Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?
Oggi alle 15:30 Da Umberto Campo

» la belle 1684 hachette di henry morgan
Ieri alle 23:39 Da pier antonio ceci

» Mi presento
Ieri alle 16:11 Da domeminico

» rastrematura
Ieri alle 09:47 Da Laerte

» Nave Romana Hachette - Diario di Costruzione Capitan Mattevale
Ieri alle 09:39 Da Laerte

» Nave amund
Mer 19 Lug 2017, 19:11 Da gargia68

» Petroliera Olterra
Mar 18 Lug 2017, 15:07 Da magnani claudio

» U-Boat 1/48 Trumpeter
Mar 18 Lug 2017, 13:23 Da bianco64squalo

» Nave Traghetto FFSS Gennargentu
Mar 18 Lug 2017, 12:09 Da Laerte

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 92334 messaggi in 2942 argomenti

Abbiamo 5991 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Artic1912


    Liburna in costruzione

    Condividere
    avatar
    Balf
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschile Leone Maiale
    Numero di messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 30.11.13
    Età : 45

    Liburna in costruzione

    Messaggio Da Balf il Dom 01 Dic 2013, 11:55

    Salve a tutti,

    Su gentile richiesta di Marco (Cantierimodellinavali), provo a descrivere il mio ultimo lavoro in progress.

    -Premessa-
    Il progetto di questa nave ,fu acquistato diversi anni fa e solo ultimamente ho avuto voglia di realizzare un tipo di imbarcazione mai realizzata prima;amando in modo particolare Galeoni e Vascelli ...
    Il progetto l'ho trovato davvero ricco di imprecisioni e lacune e devo ammettere di essermene accorto gia' in fase di costruzione,poichè mi sono "fidato" della semplicita' relativa del modello.
    Da qui la mia decisione:
    Ho deciso di lasciare tutto il legno a vista,comprese le vertiginose curvature di poppa e prua,che ho rivestito interamente in noce!
    Ho sostituito le orrende colonnine con una "murata" piu' guerresca (ho visto molte foto e vecchie stampe che riportano questa tipologia ).
    Non ho trovato reali riscontri sull'utilizzo delle bigotte nell'epoca( utilizzate nel progetto) ; ci sono testimonianze riguardo l'utilizzo di bozzelli,ma di bigotte non ne ho trovate.
    Quindi,basandomi su ricostruzioni e spulciamenti vari,ho escluso l'utilizzo delle bigotte per le sartie,sostituendole con un'antenata delle cavigliere.Rolling Eyes 
    L'unico pezzo di metallo presente è il piccolo asse di ottone che sostiene la carrucola del pennone.
    Non è presente alcun pezzo di metallo (rostro compreso).
    Anche l'ancora è realizzata in legno.
    Il fasciame ho cercato di farlo somigliare a quello che era all'epoca...fori dei chiodi visibili e ricoperti con pece (o altro).
    Nessuna decorazione,nessun fregio...solo ed esclusivamente legno!
    Il tutto,lucidato con cera d'api ...

    Signori,
    sono sicuro che molti non troveranno fedele o congrua qualche modifica,ma il mio scopo era quello di realizzarla proprio così...
    Adesso,sto procedendo alla lucidatura finale e poi mi dedichero' alle manovre...

    ...spero non la riteniate brutta piu' del dovuto...Rolling Eyes 



    Il piede d'albero è composto da 9 listelli quadri,tagliati e lavorati...a differenza del progetto che richiedeva un blocchetto unico.
    La torre è rivestita esternamente ed internamente.
    Gli effetti della cera ,in alcune zone ho preferito che lasciassero quell'effetto di patina.




    ...una buona Domenica a tutti...
    Ciao,
    Bruno
    avatar
    oceanomare73
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Toro Bufalo
    Numero di messaggi : 520
    Data d'iscrizione : 28.04.12
    Età : 44
    Località : Anzio

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da oceanomare73 il Dom 01 Dic 2013, 12:09

    Ciao, scusa se mi intrometto ma avendone realizzata anch'io una anni fà (se vuoi vederla è fra i lavori di oceanomare73) questa mi ha incuriosito ....
    Non è affatto brutta! anzi rende molto l'idea di quello che poteva essere una bireme Romana, mi piace l'effetto della chiodatura, l'unica cosa che avrei evitato è la lucidatura :-) ma questo è un mio gusto personale.
    Comunque Bel lavoro!
    avatar
    Balf
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschile Leone Maiale
    Numero di messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 30.11.13
    Età : 45

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da Balf il Dom 01 Dic 2013, 12:22

    oceanomare73 ha scritto:Ciao, scusa se mi intrometto ma avendone realizzata anch'io una anni fà (se vuoi vederla è fra i lavori di oceanomare73) questa mi ha incuriosito ....
    Non è affatto brutta! anzi rende molto l'idea di quello che poteva essere una bireme Romana, mi piace l'effetto della chiodatura, l'unica cosa che avrei evitato è la lucidatura :-) ma questo è un mio gusto personale.
    Comunque Bel lavoro!
    Ti ringrazio... quale intromissione?? ... è un piacere sentire pareri buoni e non!
    Riguardo la lucidatura,posso garantire che la cera d'api dal vivo è davvero bella!
    Purtroppo per fare foto al limite della decenza,ho dovuto metterla sotto una luce diretta.
    Dal vivo non ha tutti quei riflessi come in foto.
    Rispetto al flatting (per dirne una),la cera d'api è un altro pianeta.
    Forse ,la foto dell'ancora è piu' attinente alla realta' dell'effetto sul legno...


    Ciao
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Dom 01 Dic 2013, 14:03

    Bruno,

    devo dire che rispetto ai piani della Caesar della Mantua Model hai migliorato il modello vistosamente
    anche se personalmente, per il tipo di nave, non condivido la cera non dando, sempre secondo me,
    l'idea di un "legno" in mare.
    Se ti può tornare utile, dal momento che devi ancora affrontare l'argomento manovre/vela se vuoi puoi dare un'occhiata alla trireme romana che ho realizzato qualche anno fa.
    La puoi trovare qui sul forum ne "il laboratorio di cantierimodellinavali/i modelli di cantierimodellinavali/ pag.2/messaggio 21.

    Per l'ancora se vuoi migliorarla, è vero che era in legno ma aveva le estremità delle pseudo marre rivestite in ferro o piombo,
    Se fosse stata di solo legno probabilmente non sarebbero andate neanche a fondo.

    Buon proseguimento


    _________________
    marco  
    avatar
    Balf
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschile Leone Maiale
    Numero di messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 30.11.13
    Età : 45

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da Balf il Dom 01 Dic 2013, 15:30

    Gran bel lavoro la Trireme,Marco....
    verrebbe da dire "peccato" (nel senso buono),che non si potesse vedere sempre il lavoro all'interno!! Bei dettagli!
    ...sarei tentato di asserire che mi piace piu' l'interno!
    Mi incanto sempre quando vedo i dettagli degli armamenti...
    Come schema somiglia molto ai piani della Liburna;non so se l'hai realizzata con progetto,ma quello che ho io è di una banalità quasi disarmante.
    I numerosi particolari della tua Trireme,o sono frutto di tue ricerche,oppure di un progetto migliore;in ogni caso,non ha nulla a che vedere con quel poco che disponevo io.
    Ho letto da qualche parte che la scatola di montaggio della Caesar non è neppure meglio...mah.


    Dunque,
    -Il Crovo: ci ho pensato parecchio,ma non sono mai riuscito a capire se davvero le Liburne lo utilizzassero...ho letto che fu utilizzato dalle triremi in poi....quindi ho desistito.
    -L'ancora: avendo deciso di realizzare un modello in maniera "particolare",ho seguito l'idea "tutto legno"...anche se so benissimo che non corrisponde alla realta'.
    Decidendo di non utilizzare alcun dettaglio in metallo (non ha neppure un chiodo),adesso stravolgerei la prerogativa Wink  ...dovrei ,in quel caso ,come minimo farle il rostro in ottone!
    La mia pazzia ha deciso che stavolta avrei dovuto costruire una nave così..... tanto sara' solo per me...
    Il fatto è che sono andato volutamente fuori dagli schemi!

    Che tipo di materiale avresti adottato per trattare il legno a vista?(ovviamente ho escluso a priori il flatting! )
    Io sono innamorato dell'effetto della cera e ,a dire il vero,volevo ottenere proprio questo effetto;pero',accetto di buon grado consigli per il futuro!!
    Un esempio dell'effetto che cercavo di realizzare (ancora da rifinire bene):

    Qualcosa che non dia al modello quell'aspetto troppo perfetto,da giocattolo.

    Adesso sono intento a cercare di capire Se e Come realizzare le vele... in legno ,quelle,non posso farle!!!!!! 
    ...non so se montarle chiuse,oppure non montarle affatto...ci sto pensando,unitamente anche al tipo di materiale da usare per realizzarle.
    Voglio lasciare un'immagine spartana al modello;nessun fregio e nessuna decorazione



    Ciao
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Dom 01 Dic 2013, 15:51

    Bruno,

    ... verrebbe da dire "peccato" (nel senso buono),che non si potesse vedere sempre il lavoro all'interno ....
    bhè, non è proprio così, è possibile vedere l'interno in qualsiasi momento, basta asportare le due parti di ponte,
    quella prima dell'albero e quella tra l'albero ed il castelletto.

    ... Come schema somiglia molto ai piani della Liburna ...
    in effetti da lì, diciamo così, l' ispirazione ....

    .... I numerosi particolari della tua Trireme,o sono frutto di tue ricerche,oppure di un progetto migliore ....
    sono frutto di qualche mese di ricerca e collezionamento dati, progetti di triremi che io sappia non ce ne sono.

    .... Che tipo di materiale avresti adottato per trattare il legno a vista? ...
    come molti amici di questo forum ormai sanno, dopo numerose prove, tentativi, esperimenti,
    allo stato attuale uso con grande soddisfazione la crema per calzature.
    Penetra e protegge il legno così come fa per la pelle, risulta avere una finitura satinata quindi ne troppo lucida e nemmeno troppo opaca,
    ti permette di sfumare a piacimento considerando che le trovi dal colore neutro al nero passando per i vari marroni.
    Tanto per farti un'idea vatti a vedere i ponti della mia Sovereign, sempre nel mio laboratorio.

    ... Adesso sono intento a cercare di capire Se e Come realizzare le vele... in legno ,quelle,non posso farle!!!!!!
    ...non so se montarle chiuse,oppure non montarle affatto....
    a questo punto visto che la prerogativa che ti sei imposto è quella del tutto legno le vele non le monterei.

    Buon proseguimento


    _________________
    marco  
    avatar
    Balf
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschile Leone Maiale
    Numero di messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 30.11.13
    Età : 45

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da Balf il Dom 01 Dic 2013, 18:28

    ..Crema per calzature!!!
    Avevo già letto il post relativo alla Sovrana (un lavorone!!!),ma il particolare della crema per calzature,mi è sfuggito...non lo sapevo!!!
    Grazie...
    E' mia intenzione mettere in cantiere prima o poi la Sovrana,visto che sono anni che ho un progetto della Sergal,ma l'unica cosa che mi preoccupa,sono le decorazioni...
    Avevo in mente di iniziare i lavori al termine della Liburna.

    Ti ringrazio per i consigli e complimenti per i tuoi lavori!

    Ciao,
    Bruno

    cervotto
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Cancro Tigre
    Numero di messaggi : 393
    Data d'iscrizione : 29.12.14
    Età : 79

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da cervotto il Sab 24 Gen 2015, 00:50

    Balf ha scritto:Salve a tutti,

    Su gentile richiesta di Marco (Cantierimodellinavali), provo a descrivere il mio ultimo lavoro in progress.

    -Premessa-
    Il progetto di questa nave ,fu acquistato diversi anni fa e solo ultimamente ho avuto voglia di realizzare un tipo di imbarcazione mai realizzata prima;amando in modo particolare Galeoni e Vascelli ...
    Il progetto l'ho trovato davvero ricco di imprecisioni e lacune e devo ammettere di essermene accorto gia' in fase di costruzione,poichè mi sono "fidato" della semplicita' relativa del modello.
    Da qui la mia decisione:
    Ho deciso di lasciare tutto il legno a vista,comprese le vertiginose curvature di poppa e prua,che ho rivestito interamente in noce!
    Ho sostituito le orrende colonnine con una "murata" piu' guerresca (ho visto molte foto e vecchie stampe che riportano questa tipologia ).
    Non ho trovato reali riscontri sull'utilizzo delle bigotte nell'epoca( utilizzate nel progetto) ; ci sono testimonianze riguardo l'utilizzo di bozzelli,ma di bigotte non ne ho trovate.
    Quindi,basandomi su ricostruzioni e spulciamenti vari,ho escluso l'utilizzo delle bigotte per le sartie,sostituendole con un'antenata delle cavigliere.Rolling Eyes 
    L'unico pezzo di metallo presente è il piccolo asse di ottone che sostiene la carrucola del pennone.
    Non è presente alcun pezzo di metallo (rostro compreso).
    Anche l'ancora è realizzata in legno.
    Il fasciame ho cercato di farlo somigliare a quello che era all'epoca...fori dei chiodi visibili e ricoperti con pece (o altro).
    Nessuna decorazione,nessun fregio...solo ed esclusivamente legno!
    Il tutto,lucidato con cera d'api ...

    Signori,
    sono sicuro che molti non troveranno fedele o congrua qualche modifica,ma il mio scopo era quello di realizzarla proprio così...
    Adesso,sto procedendo alla lucidatura finale e poi mi dedichero' alle manovre...

    ...spero non la riteniate brutta piu' del dovuto...Rolling Eyes 



    Il piede d'albero è composto da 9 listelli quadri,tagliati e lavorati...a differenza del progetto che richiedeva un blocchetto unico.
    La torre è rivestita esternamente ed internamente.
    Gli effetti della cera ,in alcune zone ho preferito che lasciassero quell'effetto di patina.




    ...una buona Domenica a tutti...
    Ciao,
    Bruno
    Se cerchi e guardi alcune sculture romane sulle navi (ci sono nel libro "La Nave" di Bjorn Landstorm) vedrai che le bigotte esistevano già, spesso triangolari, più rare le tonde. Mi pare che a prua manchi il freno "antirostro" , un palo per impedire che il rostro affondasse troppo nella nave nemica, in genere con testa di ariete. La cera è perfettamente adatta perché le navi dell' epoca erano lucidate a "Encausto", una patina impermeabile appunto a base di cera.
    avatar
    Balf
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschile Leone Maiale
    Numero di messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 30.11.13
    Età : 45

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da Balf il Sab 24 Gen 2015, 14:54

    cervotto ha scritto:
    Balf ha scritto:
     Se cerchi e guardi alcune sculture romane sulle navi (ci sono nel libro "La Nave" di Bjorn Landstorm) vedrai che le bigotte esistevano già, spesso triangolari, più rare le tonde. Mi pare che a prua manchi il freno "antirostro" , un palo per impedire che il rostro affondasse troppo nella nave nemica, in genere con testa di ariete. La cera è perfettamente adatta perché le navi dell' epoca erano lucidate a "Encausto", una patina impermeabile appunto a base di cera.


    Salve...e grazie!
    Inizio con lo scusarmi di non aver aggiornato più l'andamento dei lavori,ma cause di forza maggiore hanno impedito che dedicassi il mio tempo a questa passione in modo continuo.
    La quasi totalità delle informazioni riguardo le bigotte,l'ho cercata in rete.Ho optato poi per la soluzione in foto,dopo aver visto su internet alcune ricostruzioni in scala reale,che riportavano una struttura similare.

    Verissimo anche per quanto riguarda l'ariete! Ci ho pensato parecchio,ma ho lasciato il rostro come in foto per scelta.
    Come descritto all'inizio,questo modello l'ho voluto realizzare in modo "inusuale" (passatemi il termine) proprio per scelta e capisco che alcuni particolari possano non risultare congrui rispetto alla realtà.
    Forse per il troppo tempo che rimase in costruzione e forse perchè quei piani costruttivi non sono il massimo,decisi ciò.Inoltre,vivo in una zona dove il modellismo è una chimera,quindi questo neppure aiuta.

    Giusto  (e logico)anche il consiglio di Cantierimodellinavali (che ringrazio),che suggeriva quindi di non pensare alle vele ,visto il mio discorso "tutto legno".
    L'ho fatto...ma senza un accenno di vele,mi sembrava davvero "vuota"!
    Sperando di non essere accusato di ammutinamento  ,ho realizzato allora la vela aperta sull'albero maestro e quella sul bompresso,chiusa.
    Coincidenza ha voluto,che vedessi uno spezzone di un vecchio film,nel quale ,su una trireme,le aperture di areazione dei rematori,erano "coperte" da stracci di pelli o teli logori a mo' di tende.

    Il modello è praticamente ultimato e sto cercando il tempo per realizzare una teca.
    Al momento l'ho impacchettata a dovere,per evitare che si accumuli polvere ed ho a disposizione  solo qualche foto non eccelsa,fatta prima del termine dei lavori.
    Appena realizzero' la teca,ne farò di migliori.
    Mi riprometto di aggiornare il discorso,sperando di avere il tempo (e meno rogne) da dedicargli con tranquillità ed approfitto per un saluto a tutti!!
    Bruno



    Qui,la realizzazione della vela,ancora grezza e con tutte le rifiniture da ultimare

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Liburna in costruzione

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 22 Lug 2017, 16:42