Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 94166 messaggi in 3014 argomenti

Abbiamo 6092 membri registrati

L'ultimo utente registrato è triestin


    Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Condividere
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Lun 23 Dic 2013, 08:23

    ccf ha scritto:
    Per il raffreddore di Gianni:
    ingoia un paio di cucchiai di miele di eucalipto
    il miele lo metterei in un bel bicchiere di vino bollente......

    ... è sempre stato il consiglio di mio nonno .. ma il vino (deve essere vino rosso) a me non piace, neanche come medicina
    avatar
    oceanomare73
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Toro Bufalo
    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 28.04.12
    Età : 44
    Località : Anzio

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da oceanomare73 il Lun 23 Dic 2013, 10:04

    Grazie del bel augurio Riccardo
    Rilassatevi tutti, e per un pò non pensate all' A. Doria  santa 

    semar39
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Scorpione Gatto
    Numero di messaggi : 446
    Data d'iscrizione : 01.02.13
    Età : 78
    Località : Torino

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da semar39 il Lun 23 Dic 2013, 14:48

    Grazie a Riccardo per il bellissimo pensiero, al quale ricambio di cuore. Giunga a tutti Voi, anche il mio augurio di Buon Natale, e che Gesù Bambino porti molte idee per il nostro lavoro.
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Mar 24 Dic 2013, 13:38

    Ciao a tutti e ancora auguri di liete festività ..
    oggi ho dato la prima mano di resina allo scafo, di seguito alcune immagini. Per chi dovesse intraprendere la stessa azione consiglio di non esagerare con la pasta indurente e di passare i pennello sempre in solo verso. Per il resto c'è attesa per l'indurimento e poi una fase per scartavetrare e livellare alcuni punti dove ho esagerato con la resina (è colata un po') e poi ... sotto con la foratura degli oblò, che saranno perfetti questa volta, data la notevole esperienza già maturata in precedenza, e se Costanzo mi ricorda come ha appiattito la testa dei suoi oblò prevedo anch'io di utilizzare la stessa tecnica.





    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 625
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da ccf il Mer 25 Dic 2013, 13:09

    Ciao Umberto,
    a giudicare dalle foto il lavoro sembra ben riuscito.
    Hai anche utilizzato il diluente alla nitro ?

    Per appiattire la testa degli obló ho utilizzato un profilato ad L spesso mm. 3 sul quale ho praticato un foro da mm. 2.
    Inserito l'occchiello nel foro appoggiavo sopra uno spezzone di ferro piatto e sullo stesso davo dei colpi di martello.
    Per estrarlo senza danneggiarlo, spingevo da sotto e poi con un lamierino, cui avevo praticato una fessura da  mm. 2, facevo leva per tirarlo fuori dal foro.
    Vedi foto :





    BUON NATALE
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Mer 25 Dic 2013, 14:03

    Ciao Costanzo, non ho utilizzato diluente ma solo resina liquida e pasta indurente. Ho controllato lo scafo questa mattina e in controluce è liscio liscio tranne in un punto dove ho passato le prime pennellate di resina che è indurita quasi subito perché ho esagerato con l'indurente ... ma con una carta vetrata a grana fine sarà tutto ok in un attimo. La resina ha anche livellato una piccola fessura in entrambi i lati della prua e adesso sembra un'unico pezzo con lo scafo. Lascerò asciugare il tutto per tre/quattro giorni, come consigliato da Gianni e dopo passo alla fase della scartavetratura della resina e una o due mani di stucco spray.
    Grazie per i consigli e le immagini per appiattire gli oblò ..
    Ancora un consiglio per chi volesse gestire la pennellatura di resina liquida sullo scafo, che ho dimenticato a postare ieri... la stesura della resina va gestita per lato singolo, destro o sinistro per prima e poi il fondo, lasciando un intervallo di 30/45 minuti tra un lato e l'altro, per evitare che la resina possa colare; non passate la resina per lungo (da poppa a prua) ma per largo, altrimenti quando tornate a pennellare la resina dal punto iniziale la troverete un po' asciutta e pasticcerete un po' tra resina molto liquida e resina meno liquida..
    A giorni posterò le foto della stuccatura finale, e ulteriori comunicazioni sul metodo che ho adottato se necessarie.
    ... Non mangiate troppi dolci .... e siate buoni, proprio come me ...
    avatar
    oceanomare73
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Toro Bufalo
    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 28.04.12
    Età : 44
    Località : Anzio

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da oceanomare73 il Mer 25 Dic 2013, 14:27

    Ciao Umberto, anche se devo dire che il risultato resina sembra ottimo, mi lascia comunque un pò perplesso il suo utilizzo....in realtà a me mai è capitato di vedere una qualsiesi imbarcazione fatta a piastre di acciaio saldati tra loro (come si usava negli anni 40-50) essere perfettamente liscia come uno specchio, insomma mi sembra poco veritiera...però questo è un mio parere e basta, non voglio dire che non sia bella anzi!
    Il fatto sta solo nella realisticità che vogliamo dare o meno al modello...almeno credo Smile
    O non ti offendere mi raccomando Wink
    Buon Natale!
    avatar
    oceanomare73
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Toro Bufalo
    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 28.04.12
    Età : 44
    Località : Anzio

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da oceanomare73 il Mer 25 Dic 2013, 14:28

    scusate, ho sbaagliato nome, il messaggio era per Costanzo Smile
    P.S. domani ti verso i soldi su postepay giuro!!!
    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 625
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da ccf il Mer 25 Dic 2013, 14:37

    Ciao Umberto
    Umberto Campo ha scritto:non ho utilizzato diluente ma solo resina liquida e pasta indurente.
    Ok

    la stesura della resina va gestita per lato singolo, destro o sinistro per prima e poi il fondo, lasciando un intervallo di 30/45 minuti tra un lato e l'altro, per evitare che la resina possa colare; non passate la resina per lungo (da poppa a prua) ma per largo
    quindi hai fatto 3 distinte preparazioni della resina da applicare. Quanta resina hai utilizzato?

    ... Non mangiate troppi dolci .... e siate buoni, proprio come me ...
    Cercheró di limitarmi ........ (veramente ho cominciato ieri......)
    Domani...forse...saró buono.......!!!
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Mer 25 Dic 2013, 15:01

    Lo sapevo che non sei stato ... buono, ma dato che è Natale ti si perdona tutto. In realtà ho utilizzato 4 preparati (il primo non è stato più utilizzabile dopo circa 5/6 minuti), ho utilizzato circa 20 ml per volta, non ti so quantificare quanta pasta indurente ho utilizzato, però la prima volta era circa 8/10 cm, mentre per gli altri preparati era di circa 5 cm. Come avete potuto notare non ho appoggiato lo scafo su alcuna superficie poiché avrei rovinato la resina del primo lato quando l'ho capovolta, quindi l'ho legata con le fascette a delle aste ricavate da due morse che avevo comprato tempo addietro.

    Gianluca, sinceramente preferisco lo scafo liscio che quello visualizzato nelle mie foto di alcuni giorni fa... con gli evidenti segni dei listelli .. bruttino
    avatar
    oceanomare73
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Toro Bufalo
    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 28.04.12
    Età : 44
    Località : Anzio

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da oceanomare73 il Mer 25 Dic 2013, 16:45

    su questo hai ragione....
    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 625
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da ccf il Mer 25 Dic 2013, 19:09

    Umberto Campo ha scritto:In realtà ho utilizzato 4 preparati (il primo non è stato più utilizzabile dopo circa 5/6 minuti), ho utilizzato circa 20 ml per volta, non ti so quantificare quanta pasta indurente ho utilizzato, però la prima volta era circa 8/10 cm, mentre per gli altri preparati era di circa 5 cm.
    In pratica hai utilizzato l'intera cofezione da un litro?

    Come avete potuto notare non ho appoggiato lo scafo su alcuna superficie poiché avrei rovinato la resina del primo lato quando l'ho capovolta, quindi l'ho legata con le fascette a delle aste ricavate da due morse che avevo comprato tempo addietro.
    L'ho notato. Stavo pensando come imitarti con qualcosa di simile.....

    sinceramente preferisco lo scafo liscio che quello visualizzato nelle mie foto di alcuni giorni fa... con gli evidenti segni dei listelli .. bruttino
    ....ed inoltre si puó fare il varo in acqua senza pericolo di infiltrazioni......
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Mer 25 Dic 2013, 19:38

    Ciao Costanzo, ho utilizzato circa 120 ml (la latta è di 750 ml), quindi ne è rimasta più del doppio. ... ancora con la ipotesi del varo dello scafo ... In effetti quando sarà seccata la resina lo scafo sarà come impermeabilizzato ...
    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 625
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da ccf il Mer 25 Dic 2013, 20:15

    Umberto Campo ha scritto:Ciao Costanzo, ho utilizzato circa 120 ml (la latta è di 750 ml), quindi ne è rimasta più del doppio.
    Bene...


    ... ancora con la ipotesi del varo dello scafo ...
    ......nella vasca da bagno.........

    dloris60
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Bilancia Ratto
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 11.11.13
    Età : 57

    Grazie signora

    Messaggio Da dloris60 il Gio 26 Dic 2013, 17:55

    Walkyrja ha scritto:No, era Lorenzo de Medici a dire il vero, ma va bene lo stesso, l'importante è il senso della frase.  Rolling Eyes 
    Ti ringrazio per la precisazione, e con l'aiuto di W...a mi sono un momentino riaggiornato.
    Colgo l'occasione per i doverosi e dovuti complimenti...mai abbastanza peraltro.
    Saluti diego
    avatar
    ccf
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Pesci Cavallo
    Numero di messaggi : 625
    Data d'iscrizione : 07.02.13
    Età : 75
    Località : FERMO

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da ccf il Gio 26 Dic 2013, 18:23

    Ciao a Tutti,

    digerito il pranzo natalizio?

    Per favorire la digestione, mi sono messo al lavoro e, prendendo spunto da Umberto, ho realizzato il sostegno rotante per lo scafo per facilitare la verniciatura (sfruttabile anche per altre lavorazioni).
    Nella foto mancano quattro rondelle e quattro ranelle che verranno piazzate tra il supporto in legno ed i dadi al momento dell'effettivo utilizzo.


    dloris60
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Bilancia Ratto
    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 11.11.13
    Età : 57

    mini presentazione

    Messaggio Da dloris60 il Gio 26 Dic 2013, 18:28

    Umberto Campo ha scritto:Ciao Diego, benvenuto tra noi. Ipotizzo che anche tu ti sei "imbarcato" con la costruzione del modellino Andrea Doria di Hachette. Se così presentati e facci sapere a che punto sei arrivato oltre a postare delle foto del tuo cantiere.
    Ciao Umberto
    Già non mi è chiaro come funziona il tutto, ma sperando di non fare/scrivere cavolate, confesso di essermi "imbarcato" pure io.
    Ti ringrazio del benvenuto, e cercherò quanto prima di trovare due parole per presentarmi...(non saprei che dire...)

    Sto cominciando adesso con la Doria, in quanto impantanato ben bene con la Roma.

    Stavo seguendo attentamente "i maestri", e mi ha colpito molto la versione con il rivestimento in lastrine di evergreen.
    Difatti la Roma (scafo sospeso in attesa di verniciatura con tempo propizio...) mi è venuta che sembra un pezzo di plastica...

    Riflettevo inoltre che in questo caso il fasciame viene posato in singolo corso e la cosa mi sembra un pochino pericolosa vista l'enorme mole di forature da dover poi effettuare.

    Stavo pertanto soppesando le ordinate cercando di capire se ridurle lievemente per compensare la posa di un secondo corso in 0,5 (prima delle rastremature), per evitare crepe o altro, ma dopo aver visto la soluzione con le piastrine in evergreen, delle quali mi immagino già il punto d'incollaggio tra loro con la colla a fusione, (che possa anche dare un'idea delle saldature...) mi sta già venendo l'acquolina in bocca...
    Farò qualche prova di mio, anche perché l'idea mi ha affascinato.

    Colgo l'occasione per fare i complimenti veramente a tutti, per la grande competenza e anche per la pazienza nel dedicarsi al forum (cosa che ho scoperto solo quest'anno .. accidenti a me). Siete grandi e bravi, cercherò di imitarvi.

    Ovviamente a tutti quanti un augurio di pace e serenità per le festività in corso, e visti i tempi non solo per quelle...

    Ciao e auguri Diego
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Gio 26 Dic 2013, 18:59

    ccf ha scritto:Ciao a Tutti,

    digerito il pranzo natalizio?

    Per favorire la digestione, mi sono messo al lavoro e, prendendo spunto da Umberto, ho realizzato il sostegno rotante per lo scafo per facilitare la verniciatura (sfruttabile anche per altre lavorazioni).
    Ciao Costanzo, se per favorire la digestione hai creato un aggeggio così bello e soprattutto funzionale .... Quando sei rilassato .. chissà cosa crei..
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Gio 26 Dic 2013, 19:05

    dloris60 ha scritto:
    Umberto Campo ha scritto:Ciao Diego, benvenuto tra noi. Ipotizzo che anche tu ti sei "imbarcato" con la costruzione del modellino Andrea Doria di Hachette. Se così presentati e facci sapere a che punto sei arrivato oltre a postare delle foto del tuo cantiere.
    Ciao Umberto
    Già non mi è chiaro come funziona il tutto, ma sperando di non fare/scrivere cavolate, confesso di essermi "imbarcato" pure io.
    Ti ringrazio del benvenuto, e cercherò quanto prima di trovare due parole per presentarmi...(non saprei che dire...)
    Ciao e auguri Diego

    Ciao Diego, bentornato tra noi. Per la presentazione descrivi brevemente se è quali altri modelli hai costruito e man mano posta le foto del tuo cantiere. ... Come ho fatto io, approfitta del "sapere" dei colleghi di questo forum e chiedi sempre consigli quando hai il minimo dubbio e/o incontri alche difficoltà. La somma di tutte le esperienze personali dei colleghi è così grande che non è sufficiente un hard disk per contenerla tutta ....
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Ven 27 Dic 2013, 13:14

    Ciao, a distanza di tre giorni dalla posa della resina in alcune parti dello scafo non è ancora del tutto asciutta e rimane l'impronta se calchi la resina con le dita. Sarà dovuto all'umidità di queste giornate invernali.
    Oggi ho preso il fascicolo 63 .. Ma sono fermo con i lavori al fascicolo 58 per via dei lavori sullo scafo ....
    Vi terrò aggiornati su ulteriori sviluppi ..
    Non mangiate troppi dolci ... vale anche per te Costanzo
    avatar
    oceanomare73
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Toro Bufalo
    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 28.04.12
    Età : 44
    Località : Anzio

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da oceanomare73 il Ven 27 Dic 2013, 13:36

    Ciao a tutti.
    Per Diego: credo che ti riferissi al mio modello per quanto riguarda il rivestimento con le piastrine....in realtà non ho incollato piastrina per piastrina (mi viene il mal di testa solo a pensarlo!), ma ho fatto una cosa molto più veloce e pratica. Ho tagliato strisce di plasticard, di cui le prime più larghe e via via più strette scendendo lungo lo scafo....poi semplicemente ho inciso con un taglierino a simulare le varie piastre. Devo dire sinceramente che è stato un lavoraccio, ma l'effetto finale mi piace, ora sono curioso di vederlo verniciato se darà quell'effetto metallo che tanto spero.
    Auguri a tutti voi.
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Sab 28 Dic 2013, 14:30

    Ciao, scorrendo le pagine del fascicolo 63, ho notato un particolare (già segnalato da Costanzo tempo addietro), riferito alle colonne di sostegno del ponte superiore, che ad oggi Hachette non ha mai menzionato e dato che ci ha già comunicato di incollare i ponti ipotizzo non saranno più prese in considerazione. Nel fascicolo c'è la foto della nave gemella del Doria, la Cristoforo Colombo, riportata appunto nella zona in oggetto, con le colonne di sostegno in bella evidenza ...



    Ho trovato lo scheletro di due lastre di ottone fotoinciso che contenevano forse ringhiere (nr. 1159 e nr. 1222) la cui larghezza delle aste rimaste vanno da 1,95 a 2,44 mm. Penso proprio di ricavare le colonne del ponte proprio da queste aste .... che ne dite ?
    avatar
    oceanomare73
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Toro Bufalo
    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 28.04.12
    Età : 44
    Località : Anzio

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da oceanomare73 il Sab 28 Dic 2013, 15:32

    io aspetterei...magari conservale :-)
    Ieri ho montato la prua e con orrore mi sono accorto che sia in larghezza che in altezza il mio scafo risulta di qualche mm più largo....a questo punto mi sono adoperato per riadattare a prua allo scafo, il risultato è buono direi, ma voi avete avuto lo stesso problema?
    avatar
    Umberto Campo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Bilancia Maiale
    Numero di messaggi : 946
    Data d'iscrizione : 13.08.12
    Età : 58
    Località : Caltagirone - Catania

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Umberto Campo il Sab 28 Dic 2013, 15:51

    ... stesso identico problema che ho riscontrato io. In altezza ho risolto limando la copertura del ponte siano a far coincidere il dente della prua con il ponte... In larghezza ho incollato con cianoacrilica la parte inferiore e dopo l'ho adattata allo scafo, aprendo la parte superiore di qualche millimetro sino a raggiungere il filo dello scafo sia a dx che a sx. La prua é comunque risultata molto sottile al centro (la parte più stretta), quindi stavolta è lo scafo ad essere più largo ... ma ho risolto con la resina, adesso lo scalino non si nota più. Ipotizzo che Hachette non ha tenuto in considerazione tanti fattori quando ha previsto lo stampo della prua ... in questo caso ha detto bene Gianni ... parte del lavoro deve essere svolto da noi, indipendentemente da ciò che consiglia Hachette.
    avatar
    oceanomare73
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschile Toro Bufalo
    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 28.04.12
    Età : 44
    Località : Anzio

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da oceanomare73 il Sab 28 Dic 2013, 15:55

    più o meno ho risolto allo stesso modo....

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Cantiere Andrea Doria - 1° parte

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Gio 14 Dic 2017, 22:00