Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?
Oggi alle 13:18 Da JACK SPARROW 53

» Presentazione
Oggi alle 12:00 Da zizal

» F-14 Tomcat
Oggi alle 09:05 Da Alexeng

» Presentazione
Oggi alle 00:08 Da STEFANO SARTORI

» Domanda per la costruzione del battello King of Mississipi
Ieri alle 16:14 Da Laerte

» Mi presento
Lun 20 Nov 2017, 14:46 Da JACK SPARROW 53

» la belle 1684 hachette di henry morgan
Lun 20 Nov 2017, 12:09 Da Laerte

» U-Boat 1/48 Trumpeter
Lun 20 Nov 2017, 09:05 Da bianco64squalo

» San Felipe semicostruita DEA
Dom 19 Nov 2017, 17:24 Da zizal

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 93976 messaggi in 3008 argomenti

Abbiamo 6082 membri registrati

L'ultimo utente registrato è STEFANO SARTORI


    Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Condividere
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1757
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Lun 17 Ott 2016, 15:53

    "E' tutto buono quello che aiuta..."
    Aspetto foto del finito... ma credo ottimo risultato!
    Buon Vento Wink se ben curvato,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mar 18 Ott 2016, 13:35

    Buongiorno amici,
    bello leggerVi,
    posto qualche foto, devo ancora decidere come far diventare il capodibanda che in foto è ancora intonso: se uno strudel oppure solo arrotondato, magari un poco più consumato?
    In foto mostro il palchetto di prua che in realtà ho preparato per trasformarlo in pazienza come altre ne nasceranno sotto la falchetta in posizioni strategiche. Troppo ghiotta l' occasione di potere sistemar caviglie... sono cosí caratteristiche!, molto pittoresco.
    Metto anche la personale rielaborazione della tuga (l'originale fa da struttura portante). Quell' aggrappo sul tetto se non sapremo che farne ci appenderemo i merlini. E' un omaggio a mio nonno: si chiamava Merlino...( e sua figlia , mia madre, Iolanda ma lui la chiamava landa. E questo è il ceppo Irpino, figurati quello Padano!





    Ora comincio a sudare freddo perché dovrei metter mano ai pennelli. E come ho spiegato messaggi addietro sono zero in pittura, useró comunque acrilico all' acqua.
    Ho telefonato a Veneziani e mi hanno detto che i loro primi antivegetativi (1865) usavano come aggrappante la pece, quindi nero. Ho provato a colorare il vinavil, viene uno spettacolo ma... su di un quadratino...
    I colori saranno tassativamente tipo mercantili americani, vessillo di libertá ai tempi di Padron Gualtiero... poi...
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mer 19 Ott 2016, 10:49

    Buongiorno a tutti,
    arriva qualche altra foto, accetto volentieri le critiche... da Smith&Wesson...





    SPIEGAZIONE:
    per far quattro canestrelli, mezza giornata MA, molto meglio che le cubie d'ottone, credo.
    POI, mastro Cirillo ha insistito con Padron Gualtiero per evitar serpi sotto il bonpresso ma niente da fare Padron Gualtiero dice che il suo LEUDO CONTRABBANDIERO è una nave come le altre...
    e allora perché il barbecue con la chiave? Paura di perder carbonella? O invece è rinomato che su quel barcone si mangia mai e si traffica in gran segreto troppo?
    Infine i tappi, questi sono tappi e non quartierini. Manca ancora l'anello negl'incavi per il maneggio arriveranno. Nessuno parla mai dei quartierini, quando vorrete vi racconteró di quanto terrificato ero ad aprir stive vuote (soffro di vertigini) camminando sui bagli e per di più con piattine in costa sul loro spessore...
    Buona salute a tutti e buon Venticello (...indovina il film Inje...)
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2741
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Walkyrja il Gio 20 Ott 2016, 10:24

    A me piace moltissimo Mastro Cirillo, a differenza di lavori molto più impeccabili, questo leudo emana un'anima anche oltre lo schermo del pc, ha qualcosa di vivo, proprio come molte barche vere, (non tutte).

    Peccato per questa piccola imperfezione sul capodibanda in prossimità del rostro, forse puoi ovviare con due piccoli tasselli, ma nell'insieme è proprio un gran bel modello.



    _________________
         
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Ven 21 Ott 2016, 00:18

    Agli ordini mio Capitano,
    OCHETI POCHETI, POCHETI PAC:

    PRESTIDIGITORIUM!....
    P.S.:
    I vostri complimenti mi fanno arrossire, insisto, NON è quel che sembra in foto. Eppoi vedrai che ciofeca quando sarà pitturato (cominceró a breve). Eppoi ci saranno le manovre velierifere dove sono ZERO come con la pittura. CLEMENZA! Signori giuranti!
    PiPi.S.: (vabbè Inje il nome del film te lo svelo io: il compianto Bambino in Lo chiamavano Trinitá)
    Mannaggia sto cortisone che mi dopa. Buon mattino a chi mi legge....
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1757
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Ven 21 Ott 2016, 17:08

    Shocked Mannaggia alli pescetti cani!
    Lo avrò visto almeno 45 anni fa, e mai più... Rolling Eyes ma adesso che mi ci fai pensare..."Venticello"!
    Eppoi, perchè tenti di schernirti? C'è qualcuno che si ritiene ZERO ma riesce sempre a fare le cose bene e presto.
    Qualcuno è d'accordo con me?
    Wink Buon Venticello,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da geppo il Ven 21 Ott 2016, 18:24

    a me sinceramente piace Esprime il senso del vero .Per quanto riguarda la verniciatura anche io ho delle difficolta per cui rifinisco solo con gommalacca.
    ti seguo
    Geppo
    avatar
    henry morgan
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Toro Dragone
    Numero di messaggi : 1645
    Data d'iscrizione : 10.05.11
    Età : 41
    Località : augusta <sr> sicilia
    Umore : ottimo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da henry morgan il Sab 22 Ott 2016, 18:05

    complimenti ZIO cirillo!! ho letto queste due pagine tutte d'un fiato....oltre il modello mi piace come lo commenti ,lo spieghi , lo vivi!!ottimo lavoro da mastro d'ascia altro che.. i leudo che ho visto fin ora sono tutti piatti ,mosci ,senza anima. aspetto il prossimo capitolo..!
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Lun 28 Nov 2016, 01:47

    Buona notte amici e buona salute a tutti. Mi scuso se non sono tempestivo con le risposte ma uso poco 'sta scatola infernale e 'sta notte non c'è verso che funzioni...
    poi ho messo mano ai pennelli e i miei tempi, giá lunghi, si sono ulteriormente allungati! Provo ad inoltrare la chiacchera...
    Come avevo anticipato nel topic 'agli allergici' dove mostro un passaggio intermedio della colorazione sulle fiancate

    qui vedrete il risultato finale al quale il leudo è approdato. Risultato frutto della contingenza:

    ho promesso il modello a mia figlia e mi sono consigliato con lei per la sua colorazione ma l'ho fatto mentre, dopo alcuni giorni d'isolamento, i media davano notizie da Castelluccio di Norcia, luoghi cari alle sue attuali fantasie giovanili. E lei coi lucciconi agli occhi mi ha detto: "Nero, lo voglio nero striato di rosso". Strano destino che ho con questo barcone. Tempo fa studiavo l'allestimento delle stive mentre guardavo lo sceneggiato RAI "Lampedusa". Per una settimana mi attanagliava il magone ogni volta che lo maneggiavo: imprescindibile è la storia che mi ha modellato, le decine di parenti che ho sparsi per il mondo solo perché i nostri vecchi hanno cominciato a lasciare l'Italia quando ormai i cari armatori si potevano permettere transatlantici più capienti e sicuri dei brigantini usati fino agli ultimi decenni dell'800 dove la percentuale di "merce umana" (definizione vera usata allora) che raggiungeva viva l'approdo ad altri mondi, chiusa nelle stive, arrivava al 75-85% del totale. La scrematura riguardava vecchi, puerpere e neonati. Chissà, forse il prossimo modello che faró sarà il Mary Celeste. OK, basta chiacchere, passo al leudo. SCAFO; colori acrilici all'acqua (se ci piove sopra c'è da ridere!), smalto satinato per l'opera viva e colore opaco per quella morta. Brillante per le strisce rosse. Il risultato mi soddisfa assai e come ho giá detto, sfruttando la rozzezza della rifinitura, l'impressione di un giá visto dal vero in darsena in tempi ormai lontani si fa corposa

    "Allégher! Colleghi principianti, procediamo sereni!" Va bene, alla fine cercheró di rimediare alle pennellate più maldestre.

    Quello che mi scoccia è la quasi totale scomparsa dei cavicchi sotto la pitturazione. Ne avevo messo a decine: punte di stuzzicadenti e vinavil nei buchi prodotti dagli spilli e facevano la loro figuretta sul fasciame... Ora, a cercarli s'intravvede un tondicello qui o lá, senza significato. Tempo perduto inutilmente. Speriamo almeno nell'inquietudine del legno.
    Domani passo alla coperta.

    Buona notte e buon venticello.
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1757
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Lun 28 Nov 2016, 12:22

    E' di una certa raffinata bellezza, colori non propriamente marittimi, a non voler pensare alle corazzate pre-dreadnough di epoca imperiale, russe e britanniche.
    Perchè non profilare in rosso anche le cubie? Sembrerebbe più completa, credo.
    La scomparsa dei cavicchi non fa che renderla più realistica, vedi le barche da pesca con più strati di pittura.
    Non vedo l'ora di vedere armato il grande timone e l'albero!
    Buon Vento, a presto,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Lun 28 Nov 2016, 14:59

    CHEMMARAVGLIA, HO SCRITTO PER UN'ORA E ALL'ATTO DELL'INVIO... PUFFFFF !!!! TUTTO SPARITO
    AAAAAAAAAAAHH, MALEDIZIONE A STE SCATOLE TECNOLOGGICHE.
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Lun 28 Nov 2016, 15:42

    Vero è che avessi fatto meno chiacchere la costernazione e la stanchezza sarebbero mooolto minori. Anche perché questo stupido messaggino quissopra inveccie l'é passá!
    Diluiró l'intervento in più gg.
    Prima di tutto un Buongiorno all'Inje.
    Le cubie mi provocano indecisioni: ci ho pensato alla pittura ma... una sbrodolata di piombo? Non garantirei il risultato estetico. Poi ho visto un ex-voto fine Ottocento che riguardava un leudo coinvolto in incidente di lavoro: lo scafo aveva i colori paro paro al mio, certo che la coperta è british.
    L'albero sarà un altra fonte ansiogena. Nessuno di quelli che ho visto sembra d'accordo sulle manovre ma ci ho ancora tempo. Intanto tallono il borbonico Carmelo e la sua Gemma, devo imparare molto sul cordame e lui m'ispira bene. Oh! In stiva non c'è storia... le navi le vedevo solo da lí.
    OKKEI, passo alla coperta con un paio di foto e domani commento.


    domani proseguo la chiacchera, mo ci vedo doppio.
    Buona salute a tutti. Asta la vittoria quasi siempre.
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2741
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Walkyrja il Ven 02 Dic 2016, 15:45

    Beh, mettiamola così, se i cavicchi sono scomparsi dipingendola, vuol dire che tiene bene l'acqua di mare con la salsedine.



    E' bellissimo, veramente bello da guardare, ...ti dicevo che aveva un'anima, e resto convinta che ce l'abbia.



    _________________
         
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1757
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Ven 02 Dic 2016, 16:04

    sunny Come dice bene le cose Giulia!
    E' verissimo!
    AriBuonVento,
    laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mar 06 Dic 2016, 11:24

    Buongiorno amici,
    leggo le vostre note solo oggi e... tempestivamente, com' è mio costume... rispondo ringraziando di cuore. E un poco commosso, l'etá fa questi scherzi, assieme ad un tempo che definire carnevalesco è limitante. Folle segno dei tempi? Sono bombardato e piuttosto fragile anche per questo. Dunque, rallentato ma indomo, continuo il viaggio con questo leudo, apresto appresto apporc!
    Buon venticello.
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Gio 29 Dic 2016, 00:59

    Santa notte attutti,
    riprendo in periodo festaiolo e colto da gaudioso tripudio, m'appresto ad accessoriare il mio leudo contrabbandiero con una lancia di servizio. Potevo mancar l'evento? Sí.
    Bene, parto con riciclaggi vari, vedi foto e mi voto a san Whitehall che protegga i miei passi...





    Ho cercato di pulire l'interno il più possibile e per poco non combino l'irreparabile: ad un certo punto ho usato uno straccetto bagnato che funzionava alla grande, anche troppo. MI SI STAVA SCOLLANDO TUTTO IL FASCIAME! Occhei! Sto allestendo l'interno: micropezzetti a milioni!!! e forte mi si materializza un lamentoso grido: machicca--- mela fatto fare!, arriveranno altre immagini.
    Apro posito, Inje, ho fatto alberi, mandorlette, timone. Vedi Buon Nataleudo. Durante il carico s'è sfasciata una botte di marsala in coperta. E mó quest'ultima si presenterá un poco meno signorile... Arriveranno foto. Buona calma piatta notturna a tutti, ssssh! Vado a nanna in punta di piedi....
    A tutte leur (è francese, gnuranti).
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1757
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Gio 29 Dic 2016, 10:43

    Pulito l'interno con  No  stracc-e-acqua!?!
    Suspect Ma se hai usato colla bianca!!!
    Ahi ahi per il Marsala Crying or Very sad , era meglio berlo tutto...  drunken  drunken ma è stato certamente un battesimo profumato!
    Aspetto con ansia le fotine natalizie ringraziandoTi per la lezione di lingua,
    Buon Vento di Fine d'Anno,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Ven 30 Dic 2016, 19:30

    OLA, BELLAGGENTE!
    Poche ore e cambia tutto! Quasi tutto, no? Vabbè, qualcosa? Dai non ci pensiamo.
    Andiamo di barchette...
    Inje, ma allora non ci credi che la mia patologia mi sballa i neurotrasmettitori? (ualchi-talchi da neuro). Considera che qui è primavera da novembre e c'è pieno di coloni che si fanno la doccia con l'acqua di colonia e affini. Comprí?(è francese...). E io, che giá ci ho sta lancetta che mi prende l'animaccia mia.
    Allor, vado di foto e poi spieco.





    Ho preso in rete un rilievo che sicuramente proviene da un libro sui leudi.
    Ci ho avuto fortuna perché il rilievo é presentato nella mia scala.
    Scafo in tiglio 3x1, costolatura ricavata da me da tiglio 6x1; ho cosí potuto aver dei 1,5-2x1 che rendono una bella idea di barca da ormeggiatori (cosí si spiga anche il bottazzo), multistrato di betulla da 1 per chiglia e palchi; il capodibanda è tenuto da una falca di tiglio 1x1 e fa proprio la sua figura. Passacavi e scalmiere tiglio 3x2. Per i passacavi: prima di tutto ho bucato con una punta da trapano 0,7 il quadrello, poi l'ho tagliato a trapezio, l'ho incollato sul bordomastra (vabbè, il parapetto) e poi vai di microlimette: taglio dell'istmo, curve e Samarcanda dovrebbe essere in vista...
    Per il timone in doppio multistrato (cosí fa più corpo), ho usato anche le sante mappine di rame per i portelli dei cannoni di sai tu quale ditta. Rinforzeró le sedute con un perno centrale... barca da lavoro è! E poi rovineró tutto con un bel mucchio di pitturazza. Niente mordente, purtroppo è carina solo in foto, dal vivo evidenzia un sacco di pacciughetti.
    Che posso dirvi gente, marsala in tazza e...
    Quindici uomini, quindici uomini sulla cassa del mortoooo... e una bottiglia di rum fantasia del supermercatooooo.
    Al prossimo anno, un grosso augurio di quadri? No di quori, Liquori? Di CUORE! Di cuore a tutti. A denti stretti, gente, sopravviviamo!
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1757
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Lun 02 Gen 2017, 10:41

    drunken Auguri di li-cuore anche a Te, Chiarissimo Valter!
    ... e complimenti per la barchetta, che da sola vale un primo premio!
    Piano con il Rhum (anche se di Fantasia,  Wink buono solo per i dolcetti), preferibile un buon Cognac francioso per rimettere a livello il dopo-feste e fare pandant con la Tua passione linguistica.
    Attento all'esaurimento mentale nel pingere il mostriciattolo, Ti ricordo che è una barca da lavoro...
    Buon Lavoro e  sunny  
    Buon Vento del '17, che sia per Te e per Tutti un "annus mirabilis",
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Lun 02 Gen 2017, 14:07

    Dobroyo utro vsem vam i vsem tovarishcham!
    Come?... no,no del centenario ne parlo dopo...
    Uelá Inje,
    ieri ho finito la barchetta e oggi te la mostro, dimmi se la pittura (il colore, non la posa... che è na ciofecata) ti garba. In verità l'avrei fatta come le vedevo in porto ma... vallo a spiegare: una barca tutta nera, dentroeffuori e coi bordi rosso/arancione... sarebbe dura... ripiego sulle barche da lavoro ottocentesche: grigiochiaro sporco, sporche. Dovró sporcare anche questa.
    NOVITA', i remi, avevo solo due tondini di noce diam. 2 e 3 lunghi 10, DIECI centimetri l'uno, forniti nella scatola dai munifici Fornaretti e poi tons. di pezzetti di compensato da uno per le pale e, prima di riuscirci, a fare le pale, ne ho consumato dieci metri quadri! Esaurimento... ore di lavoro e : due remi.



    IO CONFESSO: ho corretto con Paint la foto di prua perché col macro la pittura era improponibile. E anche il resto... aspetto che asciughi ben bene e poi ripasso di cartavetro un ssaccco di punti, devo farlo, sennó l'Inje inorridisce...
    A presto passeró al chiattone leudo,
    Do skoroy vtrechi.....
    (aspettando Ottobre...)
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1757
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Lun 02 Gen 2017, 15:58

    E' bella la barchella! E poi è completa, non manca gnanca la bottesella di Marsala corretto Rhum (lo si deduce dal colore scuro che ha preso il legno).
    Mi piace proprio... ma, se proprio volessi rompere un po', Rolling Eyes il colore non è proprio adatto ad un contrabbandiere professionale che lavora pressochè di notte...
    Vabbè, Te la passo buona perchè hai dovuto soffrire con la produzione dei remi...
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2741
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Walkyrja il Lun 02 Gen 2017, 18:44

    Ma...ma...ma... ma noooo, in legno era così pucciosa Crying or Very sad io te la passo perché mi stai troppo simpatico, e passino anche i colori, (classici delle mezze noci dei pescatori ottantenni che vanno a calamari con li Yo-Zuri, ma che tu abbia pittato la parte superiore degli incintoni no, non te la passo, anche nonno Gigi che va a calamari con lo Yo-Zuri, ti direbbe che le cinte devono essere tutte di un colore su tutti e tre i lati.
    Ecco, mo' te l'ho detto.



    _________________
         
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Lun 02 Gen 2017, 19:21

    AH!
    Dobroyo utro tovarishcha Walkiry,
    Tu quoce brutto fili mii!
    Pugnar m'è d'uopo e la bisogna incalza!
    Che potessi far io la facesse nera, tutta nera (beh, la striscia rossa sarebbe rimasta, sai, il centenario, i sogni, l 'obliar m'è tosto). Macché, per contingenza a calamari mi tocca andar col nonno! Io, che volevo trasportar fusili e polveri alla man bassa! E a Digion Garibaldi assalta mentr'io son qui a caricar marsali, baccalari et arringhe et altri puzzi che tosto s'ha da partir per respirar buon vento. Ah, mendace fu la mostra fotografica che poca cosa è dallo vero il guscio. Fidati, modesto e sgarrupato assai l'avresti visto pinto al legno. Meglio velar con chete tinte. Porcaccia la miseria, cosí finte! Almeno giusto vide lo professor de ingegno che trattasi di vino misto ad alcol non poco indegno.
    Basta concludo e dei consigli tesor ne fo. In seguito vedrem, adesso...Boh!
    Do svidania tovarishchey.
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mar 31 Gen 2017, 16:03

    Dobroyo utro Walkirya Valkyri... i vsem tovarshcham
    (realisti e borbonici pazientino almeno fino a novembre!)
    Mi riaffaccio al situ. Accidenti peró, un'influenza al mese e festeggio il compleanno a Staglieno!
    Beh, dopo la bacchettata di Madame Valchiria non sono stato febbricitante con le mani in man. Seguono foto, prima una prece a Madame Valchiria, anzi due:
    cosí va meglio? Hai qualche proposta per la copertura del nudo tiglio? I remi li lascio cosí? Eppoi, se lungo il Lido Austrungarico incontri qualche nonno chiedi se per il bottazzo vale la stessa regola cromatica dell'incintone.
    Sai perché qui a Genova le barche da lavoro erano tutte nere, nere? Per non farle attraccare ai moli Yotching dei signori dove le barche erano tutte bianche, bianche.
    Ho sostiuito il marsala con un barilotto di madera rosso, forse l'inje preferisce...




    Aspetto consigli e conigli (?...Eh, si accetta tutto...)
    Domani proseguo con la barca madre, sto facendo ferramenta. (considerare l'indicazione temporale a parametro mediorientale, grazie della comprensione)
    Buon venticello vsem tovarishcham.
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1757
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Laerte il Mar 31 Gen 2017, 16:57

    Ben venga il madera, vecchio mio (non in senso anagrafico, naturalmente)!
    Il dinghi è veramente bello, la luce di posta eccezionale (oltre che utile), adoro il colore naturale del legno, la botticella fantastica e ben accetta...
    Forse potrei suggerire di dare un po' di colore ai remi... di solito bianchi con qualche tocco di colore contrastato (fai un po' lei)...
    E poi aspettiamo tutti ansiosamente il leudone fornito della opportuna ferramenta.
    ...e Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    Contenuto sponsorizzato

    Re: Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer 22 Nov 2017, 13:53