Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 98739 messaggi in 3230 argomenti

Abbiamo 6473 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Renato rusconi


    SISTEMA VELICO PER MODELLI RC: ALBERI, VELE E MANOVRE

    alessandroROMA
    alessandroROMA
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 209
    Data d'iscrizione : 27.03.13
    Età : 47

    SISTEMA VELICO PER MODELLI RC: ALBERI, VELE E MANOVRE Empty SISTEMA VELICO PER MODELLI RC: ALBERI, VELE E MANOVRE

    Messaggio Da alessandroROMA il Sab 19 Set 2015, 00:28

    Nel topic

    http://modellistinavali.forumattivo.com/t3172p105-costruzione-di-goletta-liberamente-ispirata-a-piroscafo-cannoniera-del-xix-secolo#85445

    stavo per parlare degli alberi e delle vele, ma poi mi sono detto che se ne scaturissero buone risposte grazie all'esperienza dei forumer sarebbe un argomento sprecato e seminascosto fra i tanti trattati nel mio lavoro in corso.
    In questo topic sarebbe interessante valutare quei modelli che vogliono riprodurre navi antiche ma riescono a navigare in modo completo solo con la forza del vento.
    Per completo intendo anche la risalita e quindi il bordeggio, insomma devono riuscire ad andare di bolina.
    Escluderei dal discorso quelle sportive di tipo moderno quale che sia la categoria per ovvi motivi e poi perchè non sono riproduzioni.

    Il massimo della navigazione l'ho vista in questi video

    https://www.youtube.com/watch?v=9fsWjH6Ue7A&list=PL_V0OUDF4n5q-3OaYVj3pETrOh1WtMLij

    https://www.youtube.com/watch?v=2GialWq6jYI

    https://www.youtube.com/watch?v=J72xpcau-2Q


    vanno a vento, senza ausilio di motore a tutte le andature anche di bolina, non hanno pinne o bulbi finti per aiutarsi a rimanere stabili.


    Ho pensato di variare il progetto e aumentare un pò la superficie velica, perchè se prima avevo timore di un rovesciamento ora, senza che la prima paura si sia dissolta del tutto, temo che la superficie velica sia poca rispetto al dislocamento.

    Qualcuno sa, per conoscenza tecnica o anche solo per esperienza con modelli già costruiti, quale potrebbe essere un rapporto minimo fra la superfice velica totale e il dislocamento in modo che la nave si sposti senza che debba verificarsi per forza un uragano?
    Per il momento non avendo conoscenze teoriche in questo campo sto visionando centinaia di navi a vela dal 1840 in poi per farmi un'idea approssimativa. E' incredibile alcune avevano una velatura impressionante, sebbene potessero contare anche sull'elica e  altre così esigua che sembra difficile credere che si potessero muovere.

    Questo è il nuovo aspetto velico, mi pare pure meglio esteticamente e lascia invariata la lunghezza dei fusi, aumenta quella di: boma e picco del trinchetto, nonchè parroccetto e gabbia. Diversa è anche la posizione e la forma dei fiocchi.
    Così la superfice velica sarebbe di 20 dmq, cioè 0,2 mq per spostare 5 kg.


    SISTEMA VELICO PER MODELLI RC: ALBERI, VELE E MANOVRE Disegn10

    SISTEMA VELICO PER MODELLI RC: ALBERI, VELE E MANOVRE Disegn10

      La data/ora di oggi è Lun 18 Nov 2019, 11:45