Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 92961 messaggi in 2973 argomenti

Abbiamo 6036 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Federico Soffici


    Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Condividere
    avatar
    Andrea52
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 406
    Data d'iscrizione : 20.10.12
    Età : 65
    Località : Milano
    Umore : moderatamente euforico

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Andrea52 il Dom 24 Ago 2014, 11:07

    Buon giorno Lorenzo anch'io ho optato per la soluzione A nell'apertura dei sabordi, perchè nelle istruzioni della DEA e allegati ai fascicoli c'erano le dime che dicevano come segnare e aprire i sabordi, ho seguito quelle e secondo altri pareri ho indovinato.
    Ti auguro buon lavoro.
    Riguardo il secondo fasciame, se hai posato bene il primo non ti sara difficile fare un ottimo lavoro, auguri e postaci i risultati. 
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Dom 24 Ago 2014, 11:21

    Ciao Andrea, grazie per la risposta, sono sempre più convinto che la scelta su come aprire i sabordi sia stata quella giusta. Per quanto riguarda il secondo fasciame, la mia domanda era davvero prematura dal momento che sto ancora finendo il primo. Il punto è che vorrei sapere come comportarmi sulla sua posa con largo anticipo perché non vorrei che i corsi seguissero curvature non realistiche.
    Tuttavia posso andare avanti con la posa del primo fasciame nella zona dell'opera viva e togliermi il dubbio più in là.

    Colgo l'occasione per mostrare il nastro di rame adesivo che userò e per mostrare tutti i sabordi aperti (mi resta solo da verniciare nero opaco l'interno di alcune celle a prua).

    Buon modellismo a tutti Lorenzo.





    N
    avatar
    luigi43
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Capra
    Numero di messaggi : 955
    Data d'iscrizione : 23.12.12
    Età : 74
    Località : roma
    Umore : quasi sempre buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da luigi43 il Dom 24 Ago 2014, 11:34

    Gran bel lavoro Lorenzo,complimenti Luigi


    _________________
    per imparare non è mai troppo tardi
    avatar
    Bishop
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Gallo
    Numero di messaggi : 954
    Data d'iscrizione : 14.09.12
    Età : 36
    Località : Ostra (AN)
    Umore : 2014... Avanti Tutta!!!!!

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Bishop il Lun 01 Set 2014, 22:29

    Ciao Lorenzo... molto preciso con l'apertura dei sabordi, e credimi che ti capisco quando dici dopo 40 minuto di lavoro repetitivo mollo tutto, (a volte succede pure a me quando cucio le vele).
    Non ho capito bene a cosa serve il nastro di rame, me lo spiegheresti un altra volta??? Buona serata e a presto.


    _________________
    ...Federico...
    Patientia Sit Virtus
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Mar 09 Set 2014, 16:24

    Ciao Federico, scusami per il mostruoso ritardo della mia risposta, purtroppo non ho potuto frequentare il forum questo periodo.
    Il nastro di rame serve per simulare la "ramatura" della nave nella parte sotto la zona di galleggiamento.
    I velieri, prima del 1700, nella zona dell'opera viva, venivano verniciati con una composizione bianca altamente tossica, per non fare attaccare vegetazione e molluschi marini che danneggiavano la nave e la rendevano anche più lenta.
    Questo sistema non era un gran che, la vernice di toglieva navigando e i molluschi attecchivano al legno, così dal 1700 (non so dirti se prima o seconda metà), a poco a poco le navi vennero rivestite con delle lastre di rame, questa soluzione anche se più costosa era decisamente più efficace.
    Il Dodici Apostoli era una nave del 1800 e quindi vorrei simulare la ramatura.
    Ti allego una foto di un modello fatto da un abile modellista che ho trovato in rete per farti capire come vorrei venisse Very Happy
    Un saluto Lorenzo.
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Dom 28 Set 2014, 20:00

    Salve a tutti, anche se a rilento sono andato avanti, ho finito di posare il prima fasciame e posto le foto. Ho dovuto usare dello stucco per legno visto che c'erano parecchi scalini, anche se sembra brutto esteticamente vi assicuro che al tatto è tutto ok, liscio e curvo come dovrebbe essere. Adesso rifinisco meglio il tutto e passo al secondo fasciame.
    Ciao e buon modellismo Lorenzo.


    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Sab 11 Ott 2014, 17:07

    Salve, ho finito di installare il secondo fasciame al di sotto della linea di galleggiamento, sono soddisfatto del risultato, tutto bello liscio e pronto per essere rivestito di rame.

    Prima di mettere il rame però intendo mettere qualche corso di fasciame al di sopra della linea di galleggiamento, quindi adesso studierò quale sia il modo per mettere i listelli con una curvatura e rastrematura che li renda credibili. Ho trovato una foto e dei disegni che fanno caso mio.

    Ecco le foto dei miei avanzamenti, un saluto e alla prossima Lorenzo.






    avatar
    Andrea52
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 406
    Data d'iscrizione : 20.10.12
    Età : 65
    Località : Milano
    Umore : moderatamente euforico

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Andrea52 il Sab 11 Ott 2014, 17:22

    Buona sera Lorenzo Bravo buon lavoro   sei sulla scia giusta continua cosi e a presto.
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Mer 15 Ott 2014, 19:09

    Salve a tutti, ringrazio Andrea 52 per i complimenti, sempre ben accetti Very Happy

    Come ho scritto nel messaggio precedente, mi sto dedicando alla posa del secondo fasciame nella zona dell'opera morta... ho un dubbio che spero qualcuno di voi mi sappia togliere, ne sarei felicissimo.

    Il dubbio è questo:
    I corsi di fasciame devono essere sfalsati, ovvero non devono iniziare e finire tutti sulla stessa ordinato (tra l'altro come i listelli del ponte di coperta), detto questo, nello spazio che separa un sabordo dall'altro, come ci si deve comportare? Vanno messi listelli continui o anche li devo sfalsarli a seconda delle ordinate?

    Allego uno schizzo MOLTO arrangiato per farmi capire meglio, secondo voi la soluzione giusta è la A, la B o nessuna delle due? Vi ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione, un saluto Lorenzo.
    avatar
    Andrea52
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 406
    Data d'iscrizione : 20.10.12
    Età : 65
    Località : Milano
    Umore : moderatamente euforico

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Andrea52 il Gio 16 Ott 2014, 15:22

    Ciao Lorenzo io ho seguito la posa dei listelli come in B ho impiegato più tempo ma mi è sembrato più giusto anche se posandoli bene le giunte si vedono poco.
    Però se avessi aspettato ad aprire i sabordi dopo posato anche il secondo fasciame il tutto sarebbe stato più facile.
    Ricorda poi che lo scafo va verniciato e cosi non si vedrà nulla, lo saprai solo Tu cosa hai fatto e noi se ci tieni informati. Ciao e buon proseguimento. cheers
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Gio 30 Ott 2014, 15:23

    Ho terminato la posa del secondo fasciame e vi posto le foto, devo levigare e rifinire il tutto ma le immagini già danno un'idea del lavoro fatto. Per la prima volta ho rastremato e sfinato i listelli in modo da farli terminare in maniera realistica a prua e a poppa (o almeno questo era l'intento). Vi prego di darmi un parere e soprattutto di fare critiche. Il prossimo lavoro in programma è la ramatura. Un saluto Lorenzo.
    p://i39.servimg.com/u/f39/17/61/88/11/20141014.jpg" />


    avatar
    magna
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Toro Tigre
    Numero di messaggi : 119
    Data d'iscrizione : 01.07.13
    Età : 43

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da magna il Ven 31 Ott 2014, 08:34

    Ciao Lorenzo.
    Secondo il mio parere era meglio non rivestire la ruota di prua e lo sperone in quel modo, con una posa orizzontale dei listelli.
    Anche se probabilmente parte dello scafo verrà verniciato le fessure tra listello e listello si vedranno...io avrei scelto o il rivestimento unico con impiallacciatura o un rivestimento che bene o male seguisse i particolari costruttivi dello sperone.
    Giusto per farti capire cosa intendo...(ovviamente bisogna ricavare i vari particolari rispettando le venature del legno)


    Per quanto riguarda invece la posa tra i sabordi secondo me la soluzione corretta è la A.
    Molto spesso noi modellisti scambiamo la posa di fasciame e ponti come se stessimo piastrellando un pavimento.. A mio parere se la distanza tra i sabordi non è troppa chi posava il fasciame dello scafo nella realtà usava una tavola intera...
    Ovviamente è un parere personale...

    Ciao ciao
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Ven 31 Ott 2014, 09:00

    Grazie Andrea per il tuo intervento, vedendo l'immagine che hai postato, in effetti la posa del fasciame sulla ruota di prua è decisamente diversa da come l'ho realizzata io.
    Prima di operare, ho fatto delle ricerche sul web e mi sono imbattuto in questa immagine ed in altre simili, inoltre ho trovato vari documenti che mi indirizzavano allo stesso modo:

    Comunque l'immagine che hai postato parla chiaro, sicuramente il mio metodo non è l'unico e probabilmente è sbagliato, ti ringrazio e al mio prossimo lavoro mi informerò meglio.

    Per i sabordi inizialmente ero propenso ad usare il metodo B ma alla fine ho adottato il metodo A, quindi sono felice di sentirti dire che lo avresti scelto anche tu.

    Ti ringrazio di cuore e ti prego di seguirmi ancora, un saluto Lorenzo.
    avatar
    magna
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Toro Tigre
    Numero di messaggi : 119
    Data d'iscrizione : 01.07.13
    Età : 43

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da magna il Ven 31 Ott 2014, 09:23

    Lorenzo....per la posa del fasciame ne ho sentito di tutti i colori e sinceramente non ti so dire con certezza quale sia la strada più corretta...ho ancora molti dubbi in merito.
    C'è chi sostiene che tutti i corsi debbano partire da prua e arrivare a poppa, ossia stesso numero di corsi sia a prua che a poppa.
    Il risultato è una posa pulita, geometricamente molto bella agli occhi...
    Ora però quando vai a metterla in pratica ti ritrovi che non riesci a far curvare il listello in certi punti, specialmente a prua... Un listello diritto non può ricevere due curvature senza "spanciare" verso l'esterno.
    (Ci sarebbe un sistema per riuscire a farlo, ossia ricavare i corsi non in modo dritto e rastremato ma tagliandoli già con una delle due curvature, ma allora mi chiedo anche se nella realtà facessero così scratch tenendo conto anche delle larghezze massime dei tronchi dai quali ricavavano le tavole....)
    Se non lo si può fare per un listello figuriamoci nella realtà con una tavola di rivestimento di ben altro spessore e dimensione...
    Ogni scafo ha poi le sue geometrie che a volte facilitano o meno questa posa.
    Molto spesso si ricade nella situazione rappresentata dall'immagine che hai postato tu....ossia che molti dei corsi a prua hanno "l'attacco" sulla cinta


    Anche sulle unghiette di giunzione dei corsi variano in funzione dell'epoca e della nazionalità....
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Ven 31 Ott 2014, 09:36

    In effetti Andrea hai perfettamente ragione, se ne sentono e se ne vedono di tutti i colori, in più considerando che ogni nave è diversa e che nazione e forse perfino ogni cantiere navale ha la sua corrente di pensiero, è davvero difficile capirci qualcosa! Per adesso cerco di fare il meno peggio, poi forse con il tempo ne capirò di più.

    Tra poco dovrò iniziare la ramatura dello scafo sotto la linea di galleggiamento ed è un lavoro che vorrei portare avanti in parallelo con altri più piccoli (tipo ancore e scialuppe).

    Ho due dubbi nella realizzazione delle ancore ed ho fatto uno dei miei soliti imbarazzanti schemi per chiedere aiuto a te ed a chiunque ne sappia più di me (credo il buon 90% del forum).

    Un saluto e buon modellismo Lorenzo.
    avatar
    magna
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Toro Tigre
    Numero di messaggi : 119
    Data d'iscrizione : 01.07.13
    Età : 43

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da magna il Ven 31 Ott 2014, 11:34

    Sinceramente non so....ma c'è un motivo particolare per il quale vuoi colorare il ceppo e sostituire le legature con delle fasce in metallo discostandoti così dalle indicazione della DeA?...se è gusto personale fai quello che più ti piace, altrimenti se vuoi in qualche modo cercare di essere coerente con le realtà costruttive del tempo dovresti documentarti...
    Dipende insomma come vuoi fare il modello... Wink
    avatar
    Andrea52
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 406
    Data d'iscrizione : 20.10.12
    Età : 65
    Località : Milano
    Umore : moderatamente euforico

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Andrea52 il Ven 31 Ott 2014, 12:03

    Buon giorno Lorenzo ho letto il post e ti allego delle immagini deimodelli russi costruiti e regolati di conseguenza io le sto finendo con il refe mi sembra sottile ma è quello che la Dea ha allgato al fascicolo.


    Come vedi anghe l'anello in ottone non è lo stesso.!!!
    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2147
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da pietro bollani il Ven 31 Ott 2014, 12:09

    Ciao a tutti,
    non sono molto esperto di navi russe, però so che erano costruite secondo lo "stile inglese", quindi, se permettete dico la mia ! Laughing
    Per quanto riguarda le ancore, appoggio in pieno quanto detto da Lorenzo, a volte le parti in legno potevano essere catramate, a volte erano lasciate al naturale, ma sicuramente avevano le fascette in ferro.
    Per lo stesso motivo dico che il fasciame dovrebbe essere posato da poppa a prua, ma non necessariamente con lo stesso numero di listelli tra le due estremità.
    Infatti a prua ce n' erano tre o quattro in meno rispetto al centro nave mentre a poppa lo stesso numero, ma in più. Andando avanti a sfogliare il libro di Goodwin è spiegato anche (pg. 46), non benissimo, ma è spiegato ! Wink
    Per la posa "sagomata" ci sarebbe da prendere riferimento a centro nave e vedere il numero di listelli che occorrono, quindi fare la stessa cosa su ogni ordinata riportando il numero dei listelli e ottenendo in questo modo la rastrematura degli stessi. se a prua rimangono troppo sottili (facilissimo) se ne tolgono alcuni fino ad avere la giusta altezza cioè un po' più della metà dell' altezza dei listelli a centro nave e lo stesso si fa a poppa (al contrario, ovviamente, aggiungendoli).
    Dove mettere questi listelli di compensazione sta a dicrezione del modellista, ma direi quando i listelli si cominciano a sovrapporre a prua o rimangono eccessivamente distanziati a poppa.
    Questo per quanto riguarda la posa sotto al Wale o Incintone, sopra il problema della rastremazione non sussiste.
    La nave che hai postato, Andrea, ha un planking di tipo olandese o comunque continentale.
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Ven 31 Ott 2014, 14:17

    Ringrazio tutti voi per i vostri interventi e vi rispondo:

    @magna - il dubbio dell'ancora ce l'ho perché anche se esteticamente il color noce ed il refe per rilegare mi piacciano di più, credo che non corrispondano alla realtà storica dell'epoca ma siano soluzioni più antiche. Vedendo la foto della HMS Victory (di parecchi anni più recente della 12 Apostoli) si nota che l'ancora è completamente nera. Quindi anche se esteticamente preferirei il metodo DEA credo che farò a modo mio.

    @andrea52 - grazie per la foto (che spettacolo di modello porca vacca!), li si vedono già le reggette di metallo sull'ancora ma non mi convince il color noce.

    @Pietro - Grazie per il tuo intervento, penso a questo punto di aver usato un metodo credibile per la posa dei listelli, per quanto riguarda l'ancora, leggendo i fascicoli del 12 Apostoli, avevo scoperto anche io che i russi avevano scopiazzato gli inglesi nella progettazione delle navi, quindi sono andato subito a vedere le foto della HMS Victory che, anche se è più vecchia, credo si avvicini molto alla mia 12 Apostoli, in particolare questa immagine dell'ancora parla chiaro.
    avatar
    Andrea52
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 406
    Data d'iscrizione : 20.10.12
    Età : 65
    Località : Milano
    Umore : moderatamente euforico

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Andrea52 il Sab 01 Nov 2014, 10:08

    Ciao Lorenzo eccone delle altre.

    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Ven 07 Nov 2014, 15:36

    Salve ragazzi, per la preparazione dello scafo per i successivi lavori di avanzamento, sono andato a rileggermi un trattato sulla verniciatura che un utente del forum mi aveva consigliato. Il trattato è il Manuale di Tecniche Pittoriche Applicate al Modellismo Navale Statico di Katy Sark.
    Leggendo ho capito che la prima cosa che bisogna fare è decidere che tipo di "usura" si vuole dare alla nave, ossia se lo si vuole al varo, a metà vita o ad età avanzata.
    Ci ho riflettuto ed ho deciso di realizzare una nave giovane, ossia una nave che abbia circa due annetti di servizio, quindi non nuova di pacca ma neanche marcia.

    Ho fatto questa premessa perché apprestandomi a fare la ramatura ed avendo già fatto l'ancora, volevo dirvi cosa ne pensate, appunto, dell'ancora (alla fine ho deciso di fare il ceppo color noce dato che è una soluzione plausibile e che mi soddisfa di più a livello estetico) e di una prova di ramatura satinata.

    Questa è la foto dell'ancora, vi chiedo in generale se è accettabile e credibile, ed in particolare se ho esagerato con lo spessore delle fascette metalliche o con l'invecchiamento del ceppo (lo ho un po maltrattato per "antichizzarlo"). A me personalmente piace ma come si dice, ogni scarrafone è dello a mamma soja).


    Questa invece è una prova di ramatura (considerate solo la parte cerchiata in blu), ho semplicemente attaccato il reme adesivo ed ho passato una spennellata di vinavil molto diluito. L'effetto sperato era di irrobustire il tutto e spegnere un po la lucentezza del rame, penso di essere sulla buona strada ma vorrei i vostri pareri.


    Vi sarò grato per i vostri interventi, un saluto e buon modellismo.
    avatar
    Franco55
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Vergine Capra
    Numero di messaggi : 343
    Data d'iscrizione : 10.12.11
    Età : 62
    Località : caltanissetta
    Umore : Allegro

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Franco55 il Ven 07 Nov 2014, 16:33

    Potresti usare una trasparente opaca, è molto efficace nello smorzare la lucentezza del rame in più rafforzerà tutta la lastratura in un unico pezzo per la pellicola che si forma sopra le lastrine.

    L'ancora mi sembra perfetta sia come colore e anche le fascette sul ceppo, ti rimane solamente di rivestire l'anello della cicala con del filo sottile, usando del filo d'ottone da 0.50 che montato sul mandrino del trapano andrai ad incollare con una goccia di ciano il filo e facendo girare a bassa celocità il trapano raccoglierai il filo ben tesato sull'ottone per l'intera lunghezza che ti interessa terminando con un'altra goccia di ciano per fermare il tutto, ti ricavi l'anello usando una punta di trapano del diametro che ti interessa lo fissi sull'ancora e rifinisci il tutto con della vinilica diluita.
    Sicuramente saprai benissimo il procedimento da adottare in base la tua esperienza e la tua grande manualita,ma a me piace condividere quello che altri amici mi hanno insegnato.

    Un saluto e buon proseguimento.
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Ven 07 Nov 2014, 16:45

    Ciao Franco, grazie per l'intervento ma non ho capito assolutamente cosa è il filo della cicala Shocked
    credevo che l'anello fosse già pronto cosi come è. Ho già fatto il nodo della gomena sulla cicala basandomi sulle istruzioni della DEA, il nodo è all'incirca questo:


    Ti prego di spiegarmi meglio o di mandarmi una foto esplicativa, se ho sbagliato qualcosa stacco tutto e rimedio Very Happy
    P.S. per la satinatura ho fatto delle prove con un flatting opaco che avevo in casa ma non mi è piaciuto il risultato (sarebbe la parte di ramatura al di fuori del cerchi blu della foto sopra), quindi ieri ho ordinato via internet un acrilico trasparente opaco e farò altre prove.

    Un saluto e grazie.
    avatar
    Franco55
    Capitano di corvetta
    Capitano di corvetta

    Maschile Vergine Capra
    Numero di messaggi : 343
    Data d'iscrizione : 10.12.11
    Età : 62
    Località : caltanissetta
    Umore : Allegro

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Franco55 il Ven 07 Nov 2014, 17:51

    Vedi lorenzo, quando ho costruito la Uss constitution che credo sia dello stesso periodo del tuo modello, qualcuno ora non ricordo chi,sul foruma della Dea mi scrisse che anello della cicala andava rivestito con del filo, e mi spiegava che serviva a diminuire l'attrito della gomena sull'anello della cicala, spiegandomi il procedimento da adottare per eseguire questo particolare.Ti allego un immagine dell'ancora  per come fu fatta.



    Ora vedi tu se può interessarti questo ulteriore particolare da aggiungere in quanto la DeA semplifica tantissimo questi particolari.
    Per la trasparente e ottima quella dell'Arexons (acril color) come numero identificativo e 2930 trasparente opaca.
    avatar
    Lorenzo Perilli
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Sagittario Ratto
    Numero di messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 24.06.12
    Età : 32
    Località : Forano
    Umore : Buono

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Lorenzo Perilli il Ven 07 Nov 2014, 18:31

    Adesso ho capito, ti ringrazio per avermi insegnato qualcosa che non sapevo, ci penserò su e vedrò se aggiungere questo particolare. Complimenti per la tua ancora, mi sa che andrò a spulciare il tuo wip perché nel 2016 andrò negli Stati Uniti e farò una visitina a quello spendore di nave che è la USS Constitution.
    Grazie di nuovo, penso che a giorni posterò gli avanzamenti con la ramatura.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Lorenzo. DODICI APOSTOLI 1:100

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 23 Set 2017, 23:37