Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 96555 messaggi in 3142 argomenti

Abbiamo 6304 membri registrati

L'ultimo utente registrato è spada


    Santa Maria - vele e manovre

    Condividi

    riscio
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Scimmia
    Numero di messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 04.10.13
    Età : 62
    Località : Novara
    Umore : no comment

    Santa Maria - vele e manovre

    Messaggio Da riscio il Dom 17 Nov 2013, 09:54

    Buongiorno a tutti.
    prima di partire per questa lavorazione del modello, volevo raccogliere le idee per apportare modifiche al piano del kit e rendere più verosimile il complesso di vele e manovre.
    Mi sono posto, come per lo scafo, la stessa domanda: come facevano i marinai a compiere la loro attività?
    Ora, partendo dal fatto che navigando in internet ho visto bellissimi modelli dove le vele hanno i matafioni, volevo fare le vele del mio modello con questo particolare perché credo che anche le vele delle caravelle ne fossero dotate.
    Siccome il piano costruttivo e la documentazione raccolta non chiariscono questo aspetto, volevo chiedere il parere degli utenti esperti per quanto segue:
    1) Le sartie di gabbia, di trinchetto e di mezzana sono senza griselle (come facevano i marinai a salire e scendere per spiegare le vele)?
    2) E' possibile che solo la vela maestra avesse i matafioni ?
    3) I pennoni avevano i marciapiedi?
    4) La vela di civada (idem come sopra).
    Ringrazio per l'attenzione e la collaborazione
    Riscio
    avatar
    pennaccino
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Toro Dragone
    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 10.01.13
    Età : 78
    Località : san colombano al lambro
    Umore : buono se non mi fanno incavolare

    Re: Santa Maria - vele e manovre

    Messaggio Da pennaccino il Dom 17 Nov 2013, 12:03

    ciao
    le caravelle non avevano i matafioni , ma le bonnette che consistevano in una specie di grembiuli posti alla base della vala a cui erano uniti con una cima messa a mo di cucitura
    ma che poteva essere sfilata facilmente e così facendo si riduceva la superficie della vela
    la presenza di griselle è invece molto probabile se non certa., non vi erano griselle sugli alberi attrezzati a vela latina.
    ciao ENRICO

    riscio
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Scimmia
    Numero di messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 04.10.13
    Età : 62
    Località : Novara
    Umore : no comment

    Re: Santa Maria - vele e manovre

    Messaggio Da riscio il Dom 17 Nov 2013, 12:25

    pennaccino ha scritto:ciao
    le caravelle non avevano i  matafioni , ma le bonnette che consistevano in una specie di grembiuli posti alla base della vala a cui erano uniti con una cima messa a mo di cucitura
    ma che poteva essere sfilata facilmente e così facendo si riduceva la superficie della vela
    la presenza di griselle è invece molto probabile se non certa., non vi erano griselle sugli alberi attrezzati a vela latina.
    ciao ENRICO
    Innanzitutto grazie per la tua attenzione.
    Quindi, se capisco bene, le vele erano sempre calate, rimpicciolite ma sempre tutte calate?!
    Riguardo le griselle, avevo già questa idea e grazie al tuo conforto farò quelle di trinchetto e quelle di gabbia (dovrò temperarmi le dita),
    Ciao Maurizio
    avatar
    pennaccino
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Toro Dragone
    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 10.01.13
    Età : 78
    Località : san colombano al lambro
    Umore : buono se non mi fanno incavolare

    Re: Santa Maria - vele e manovre

    Messaggio Da pennaccino il Dom 17 Nov 2013, 16:51

    ciao
    le vele venivano ridotte di superficie, ma rimanevano spiegate
    con la riduzione venivano contestualmente abbassati i pennoni , diminuendo il baricentro.
    ti allego la ricostruzione del Landstrom e una foto di una vela con la bonnetta , non è una caravella ma una barca americana dell'800
    sulle quali la bonnetta è stata reintrodotta anche in presenza di matafioni.
    ciao ENRICO

    /image_preview.php?i=615&u=17194194][/url]
    avatar
    Albatros
    Ammiraglio
    Ammiraglio

    Maschio Gemelli Dragone
    Numero di messaggi : 2813
    Data d'iscrizione : 29.06.09
    Età : 54
    Località : Sant'Angelo Romano
    Umore : ma..... dipende

    Re: Santa Maria - vele e manovre

    Messaggio Da Albatros il Dom 17 Nov 2013, 18:21

    Ciao Maurizio (Riscio), dovresti fare la cortesia di fare più attenzione a dove inserisci i tuoi interventi e domande.
    Apri una discussione sulla sezione "lavori in corso" ed utilizza sempre la stessa per i tuoi interventi.
    Inserendo i tuoi interventi dove capita resta complicato seguirti ed aiutarti.

    Mauro

    riscio
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Scimmia
    Numero di messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 04.10.13
    Età : 62
    Località : Novara
    Umore : no comment

    Re: Santa Maria - vele e manovre

    Messaggio Da riscio il Dom 17 Nov 2013, 21:37

    Albatros ha scritto:Ciao Maurizio (Riscio), dovresti fare la cortesia di fare più attenzione a dove inserisci i tuoi interventi e domande.
    Apri una discussione sulla sezione "lavori in corso" ed utilizza sempre la stessa per i tuoi interventi.
    Inserendo i tuoi interventi dove capita resta complicato seguirti ed aiutarti.

    Mauro
    Gent.mo Mauro,
    chiedo innanzitutto scusa per aver causato disguidi e/o disservizi alla gestione del sito, assicuro che l'attività è stata del tutto involontaria.
    Ho verificato la struttura dei forum e, se ho ben capito, alla pagina "Navi e Velieri work in progress" dovrei cliccare su "nuovo topic", dare il titolo e continuare accodando i miei messaggi aventi lo stesso tema.
    Non è mia consuetudine frequentare chat o forum, sono quindi, per me, una novità sia le regole che il gergo da utilizzare in questi casi, di nuovo, chiedo scusa.
    Giunto a questo punto, chiedo se posso continuare ad utilizzare questo luogo di discussione secondo il criterio previsto.
    Cordialmente
    Maurizio

    PS
    Se posso fare un osservazione costruttiva, segnalo che, prima di "massaggiare", ho verificato cosa fare ma non ho trovato una traccia per iniziare ad essere un utente attivo del forum. Ho trovato l'indice piuttosto complesso e il menù FAQ un po carente per aiutare "tardoni" come me ad usare l'interfaccia prevista.
    Questo sito è già fantastico e la quantità di utenti sempre maggiore ne prova la validità, tuttavia una popolazione eterogenea di chi fruisce il forum forse complica un po la gestione.
    Consapevole dei miei limiti, spero di aver dato un piccolo e valido contributo.
    Chiedo ancora una volta venia.


    Ultima modifica di riscio il Lun 18 Nov 2013, 09:11, modificato 1 volta

    riscio
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Gemelli Scimmia
    Numero di messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 04.10.13
    Età : 62
    Località : Novara
    Umore : no comment

    Re: Santa Maria - vele e manovre

    Messaggio Da riscio il Dom 17 Nov 2013, 21:55

    pennaccino ha scritto:ciao
    le vele venivano ridotte di superficie, ma rimanevano spiegate
    con la riduzione venivano contestualmente abbassati i pennoni , diminuendo il baricentro.
    ti allego la ricostruzione del Landstrom e una foto di una vela con la bonnetta , non è una caravella ma una barca americana dell'800
    sulle quali la bonnetta è stata reintrodotta anche in presenza di matafioni.
    ciao ENRICO

    /image_preview.php?i=615&u=17194194][/url]
    Grazie 1000, Pennaccino per le preziose info.
    Però, ad essere sincero, sono deluso perché fare i matafioni, griselle a destra e manca, marciapiedi sui pennoni e quant'altro mi stava gasando non poco Wink. Grazie ad Oldsalt, che mi ha suggerito un documento di riferimento: "The ships of C. Colombo", ho finalmente messo a fuoco come fare il modello secondo ricostruzioni attendibili. Purtroppo avevo già finito lo scafo dove ho realizzato cose copiate qua e là oltre ad aver inventato dettagli un pò strani tra il kitsch e il trash. Però sono contento uguale alla fine avrò "la mia Santa Maria", ho sfogato la mente e sopratutto occupato il tempo di neo-pensionato!
    Ciao
    Maurizio

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Santa Maria - vele e manovre

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun 17 Dic 2018, 04:13