Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 96389 messaggi in 3136 argomenti

Abbiamo 6273 membri registrati

L'ultimo utente registrato è AndreaLui


    Le Fleuron - diario di costruzione

    Condividi
    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Nostromo il Dom 06 Giu 2010, 19:11

    Non è ancora un gran problema se segui uno schema ben preciso. Se hai il libro di Frolich vedrai che lui come la gran parte dei modellisti, mette tutto l'accostolato in opera provvisoriamente ovviamente la poppa e la prua nei suoi elementi è già fissa e impostata, per questo si usano falsi bagli e liste provvisorie nel legno in più che devi lasciare in cima ad ogni doppia costa. una volta costruito il tutto lo porti vicino la misura controllando l'allineamento e ti segni almeno il dormiente del primo ponte, incolli tutto e entri dentro togliendo i bagli provvisori, pareggi e metti il dormiente del ponte di batteria più basso, il primo ponte, da entrambi i bordi e poi lo potrai maneggiare, poni anche gli altri dormienti così è tutto fermo e passi a mettere le cinte esterne partendo dal basso. avrai lo scafo ingabbiato. Il resto dell'accostolato mettilo in opera provvisoriamente, sei ancora in tempo, hai solo le prime doppie coste di prua.
    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Nostromo il Dom 06 Giu 2010, 21:08

    Questo è lo scafo che stò costruendo. l'accostolato lo posso togliere tutto o quasi, ho fissato per ovvie ragioni solo la falsa costa o ultima costa poppiera che è "legata" al massiccio di poppa le alette e l'arcaccia.





    Come puoi vedere ho anche la prua avviata ed è incollata perchè se noti bene sono tutte coste doppie deviate e non è facile tenerle ferme. Dopo eseguite prua e poppa devi lavorare in cantiere. Ti ho postato tutto ciò per farti vedere che sei ancora in tempo, anch'io come vedi ho, per motivi diversi, messo definitivamente tutte le doppie coste di prua. Metti tutto nel cantiere, mi sembra che tu hai già tutto l'accostolato costruito, o sbaglio? Segui Frolich, vedrai che non sbaglierai.



    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Lun 07 Giu 2010, 07:39

    In effetti la mia idea era quella di preparare provvisoriamente l'accostolato e fissare tutto una volta risolti gli inevitabili problemi di allineamento che si incontrerebbero. Per la prua però ho preferito fissare le prime costole (fino alla sesta) perchè, avendo incontrato grosse difficoltà con gli scalmi di cubia (e quello che vedi è il miglior risultato che sono riuscito ad ottenere dopo innumerevoli tentativi)ho lasciato tutto un po' troppo "grasso" per poter lavorare questa parte con più comodità fuori dal cantiere.
    Per il resto dell'accostolato non credo di incontrare gli stessi problemi, mi sembra più semplice, e quindi non avevo intenzione di fissare definitivamente le altre costole....
    Ho dovuto fissare questa parte perchè altrimenti, come tu affermi giustamente, è difficile tenerle ferme e lavorarci bene: si rischiano facili rotture!
    Ti ringrazio tanto per i tuoi preziosi consigli che spero non mi farai mancare col prosieguo del mio (umilissimo!!) lavoro: è superfluo ogni commento alle tue opere, c'è solo da rimanere affascinati dalla pulizia e perfezione!!!


    _________________

    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Lun 07 Giu 2010, 09:34

    Posso chiederti di dove sei, Riccardo?


    _________________

    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Nostromo il Lun 07 Giu 2010, 10:03

    Di Roma Giampiero, vai avanti io ci sono, se avrò qualcosa da dire non mi farò pregare. Il "segreto" per mantenere in opera provvisoriamente l'accostolato senza problemi, è eseguire ogni caletta del piede di ogni costa al decimo di millimetro. Non facile su più di 60 doppie coste.
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Lun 07 Giu 2010, 11:26

    Infatti... Il fatto è che a furia di sfilarle e riposizionarle, si finisce con "allargare" le calette...
    Una domanda: come fai a realizzare un angolo di quartabuono così netto e preciso??


    _________________

    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Nostromo il Lun 07 Giu 2010, 14:50

    Non ci sono segreti in questo caso, la pratica è quella che ti darà i risultati. Dico sempre, a chi mi chiede, che per comprendere un minimo è necessario almeno costruire tutto uno scafo: eseguire sezioni o prove di prua o di poppa non serve ad un benemerito. Una costruzione completa ti darà l'esatta misura delle difficoltà, soprattutto nella comprensione delle forme, a mio parere la parte più ostica. Le mie mani oggi, posso dire che vanno da sole, riesco a concepire mentalmente il quartabono e mi sono accorto che le medesime difficoltà che hai ora e che avevo anch'io, sono svanite come neve al sole con la sola pratica, quindi senza tanti sforzi, bisogna essere consci che ci vuole tempo per apprendere, se uno pensa di poterlo risparmiare trovando delle scorciatoie, se la sta raccontando e di fatto non maturerà mai. Il mio primo modello d'arsenale è stato il Belle, il tuo il Fleuron: c'è un'abisso di difficolta tra le due costruzioni, ma non vuol dire che non puoi riuscire. L'esperienza che avrai messo insieme con questa costruzione, comunque vada, ti garantirà al prossimo modello alcune certezze che diverranno molte di più se insieme alla costruzione approfondirai anche sotto l'aspetto della conoscenza. Studia, almeno quello che non ti è chiaro.
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Lun 07 Giu 2010, 15:22

    Mi rendo conto di aver scelto un modello molto complesso.... Pensavo fosse di aiuto il fatto che la monografia fosse in italiano e, siccome la mia passione sono prevalentemente i vascelli armati, ho scartato tutti gli altri!
    Probabilmente adesso sceglierei qualcos'altro che mi servisse ad acquisire esperienza, senza nulla togliere alla bellezza di questo modello che, può dare un sacco di soddisfazioni!
    Intanto sono in attesa dei primi due volumi del 74 cannoni... e mi sto rileggendo il Frolich negli spazi di tempo che riesco a ritagliarmi.


    _________________

    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Nostromo il Lun 07 Giu 2010, 16:17

    Il 74 di Boudriot è un trattato pratico di costruzione navale, non ne troverai altri in giro a meno che tu non accedi a testi dell'epoca che però sono stati redatti per gli addetti ai lavori. L'abilità del Grande Vecchio è stato fare qualcosa, scritto e disegnato come mai, con la modernità dei tempi che viviamo, non ha i paletti che hanno i trattati dell'epoca e soprattutto affronta la costruzione di un vascello tipo dal suo concepimento nella testa dell'ingegnere alla sua realizzazione sino all'ultimo chiodo, le difficoltà di matematica superiore di cui sono intrisi i trattati antichi (perchè scritti per gli addetti ai lavori) Boudriot li ha aggirati con una sapienza inimitabile, non solo, la traduzione di Giovanni S.M. fa si di non stravolgere il tutto, cosa molto facile se non si comprende profondamente la cosa, e Giovanni lo ha arricchito con note al margine che non hanno paragone in nessuna delle altre versioni delle differenti lingue. Da avere senza dubbio se si vuole costruire in arsenale di qualunque nazione (con le debite differenze tecniche), e per tutta l'epoca della vela. Insomma, con il 74 puoi affrontare qualunque costruzione di marina velica perchè ti svela il CONCETTO di costruzione navale dell'epoca, ti fà scoprire i limiti della materia legno, la sapienza dell'uomo dell'epoca e cosa ci si aspettava da una costruzione in quanto arma e anche l'elemento dove essa si doveva "muovere", il mare. Fondamentale. Come anche i suoi trattati storici, dai quali non si può prescindere per comprendere non solo due secoli di architettura navale francese ma attraverso essa la marina da guerra in quanto tale. Non sono un promoter ANCRE ma certamente un'estimatore ed un Amico che nella sua profonda ignoranza riconosce che senza Boudriot, non si sarebbe mai scoperto con una passione così forte ed un così immenso piacere da vivere.
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Gio 24 Giu 2010, 19:21

    rieccomi con l'aggiornamento del mio lavoro: siccome non mi soddisfaceva affatto l'arcaccia che avevo realizzato perchè mi dava grossi problemi con l'assemblaggio della falsa costola n° 62 che aveva problemi di perpendicolarità molto accentuati, ho buttato giù tutto e l'ho rifatta daccapo.
    Vi posto qualche immagine
    (le macchie scure che si vedono sono tracce di acqua usata per eliminare la carta usata per il taglio)







    _________________

    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Gio 24 Giu 2010, 19:25

    manca ancora il quartanuono sulla parte esterna: credo sia meglio farlo dopo aver incollato la 62











    _________________

    avatar
    Ammiraglio
    ADMIN Fondatore
    ADMIN Fondatore

    Maschio Sagittario Scimmia
    Numero di messaggi : 3612
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 49
    Località : Roma
    Umore : se mi partono i 5 minuti......!!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Ammiraglio il Ven 25 Giu 2010, 11:24

    Ciao Giampiero
    Vedo delle "macchie" più scure sul legno.
    Cosa sono?.....Colla?

    Ciao Rocco


    _________________
    "Non discutere mai con un idìota. La gente potrebbe non notare la differenza."(Arthur Bloch)

    LEGGI IL REGOLAMENTO

    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Ven 25 Giu 2010, 20:00

    No... è semplice acqua che ho usato per togliere la dima di carta usata per il taglio....
    Non ho voluto aspettare che asciugasse per fare la foto!!!


    _________________

    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Sab 26 Giu 2010, 17:00

    il lavoro procede....





    _________________

    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Nostromo il Sab 26 Giu 2010, 18:04

    Bello!
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Sab 26 Giu 2010, 21:22

    Dici??
    E' ancora molto grezzo....
    Voglio vedere l'effetto dell'insieme almeno per i forcacci...
    Per il momento sembra procedere bene... mah!


    _________________

    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Nostromo il Sab 26 Giu 2010, 21:37

    Arrivare in fondo è dura ma ci devi credere. La poppa e la prua le estremità delle navi tonde, sono certamente i due quartieri più complicati ma anche "ragguagliare" tutto uno scafo non è semplice, anche perchè ti accorgerai che dovrai molto adattare. Vai avanti tranquillo con attenzione, alla fine dello scafo non ti sembrerà vero. Ti insegnerà molto questo modello, non pretendere che non ci siano errori. E' bello, almeno dalle foto e credo che in questo caso non tradiscano.
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Sab 26 Giu 2010, 21:47

    Le difficoltà sono tante, ma con tanta pazienza e soprattutto con l'aiuto e i consigli degli amici del forum si possono superare.


    _________________

    avatar
    jk4
    Sotto tenente di vascello
    Sotto tenente di vascello

    Maschio Gemelli Bufalo
    Numero di messaggi : 109
    Data d'iscrizione : 11.05.10
    Età : 45
    Località : Santa Marinella
    Umore : Cosa? Chi? Dove? Quando? Perchè?

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da jk4 il Dom 27 Giu 2010, 00:21

    Toccata e fuga:
    Qualche tempo fa avrei esclamato: Ma che sta facendo questo? Un Diapason di legno???? Mica suona.....
    I miei orizzonti si stanno allargando e ora so che quella sarà una prua Smile
    Che bel lavoro Giampiè.. Smile

    -Marco-
    avatar
    Tuvok
    Moderatore
    Moderatore

    Maschio Pesci Ratto
    Numero di messaggi : 1241
    Data d'iscrizione : 27.06.09
    Età : 46
    Località : Bergamo

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Tuvok il Dom 27 Giu 2010, 09:21

    Scusa Marco, ma penso che quella sara' una poppa, non una prua

    Comunque rinnovo anche io i complimenti a Giampiero per il pregevole lavoro che sta facendo!

    Alex

    Ospite
    Ospite

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Ospite il Dom 27 Giu 2010, 09:24



    E certo che e' una poppa ragazzi, e che poppa!!!!!!!
    Giampiero, stai andando alla grande con questo blocco.

    Bello bello!!!!

    Ciao
    Luca
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Dom 27 Giu 2010, 09:30

    Certo che tra draganti, forcacci, madieri, scalmi, poppe e prue è facile confondersi le idee: qualche mese fa non avrei mai capito di che si trattava, ora questi e tanti altri termini mi stanno diventando familiari, anche grazie alle conoscenze acquisite con il vostro supporto! Grazie a tutti e continuate a seguirmi!!



    _________________


    Ospite
    Ospite

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Ospite il Dom 27 Giu 2010, 09:36

    E chi ti molla!!!!!
    A proposito, volevo chiederti, hai trattato i legno dopo il montaggio???
    Molto bello e omogeneo il colore!!
    Sembra quasi quasi trattato con trementina.




    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da giampieroricci il Dom 27 Giu 2010, 09:41

    No Luca! assolutamente naturale... E' ancora molto grezzo, come dicevo prima.. Diciamo pure abbondante! Questo è il pero che ho comprato a banconi a Putignano, proprio dove mi hai suggerito tu!


    _________________


    Ospite
    Ospite

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Ospite il Dom 27 Giu 2010, 09:48

    Ti hanno trattato mooolto bene. Ottima qualita'.
    Io invece ho preso i panconi, che dopo il taglio e su alcune tavole, non presentano l'omogeneita' del tuo. Lo avrai notato.

    Il fornitore e' sempre lo stesso di Putignano.
    Ma mi hanno detto che e' normale con i panconi.

    Dopo le ferie Giampiero riprendo pure io con il Fiorone!!!!
    Mi e' ritornato l'estro, grazie anche a quello che sto vedendo ultimamente sul tuo cantiere.

    Ciao
    Luca

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Le Fleuron - diario di costruzione

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Gio 18 Ott 2018, 05:17