Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» San Felipe semicostruita DEA
Ieri alle 17:24 Da zizal

» vendo Sovereign semicostruita DEA
Ieri alle 17:17 Da zizal

» Domanda per la costruzione del battello King of Mississipi
Ieri alle 10:46 Da Andrea52

» la belle 1684 hachette di henry morgan
Sab 18 Nov 2017, 21:47 Da henry morgan

» Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?
Sab 18 Nov 2017, 21:37 Da gianfranco la selva

» RMS Titanic 1:100
Sab 18 Nov 2017, 13:21 Da Conte Cassius

» Presentazione
Sab 18 Nov 2017, 11:18 Da zizal

» Mi presento
Sab 18 Nov 2017, 10:56 Da Laerte

» Fregata L'HERMIONE(arsenale)scala 1/48 di Carmelo Tuccitto
Sab 18 Nov 2017, 10:54 Da Laerte

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 93939 messaggi in 3007 argomenti

Abbiamo 6078 membri registrati

L'ultimo utente registrato è mznhal


    Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Condividere

    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 510
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 79

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da cervotto il Lun 04 Set 2017, 17:41

    Alfio, per fare una cosa più semplice prendi un tondino in legno, che potrà servire per albero maestro di futuri modelli, taglia delle fette, fai i fori al centro e avrai le ruote.

    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 510
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 79

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da cervotto il Lun 04 Set 2017, 17:47

    cervotto ha scritto:Alfio, per fare una cosa più semplice prendi un tondino in legno, che potrà servire per albero maestro di futuri modelli, taglia delle fette, fai i fori al centro e avrai le ruote.
    Io per fare le ruote di questo cannone, il primo in kit di montaggio, con cerchioni per uso fortezza o castello, per il secondo (da usare su navi con sezione della murata) ho usato manici di scopa tagliati a fette e bucati.
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Laerte il Lun 04 Set 2017, 17:53

    Io non ho presente le dimensioni delle ruote dell'onagro, ma credo che la prima soluzione di Jack Sparrow sia la più rapida e più pratica...
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    Alfio Lo Faro
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 28
    Località : Sicilia

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Alfio Lo Faro il Lun 04 Set 2017, 19:26

    Quante risposte! Ringrazio tutti per la partecipazione...
    Mi sa che mi conviene proprio togliere la placchetta del cerchione e colorare di nuovo tutto legno...Mi sa che è la soluzione più pratica. La parte in "ferro" dei lati del cilindro (la parte in cui si applica il copertone nelle auto, tanto per intenderci), è stata dipinta da me: quindi coloro il tutto e mi sbrigo prima. Le proposte di Franco sono convincenti, ma applicherei anch'io la prima. Purtroppo, la proposta di Cervotto ormai non posso più applicarla perché smontare l'intera ruota mi viene molto difficile e rischio di danneggiare il modellino, ma come soluzione è veramente geniale e spero di poterla usare in futuro per parti cilindriche.
    Appena posso riposto le foto delle correzioni sul modellino...Grazie ancora a tutti! Siete gentilissimi!
    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 233
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 64

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Lun 04 Set 2017, 22:33

    Ciao Alfio
    Hai visto quante idee ? Bellissimo il cannone di Cervotto un vero capolavoro! Però mi è venuta un altra idea ! Domani se ho un po' di tempo, ti faccio vedere il materiale che ho usato per le torrette, con il quale potresti fare il ... copertone di legno , in pochissimi minuti. Ora purtroppo non lo posso fare , perché ho dovuto, gioco forza , spostare il cantiere in un posto più idoneo dove ho più posto e più libertà, però non è qui in casa.
    Buon vento a tutti
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Laerte il Mar 05 Set 2017, 10:19

    Lavori in trasferta? Mi sa che prima o poi dovrò farlo anch'io, se voglio rimettermi al lavoro... aspetto di vedere il prodotto che hai nominato, Jack!
    Aspetto anche con ansia di vedere il lavoro dell'onagro finito, Alfio.
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    cervotto
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 510
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 79

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da cervotto il Mar 05 Set 2017, 12:23

    JACK SPARROW 53 ha scritto:Ciao Alfio
    Hai visto quante idee ? Bellissimo il cannone di Cervotto un vero capolavoro! Però mi è venuta un altra idea ! Domani se ho un po' di tempo, ti faccio vedere il materiale che ho usato per le torrette, con il quale potresti fare il ... copertone di legno , in pochissimi minuti. Ora purtroppo non lo posso fare , perché ho dovuto, gioco forza , spostare il cantiere in un posto più idoneo dove ho più posto e più libertà, però non è qui in casa.
    Buon vento a tutti
    Peccato che negli anni sono arrivati i nipoti e del cannone ora c' è rimasta solo la canna!! Nota che è MOOOLTO antico, la Aeropiccola chiuse nel 2000 con la morte del titolare, franco Domenico Conte, la figlia Maria Teresa ha continuato per qualche anno fino a a finire tutto ciò che aveva e fino al 2014 manteneva il Copyright su tutti iprodotti, disegni, progetti della Aeropiccola, ora non so se continua.
    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 233
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 64

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Mar 05 Set 2017, 23:32

    Ciao a tutti
    vado a postare alcune foto della prima torretta , quasi finita. Come materiale , Laerte , ho usato l'eulite , un materiale facile da lavorare , e molto creativo. Lo spessore minimo è di 4 mm , ed essendo i listelli da usare come pezzi di 0,5 mm....., l'ho dovuto limare parecchio (comunque si lima molto facilmente) , ma quel tanto che basta per dare la sensazione di una maggiore robustezza. Nella prossima torretta , lo farò vedere ... grezzo... e poi lavorato. Ho provato a simulare il .. legno , ma non so se ci sia riuscito . Il fatto è che, facendo quel disegno , alla fine sembra che vengano fuori dei ... mattoni ....
    Per quanto riguarda il colore , alla fine , dopo diverse prove , ho mischiato un giallo ocra , con un giallo più vivo. il materiale , è stato trattato prima con primer (dato con aerografo) , e poi con colore , dato sempre con aerografo ; solo in alcuni punti, ho usato un pennellino, per piccoli ritocchi. Il risultato è quello che vedete. Non è che mi soddisfi molto, ma mi sembra che si avvicini abbastanza a quello del modello.
    Voi che ne dite ... ???


    [[url=https://servimg.com/view/19717496/79]]https://i11.servimg.com/u/f11/19/71/74/96/dsc_2712.jpg[/img][/url]





    Per Laerte : ho provato a simulare il "copertone" di legno delle ruote della macchina di Alfio , con l'eulite , ma la curvatura è troppo .. stretta e si rompe ! Peccato con una curvatura minore , si poteva fare ...
    per il lavoro in trasferta come dici tu .... ho trasferito tutto l cantiere , in un piano seminterrato , dove ho lo studio : per fortuna è molto grande ... quasi 100 mq ... a casa ormai non entravo più , e quando poi verranno messi i remi ... non avevo più .. profondità ... Inoltre ho un gatto molto ... grande , un Maincoon .. che rischiava di tritarmi il ... cantiere . Inoltre qui ho anche tutta l'attrezzatura per l'aerografo.
    Per Alfio
    quindi caro amico, per fare il "copertone" in legno , hai, secondo me , due opzioni :
    1) i listelli incollati e messi in orizzontale , e poi trattare il legno come sai fare ...
    2) l'opzione suggerita da Cervotto , cioè quella di "scavare " un buco in un tondino ....
    peccato per il ... cannone ....Cervotto ...

    Per ora è tutto
    Buon vento a tutti
    bounce cheers
    In entrambi i casi , non dovrebbe essere difficile.....
    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 233
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 64

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Mar 05 Set 2017, 23:51

    Se possibile , volevo postare altre foto



    ciao
    avatar
    Alfio Lo Faro
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 28
    Località : Sicilia

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Alfio Lo Faro il Mer 06 Set 2017, 09:27

    Cervotto ha scritto:Peccato che negli anni sono arrivati i nipoti e del cannone ora c' è rimasta solo la canna!! Nota che è MOOOLTO antico, la Aeropiccola chiuse nel 2000 con la morte del titolare, franco Domenico Conte, la figlia Maria Teresa ha continuato per qualche anno fino a a finire tutto ciò che aveva e fino al 2014 manteneva il Copyright su tutti iprodotti, disegni, progetti della Aeropiccola, ora non so se continua.
    Ho dato un'occhiata al sito; peccato che abbia chiuso, i modelli sembrano di grande calore "artigianale".

    Jack Sparrow ha scritto:Ciao a tutti
    vado a postare alcune foto della prima torretta , quasi finita. Come materiale , Laerte , ho usato l'eulite , un materiale facile da lavorare , e molto creativo. Lo spessore minimo è di 4 mm , ed essendo i listelli da usare come pezzi di 0,5 mm....., l'ho dovuto limare parecchio (comunque si lima molto facilmente) , ma quel tanto che basta per dare la sensazione di una maggiore robustezza. Nella prossima torretta , lo farò vedere ... grezzo... e poi lavorato. Ho provato a simulare il .. legno , ma non so se ci sia riuscito . Il fatto è che, facendo quel disegno , alla fine sembra che vengano fuori dei ... mattoni ....
    Per quanto riguarda il colore , alla fine , dopo diverse prove , ho mischiato un giallo ocra , con un giallo più vivo. il materiale , è stato trattato prima con primer (dato con aerografo) , e poi con colore , dato sempre con aerografo ; solo in alcuni punti, ho usato un pennellino, per piccoli ritocchi. Il risultato è quello che vedete. Non è che mi soddisfi molto, ma mi sembra che si avvicini abbastanza a quello del modello.
    Voi che ne dite ... ???
    Guarda che nell'insieme non è affatto male! Forse rende meno se presa singolarmente, ma credo che comunque sia un problema un po' di tutti coloro che la stanno realizzando, perché modellare pezzettini così piccoli non è che sia cosa semplice! Forse eliminerei l'effetto legno e procederei un po' di più con la "sporcatura" per ombreggiare un po' di più la bugnatura dei finti conci. Ma nell'insieme sta bene così com'è, almeno secondo me! Credo che Chris Watton abbia usato un materiale simile al tuo per rivestire le torrette, con la differenza che le sue (cioè quelle delle fotografie del poster) accentuano l'esser fatte di plastiche, mentre le tue no, sono molto più "naturali". Anche il colore è azzeccato, mi sembra molto più "romano"! Quindi, per adesso, i primi complimenti

    Posto una foto del primo passo per il recupero dell'onagro: ho eliminato (letteralmente) il cerchione delle ruote e ho dato la prima mano del colore di base che ho usato per il resto del modello: per cui, le ruote resteranno così, opportunamente invecchiate ovviamente! Fatto questo, cercherò di invecchiare ulteriormente gli ingranaggi con un colore scuro... Per adesso è tutto, un abbraccio a tutti!

    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Laerte il Mer 06 Set 2017, 10:27

    L'effetto dell'Eulite è molto piacevole e realistico, Jack, suggerisco un leggero invecchiamento tramite lavaggio ed ombreggiatura che darà maggiore profondità e renderà il giallo più "vero".
    Il battistrada delle ruote dell'onagro poteva essere realizzato con un listello da secondo fasciame (0,5 mm per intenderci), più facile da curvare ed adattare. Il colore però mi sembra rendere bene!
    Aspetto il risultato finale...
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 233
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 64

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Mer 06 Set 2017, 12:20

    Ciao a tutti
    Per Alfio : grazie dei complimenti e del suggerimento : in realtà ci avevo già pensato , solo che non ho avuto tempo di farlo , perchè , come già detto , ho trasferito il cantiere, e quindi ho meno tempo ... . Il prossimo passo sarà sicuramente una leggera sporcatura.
    Complimenti anche a te Alfio ; mi piace come sta venendo il rifacimento dell'onagro . Quasi quasi , ti direi che potrebbe andare già bene così , però , secondo me , segui il suggerimento del buon Laerte , con un listellino di 0,5 mm , poi trattato . Se non riesci con la "curvatura" , puoi seguire le due opzioni che ti ho suggerito nel precedente messaggio . Per la sporcatura degli ingranaggi , potresti usare quel prodotto specifico della Tamya , che ti ho mandato in un recente messaggio.
    Per Laerte
    come già detto ad Alfio , seguirò senz'altro il tuo consiglio dellìombreggiatura : farò prima delle prove con il nero e poi con del marrone .. poi sceglierò
    Grazie a tutti , buon lavoro
    Buon vento a tutti
    avatar
    Alfio Lo Faro
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 28
    Località : Sicilia

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Alfio Lo Faro il Gio 07 Set 2017, 09:33

    Buongiorno a tutti! Dato che ormai sono ridotto ad una piattola rompiscatole, vi posto le immagini decenti della catapulta. Per la sporcatura ho seguito un mix dei suggerimenti di Franco, Laerte e Umberto, mentre dell'altro Franco il suggerimento di eliminare le parti in ferro delle ruote. Ecco i risultati!
    Ps.: mancano le corde attorno al braccio della catapulta, per quelle attendo ulteriori novità di Hachette









    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Umberto Campo il Gio 07 Set 2017, 09:35

    ... un pezzo di storia, modellato da 'mani sapienti' ... bravo, veramente bravo
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Laerte il Gio 07 Set 2017, 09:44

    Un'arma realmente "vissuta", i miei complimenti!
    Buon Vento,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 233
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 64

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Gio 07 Set 2017, 11:44

    Ciao piattola rompiscatole ... (scherzo ovviamente ...)
    Hai fatto , anzi RIFATTO , un lavoro eccezionale Alfio . Veramente ben fatto
    . Molto realistico è il trattamento delle parti in legno , ma soprattutto delle parti, gli ingranaggi , meccanici. Oltre ad una percezione visiva di ruggine , mi sembra di intravedere anche del verdino , che può simulare un'ossidazione delle parti .. Non dimentichiamoci che , in realtà , questi pezzi erano esposti continuamente alla salsedine , al vento del mare , alle alghe ... perchè no ... E tu Alfio hai reso benissimo tutto questo . Quando arriverò al montaggio del pezzo , mi permetterò di copiarti e di ispirarmi al tuo ottimo lavoro. Bravo continua così !! Ieri ho ritirato i numeri fino al 99 , ho visto che ci sono quasi tutte , se non tutte , le macchine da guerra da montare . Ma dello scafo non se ne parla .... desaparesidos !!!!!!! Io comunque ho deciso che tutti questi pezzi , cioè tutto quello che andrà messo sul ponte , lo metterò una volta finito lo scafo ! Come si potrebbe lavorare sullo scafo , specie sulla pancia della nave , con tutte quelle cose sopra ???!!!!!!! Mah Hachette ha una logica costruttiva tutta particolare , che non condivido affatto . Non so voi ...
    Ciao a tutti
    Buon vento
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Umberto Campo il Gio 07 Set 2017, 11:47

    ... sono del tuo stesso parere Franco, avrei preferito terminare lo scafo anziché costruire le torrette etc.
    avatar
    Alfio Lo Faro
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 28
    Località : Sicilia

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Alfio Lo Faro il Gio 07 Set 2017, 12:30

    Grazie mille per i complimenti, siete stati molto gentili e pazienti Smile Sono d'accordo con voi: sono troppo altalenanti. Anch'io avrei preferito finire lo scafo - specie dopo quello che ho combinato - ma intanto mi sa che dovremo aspettare sino al numero 102. Ho come l'impressione che questo "saltare" dei passaggi sia tutta una trovata per assicurarsi che le persone completino tutta l'opera...Ma non voglio pensare male, quindi in realtà è per non farci annoiare troppo Wink

    3Stars
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Acquario Capra
    Numero di messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 13.08.17
    Età : 37

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da 3Stars il Sab 09 Set 2017, 12:44

    Ciao amici.. buon vento a tutti!
    avatar
    JACK SPARROW 53
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 233
    Data d'iscrizione : 17.06.17
    Età : 64

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da JACK SPARROW 53 il Sab 09 Set 2017, 14:41

    Ciao Little Star
    come va ? come procede il tuo cantiere ? Dai posta delle foto , siamo tutti ansiosi di vedere il tuo lavoro A presto ti aspetiamo
    Buon vento a tutti
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Umberto Campo il Sab 09 Set 2017, 14:57

    ... ciao little star e bentornato tra noi, come procede il cantiere ? ... posta delle foto se ti è possibile ...
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Umberto Campo il Dom 10 Set 2017, 08:36

    Ciao a tutti, mi rivolgo ad Alfio per chiedergli se spiega i vari passaggi per arrivare allo stato definitivo antichizzato della catapulta .. partendo dal colore primario e di seguito i vari passaggi per arrivare allo 'sporco' ... se non ci riesco ti spedisco la catapulta e tu la replichi per me ... grazie in anticipo
    Ciao
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Umberto Campo il Dom 10 Set 2017, 10:17

    .. attendo il resto della comunicazione ...
    avatar
    Alfio Lo Faro
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 07.10.15
    Età : 28
    Località : Sicilia

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Alfio Lo Faro il Dom 10 Set 2017, 10:30

    Buongiorno a tutti!

    Allora, ecco i passaggi:

    - dato che non avevo trovato un colore che simulasse la quercia, mi sono accontentato di una bomboletta spray ral 8003; ho colorato il tutto dando varie mani leggere;

    - una volta asciutto, il colore mi sembrava troppo brillante: ho quindi scartavetrato con carta vetro 1000 (quella per i carrozzieri) con poca precisione, impegnandomi poco più sulle parti centrali delle varie assi;

    - tolto l'effetto lucido, ho preparato due pennelli, entrambi rotondi e poco grandi, di cui uno era vecchio ed era tutto "raggrinzito" perché lo avevo usato per "spalmare" dell'acrilico spray: il pennellino, quindi, era duro e con tutte le setole sparse, senza un ordine preciso;

    - con questo pennellino duro e rovinato, prendevo porzioni di acrilico nero (opaco) veramente infinitesime: dato che le setole del pennellino era sparse un po' ovunque ed erano rigide, le linee di colore che si formavano simulavano perfettamente le venature invecchiate del legno;

    - subito dopo, con l'altro pennello, quello morbido e rotondo, "spolveravo" per sfumare le linee appena passate;

    - asciutte queste venature, ho incollato i pezzi in ferro;

    - ho ripreso il pennellino rovinato e, questa volta, prendevo più acrilico in punta, per sistemarlo nei vari giunti dei pezzi che compongono la catapulta;

    - questa volta, spolverando con il pennello morbido, il colore si stende maggiormente, ricoprendo generose porzioni di legno: un trucco che usavo era lo stendere il colore con movimenti che andavano dal giunto verso la parte opposta, per lasciare poco più chiare le parti centrali; se esageravo, usavo un cotton fiocc per eliminare le parti di nero in eccesso;

    - fatta questa operazione su tutto il modello (quindi asciutto il colore), riprendevo il pennello rovinato e lo passavo asciutto sulle varie parti lignee, per "grattare" via alcune porzioni di colore acrilico nero e per enfatizzare ulteriormente le varie venature;

    - dopo di che, sono passato alla sporcatura del modello usando lo stesso acrilico nero molto diluito e tamponando sempre col cotton fiocc per evitare che si formassero le goccioline d'acqua; in questa fase, ho insistito molto sugli ingranaggi, sui quali ho simulato le colate di ruggine in punti specifici, lì dove la pioggia può effettivamente colare; per la ruggine, ho usato un terra di siena (mi pare) sempre acrilico, steso con uno stuzzicadenti, e poi sfumato col pennello morbido.

    Mi pare di non aver dimenticato nessun passaggio per quanto riguarda la coloritura.

    Per quanto riguarda le funi e i vari tiranti messi sull'asse del braccio della catapulta, ho usato un comunissimo filo di cotone bianco che ho pazientemente intrecciato sino ad ottenere un effetto simile a quello della ricostruzione di onagro che ho postato qualche messaggio fa: poi, sopra l'intreccio di filo, ho steso della colla cianoacrilatica (o come si chiama) e, dopo l'asciugatura, ho passato velocemente l'accendino per imbrunire le corde.

    Per il cuscino in pelle - lì dove sbatte il braccio della catapulta, per intenderci - ho usato un pezzettino di pelle sintetica chiara modellato su quello in legno che propone Hachette; fatto questo, ho posizionato due fili di cotone bianco per simulare delle corde che lo trattengono. In realtà, quest'ultima operazione va fatta prima che il modello venisse colorato, di modo che si invecchiava in egual modo le parti...

    Spero di essere stato chiaro; in realtà, il tutto è stato frutto di una miriade di imprecisioni che hanno portato a svariati errori che, nel complesso, risultano gradevoli. Per avere quante più imprecisioni possibili (e soprattutto piccolissime), mi sono aiutato con una lente d'ingrandimento da tavolo.

    Se ci sono ancora dubbi, chiedi pure Smile Un bacio a tutti!
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Umberto Campo il Dom 10 Set 2017, 10:37

    .. complimenti per l'esposizione, precisa esauriente ... grazie Alfio ...
    Ciao

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun 20 Nov 2017, 04:49