Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 94176 messaggi in 3014 argomenti

Abbiamo 6092 membri registrati

L'ultimo utente registrato è triestin


    Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Condividere
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1794
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Lun 24 Lug 2017, 17:40

    Notti e notti insonni a scrutare nel buio con la speranza di vedere arrivare la mia botticella... Ho dovuto provvedere diversamente, su in Friuli, a costi esorbitanti!
    Ma tant'è, ancora il leudone non appare sulle rive del Piave.
    Vecchio mio, dacci nuove, a cosa stai pensando per il futuro?
    Intanto buone vacanze (spero che almeno tu...) e che sia
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mar 25 Lug 2017, 16:21

    Grazie per il pensiero mon Amí,
    malatempora currum, a trentacinque gradi in casa, anche i fumi del vinavil m'infastidiscono e cosí sono costretto a lunghi tempi di produzione ma... con l'aiuto delle mie donne (quelle di casa, e solo quelle... ovviamente!) ti stiamo preparando una bella sorpresa modellistica, certamente ricca di motivi per la discussione! Pazienta ancora qualche giorno evvedrai.
    Per la botticella, mizzica! Mandami un andiriss, qualch recapit e qualcosa raschi!
    Buon venticello Mon Amí.
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1794
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Mar 25 Lug 2017, 16:30

    Grazie del pensiero, Grande Valter, ho utilizzato il sistema di carrozze celeri chiamato Internetto, la mia dose giornaliera di fresco vino è già nella ghiacciaia. Così riesco a superare la fatica dei quasi "quaranta ruggenti" (gradi all'ombra)...
    Attendo con ansia e con sgocciolio di bava di conoscere il tuo futuro modellistico, ringrazia per me le tue donne (quelle di casa ovviamente).
    Nel frattempo ti auguro Buon Vento (magari un po' più rinfrescante e che elimini i fumi collosi),
    A presto,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2748
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Walkyrja il Mer 26 Lug 2017, 00:45

    Valter Cirillo ADAMI ha scritto:... con l'aiuto delle mie donne (quelle di casa, e solo quelle... ovviamente!) ti stiamo preparando una bella sorpresa modellistica, certamente ricca di motivi per la discussione! Pazienta ancora qualche giorno evvedrai.


    Perbacco! Quanto riesci ad incuriosire tu, ...personaggio eclettico, aspetto anch'io con curiosità la sorpresa per Laerte con l'ausilio delle donne.


    _________________
         
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Gio 03 Ago 2017, 14:45

    COLPO DI SCENA!
    Torno a farmi vivo Mes Amis ma per oggi lasceró solo la parola ai protagonisti: a 38,5 gradi il computerz e la mia salute recalcitrano... domani o dopo passeró alle spiegazioni. Basti sapere gli antefatti:
    Mia moglie ha setacciato il litorale per rifornire l'ambiente e mia figlia, depredato insieme il presepio, su mie indicazioni ha prodotto... i protagonisti.

        La scena si svolge probabilmente alla foce di un qualche fiume ligure o fors'anche della Loira (in auge oggidì) visti i trascorsi repubblicani di Nantes. E' quasi l'imbrunire.
    Signori,
    LA COMPAGNIA DELLA FORCA! [sipario]
    (è gradito il lancio di pomodori ma solo se ben maturi, ottimi nel minestrone, grazie)





    A presto e... buon ventiscello,
    Cirillo Bavastro, antenato di Valter.


    Ultima modifica di Valter Cirillo ADAMI il Mar 08 Ago 2017, 23:36, modificato 1 volta (Motivazione : refuso, lapis linguae)
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1794
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Gio 03 Ago 2017, 15:50

    Adesso capisco perché la marineria contrabbandiera velica è improvvisamente scomparsa...
    Se non si capivano tra loro come facevano a fare del sano contrabbando?
    E la mia fiasca chi se l'è bevuta?
    Nonostante tutte le maledizioni che l'equipaggio s'è meritate, devo dire che fanno una bella figura a bordo... Complimenti all'armatore!
    Buon Vento e Buona Marea,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2748
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Walkyrja il Gio 03 Ago 2017, 18:38

    Sei un mago Mastro


    _________________
         
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mer 09 Ago 2017, 00:25

    Rieccomi amici, ricomincio la chiacchera.
    Gran refrigerio per chi mi segue...


    Oggi, spiegazio. Domani riflessioni conclusive.
    Il leudo è stato imbullonato ad una tavoletta-A di compensato da 3 cm con barre affilettate d'acciaio di 3 mm che attraversano la chiglia (5,5 mm) a poppa, sbucando nella tuga e a prua, nella stivetta. Dadi e rondelle li ho mimetizzati con materiali vari. Al centro, per evitare inarcamenti, ho piazzato una vite autoaffilettante d'acciaio 3x60 a mordere piede d'albero e su ancora! I due gruppi di botti incastrati sotto l'opera viva ne impediscono rollii indesiderati.
    La tavoletta-A l'ho avvitata ad una più grande, questa:

    Si notino intorno allo spazio per A, le curve di livello di cartone uniformate con strisce di tovagliolo in carta bagnate ed incollate con vinilica al 50% il tutto per simulare una montagnola di sabbia, un banco . Il rudere semisommerso a destra è un doppio pezzo di compensato da 3 cm assottigliato fino a giustificarne il livello di sommersione. Sfruttandone gli strati vi ho inciso il disegno dei mattoni. L'accenno dei resti di mura ciclopiche l'ho prodotto con gesso sporcato di nero (colandolo in vaschette di plastica ed affrettandomi a sezionarlo prima che s'indurisse). Manca molto il brulicar di alghe lepegose che dovrebbe coprir 'sta roba con una tappezzeria verdolina o giallo senape. Ho notato che la ciniglia delle asciugamani farebbe al caso, opportunamente ritagliata. Si accettano consigli, sono a digiuno completo di diorami e non trovo documentazioni del caso. Col pietrame invece è stato facile: ho annegato la sabbia in grana grossa nel vinavil e ho posato il pietrisco in pezzatura crescente e decrescente per simulare la spinta delle maree. Il risultato mi sembra soddisfacente. Ho poi piazzato tre gasteropodi ed un'ombrina di scoglio rintanata... licenza poetica!



    La briccola: il palo maggiore, quello che dá la via libera, è fatto con un tondino di ramino da 15mm di terza scelta, molto sfibrante cosí che lavorandoci brutalmente di cutter, si ottiene un buon invecchiamento. Agendo poi con nero più o meno diluito, ho ottenuto il risultato che speravo: l'azione dell'acqua e del sole sul palo. Le due palelle di sostegno: normal 10 mm.
    Provo ad inviare, il computerz fa il disobbediente!


    Ultima modifica di Valter Cirillo ADAMI il Ven 11 Ago 2017, 21:23, modificato 1 volta (Motivazione : foto dell'ombrina!)
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mer 09 Ago 2017, 01:10

    Fiiiiiu! fra cali di tensione e surriscaldamenti mi faccio strada e proseguo!!!



    VEDIAMO ORA COSA STA SUCCEDENDO AI NOSTRI PERSONAGGI.

    Le operazioni d'imbarco sono appena terminate e le vele, anch'esse appena sbrogliate, stanno prendendo brezza dritto da tribordo (a giudicare dall'imbottamento che mostrano). Il timone, fissato avanti dritto, per ora serve cosí, lavora da deriva ma è anche pronto ad un rapido ritiro se dovesse incagliare spaccando tutto! Il pilota della lancia bianca è pronto a governare la cima che tiene gavitello e... grappino (l'ancorotto Injeee!!...) appositamente incagliato fra gli scogli; intanto segnala la noflyzone al comandante timoniere. Quest'ultimo manovra la grossa cima ingassata al gancio di traino a tribordo.
    Il leudo, ancora per poco, è in secca ma se si riesce a scalzare il gruppo di botti a babordo, sbanderá da quel lato arando spinto dal vento, fino a liberare la chiglia. Si tratta di pochi metri ed è fatta! Attenzione, a vedere come governa la lancia bianca "u sciu Berettin,(ha in mano una corda che tiene fissa la barra del timone tutta a destra) fa intuire una corrente d'acqua che spinge verso di lui: per il leudo non è un problema, anzi! Ora lo vediamo ormai fuori dalla secca mentre viene trattenuto dalla briccola che si trasforma in un perno: il leudo comincia a girare l'agone verso babordo trattenuto all'ormeggio dal comandante.
    Ora tocca all'ancorotto. Mano all'argano: più si da catena e più l'agone s'allontana dalla lancia col resto fermo all'ormeggio della briccola. L'argano imposta cosí la rotta (...più o meno). Quando sarà quella giusta: "Molla l'ormeggio!" E il leudo, spinto dal venticello e spostato dalla correntina, prende... il mare? O il canale, o il fiume o quel che l'é. Non ci è dato sapere.


    Se a u sciu Berettin riesce il disincaglio veloce, bene (più avanti il fondo è tutta sabbia), altrimenti gli si lascia grappino, catena e gavitello per il prossimo viaggio e tanti saluti. Non si può indugiare: se la marea sale troppo, salgono anche le barche maggiori e poi in coperta c'è un sacco ancora da fare. ALHOA!
    A domani, cercheró di concludere questo viaggio con altre chiacchere.
    Buonanotte a tutti.
                                     


                                          To Lucy, in the sky with diamonds. Bye.


    Ultima modifica di Valter Cirillo ADAMI il Ven 11 Ago 2017, 21:26, modificato 1 volta (Motivazione : foto interno lancia)
    avatar
    pier antonio ceci
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Ariete Gatto
    Numero di messaggi : 400
    Data d'iscrizione : 10.06.15
    Età : 54
    Località : San Marino

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da pier antonio ceci il Mer 09 Ago 2017, 17:22

    Ciao Valter;

    Un bel lavoro ma, dimmi dove li hai rimediati quei personaggi della barca , che ci stanno molto bene?

    Buon navigare.

    Pier Antonio.
    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 257
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 64

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Mer 09 Ago 2017, 18:30

    Complimenti amico , bellissima ed originalissima opera !! Veramente indovinati e ben realizzati i personaggi . Potresti anche fare il mare intorno alla nave , con il classico sistema del silicone trasparente poi dipinto con colore effetto acqua : potresti anche fare un fondale ... su you tube ci sono tanti video al riguardo ... https://www.youtube.com/watch?v=93iZycQeFhA
    cheers sarebbe un tocco di eccellenza per un opera così bella ...
    Ancora complimenti
    Buon vento .. cheers sunny
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1794
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Gio 10 Ago 2017, 17:01

    ...La mia botticella, cribbio!!! Con quella gente a bordo sarà già finita!!!
    Nonostante tutto
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Gio 10 Ago 2017, 19:35

    Uhelá Inje!
    Visto che ciurma rassicurante ti ho saputo radunare?
    I figurini? Ma nooo, parlo di Smeraldino e Sparadoppio.
    Hei, calma hei! Ahia! Oh, qui me menano... Ahio, ah!
    AAAAAAAAAAAAh, è cosí? E mo vi concio! Ve metto su na chiacchera che vi stende!

    Prima peró un paio di risposte serie le devo:
    A Ceci:
    Grazie fratellino, accetta lo sfottó, non so farne a meno!
    Invece per quanto riguarda i figurini, la loro provenienza è quasi tutta di presepio! Negozio di Genova in Vico del Ferro (mia moglie ha rovistato nel loro magazzino). Figurini degli anni '90.
    Infatti ci sono due vecchi viandanti uguali con lanterna e bastone, un pescatore estasiato (probabilmente sta vedendo la stella cometa!) e poi uno sciammannato che mia moglie ha trovato sui banchetti delle pulci, aveva in pugno un'alabardona, dev'essere roba di fumetti, non so. Quindi, scelti i pupazzi alti giusti, si procede di bisturi, acrilico e cancrocolla e tutto viene come vuoi. Ma questa è opera di mia figlia, io le ho imposto le posizioni, purtroppo non ho foto della trasformazione.

    A Sparro:
    Idem c.s.!
    grazie anche a te ma devi sapere che io ho una pazza patologia per la quale qualsiasi contatto con sostanze volatili chimiche mi stenderebbe. Dipende dal contenuto per sapere (dopo) se collasso, sanguino o divento solo un vecchio acido e confuso (opzione preferita e... frequente, non del tutto associabile ai V.O.C.).... Mi piacerebbe sí usare il liquido di quella ditta che fa cose bellissime e ho piacere se tu lo puoi fare perché ne ho visto da favola!
    Buon venticello a entrambi adesso chiudo e passo alla mia preferita: la chiacchera!
    avatar
    pier antonio ceci
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Ariete Gatto
    Numero di messaggi : 400
    Data d'iscrizione : 10.06.15
    Età : 54
    Località : San Marino

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da pier antonio ceci il Gio 10 Ago 2017, 19:43

    Bravo Valter, oltre che bravo possiedi anche una notevole dosi di umorismo. Continua così. Ora so da dove vengono i figurini.

    Buon navigare.

    Pier Antonio Ceci.
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2115
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da IGianni Giordano il Gio 10 Ago 2017, 21:39

    Ero convinto che il vecchio negozio in vico del ferro avesse chiuso come tutti gli altri. Devo andare a rifare una passeggiata per i carugi-il difficile sarà allontanarmi dalla mia vegia creuza.
    E' un gran bel modello ma a me le vele blu propio non piacciono.
    Ti racconto un aneddoto. Fino all'anno scorso, periodicamente compariva all'orizzonte una barca turistica dalle forme piuttosto strane e con le vele marroni.Tutti i pescatori del litorale genovese, a quella vista, cominciavano con una lunga serie di bestemmie e di improperie. Il tutto perchè dopo due giorni dalla comparsa delle vele marroni, veniva giù tanta di quell' acqua....... Quest'anno non è mai passata.......... C'è siccità.
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Ven 11 Ago 2017, 00:26

    Perché dormivate..... è passata nel Tigullio questa mattina alle sei e mezzo.
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Ven 11 Ago 2017, 01:31

    Riflessioni conclusive una tantum, nel prossimo WIP prometto di evitarle (eeeeh!)





        Riprendere a far barchette dopo 40 anni è stato facile e proficuo come non mi aspettavo. La mano felice l'avevo un tempo. Mano, occhi, testa... ERANO felici. Oggi mi è tutto più difficile e anche le esigenze del modellista si sono fatte molto più impegnative. Resta invariato da 40 anni (garantito sperimentato con questa esperienza leudiana) il SOGNARE (E FAR SOGNARE) ANCORA COME QUANDO SI ERA BAMBINI.

    Non avevo mai comperato scatole di montaggio e mi sono deciso a farlo perché credevo di rendermi la vita più facile. Non ho laboratorio ne strumenti tennologgici se non quei piccoli utensili indispensabili, una cosa normale. Fisicamente peró non mi sento più in grado di usare come si deve il seghetto ad arco per tagliare ordinate e chiglia.... il leudo costava poco e con il leudo bene o male ci eravamo giá incontrati nel 1984 quando il Felice Manin è partito da Genova per le Americhe: a salutarlo, chissà perché, c'ero. In quel tempo ci bastava sapere che era una specie di gozzone da lavoro a vela latina, stop. Oggi che sacri e profani sanno tutto, è un bene poter sapere tutto ma io non potevo conformarmi alle indicazioni di un fornaretto padano qualsiasi. E i miei sogni? E no, perbacco. Eccoci qui, lo sviluppo di quei sogni sta in queste quattro pagine del WIP: praticamente ho comprato una cosa e ne ho quasi fatto un'altra. Che furbo!
    L'accidente che mi porta è che ho scoperto una bellissima realtà: non esistevano barche tradizionali da lavoro facili e semplici nella forma o nell'alberatura che solcassero il Mediterraneo spinte solo dal vento: sciabecchi, saettie, pinchi, bovi e giu giú fino alle barchette. Prendi il gozzo da competizione e dimmi come un modesto o inesperto modellista possa seriamente affrontare una realizzazione del genere. E cosí mediare il sogno e affidarsi a qualche ditta padana la quale sogna ti lascio immaginare cosa, magari sarà necessario,,, o magari sarà meglio il Forum? (San Whitehall insegna). E se poi migliorarsi risulterá faticoso... c'è sempre l'opzione: "E mica sono Leonardo da Vinci!" che pure lui è mica nato imparato....
    P.S.
    Mia figlia ha detto che ha intenzione di mandare il modellino al concorso per leudi che si terrá  nella Base Italiana Mario Zuccoli in Antartico; cosí m'ha detto... In Antartico? Nella Costa di Scott? Nella Baia Terra Nova? Mah!... Sará mica una scusa per liberarsene? Devo indagare....


    Ultima modifica di Walkyrja il Dom 13 Ago 2017, 18:59, modificato 2 volte (Motivazione : avevo dimenticato di focalizzare sulla pernaccia (quella vera!))
    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 257
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 64

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Ven 11 Ago 2017, 15:10

    Scusami amico , mi dispiace , non sapevo del tuo .. problema .. Allora continua così .. ti seguo con interesse .. sono molto divertenti i tuoi racconti sunny cheers
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Ven 11 Ago 2017, 22:00

    Caro Sparro, maffigurati! Giá, aver l'occasione di potermi un poco lamentare con qualcuno o addurre problemi per questo o quello che non posso fare mi aiuta a non uscir di capa! Quindi sparra pure a zero quando vuoi su di me... Mi fa sentire ancora di qua del mondo! (Eppoi, siamo quasi gemelli, ho notato la tua data di nascita)

    Siccome peró avevo pensato che il precedente mio messaggio concludesse questo WIP, il tuo intervento mi ha permesso di meditare sul fatto che in chiusura dovrei aprire coi ringraziamenti di chi mi ha fin qui, pazientemente seguito e sempre incoraggiato con la gentilezza che distingue questo sito, gli amministratori ed i suoi frequentatori (io, speriamo che non mi cacciano!).
    Grazie di tutto a tutti.
    Gaius Cirillus Scuffius.
    (non ve l'ho detto del mio antico parente avo illirico? Il terrore delle legioni via mare! Ma questa è un'altra storia)
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1794
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Sab 12 Ago 2017, 11:25

    Bando alle ciance, Valter Cirillo, e mano agli attrezzi!
    Siamo tutti in curiosissima attesa di quella tua fantomatica "sorpresa modellistica" (certamente la più ingolosita è la cara Giulia... per motivi di genere femminile!). Non ci fare attendere troppo, altrimenti fa la stessa fine della mia botticella di prezioso nettare che ora chissà in quale dei tuoi presepici marinai sta gorgogliando.
    In attesa di tua cortese sollecita risposta...
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Giorgio 45
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Gallo
    Numero di messaggi : 498
    Data d'iscrizione : 13.06.14
    Età : 72
    Località : Lecce
    Umore : sereno

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Giorgio 45 il Sab 12 Ago 2017, 15:10

    Un bel diorama molto dettagliato e ben commentato…

    Ho trovato una botticella di marsala dimenticata … per caso è quella di Laerte?
    Possiamo tracannarla insieme!

    Giorgio45
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Dom 13 Ago 2017, 01:17

    Maccome!
    Ma, Capo Laerte, Inje-galattico, ti deludo?
    CAMBRONNE!
    Ma se tutta la famiglia s'è mobilitata per due mesi per portare a termine 'sto dio-rama (...divinità indiana?). Eh, noi più di tanto mica sappiamo fare. Ti lascio a maggio col leudo su di una tavoletta di multistrato e ti riprendo ad agosto su una secca e ti ci metto pure un'ombrina da un chilo buon peso! Anzi, si viene pure a scoprire che Giorgio45 (parente di Colt45) t'ha scolato la botticella adducendo il maltolto ai miei bucanieri!!... Maccosa devo fare, la Pietá Rondanini? L'Urlo di Minch? Il bosone di Hics?
    Vabbè se a settembre apro un altro WIP o no? Cosí ci avrai sempre la possibilità di sotterrarmi di critiche!
    P.S.
    Quando posto una foto e mi accorgo che viene mandata coricata , come si fa a raddrizzarla? Se la ruoto prima l'hosting se ne frega e la corica di nuovo. C'è una misura hostica che non accettano?
    Buona notte a tutti i frittelli della costa!
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1794
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Lun 14 Ago 2017, 11:00

    Acc... Giorgio! e io che me la sono presa col "di-vino" equipaggio di Valter Cirillo!
    Pazienza, ormai avevo perduto le speranze. Bevetela Voi che potete e buon pro vi faccia!
    Acc... Valter Cirillo, ma quale delusione? Io sono solo egoist, voglio vederti al lavoro e non a piangerti addosso ai fumi delle colle, e poi mi diverte troppo coprirti di critiche costruttive anche perchè le tue reazioni sono magnifiche e la tua logorrea (si dice così anche dell'eccesso di vocali e consonanti?) è troppo gradevole!
    Ti voglio bene (in modo fraterno, non ti sconvolgere) ed insisto per sapere quale sorpresa hai in serbo (e volendo anche in croato) per tutti noi!
    Buonissimo Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 142
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mer 27 Set 2017, 22:46

    EPILOGO
    Il leudo in scatola torna da dove è venuto... in scatola!
    FINAL CUT-DIRECTOR'S CUT-FELIX THE CUT.
    Quest'operazione mi è costata sangue, sudore e lacrime.
    Il materiale impiegato è una schifezza, ovvero per una teca di 300metricubi risulta poco adatto ma comunque costa una cifra... è vetro sintetico da 2,5mm. Delicatissimo: niente UVA o si opacizza, niente straccio per togliere la povere o si riga... PIANO CON GLI STRUMENTI o si rompe; un polistirolo spazzatura. E poi ho dovuto aspettare un mese che evaporasse ( con un settembre a 30 gradi!) e finalmente passo alla dimostrascion:

    Il catafalco sarebbe risultato troppo grande e cosí mi sono inventato qualcosa per stare PER NIENTE tranquillo!!
    I tagli a 90* del fornitore li ho modificati con l'alternativo proteggendo il taglio mio con lo scocc di carta. Sono andato bello dritto come un serpentello e via...


    Ho scelto i lati da armare con un 10x10 avvitato alla lastra, viti a testa conica accomodate nella lastra con un bucazzo conico idoneo (5mm) lasciando libero sul fondo lo spazio per il piano: BASE del modellino (1,5cm)


    Ho quindi proceduto a montare le varie facce procurandomi di posarle a fianco del piano BASE, cosí le lastre in coltello poggiano sullo stesso fondo del piano BASE (mi servirá in seguito)


    Non mi resta che disperarmi a posizionare paraspigoli 2cmx2cm lungo tutti i bordi della teca (robe da urlo!)


    Questa operazione l'ho compiuta anche tutto intorno al fondo, lungo lo spessore del piano base, avvitando nella faccia inferiore i paraspigoli. Sui frontali ho messo delle viti più lunghe (3 davanti e tre dietro) che fermassero il cassone trasparente alla base per un'eventuale estrazione pratica dello stesso cassone

    In quest'immagine mancano ancora i ritocchi per far sparire i tagli e i difettini nelle giunture angolari, una roba semplice... ehhhh! La plastica protettiva la toglierá il fruitore finale dopo la messa a dimora! Buon compleanno Ele (mia figlia).
    Buon non compleanno a tutti e con questo chiudo definitivamente i WIP. Grazie per la cortese attenzione, distinti saluti.
    (S'ode sbattere una porta seguito da un rumore di serratura)






    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1794
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Gio 28 Set 2017, 11:14

    Finalmente ti sei levato dalle p... scatole, con quel tuo leuduzzo della mutua (ti sei preso a scarpate da solo con quello scatolotto similtrasparente, Rolling Eyes c'è più legno lì che sulla barca)!
    Adesso che sei diventato grande ed un po' più uomo di mare aspetto di vedere qualcosa di buono, basta con quelle barchette per contrabbandare le acciughe, almeno un navicello armato per la caccia ai finanzieri ci vuole adesso!
    Abbraccioni fraterni (...dove è finita la mia botticella? Suspect Non me la scordo, sai?) e
    Buon Vento


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    Contenuto sponsorizzato

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 16 Dic 2017, 23:28