da Laerte

» Fregata L'HERMIONE(arsenale)scala 1/48 di Carmelo Tuccitto
Sab 18 Nov 2017, 10:54 Da Laerte

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 93939 messaggi in 3007 argomenti

Abbiamo 6078 membri registrati

L'ultimo utente registrato è mznhal


    Costruzione fregata Unicorn

    Condividere
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Laerte il Lun 13 Nov 2017, 10:27

    Cari Giulio e Giorgio, santa vi ho accontentato.
    Fatemi sapere.
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 480
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 72
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Giorgio 45 il Lun 13 Nov 2017, 16:55

    Grazie Laerte ...
    sono fuori e non mi partono MP e e mail ... li riceverai quando ritorno a casa.
    Giorgio45

    Giulio Meo Colombo
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 63

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Lun 13 Nov 2017, 23:35

    In attesa che mi arrivino un po' di materiali che ho ordinato, stavo cominciando a preparare le coffe:



    vi chiedo:
    Possibile che 'sti poveri marinai non avessero uno straccio di parapetto o di sporgenza?
    Pensavo di lasciare un bordino sottile sottile di un paio di mm oppure li lasciamo cadere da 20 mt se per caso scivolano?

    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 510
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 79

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da cervotto il Mar 14 Nov 2017, 09:35

    Sulle coffe vi erano tacchetti anti-sdrucciolo per non scivolare, il bordo esterno più alto e una ringhiera posteriore. Ma in un modello diventano di dimensioni esagerate e spesso le ditte omettono questi particolari. Verrebbero talmente piccoli che è difficile maneggiarli, per quanto sia grande un modello mani e attrezzi sono "giganteschi" al confronto. Vedi l' immagine di altro modellista, i tacchetti sono enormi in relazione ai marinai, ma farli più piccoli è molto, molto difficile.
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mar 14 Nov 2017, 11:43

    Buongiorno Coleghi.
    Caro Giulio Meo con questo WIP hai fatto proprio centro! Si sta trasformando in una miniera di utili informazioni per tutti noi scamorzesi, neofiti e affini. Bene, bene; a questo proposito vorrei ricordare quanto lessi sulle memorie di un mio avo, tale Cirill W. Adams a Trafalgar coi suoi cannonieri livornesi. Eh? Nooo! Non vi vá....e vabbè tanto ci ho mal di denti e poi internett oggi qui nella banlieu è una ciofeca.
    Auguri Giulio Meo! Bel lavoro! Attizza, attizza.....
    P.S.
    Aggiungo che con tanta pazienza, di più di tutta quella che credi avere (...e se nó che sfida sarebbe?), e con un poco d'inventiva riesci a piazzare molti piccolissimi particolari che sfruculiano l'osservatore.
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Laerte il Mar 14 Nov 2017, 17:15

    Belandi! Anche qui ti trovo, Valter Cirillo...
    Ma hai anche ragione, i particolari rendono viva una nave... basta avere pazienza e provare, riprovare, riprovare ancora, etc. etc.... E poi ci siamo qui tutti noi scamorzesi, neofiti, affini e consanguinei dei cannonieri livornesi a darti le dritte!
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    Giulio Meo Colombo
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 63

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Mar 14 Nov 2017, 17:30

    Ciao Valter y Cirillo y Adami (a proposito io mi chiamo solo Giulio, il resto sono cognomi)
    Anch'io leggo il tuo wip ma non mi permetto di intervenire al cospetto di tanta saggezza. I motivi sono molteplici: una complicità di casta (mi piace vedere cosa riusciamo ad inventarci noi imbranati), poi per le stesse tue ragioni, ossia imparo da quello che ti rispondono ma soprattutto per lo "stile" dei tuoi post che rinfrancano lo spirito, anche se non capisco proprio tutto tutto. Ma è un mio limite sicuramente. "Sfruculiare" per esempio è chiarissimo: sono terrone di nascita e milanese di adozione.
    Vediamo cosa si riesce a combinare senza far iorridire troppo i vip con i nostri wip (che battuta scema che mi è venuta)

    Giulio Meo Colombo
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 63

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Mer 15 Nov 2017, 19:09

    Ciao,
    mentre aggiungo vari particolari, ogni tanto mi fermo per "guardare avanti", ossia vado a leggermi quello che mi aspetta in futuro nelle istruzioni. E così ho visto come vanno legate le manovre alle caviglie. A parte il fatto che mi sembra un lavoro "non facile" viste le dimensioni e la vicinanza tra le caviglie stesse, ma ce la farò come ce l'hanno fatta gli altri, la mia domanda del giorno è:
    Conviene incollare subito tutte le caviglie nei rispettivi fori, o il fatto che siano mobili può facilitare le legature e quindi incollarle mano a mano che vanno legate le manovre?
    Spero di essermi spiegato.
    Giulio

    avatar
    pier antonio ceci
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Ariete Gatto
    Numero di messaggi : 393
    Data d'iscrizione : 10.06.15
    Età : 54
    Località : San Marino

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da pier antonio ceci il Mer 15 Nov 2017, 20:25

    Ciao Giulio;

    Io le caviglie le incollo subito, così puoi avere un valido ancoraggio per incollarci dopo la "matassa" della refe.

    Buon Navigare.

    Pier Antonio.
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Laerte il Gio 16 Nov 2017, 10:23

    Entrambi i metodi sono validi, con l'esperienza capirai quando fissare le caviglie al loro posto.
    A caviglie fisse hai il vantaggio di avere un solido ancoraggio per le manovre prima di creare le matasse;
    a caviglie mobili puoi correggere la posizione delle suddette manovre e fissarle appena sei contento della tensione e della posizione.
    Come vedi ci sono dei prò in tutti e due i metodi.
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    Giulio Meo Colombo
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Vergine Cavallo
    Numero di messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 19.06.17
    Età : 63

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Giulio Meo Colombo il Gio 16 Nov 2017, 21:00

    Ecco qualcosina di nuovo:
    timone e polena.
    La polena l'ho fatta color bronzo perchè d'oro proprio non mi piaceva.


    e adesso le note dolenti.
    Sto tentando di trincare i cannoni e anche se ho ordinato i bozzelli da 3 mm, e sulla busta c'è scritto 03, sono lunghi quasi 4 mm. E mi sembrano un po' troppo grandi come prevedevo.
    Ho studiato anche il file che mi ha mandato gentilmente Laerte per autocostruirli, ma ho deciso di passare per questa volta.


    E' tutto provvisorio, non ho incollato i cannoni, non ho neanche fatto le matassine perchè vorrei sapere se qualcuno ha qualche idea.
    Per le dimensioni dei bozzelli non credo che si possa fare nulla, a parte autocostruirle, mi basterebbe convincere le corde ad avere un aspetto più ordinato. Qual è la strada migliore: usare il vinavil? usare un cianoacrilato? Altro?
    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 480
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 72
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Giorgio 45 il Ven 17 Nov 2017, 12:28

    Ciao Giulio,
    quello proposto da Laerte, per i bozzelli, è più d’ammiragliato ma … “arrangiandosi” hai due strade; l’autocostruzione semplificata in bosso o legno duro per cui è necessario avere almeno una fresatrice oppure armarsi di molta pazienza e scartavetrare e limare i bozzelli da mm. 3 rendendoli più piccoli possibile.
    Inoltre credo che ci sia da lavorare ancora per migliorare (colore, occhielli bruniti, ganci, rinforzi metallici ecc.) gli affusti ed i cannoni.
    Buon Vento
    Giorgio45
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Laerte il Ven 17 Nov 2017, 12:34

    Sicuramente l'autocostruzione sarebbe l'ideale... ma stante la tua attuale situazione consiglio di mettere in tensione al meglio le trinche, di "lavarle" con acqua e vinavil ed attendere che siano asciutte prima di liberarle, oppure di predisporne un opportuno numero (sempre tre per arma, due laterali ed una posteriore) e poi applicarle al cannone. Ti ricordo inoltre di posizionare la braga di rinculo, in questo caso all'inglese (vedi schemi della pag. precedente).
    In bocca al lupo,
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    Contenuto sponsorizzato

    Re: Costruzione fregata Unicorn

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun 20 Nov 2017, 08:22