Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?
Oggi alle 12:43 Da gianfranco la selva

» Presentazione
Oggi alle 11:18 Da zizal

» Mi presento
Oggi alle 10:56 Da Laerte

» Fregata L'HERMIONE(arsenale)scala 1/48 di Carmelo Tuccitto
Oggi alle 10:54 Da Laerte

» U-Boat 1/48 Trumpeter
Ieri alle 17:32 Da bianco64squalo

» SOVEREIGN OF THE SEAS fascicoli cerco
Ieri alle 15:37 Da zizal

» Costruzione fregata Unicorn
Ieri alle 12:34 Da Laerte

» Un saluto a tutti gli amici, dopo una lunga assenza
Gio 16 Nov 2017, 10:27 Da Laerte

» Dubbi Riva
Gio 16 Nov 2017, 08:49 Da Bompresso

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 93925 messaggi in 3005 argomenti

Abbiamo 6077 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Gianfranco proietti


    Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Condividere
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Gio 21 Gen 2016, 13:19

    buongiorno Umberto,
    beh, i tediati dalle mie lungaggini.
    Ma, bando alle ciance, ravviviamo il sito DORIA, ho qualche foto di cose dell' Andreina che ho quest'estate ora cerco di mandarle.... (calma è che ci metto un po')
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Gio 21 Gen 2016, 13:39

    url=http://www.servimg.com/view/19399356/14][/url]
    questa è una delle due motobarche con la stazione radio

    url=http://www.servimg.com/view/19399356/16][/url]
    questa è una scialuppa di salvataggio "senza la cerata di copertura ma con la struttura di sostegno ancora in opera,  s'intravedono la biscaglina e la cerata ripiegata


    qui ci sono le gru di poppa in via di modifica (perché quelle Ascette erano di pura invenzione)
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2741
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Walkyrja il Ven 22 Gen 2016, 00:27

    Valter Cirillo ADAMI ha scritto: Vi stimo per il lavoro che fate e prometto (pinocchio!) che saró più circonciso in seguito.



    _________________
         
    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 624
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da ccf il Sab 23 Gen 2016, 14:53

    Ciao Walter,

    Ho finito ora di leggere le due puntate.
    Sembra che tu abbia riprogettato il modello........
    e costruito scialuppe di lusso........

    Io non ho ancora messo mano alle scialuppe e neppure alle sdraie, ombrelloni e tavolini.........


       Valter Cirillo ADAMI ha scritto:
       Vi stimo per il lavoro che fate e prometto (pinocchio!) che saró più circonciso in seguito.
    Occhio che la "circoncisione" é dolorosa

    molto meglio imitare "pinocchio"...........
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Lun 25 Gen 2016, 13:43

    Buongiorno Doriani (lunga vita al Genoa),

    CIAO Costanzo, ma, Ciccif è il signore peloso della foto?
    Ho letto ora il tuo messaggio, uso il computerz con discontinuità perché ad un certo punto con il contatto continuo, mi s'infiammano i tendini degli avambracci e allora mollo tutto per un po'.
    Felice delle tue osservazioni! Effettivamente di interventi personali ne ho fatto ma sempre su binari Ascette. Avrei ancora un sacco da raccontare ma... ho paura che questi me ne caccino! Seguiró il tuo consiglio e cercheró di contenere... il naso.
    INVECE.... a riguardo di scialuppe e sdraio.... vorrei dirti la mia.
    Quando mi sono trovato davanti una riga di barchette plasticose che pitturate di bianco sembravano più un trasporto marmi di Carrara che scialuppe tipo-Doria HO DOVUTO rincuorarmi con un intervento personale. Al di lá del risultato, magari un poco rozzo ma siamo al 200 di scala! Ti assicuro che c' è da divertirsi...... beh poi quando le scialuppe diventano 4, 8, 12... ci si rompeunpo' ma è la natura di questi mastodonti! Ti spiegheró passo passo il loro divenire (e i guai anche qui!). Devo pensare a come.... stringere le spiegazio. PER LE SDRAIO E TAVOLINI E BIBITE, visto che ancora piatti li hai, io direi che un paio di esempi, quattro to'h! possano bastare. L' ANDREA DORIA era UN TRANSATLANTICO E NON UNA NAVE DA CROCIERA (=oggi centomila tons pescano trenta cm.! Vedi Concordia). Quello di allora era solo un ridicolo albore turistico per riccastrelli! (che poi arricchendosi hanno preferito l' aereo o i personal yott).
    Con simpatia.
    PS.: qui sta arrivando la primavera, spore, pollini, acari, funghi e tutti gl' accidenti che se li portino! Li da te... non oso pensare...
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Ven 29 Gen 2016, 18:55

    Buonasera doriani (lunga vita al Genoa),
    nell prossim puntat cercher di dilungarm i men  possibil (che ne dite di questo espediente? No?! OK, proseguo normale)
    TERZA PUNTATA/scafo e altro.
    OBLO': non è possibile forare lo strato di tiglio/vinilica/bristol/cementite con il trapano elettrico: si forma un rigonfiamento interno al foro (tipo flangia dell' '800). Bisogna intervenire a mano (...oppure si accettano le flange agli obló e amen).
    PITTURAZIONE SCAFO: colori all'acqua, stesso discorso climatico delle puntate precedenti.
    COLORI: lo scafo aveva 4 colori: l'opera viva mostrava uno squillante rosso bandiera ma limitato al bagnasciuga (2,5/3 mt.), il resto era minio (6 mt. circa). Rispettare questo colpo d'occhio mi pare di difficile lettura all'osservatore del modellino: ho preferito optare per tutto rosso vivo! L'pera morta è cosa nota (le striscie bianche le faccio in pittura: 1,2 e 2,4 mm... e il risultato si vede, una ciofeca!).
    Le strutture in avorio le abolisco! Il mio immaginario infantile non annovera nei ricordi paratie color avorio (escluso quelle arrugginite= tutte e sempre, bastavano due viaggi) e l'armatore dell' Andreina sono io! Quasi tutte le porte di accesso ai ponti, all'esterno sono (rivestite) di teak (oppure noce?). Prendo su una rivista la pubblicità di un legno marino, ritaglio pezzetti, appiccico e dopo un mese la stampa vira al ciliegio... mooolto simpatico.
    Tutte le ringhiere delle battagliole sono in acciaio (alluminio) cosí è anche per bitte e passacavi giá fornite da Ascette in quel colore. Gli argani no. Nella realtà sono bianchi con nervature nere sulle campane e volano sul parquet. Le bitte no, sono ancorate alla struttura, incastrate fra le doghe del pavimento. Dovró anche modificare quelle a prua: nel vero sono sopraelevate di almeno mezzo mt, posate su di una struttura d'acciaio sul pavimento!


    Decido di mettere gli obló alle porte. Il risultato è discutibile perché in scala mi troverei flange di 10 cm sulle porte!!! Ma... è visivamente molto artigianale. Non è ridicolo, al contrario lo trovo... simpatico e proseguo. Gli obló oblunghi li faccio comprimendo nella morsa quelli tondi riempiti con punte di stuzzicadenti, poi taglio il retro e ... non ne viene uno uguale. Giustifico ancora la mia presunzione con le stesse motivazioni precedenti MA dovró prevedere una teca con cartello intimidatorio: E' SCONSIGLIATO AGLI OSSERVATORI DI AVVICINARSI OLTRE IL METRO oppure E'VIETATO'USO DI OCCHIALI DA VISTA. Ah! Ah!...
    url=http://www.servimg.com/view/19399356/22][/url]


    Scusate la mia tecnologia fotografica, c' è da dire che le foto macro sono impietose.
    Alla prossima.... con i reggimensole del ponte passeggiata chiusa, buona serata a tutti.
    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 624
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da ccf il Ven 29 Gen 2016, 19:54

    Ciao Walter,

    CIAO Costanzo, ma, Ciccif è il signore peloso della foto?

    NO. Sono le iniziali del mio nome, cognome e Cittá

    Ho letto ora il tuo messaggio, uso il computerz con discontinuità perché ad un certo punto con  il contatto continuo, mi s'infiammano i tendini degli avambracci e allora mollo tutto per un po'.

    Dovresti usare un computer comandabile col pensiero..... bounce

    .... a riguardo di scialuppe e sdraio.... vorrei dirti la mia.

    Hai fatto un bel lavoro.  Le mie sono ancora tutte allo stato in cui ci sono state fornite dalla achette......,

    PS.: qui sta arrivando la primavera, spore, pollini, acari, funghi e tutti gl' accidenti che se li portino! Li da te... non oso pensare...

    Anche qui le temperature sono sopra la media (ieri la massima é arrivata quasi a 16 gradi....)
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Mar 02 Feb 2016, 11:15

    Buongiorno Doriani (lunga vita al Genoa),
    QUARTA PUNTATA: ancora scafo? Giá, zona PONTE PASSEGGIATA CHIUSA
    La vetratura che chiude la passeggiata poggia sull' aggetto dl ponte stesso sopra la murata che viene sostenuto da un'interminabile serie di reggimensola trapezoidali. Ascette liquida il tutto con "griglie" inspiegabili (ed inguardabili). A questo punto PERÓ ormai la struttura l'ho fatta per posare quelle robe lí. OK, non transigo, l'Andreina è l'Andreina. Agisco facile: tutti i bagli sono uniti longitudinalmente da due listelli sovrapposti ma per fortuna quello "strutturale" è sopra! Quello sotto è di rinforzo, appoggiato e basta. Devo levarlo, con un cutter agisco sull'angolo che fa con la murata e lo incido da poppa a prua. Poi, con infinito amore, entro con uno scalpellino fra i due listelli (mi faccio aiutare dai bagli) e faccio saltare l' indesiderato. Port e Starboard... Mi cambio la maglia perché la tensione me l'ha fatta madida di sudore, carteggio e ottengo un bell'angolo pronto a ricevere i reggimensole.
    Riconsulto la sez. di progetto che indica: OGNI TRE OSSATURE...
    Accerto (eeeh!) i lati dei trapezi saldati alla paratia per 60 x 60 cm. poi circa 30 cm solidali con i serramenti e 30 dal lato sbieco a vista (ciá 'nnome ma di geometria sono modesto!) sul quale poi scorrerá giusto nel mezzo un tondino. Un lungo tubo che non essendo nell'esecutivo non so come giudicare se non elemento di struttura, un appiglio per le emergenze? Comunque c'è su tutti i transat. col ponte in aggetto. Sul REX, esageratamente in aggetto, era addirittura una trave! Boh. Se qualche buon tutor sa, m' illumini.
    Se mi attenessi alle proporzioni, per prospettiva ottica sparirebbe tutto sotto le lastre di ottone delle vetrate e cosí opto per dei quadratini di 6 x 6 mm ,ovviamente in bristol! Anzi, lo faccio doppio per dargli ancora un po'di presenza. Taglio a metá tutti i quadratini e appiccico con il vinavil tutti i triangolini ottenuti, nell'angolo sotto il ponte passeggiata. Li ripasseró con la cementite e poi, con una bella lamona di cutter...ZAC, taglio via il superfluo lungo il listello superstite.
    url=http://www.servimg.com/view/19399356/24][/url]
    Quanti ne ho messi? A che distanza? Primo: intanto ho giá i buchi degli obló da rispettare e queste staffe nel vero, scendono ad un terzo dell'obló (io li ho portati a tre terzi!) e poi so... OGNI TRE OSSATURE. Il disegno di progetto porta in pianta le ordinate (le ossature). Circa... 145 nello spazio che prevede l'aggetto: quindi, 48/50 staffe? Ma da una bella fotografia della Doria a Genova, ne riesco a contare 54. Rispettando le posizioni degli obló datemi da Ascette, ne faccio 57... quasi due Yarde secche! Masiccheva', ci può stare... andiamo avanti...
     
    Notare i disastri della carteggiatura sullo scafo! E sono alla terza mano di pittura! Mah! Qualcuno conosce qualche santo che si prende cura degli atei come me?
    Alla prossima, cari saluti a tutti.
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Gio 04 Feb 2016, 22:24

    Buona sera doriani (lunga vita al Genoa),
    eccomi all'epilogo del viaggio sullo scafo, QUINTA PUNTATA: L'Andreina sente il tempo.
    Quello che ho segnato in foto è quel che la zona prodiera del modello fa!

    Il movimento è REVERSIBILE! Dipende dalla percentuale d'umiditá e per tutto il secolo il clima sarà a sorpresa. Come me ne sono accorto lo si vede in questa foto
    url=http://www.servimg.com/view/19399356/27][/url]
    dove è evidente il mancorrente della battagliola di prua. Ebbene, non posso collegarlo direttamente al capodibanda del parapetto più a prua come fa Ascette perché si stende, s'inarca e... aiutandolo, si stacca come un vecchio reumatico! (di fatto anche la pittura sui masconi si tira e/o ragrinzenisce come la mia pelle). Posso invece farlo terminare affianco al parapetto e poi collegarmici con un pezzetto di battagliola di... tamponamento-sicurezza come REALMENTE ERA! Cioè, l'Andreina si comporta come la Doria si sarebbe comportata: si muove di naso! E i progettisti lo prevedevano e prevenivano non collegando i pezzi.
    Ho voluto strafare e ho messo i rinforzi al parapetto di tutta la prua ma non sono soddisfatto:

    i rinforzi non muoiono sotto il capodibanda ma a patto di non fare quest'ultimo in scala grosso come un trave, ne vanno a filo. Ho provato a scavare la plastica della prua Ascette e, .... (ma c'è la censura automatica?)... che sono, peggio non potevo fare! Beh, vedró di mascherare...
    I prossimi passi riguarderanno l'allestimento lance ma ora, forse è meglio che vada a nanna. Buonanotte doriani
    url=http://www.servimg.com/view/19399356/29][/url]
    scialuppe a mare e buon proseguimento.
    avatar
    Walkyrja
    Admin
    Admin

    Femminile Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 2741
    Data d'iscrizione : 27.10.12
    Età : 59
    Località : Trieste
    Umore : Terribilimente indaffarata

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Walkyrja il Ven 05 Feb 2016, 07:58

    Hehehehe, mi fa morire dal ridere come racconti le cose.

    Ti consiglio un deumidificatore, non tanto per Andreina, ma per le tue ossa, perché se lei si comporta così... non voglio nemmeno immaginare le tue ossa. scratch

    Scherzo naturalmente, sappiamo che il legno è e rimane sempre vivo.


    _________________
         
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Ven 05 Feb 2016, 11:12

    Buongiorno Signora Valchiria(meglio in italiano, in crucco lo baglio di sicuro),
    sono lusingato per l'accostamento metaforico e per la lungimiranza del suggerimento ma... ce ne ho giá due di deumidificatori e le ossa (30 % di calcio in meno alla TAC del 2006!).... beh, lasciamo stare... ora passo a salutare il Signor Giordano, lo seguo sempre, sennó si arrabbia. Il fatto è che questo sito lo leggo come un pensionato legge il giornale: dall'intestazione della prima pag. fino all'ultima riga dell'ultima pagina e se dovessi mettere il naso dappertutto forse potrei venir travisato anche perché con tutta la gente in gamba che ci avete... sai le mie competenze quanto valgono? Per l'Andreina invece è diverso, credo di essere di sicuro stimolo ad osare più di quanto commercialmente Ascette ci tratti. E poi i risultati..... eeeeeeh mica siamo tutti Michelangeli!
    Con simpatia,
    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 624
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da ccf il Ven 05 Feb 2016, 13:37

    Ciao Valter,

    Vedo che hai apportato molte modifiche al progetto Achette....... bel lavoro....

    Per quanto riguarda le deformazioni dello scafo, ho ovviato rivestendo lo stesso con tessuto in fibra di vetro e vetroresina.
    (cosí potro fare anche il varo in vasca da bagno.....)

    Fino ad ora non ho notato nessuna deformazione dello scafo.

    Buon proseguimento dei lavori.
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Dom 14 Feb 2016, 10:51

    Buongiorno amici doriani (lunga vita al Genoa),
    lo STOCKHOLM ha colpito ancora!
    Nel sens che STOCCOLM d'influenz fetusa da dieciggiorn e nun se ne vole andá, che straccio!
    Buona salute a tutti....

    P.S. per CiCCIF,
    caro Costanzo ho letto il tuo mess. Beato te che puoi usare certi prodotti. Per me sarebbero semimortali! Peró, pensa che meraviglia fare una teca con l' acqua! Quando mi ristabilisco poi, ti mostro le modifiche che ho intenzione di portare anche al sistema delle gru per le lance di salvataggio. Poca roba ma... Quello degli ultimi fascicoli Ascette non è proponibile, esclusi modellisti dodicenni (facevo certe cose di paura....!) degrada la vista del modello che comunque verrá, ha sempre una sua bella presenza imponente! Stá in salute e buon proseguimento.... col tuo JERRYRAT.... ah!Ah! seguo, seguo tutto!
    avatar
    Valter Cirillo ADAMI
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Pesci Serpente
    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 12.01.16
    Età : 64
    Località : genova
    Umore : dipende da spore pollini e VOC

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Valter Cirillo ADAMI il Ven 19 Feb 2016, 16:16

    Buon pomeriggio a tutti, doriani... genuani e alle mie tartarughe che si sono RISVEGLIATE!
    Se mi è concesso, riprendo il mio viaggio di costruzione dell'Andreina, sono all' allestimento lance:

    url=http://www.servimg.com/view/19399356/33][/url]
    LANCIA DI SALVATAGGIO A INCOCCIO VELOCE (ganci nei golfari laterali) PER EMERGENZE. Spesso lasciata scoperta e pronta. Due unitá.


    LANCIA DI SALVATAGGIO GRANDE (ammanigliata coi grilli ai bracci delle gru). Dodici unitá.

    Poi ci sono due motobarche mostrate nelle foto iniziali del... mio viaggio, ne parleró in seguito.

    Ho deciso di allestire una sola delle 12 grandi, le altre le copriró con le cerate (...tattico!).
    Individuo gli elementi che risaltano all'occhio dell'osservatore: Il sistema di sagole fuoribordo(che non so come definire); le leve ed i cassoni per la propulsione a mano; le panche longitudinali in legno; pagliolo, scalmotti (la costolatura visibile) e... falchetto=c'è un capodibanda ed un falchetto/rinforzo sopra. Poi penseró a cerate e sue strutture di sostegno.
    Sul pezzo grezzo fornitoci da Ascette, parto subito dal falchetto: prendo un ritaglio recuperato dalle fotoincisioni d'ottone e ci metto mezza giornata a modellarlo e forarlo tuttintorno (diam.0,4) per 25 volte: tuttinutile, in opera s'intuirá appena annegato come l'ho nella pittura. Gli scalmotti invece fanno un bell'effetto e sono semplici da fare: CENTOMILA PEZZETTINI DI CARTONCINO 70gr. appiccicati tutt'intorno alla zona panche. Le panche sono 4 fette di quadrello di noce 1x1, appaiate a 2 a 2, ben sagomate (quanto só abbananate 'ste bbarchette!) prima di posare gli scalmotti e lasciate al naturale. Le posizioneró alla fine assieme al pagliolo che doveva essere di assi bianche ma non rende merito! Allora, ho fotocopiato il parquet fornito da Ascette per i ponti e ritaglia che ti ritaglia ho ottenuto i pezzi necessari e li ho messi da parte. Nella foto si vedono a destra avanzi/tentativi di ció.
    Subito faccio anche tutti i fori (diam.0,35/0,4) sullo spessore di plastica della falchetta per gli scalmi delle sagole d'appiglio; allargo bene i due fori laterali sul palco a prua e timoneria a poppa per alloggiare i golfari che poi diró, faccio i buchi sul pagliolo per alloggiarvi le leve a 4 a 4 che ho messo a filo dei 4 cassonetti grandi soltanto. Questa roba è semplicissima: è cavetto di rame da... 0,3 o 0,4...boh! Una volta infilati ed incollati tutti i pezzetti nei buchi e pitturati di bianco, li ho pareggiati con un tagliaunghie troncandoli assieme 4 alla volta; una puntatina di nero alle leve e ualá! Per i due golfari laterali infilo un doppio filo di rame nell'anello di una catenella (ne lascio qualche maglia per simulare maniglie e grilli), intorcino qualche mm di fil di rame e lo caccio con colla a mo di vite nei buchi allargati... cosí sono sicuro che gli appigli ai bracci delle gru terranno anche in caso di guerra mondiale. Infilo spezzoni a... riccio in tutta la falchetta (25 pz.) che tagleró alla fine dopo la posa delle sagole, sempre col fedele tagliaunghie. Per darre un po' di volume ai cassoni/pancaquadra che nel vero si aprivano anche da sopra, c'incollo sopra il coperchio: un altro pezzetto di cartoncino dalla sagoma un poco maggiorata rispetto al cubo presente. Passo alla pitturazione, confesso, non ho resistito al fare un mega-fascione rosso che doveva essere almeno la metá (i capodibanda delle 12 lance grandi erano bianchi! Solo le due piccole e le motobarche li avevano rossi) MA, poi, vedere sbucare appena dalle altre lance coperte quel segno rosso... cheddevodí, ammemipiace!
    Alla prossima amici, vi parleró di travetti e biscagline:
    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 624
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da ccf il Ven 19 Feb 2016, 18:57

    Ciao Valter,

    passata l'influenza subito al lavoro....

    LANCIA DI SALVATAGGIO GRANDE (ammanigliata coi grilli ai bracci delle gru)
    Troppo lusso Very Happy , Complimenti.


    Ho deciso di allestire una sola delle 12 grandi, le altre le copriró con le cerate (...tattico!).
    Non vale..... le devi fare tutte uguali


    Buon proseguimento lavori...... (io sono ancora fermo...)
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1750
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 61
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Laerte il Ven 19 Feb 2016, 19:39

    A Costanzo risponderei: "...e chi sono io, Babbo Natale?" santa
    Splendido lavoro, Valter, continua così!
    Buon Vento,
    Laerte

    -------

    http://modellistinavali.forumattivo.com/viewtopic.forum?t=3826


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.


    Contenuto sponsorizzato

    Re: Cantiere Andrea Doria - 2° parte

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 18 Nov 2017, 12:58