Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 92158 messaggi in 2931 argomenti

Abbiamo 5970 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Fabio Arduini


    SMACK inglese

    Condividere
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Ven Set 13, 2013 4:04 pm

    Provo a scrivere qui il mio intervento. Se ho sbagliato, signori moderatori spostatelo.
    Ho trovato alcune foto ed uno schizzo di questa barca che è uno smack inglese dei primi del novecento ed arrivato per puro caso ed in modo avventuroso fino ai nostri giorni.
    E' di un italiano che ha voluto eseguire un completo restauro rispettando fin che è stato possibile, la struttura originaria.
    Originale la ferramenta e, secondo tradizione, la velatura caratterizzata da un armo aurico senza boma e con un lungo bompresso.
    E' lunga metri 8,65 e larga 2,65.
    La barca è stata restaurata con tavole di iroko da tre centimetri. Riuscirò a trovare listelli di questo legno?
    Per ora proverò a rifare il disegno con mezzi molto ma molto artigianali senza CAD ed altre diavolerie.
    Se fra un mesetto vedrete pubblicate da me le foto di uno scafo in costruzione, vorrà dire che sono sulla buona strada.

    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Ven Set 13, 2013 4:28 pm

    Continuo il messaggio.
    Tempo fa mi ero già interessato a questa barca ma poi per mancanza di notizie avevo accantonato il progetto di fare un modello.
    Ora ho trovato un pò di materiale ed è tornato il desiderio di fare anche questo modellino.
    Lo farò piccolo piccolo.
    Gianni
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Ven Set 13, 2013 6:24 pm

    Pssss.... Gianni ....
    te lo dico sottovoce ....
    io delle tavolette d'iroko ce le ho ...
    se il modello che farai sarà piccolo te ne donerò un po' ...

    marco
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Sab Set 14, 2013 7:21 am

    Ciao Marco,
    Come tuo solito sei sempre pronto ad aiutare tutti e sei di una grande gentilezza.
    Questa mattina ho cominciato a tirare e cancellare tante linee e parlando con un amico mi ha suggerito di usare listelli di pioppo. Secondo lui, colorandoli, diventano come l'iroko. Il fatto è che anche i listelli di pioppo sono diventati difficili da trovare.
    Gianni
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Sab Set 14, 2013 12:45 pm

    Gianni,

    il tuo amico ha ragione, con una base chiara e compatta come il pioppo con i vari coloranti che esistono in commercio
    puoi tirar fuori tutte le essenze che vuoi.
    L'Iroko è un bel legno però nel nostro settore miniaturizzato è abbastanza scomodo da lavorare,
    per piccoli listelli nelle misure che usiamo noi risulta essere piuttosto rigido con la tendenza a spezzarsi e scheggiarsi.

    Il fatto è che anche i listelli di pioppo sono diventati difficili da trovare

    addirittura? strano che in una città non si trovi un materiale così comune, usato praticamente sempre!
    Se chiedi al tuo negoziante cosa ti risponde?

    marco
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Sab Set 14, 2013 3:47 pm

    Ciao Marco,
    In una città come Genova, vi è ormai un solo negozio che vende materiale per navimodellismo.
    Non ha inoltre un grande assortimento in quanto si rifornisce solo di quello che è sicuro di vendere in poco tempo. Mi hanno detto che i listelli di pioppo sono più cari degli altri legni e quindi preferiscono non rifornirsi a meno di richiesta da parte di qualche cliente( tempo di attesa minima- un mese-). Il più delle volte mi rifornisco di materiale via internet ma vi è l'inconveniente che bisogna fare un ordine importante altrimenti i costi di spedizione fanno lievitare i prezzi.
    Gianni
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Mer Set 18, 2013 1:47 pm

    Anche nella foto che ho pubblicato, a poppa si vede un altro albero molto piccolo. A furia di cercare e curiosare, ho trovato una informazione. Nelle giornate di pesca con il mare calmo.
    veniva installato questo albero con una piccola vela che veniva collegata al timone. Questo sistema fungeva da timone automatico e l'equipaggio si dedicava a sistemare reti ed altro.
    Non ho capito come funzionava questo sistema che precorreva i tempi del timone automatico di oltre cento anni.
    Qualcuno ha qualche libro che spiega per bene il tutto?
    Gianni
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Mer Set 18, 2013 2:20 pm

    Gianni,

    stai parlando dei così detti "timoni a vento" inventati ed usati a fine '800 ma presentato ufficialmente al grande pubblico nel 1919.
    Col passare del tempo e le nuove tecnologie alle piccole vele hanno preso posto le banderuole.

    Dài un'occhiata qui:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Timone_a_vento

    per il principio di funzionamento vedi:

    http://www.accademiavelica.it/IT/documentazione/_timoni/Timoni-4_A5/node2.html

    ciao

    marco
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Mer Set 18, 2013 2:59 pm

    Questa proprio non la sapevo.
    Grazie,grazie grazie
    Gianni
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Sab Set 21, 2013 2:22 pm

    Prego, prego prego

    Hai visto che meccanismo arguto?

    marco
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Sab Set 21, 2013 2:32 pm

    Ciao Marco,
    Il modello sta prendendo forma. Lo scafo è fatto. Devo fare il ponte e poi cercare di dare una dimensione accettabile al pozzetto ed alla tuga. Per l'albero e le manovre non dovrei avere difficoltà.
    Ho saputo che a Genova Pra dovrebbe essercene una ormeggiata. Ci sono già andato due volte ma senza risultati. Prima o poi la troverò anche se per andarci devo prendere il treno.
    Gianni
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Lun Set 23, 2013 12:27 pm

    Oggi ho stuccato a spruzzo tutto lo scafo ed ho finito di listellare il ponte. Da domani si va di carta abrasiva e poi si dovranno cercare le misure per tagliare il ponte e ricavare pozzetto e tuga.
    Frugando,ho trovato una decina di listelli di douglas con cui ho fatto il ponte. Mi piace.
    Verrà un modello piccolino. Lo scafo è cm.42





    Gianni
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Lun Set 23, 2013 2:10 pm

    Gianni,

    carino questo tipo di scafo e simpatica è la tua scelta.
    L'essenza del Douglas a me piace molto, non so se è adatta per uno Smack poiché questo è Inglese
    mentre il Douglas è un'abete Americano, l'effetto finale però è bello.
    Sarebbe stato ancor più bello se lo avessi posato con la curvatura della tuga (vedi foto che hai postato)
    ma va bene così.

    Se vuoi avere più informazioni su questa imbarcazione naviga per intero all' interno di questo sito:

    http://www.betty-ck145.com/docueng/index.html

    magari già ci sei capitato, non so, però ho notato che ci sono varie informazioni per realizzare tuga e pozzetto.
    Ciao.

    marco
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 52
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da geppo il Lun Set 23, 2013 4:35 pm

    Scusa Marco perche' hai questo nome di avatar? e come mai sai tutto
    su qualsiasi modello di nave?Spero di non essere stato offensivo ma curioso.
    Ciao Geppo
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Lun Set 23, 2013 4:50 pm

    Ciao Marco,
    Il ponte originario ho saputo che era in pitch pine come tutto quello che doveva durare nel tempo e che fu costruito fino agli anni quaranta. E' un legno che non si trova più non so se perchè è finito oppure è questione di moda. Avevo pensato al rovere ma la seghetta elettrica che ho, non è stata capace di produrre listelli di questa essenza. Ripiegato quindi sul douglas (sono i rimasugli di un bel quantitativo di battiscopa che recuperai anni fa nei rifiuti).
    Ora il ponte è solo appoggiato. Va montato con una leggera bombatura dopo aver realizzato la scassa per il pozzetto.
    Gianni
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 52
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da geppo il Lun Set 23, 2013 4:56 pm

    Ti prego Gianni voglio capire come hai fatto a fare i listelli con il battiscopa. 
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Lun Set 23, 2013 5:09 pm

    Geppo,

    l'avatar che ho usato è cosa "antica", è il nome che ho dato alla mia secondaria attività ed al mio sito (con le parole staccate).
    Anche il logo appartiene  a questo, mi conoscono così, esso è composto da tre dei miei modelli: Indiscret, Soleil Royal, Elettra.

    .... e come mai sai tutto su qualsiasi modello di nave ...  
    magari sapessi tutto, credo che sia impossibile, diciamo che è un' argomento che mi ha sempre interessato e quindi coltivato.

    ... Spero di non essere stato offensivo ...
    offensivo? ma figuriamoci!

    Gianni,

    .... Il ponte originario ho saputo che era in pitch pine ...
    che corrisponde al "pino rosso"

    Hai avuto modo di visionare il link che ti ho postato?
    Hai potuto estrapolare qualcosa d'interessante?

    marco
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Lun Set 23, 2013 5:38 pm

    Rispondiamo a Geppo.
    Non ho pialla elettrica a spessore e quindi i battiscopa che ho recuperato della misura di cm 8 per due e mezzo di spessore e lunghissimi, ho dovuto a lungo carteggiarli. Ne ho poi fatto dei pezzi lunghi un metro e poi con la sega a disco della proxon li ho tagliati nello spessore di due millimetri. Tutto quì. Ricordo che dopo una giornata di tagli, la sega era rovente ed io rintronato.
    Per Marco.
    Qualcosa ho trovato come il fatto che queste barche sono state cabinate quando si diffuse la moda di trasformarle in barche da diporto. Sono stato molto più fortunato nella ricerca della barca che dovrebbe essere a Genova. Bella ed interessante barca. Cerca Rurick imbarcazione su internet e troverai tante belle cose.
    Gianni
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Mer Set 25, 2013 1:01 pm

    Quasi tutto da rifare.
    Ora che ho trovato tutta una serie di foto del Rurik ( credo unico smack presente in Italia), mi sono accorto di aver sbagliato e di parecchio.
    Avevo fatto un bel taglio nella chiglia a poppa per poter inserire l'elica ed avevo carteggiato tutto lo scafo per bene quando ho visto in una foto che lo scasso per l'elica è sul timone che ha anche una forma molto diversa da quella che credevo e la chiglia è fatta in altro modo partendo dall'estremità della prua.
    Invece che un " copia ed incolla" proverò a fare un " taglia e cuci " Se non ci riesco butto via tutto e ricomincio.
    Gianni
    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Mer Set 25, 2013 5:20 pm

    Accidenti Gianni mi dispiace!
    Valuta bene prima di rimetterci le mani per il taglia e cuci,
    a volte conviene rifare completamente.

    marco
    avatar
    birba 60
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Vergine Ratto
    Numero di messaggi : 1325
    Data d'iscrizione : 09.10.12
    Età : 56
    Località : Ravenna
    Umore : calmo e sereno

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da birba 60 il Mer Set 25, 2013 5:26 pm

    Ciao Gianni è un gran peccato ,purtroppo a volte succede anche questo ,ma non si butta niente con la tua tenacia sono sicuro che ne verrai a capo . Buon lavoro Giancarlo


    _________________
    Non smettere mai di sognare
    solo chi sogna può volare .
    Peter Pan                                                                                                                                        
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 52
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da geppo il Dom Set 29, 2013 5:15 pm

    Se ti piace quello che hai fatto vai avanti cosi'.Distruggere un tuo manufatto secodo me e' errato.A limite ne fai un altro piu' simile alla realta'.
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Dom Set 29, 2013 5:34 pm

    Saluto tutti.
    Oggi pomeriggio, con un tempo umido e piovoso, ho dovuto portare a  zonzo per Genova alcuni amici che sono venuti a trovarmi. Sono mezzo raffreddato.
    Solo poche parole per dire che il taglia e cuci ha funzionato alla grande. Lo scafo ha cambiato faccia e da domani proseguirò. Appena posso lo fotografo e ve lo mostro.
    Gianni
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2058
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da IGianni Giordano il Gio Ott 03, 2013 12:23 pm

    Ed ecco lo scafo dopo le modifiche.
    Con un trincetto da calzolaio ho tagliato ed asportato la chiglia. Carteggiato tutto per bene. Sagomato e posta in essere la nuova chiglia.
    E' venuto un discreto lavoro.
    Ora si può andare avanti lavorando un pò di fantasia ed un pò con i dati che ho raccolto.
    Poi basta. Ho deciso che se fatò un altro modello, voglio dei disegni ben fatti e tante tante foto a disposizione.
    Gianni







    avatar
    cantierimodellinavali
    Admin
    Admin

    Maschile Leone Cane
    Numero di messaggi : 2615
    Data d'iscrizione : 17.10.11
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : Tranquillo

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da cantierimodellinavali il Gio Ott 03, 2013 1:45 pm

    Gianni,


    ... Ho deciso che se fatò un altro modello, voglio dei disegni ben fatti e tante tante foto a disposizione ...

    parole sante Gianni, è proprio vero, per fare un buon modello occorre tanta documentazione e più ne hai e più il modello sarà veritiero
    e più il modello sarà veritiero e più sarà un gran modello e più sarà un gran modello e più ...

    marco

    Contenuto sponsorizzato

    Re: SMACK inglese

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom Giu 25, 2017 4:08 pm