Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 92167 messaggi in 2931 argomenti

Abbiamo 5972 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Giorgio Allegri


    R E V E N G E 1577

    Condividere

    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 61
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Giansalis il Gio 02 Lug 2015, 23:34

    Le altre due ( se ci stanno tre ) foto prima della rifinitura.
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2679
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Walkyrja il Ven 03 Lug 2015, 09:15

    Non male direi, ma è il primo fasciame, poi ce ne metti un secondo?

    Nella foto qui sopra, (l'ultima) da l'impressione che ci sia un'affossamento dei listelli fra due ordinate, è un illusione fotografica o c'è veramente?

    Comunque se c'è puoi ovviare livellando prima del secondo fasciame con un po' di stucco.

    Stai facendo un buon lavoro mi sembra.


    _________________
         

    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 61
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Giansalis il Dom 05 Lug 2015, 22:29

    Ciao Walkyirja, complimenti per essere sempre così presente e soprattutto di grande aiuto.
    Ho dato un' occhiata alle linee dello scafo per verificare se ci fosse il problema che mi hai segnalato ma fortunatamente credo che sia solo una questione di chiaro-scuri fotografici. Per maggiore sicurezza riporto qualche altra foto presa da diversa angolazione e scattata dopo la stuccatura e le ultime rifiniture. Ho anche posizionato lo scafo sulla sua insellatura e mi sembra che sia abbastanza aderente. Nel frattempo, come si può vedere, ho anche rivestito lo specchio di poppa e impostato la linea del secondo fasciame. Che ve ne pare?
    Ciao a tutti.

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2679
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Walkyrja il Lun 06 Lug 2015, 08:08

    Gran bel lavoro secondo me, hai una gran bella mano, pulita e precisa.

    Ti continuo a seguire.


    _________________
         
    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2141
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da pietro bollani il Lun 06 Lug 2015, 11:51

    Stai facendo davvero un bel lavoro, lo scafo appare liscio e ben fatto.
    Verificherei la curva dell' incinta che mi sembra un po' troppo accentuata. Senza i disegni sottomano è difficile capire se sia così o meno, ma ho come questa impressione...


    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 61
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Giansalis il Lun 06 Lug 2015, 23:35

    Ciao Walkyrja, ciao Pietro,
    felicissimo della vostra preziosa compagnia e sorprendentemente stupito dell' occhio così attento di Pietro.
    In effetti se ti intendi riferire all' andamento della falchetta in prossimità della prora, grazie al bellissimo documento che mi hai inviato e ai disegni che ho riverificato, dovrebbe mantenere una distanza costante dai sabordi fino alla ruota di prua mentre sembra proprio che tenda troppo verso l'alto.
    Meno male che nel frattempo ho posizionato tagliamare e chiglia e non ho ancora iniziato il secondo fasciame; una bella fortuna e un gran bel grazie per tanta attenzione!
    Mi puoi dare conferma se ho capito bene? Dopodiché procedo a modificare e "pronto a muovere " per il secondo fasciame.
    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2141
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da pietro bollani il Lun 06 Lug 2015, 23:50

    Esattamente,
    l' impressione è proprio quella che tenda a spanciare troppo verso il basso a centro nave e che di conseguenza salga troppo a prua.
    Puoi verificarlo anche da una vista di prua: i due listelli, destro e sinistro, dovrebbero formare tra loro un angolo praticamente piatto, a 180° (o a 90° rispetto il tagliamare).

    E' importante posare bene il primo corso d' incinta perchè la sua corretta curvatura determinerà l' andamento di tutta l' opera morta.
    avatar
    Carminee
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Capricorno Cane
    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 23.05.15
    Età : 46

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Carminee il Mar 07 Lug 2015, 18:52

    Ciao

    Scusate se mi intrometto ,do una risposta ma non so se è giusta...
    I corsi dovrebbero  seguire i ponti ..?? quindi si può aiutare con la linea dei sabordi per determinare il giusto posizionamento...disegno permettendo..

    Un saluto Carmine.




    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 61
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Giansalis il Mer 08 Lug 2015, 01:18

    Ciao Pit, ciao Carmine,
    l' argomento è veramente interessante. Comincerei dal primo punto: il piano di costruzione prevede una linea dell' incinta che cammina parallela ai sabordi superiori con misure da rilevare da disegno (esattamente come appare nel bellissimo disegno di Pietro), di poppa sfiora il sabordo sotto il giardinetto (foto con illustrazione),mentre a prora prosegue dal sabordo di proravia verso il dritto con una angolazione appena accennata (vedi disegno). Ed ecco dove sbagliavo.
    Anche per rispondere a Carmine allego un po' di disegni, illustrazioni e foto sperando di poter rendere in modo chiaro la previsione costruttiva.
    Come vedi, Pietro ho di molto modificato la posizione dell' incinta nella "chiusura" verso il dritto (si avvicina molto a quella che ha tracciato Carmine) rendendola il più possibile simile a quella della vista di prua  . Ho lasciato però inalterato tutto il resto perché mi sembra abbastanza in linea con i disegni. A presto        

    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2141
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da pietro bollani il Mer 08 Lug 2015, 07:54

    A me sembra che così vada bene.
    Comunque Carmine ha perfettamente ragione sul fatto che i corsi di fasciame dell' opera morta, siano paralleli ai ponti quindi, almeno per gli elementi centrali, si può controllarne la misura dai sabordi dei cannoni.

    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 61
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Giansalis il Mer 08 Lug 2015, 19:34

    Grazie Pietro e anche a Carmine.
    Ora tocca a me!

    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 61
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Giansalis il Gio 09 Lug 2015, 01:49

    Rieccoci qua, neanche siam partiti che siamo già arenati. Qualcosa però sicuramente non va: come è possibile che il secondo fasciame abbia un andamento diverso dal primo? Forse l' aver impostato la linea dell' incinta prima della posa del secondo fasciame per utilizzarla come appoggio comporta che il secondo fasciame non aderisce più al primo formando nella parte inferiore quella pericolosa ondeggiatura che tutti temiamo come la peste! Come si può vedere dalla foto, la linea dell' incinta, in particolare a prora, non corrisponde all' andamento del primo fasciame, che oltre tutto è stato "guidato" in modo obbligato dalla parte presagomata e che dovrà essere rispettato, almeno suppongo, anche dal secondo.
    A questo punto mi chiedo se non sia più opportuno mettere su il secondo fasciame seguendo le stesse linee naturali del primo assecondandolo con la giusta rastrematura e successivamente applicare l' incinta secondo la sua linea come indicata nel disegno.
    Che ne dite? Cosa mi consigliate?
    Per intanto vi ringrazio già.
    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2141
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da pietro bollani il Gio 09 Lug 2015, 08:53

    A mio avviso, la cosa succede perchè l' incinta si trova sotto al punto di massima larghezza del fasciame, quindi il bordo inferiore del listello percorre una lunghezza inferiore rispetto quella del bordo superiore, ma se hai misurato correttamente le distanze dai vari capodibanda superiori (punte delle ordinate) vai avanti così che  vai bene.
    Il listello lo devi "forzare" al suo posto, considera che usavano acqua e fuoco per piegare le tavole (lo fanno tutt' ora nei cantieri), noi modellisti ci serviamo di altri metodi, ma il principio è lo stesso.
    Ci sono belle discussioni a proposito sul forum.
    Secondo me è anzi proprio il primo fasciame ad essere troppo arcuato... Ti metto un' immagine di una prua, sempre di un galeone, con tutto il fasciame dsegnato: prova a confrontarlo col tuo.

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2679
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Walkyrja il Gio 09 Lug 2015, 10:56

    Giansalis ha scritto:


    Sai, da questa foto mi da l'impressione che l'incintone sia sotto la linea d'acqua, mentre dovrebbe stare subito sopra la linea di galleggiamento.

    Rocco (Ammiraglio) a Euroma mi ha fatto ragionare su quanto una nave s'immerge visto che anch'io avevo fatto l'errore di fare la linea di galleggiamento troppo bassa.

    Per logica il galleggiamento arriva nel punto più largo dell'ordinata e forse anche un po' più su, quindi io la metterei qui:



    Quindi l'incintone, nella parte centrale dello scafo dovrebbe arrivare subito sopra a quell'altezza li.


    _________________
         
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2679
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Walkyrja il Gio 09 Lug 2015, 11:45

    Per come la immagino io potrebbe essere esatta una cosa del genere:




    ...e già così, considerando il castello di prora che devi ancora fasciare, il galleggiamento risulta un po' bassino, ma se lo metti dove è ora, il vascello farebbe la fine del Wasa non appena venisse varato.



    _________________
         
    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2141
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da pietro bollani il Gio 09 Lug 2015, 14:27

    Ciao Giulia,
    scusami se, per una volta, ma non sono d' accordo, a parer mio, le incinte non c' entrano con la linea di galleggiamento, sono solo corsi di fasciame più spessi per dare robustezza allo scafo, prova ne sia che spesso la prima incinta spariva sott' acqua (almeno a centro nave).
    Oltretutto nessuno dei piani costruttivi moderni, considera l' appoppamento in navigazione di queste navi che doveva essere molto marcato considerando l' altezza delle sovrastrutture e la relativa sottigliezza dello scafo in corrispondenza delle stesse, quindi non deve stupire nemmeno la salita repentina delle cinte proprio verso poppa.

    Cè anche da considerare che non esiste un galeone "d' epoca" ancora integro (o quasi) quindi un rilievo non è possibile come invece è stato fatto con il relitto della Caracca Mary Rose, anche se si tratta di una nave ben più vecchia, quindi le linee d' acqua si possono solo presumere.
    Dai pochi disegni, sarebbe meglio dire schizzi, dell' epoca emerge che le ordinate non avessero un' andamento "tondeggiante", come su tutti i piani costruttivi, ma che fossero molto più spigolose (parlo sempre di navi inglesi) e questa cosa potrebbe chiarire il perchè di certe incongruenze che Giancarlo ha scoperto sul suo modello.







    queste immagini sono tratte da questi due libretti della Osprey, che sia pur non molto approfonditamente, trattano di queste navi. Angus Konstam credo proprio sia un' autorità in merito.
    Li consiglio vivamente a tutti.



    A proposito del Wasa, digitando "wasa" su un motore di ricerca, spesso ho trovato questa immagine a dimostrazione di quanto il pescaggio di questo tipo di nave fosse veramente bassissimo:

    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2679
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Walkyrja il Gio 09 Lug 2015, 17:02

    Eh ok, però tutte le immagini che hai postato Pit avvalorano la mia tesi.

    Questa prima immagine è proprio come intendo e si vede chiaramente l'incintone che arriva appena sopra il galleggiamento nella parte centrale.



    Poi non entro nel merito degli incintoni nell'opera viva sott'acqua perché non lo so e non li ho mai visti.

    Da questa immagine forse si comprende meglio anche l'altezza del galleggiamento, anche se a mio avviso anche questo è un po' abbassato, ma sembra comunque arrivare nella parte diciamo "più gonfia" dello scafo.





    _________________
         
    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2141
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da pietro bollani il Gio 09 Lug 2015, 18:45

    Scusami ancora Giulia non avevo compreso cosa volessi dire.
    Credo però che tu abbia segnato un' incinta "seicentesca", se guardi l' altezza o la distanza tra il ponti e la linea che hai segnato tu, ti accorgerai che hai messo l' incinta a quota del primo sabordo di prua... Considera che queste navi avevano un basso pescaggio proprio come il Wasa e che quindi avevano proporzioni diverse dai vascelli di appena 50 anni dopo.

    A questo punto mi rendo conto che mi sto avventurando in un campo minato, quindi la chiudo lì anche perchè non credo che la cosa possa interessare a qualcuno, metto solo qualche immagine, disegni ovviamente (macchine fotografiche al tempo... nisba!) di incinte immerse.





    E naturalmente della più famosa...





    (p.s. per capire le cinte bisogna contarle a poppa)
    avatar
    Carminee
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Capricorno Cane
    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 23.05.15
    Età : 46

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Carminee il Sab 11 Lug 2015, 09:07

    Ciao .

    Considerando che il modello fa parte di un KIT...avendo a disposizione i vari elementi che lo compongono credo sia facile determinare l'esatta posizione indipendentemente da le leggi di carpenteria navale ,posto foto delle parti che secondo me appoggiandole sul modello potranno determinare il giusto posizionamento .....

    Ciao Carmine.

    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2141
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da pietro bollani il Sab 11 Lug 2015, 09:14

    Carminee ha scritto:Considerando che il modello fa parte di un KIT...avendo a disposizione i vari elementi che lo compongono credo sia facile determinare l'esatta posizione indipendentemente da le leggi di carpenteria navale ,posto foto delle parti che secondo me appoggiandole sul modello potranno determinare il giusto posizionamento .....

    Ma si Carmine, hai perfettamente ragione; sono io che ogni tanto, se non sempre, me lo dimentico...
    avatar
    pier antonio ceci
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Ariete Gatto
    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 10.06.15
    Età : 54
    Località : San Marino

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da pier antonio ceci il Sab 11 Lug 2015, 21:05

    Ciao Gianselis:

    Sto seguendo il tuo topic con molta attenzione. La nave è ancora grezza e per me è già bella, continua così.
    Leggendo ho capito che hai usato la gommalacca; mi diresti per favore come si usa e a cosa serve?

    Un saluto

    Pugsy
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschile Gemelli Bufalo
    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 11.07.15
    Età : 44
    Località : Torre Del Greco

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Pugsy il Sab 11 Lug 2015, 23:28

    Ciao sto seguendo il tuo lavoro con molto interesse.
    In settimana vorrei iniziare la costruzione di questa splendida nave partendo dai piani amati che come già fatto notare da te sono fatti benissimo.

    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 61
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Giansalis il Mer 15 Lug 2015, 00:40

    Per prima cosa un grazie per la pazienza ed il prezioso contributo che un così inaspettato numero di amici riesce a dedicarmi.
    Comunque alla fine, dopo un po' di riflessione ho deciso, come si suol dire,  di " prendere il toro per le corna" seguendo i vostri consigli  e allora ho convinto, così come dice Pietro con acqua, fuoco, e io ho aggiunto anche colpi di mazza, quegli indisciplinati listelli a seguire le linee previste nei disegni in modo tale da tenere la linea dell' incinta, in corrispondenza della  prua, più bassa rispetto alla naturale tendenza  ad impennarsi che avrebbe per effetto della sua posizione al di sotto della massima larghezza della nave.
    Ad ogni buon conto, con una rastrematura esasperata dei primi listelli, ho impostato il primo fasciame; naturalmente ancora da finire e soprattutto da rifinire.
    In quanto alla gommalacca mi è stata suggerita tempo fa da Whitehall e dà un eccezionale "effetto bagnato" al legno.
    La puoi trovare anche nei Brico o dove si vendono articoli per decoupage. Io uso quella chiara con effetto anticato.
    Ma attenzione!!!!!  Prima fai sempre delle prove su dei campioni. Per esempio non usarla dove sei passato con  pennarelli indelebili magari per marcare la calafatura dei ponti, per il resto è ok.
    I piani Amati mi sembrano veramente precisi e particolareggiati, ma soprattutto gli elementi hanno veramente una precisione meccanica.  
       
    avatar
    Carminee
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Capricorno Cane
    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 23.05.15
    Età : 46

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Carminee il Gio 16 Lug 2015, 22:12

    Ciao

    Vedo che hai cominciato la fasciatura ,Ma hai suddiviso lo scafo partendo dall'ordinata centrale e suddivisa per lo spessore del listello che hai ,per poi rapportare il resto alle altre........credo di no....
    Ti spiego meglio ,partendo dall' ordinata centrale e misurandola con un righello flessibile ,ottini la sua misura ipotizziamo che la misura sia 15cm. e che i listelli che hai 4mm. Quindi fai 15cm diviso 4mm tot. 37 spazi ,vale a dire 37 listelli che vanno nella parte centrale..ora dovrai misurare il resto delle ordinate una per una e dividere la loro misura per 37 ,ipotizziamo che la prima ordinata misuri cm 8,,Quindi 8cm diviso 37 spazi Tot. 2mm (arrotonda per difetto) ,facendo questo avrai la giusta misura del listello per ogni ordinata e saprai come rastremare il listello ....poi ci sono gli stealer cioe i riempimenti dove avrai una misura maggiore che inferiore all ordinata centrale....
    Una delle parti più belle e dove (per me ) ci si deve spendere tanto tempo e lavoro è proprio la fasciatura ,se vuoi consigli sono a disposizione.

    Ciao Carmine.

    PS: Ti posto 2 foto posticce giusto per darti un ideea di come fare.




    Giansalis
    Tenente di vascello
    Tenente di vascello

    Leone Capra
    Numero di messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 30.08.14
    Età : 61
    Località : Fosdinovo (MS)

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Giansalis il Ven 17 Lug 2015, 00:32

    Ciao Carmine,
    anch' io di solito seguo il tuo tipo di criterio, ed è per quello che questa volta, dovendo anche un po' seguire le indicazioni di montaggio mi sono trovato veramente spiazzato. Non so se hai seguito la discussione dall' inizio ma il problema è stato il fatto che ho dovuto rastremare molto i primi listelli  in modo che l' incinta possa correre quasi parallela al ponte anche nel tratto finale di raccordo tra le ultime ordinate e la prora, ove di solito le fasciature tendono ad assottigliarsi e a tendere verso l' alto per effetto delle curvature, così come è accaduto nella costruzione del Bounty di cui ho piacere di mandare un paio di foto del passaggio.
    Per tutta conferma ho anche verificato sul sito della Amati il modello finito perlustrandolo  sotto ogni angolazione (in particolare visto di prua e leggermente dal basso) ed  approfittando del bellissimo effetto 3D di cui ti invito a prendere visione.
    A proposito delle bellissime foto che mi hai mandato, mi piace moltissimo: di quale modello si tratta? Hai ancora qualcosa da farmi vedere?
    Ancora ciao.      


    Contenuto sponsorizzato

    Re: R E V E N G E 1577

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar 27 Giu 2017, 03:48