Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» Costruiamo la Nave Romana Quinquereme ?
Oggi alle 13:26 Da JACK SPARROW 53

» Golden Star in costruzione! Mantua Model
Oggi alle 09:59 Da cervotto

» F-14 Tomcat
Oggi alle 01:52 Da Valter Cirillo ADAMI

» HMS Bounty Del Prado
Ieri alle 19:00 Da Dr Stein

» restauro galeone 1980
Gio 17 Ago 2017, 16:38 Da cervotto

» Nave Traghetto FFSS Gennargentu
Gio 17 Ago 2017, 13:41 Da JACK SPARROW 53

» BRIGANTINO NAVE ITALIA
Mar 15 Ago 2017, 21:03 Da IGianni Giordano

» Il leudo in scatola, ohi ohi, seeembra facile!
Lun 14 Ago 2017, 11:00 Da Laerte

» Sono nuova e mi voglio presentare
Ven 11 Ago 2017, 08:14 Da luigi43

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 92569 messaggi in 2952 argomenti

Abbiamo 6010 membri registrati

L'ultimo utente registrato è campafranco


    primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Condividere
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Gio 18 Ott 2012, 17:08

    [img][/img]
    cari amici ,con la sovrana sono fermo a causa del progetto della DE Agostini che non mi convince molto.Intanto ho cominciato a capire come funziona l'automodellismo provando a realizzare lo scheletro della Kutty Sark.Cavolo ma e' complicatissimo !!!!
    Non vi preoccupate la Sovrana non sara' dimenticata ma ancora devo capire perche' il fasciame che dovro' montare sopra il ponte non ha in alcuni punti l'appoggio di tutte le ordinate.Chiunque la sta realizzando mi puo dare spiegazioni?Per chiarezza il fascicolo e' il numero 34.E' assurdo montare gli ultimi listelli che non appoggiano sulle ordinate.

    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Sab 15 Dic 2012, 22:47


    Con una giornata uggiosa e un po di influenza mi e' venuto in mente di usare la mia nuova sega traforo elettrica.Ho trovato un nuovo metodo per riportare sul compensato le ordinate e consiste nell'utilizzare la carta copiativa quelle che usano le sarte tipo csrts carbone.Ora e' tutto piu semplice e il lavoro si e' velocizzato.
    salutoni.
    avatar
    Bishop
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Gallo
    Numero di messaggi : 954
    Data d'iscrizione : 14.09.12
    Età : 36
    Località : Ostra (AN)
    Umore : 2014... Avanti Tutta!!!!!

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da Bishop il Sab 15 Dic 2012, 23:57

    Ciao Geppo, veramente interessante il tuo wip, essendo alle prime armi vorrei capire anch'io come si riporta un disegno dalla carta al legno. La prima domanda che mi viene in mente è quella di chiederti come si fa a lavorare il legno una volta riportata "la forma" della chiglia o dell'ordinata che sia su una lamina di legno? Grazie anticipate della tua risposta...
    ...Federico...
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Dom 16 Dic 2012, 15:40

    partiamo dal fatto che ho comprato i piani costruttivi della kutty con le ordinate gia' disegnate .prima si mette il foglio di compensato poi la carta carbone e poi il foglio con le ordinate gia' disegnate.
    In seguito basta ricalcare magari con l'aiuto di un righello e un pennarello a punta fine esaurito
    la figura.In questo modo salvaguardi il disegno originale e hai direttamente la figura sul compensato.poi il seghetto alternativo fa il resto.
    Salutoni
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2079
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da IGianni Giordano il Dom 16 Dic 2012, 16:48

    Scusa se mi permetto.Ma non puoi fare come ormai facciamo tutti noi comuni mortali facendo delle fotocopie e poi incollandole sul supporto di legno?
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2079
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da IGianni Giordano il Dom 16 Dic 2012, 16:48

    Scusa se mi permetto.Ma non puoi fare come ormai facciamo tutti noi comuni mortali facendo delle fotocopie e poi incollandole sul supporto di legno?
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Dom 16 Dic 2012, 18:35

    Ho già provato con il metodo delle fotocopie e trovo che quello della carta copiativa sia piu veloce .
    avatar
    birba 60
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Vergine Ratto
    Numero di messaggi : 1325
    Data d'iscrizione : 10.10.12
    Età : 56
    Località : Ravenna
    Umore : calmo e sereno

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da birba 60 il Dom 16 Dic 2012, 20:52

    Ciao Giuseppe complimenti vedo che hai fatto un ottima scelta di modello ,però se mi permetti una domanda le squadrette che stai usando per sorreggere la chiglia pensi di usarle anche in futuro o solo per ora ? Ciao buon lavoro Birba


    _________________
    Non smettere mai di sognare
    solo chi sogna può volare .
    Peter Pan                                                                                                                                        

    grisuzone
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Sagittario Capra
    Numero di messaggi : 251
    Data d'iscrizione : 16.10.10
    Età : 49
    Località : Provincia di Brindisi
    Umore : Dipende dai giorni :)

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da grisuzone il Dom 16 Dic 2012, 21:04

    Con la carta copiativa più velocee???
    ma non mi sembra...apparte che è meno preciso sicuramente... vabbè ogniuno ha il suo metodo Smile


    _________________
    Angelo

    http://hobbymodellismo.sitiwebs.com/ Date una occhiata al mio sito web... Attenzione è perennemente in Costruzione
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Dom 16 Dic 2012, 21:32

    ragazzi non ho la pretesa di cambiare metodi di lavoro in questo campo dove ho veramente poca esperienza .Ma il forum se non sbaglio e un mezzo per aiutare la crescita di ognuno di noi mortali o non....Mi dispiace aver creato dei dissenzi specialmente con tutti voi che ritento punto di riferimento ed esempio per i miei lavori.Ma rimango dell'idea che chiunque puo tirare fuori metodi di lavorazione che facilitano alcune parti monotone caratteristiche del modellisnmo.
    un abbraccio a tutti
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Dom 16 Dic 2012, 21:43

    Ciao Giancarlo in verita' sto realizzando solo lo scheletro di questo modello ,prima devo finire la Sovrana e la Scotland.Mi interessava realizzare questo progetto per affinare le tecniche di automodellismo dato che mi hanno regalato sia i progetti della kutty Sark che un sega elettrica traforo.Da quello che ne sto imparando e' che mi sto divertendo molto perchè rispetto a un progetto gia impostato ho la liberta di scegliere il materiale e le tecniche di lavorazione.
    ti saluto
    avatar
    Bishop
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Gallo
    Numero di messaggi : 954
    Data d'iscrizione : 14.09.12
    Età : 36
    Località : Ostra (AN)
    Umore : 2014... Avanti Tutta!!!!!

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da Bishop il Dom 16 Dic 2012, 21:43

    Ok ragazzi, mi sembra di avere creato qualche piccola discrepanza con la mia domanda. Mettiamo che addoperiamo il metodo con la fotocopia incollata al legno, una volta che vado a lavorare quest'ultimo devo o no considerare il margine o "bordino" nero della chiglia e le ordinate? Lo so che può sembrare una domanda banale ma... Grazie a tutti delle vostre risposte...
    ...Federico...


    _________________
    ...Federico...
    Patientia Sit Virtus
    avatar
    killik
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschile Ariete Tigre
    Numero di messaggi : 140
    Data d'iscrizione : 15.03.12
    Età : 43
    Località : Verona, Italia / Tver', Russia
    Umore : di indole ottimista, ma la vita non è solo rose e fiori...

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da killik il Dom 16 Dic 2012, 21:44

    Geppo, la questione secondo me è che usando la carta copiativa rischi che, con un minimo spostamento della carta copiativa sotto o del disegno che ricalchi sopra, ti si vada a sfalsare tutta la "copia" sul legno.
    Una fotocopia invece, opportunamente ritagliata ed incollata sul legno, lì è e lì rimane fino a quando non hai tagliato tutto con il traforo e la scolli.

    Metodi differenti, idee ed approcci differtenti: anche questo è il bello di un forum! Wink
    avatar
    pietro bollani
    Contrammiraglio
    Contrammiraglio

    Maschile Pesci Tigre
    Numero di messaggi : 2143
    Data d'iscrizione : 17.09.10
    Età : 55
    Località : castel san giovanni PC

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da pietro bollani il Dom 16 Dic 2012, 22:55

    Io, in passato, ho usato entrambi i metodi... Adesso preferisco farmi da solo le stampe, più che altro perchè ho difficoltà a reperire la carta copiativa !! Wink
    avatar
    birba 60
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Vergine Ratto
    Numero di messaggi : 1325
    Data d'iscrizione : 10.10.12
    Età : 56
    Località : Ravenna
    Umore : calmo e sereno

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da birba 60 il Dom 16 Dic 2012, 23:33

    Ciao Giuseppe grazie per mille per la risposta in realtà credevo che con due squadrette coprivi tutta la lunghezza dello scafo ,in secondo luogo mi permetto di dire che se fermiamo sia la carta copiativa e il disegno al legno che dovremmo tagliare con puntine da disegno il pericolo che si possa spostare non si crea , al dì là del fatto che sono due tecniche valide . Buon lavoro Birba


    _________________
    Non smettere mai di sognare
    solo chi sogna può volare .
    Peter Pan                                                                                                                                        
    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2079
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da IGianni Giordano il Lun 17 Dic 2012, 22:18

    Scusa Geppo ma volevo rispondere a Federico.
    Quando taglio le ordinate, lascio il bordino ed anche qualcosina in più.
    Una volta tagliato tutto, procedo ad un premontaggio e procedo con una levigatrice a disco a portare tutto nelle misure esatte.
    avatar
    edo958
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschile Bilancia Cane
    Numero di messaggi : 393
    Data d'iscrizione : 26.12.10
    Età : 58
    Località : villasanta MB
    Umore : come il tempo

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da edo958 il Lun 17 Dic 2012, 23:08

    ciao geppo
    io quando feci il cutty usai le fotocopie con dei fogli adesivi
    edo
    avatar
    Bishop
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Gallo
    Numero di messaggi : 954
    Data d'iscrizione : 14.09.12
    Età : 36
    Località : Ostra (AN)
    Umore : 2014... Avanti Tutta!!!!!

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da Bishop il Mar 18 Dic 2012, 14:00

    Ciao Gianni, grazie mille della tua risposta (corta e concisa) Very Happy . Adesso mi è molto più chiaro su come si potrebbe iniziare un vascello o nave che sia in autocostruzione.
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Ven 21 Dic 2012, 23:22

    Grazie Giancarlo dei consigli forse oltre alle squadrette mettero' due guide in modo che durante il montaggio delle ordinate non si svirgoli .Che ne pensi del fatto che ho tre cantieri aperti e sinceramente anche se a rilento mi piace portarli avanti tutti?.
    ti saluto
    avatar
    birba 60
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Vergine Ratto
    Numero di messaggi : 1325
    Data d'iscrizione : 10.10.12
    Età : 56
    Località : Ravenna
    Umore : calmo e sereno

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da birba 60 il Sab 22 Dic 2012, 07:28

    Ciao Giuseppe mi congratulo dei tuoi cantieri e mi auguro che li porti avanti contemporaneamente nel migliore dei modi ,certo che è un pò laboriosa la cosa seguirne tre in una volta io ne hò due e 1/2 eppure a volte mi perdo . Ti volevo chiedere una cosa se mi permetti ,con la Sovrana a che fascicolo sei arrivato a mè ieri sono arrivati i n° 46-47-48-49 e tu ? buon lavoro e soprattutto Buone Feste a te e ai tuoi cari Birba


    _________________
    Non smettere mai di sognare
    solo chi sogna può volare .
    Peter Pan                                                                                                                                        
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Sab 22 Dic 2012, 14:33

    Sto al 47 dllla sovrana che e' ferma un po per paura di fare errori.La Scotland sta venendo una scarpa vecchia e la Kutty Sark sta mettendo a dura prova le mie capacita'.
    Ti saluto e se non ci sentiamo buone feste.
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Dom 21 Apr 2013, 22:34


    Come da consigli di Birba ho messo due guide aggiuntive e comincio a incollare le ordinate.
    avatar
    Laerte
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Vergine Scimmia
    Numero di messaggi : 1578
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Età : 60
    Località : TREVISO
    Umore : Ferreo

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da Laerte il Lun 22 Apr 2013, 19:54

    Geppo, quando ho letto "Automodellismo" seguito da "Cutty Sark" mi sono subito detto: Di modellisti pazzi ne nascono ogni giorno, ma quello che mette le ruote ad un Clipper non me lo posso proprio perdere!!!
    Poi ho capito che intendevi "autocostruzione"... Uff, che delusione!
    Naturalmente scherzo, ma da oggi ci sono anch'io a fratturarti i maroni se non è tutto perfetto (ma per ora mi pare che tu proceda al vento).
    Buon lavoro,
    Laerte


    _________________
    NAVIS BONA DICITVR NON QVAE PRAETIOSIS COLORIBVS PICTA EST NEC CVI ARGENTEVM AVT AUREVM ROSTRVM EST, NEC CVIVS TVTELA EBORE CAELATA EST,NEC QVAE FISCIS ATQVE OPIBVS REGIS PRESSA EST,SED STABILIS ET FIRMA,ET IVNCTVRIS AQVAM EXCLVDENTIBVS SPISSA,AD FERENDVM INCVRSVM
    MARIS SOLIDA,GVBERNACVLO PARENS,VELOX ET NON SENTIENS VENTVM
    (Seneca - Epistola LXXVI)

    Una buona nave,dicono,non è quella dipinta con colori preziosi,con un rostro d'argento o d'oro,con l'immagine protettrice scolpita in avorio,oppure carica di tesori e di altre regali ricchezze,ma è la nave ben equilibrata e solida,con giunture saldamente connesse che non lasciano penetrare l'acqua,forte ai violenti colpi del mare,docile al timone,veloce e stabile al vento.

    avatar
    IGianni Giordano
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Toro Ratto
    Numero di messaggi : 2079
    Data d'iscrizione : 11.02.12
    Età : 81
    Località : Genova
    Umore : allegro

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da IGianni Giordano il Lun 22 Apr 2013, 20:51

    Geppo,
    Finalmente hai cominciato a fare sul serio. Vai che tutto procede bene.
    Hai poi una squadra che è una meraviglia- Anche con la bolla. Mica si scherza.
    Gianni Giordano
    avatar
    geppo
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschile Cancro Dragone
    Numero di messaggi : 696
    Data d'iscrizione : 10.07.12
    Età : 53
    Località : Roma
    Umore : variabile

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da geppo il Ven 26 Apr 2013, 11:54



    Ho tagliato male le ordinate adesso devo lavorare il doppio per cercare di sistemarle oppure rifaccio tutto da capo.. Pero' mi sono divertito.......

    Contenuto sponsorizzato

    Re: primo approccio all'automodellismo: Kutty Sark

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom 20 Ago 2017, 13:39