Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» Un saluto a tutti
Oggi alle 13:25 Da Walkyrja

» Ciaoooo a tutti!!!
Oggi alle 13:24 Da Walkyrja

» S.o.s. tarme
Oggi alle 13:17 Da cervotto

» YACHT OISEAU DE FEU
Oggi alle 10:29 Da cervotto

» Colori ideali.
Oggi alle 10:13 Da cervotto

» Presentazione
Ieri alle 11:04 Da pier antonio ceci

» RMS Titanic 1:100
Ieri alle 00:50 Da Walkyrja

» HMS VICTORY dubbio
Mer 15 Ago 2018, 18:41 Da Oskarpittaduccio

» Valutazione vascello inglese 3 ponti
Mar 14 Ago 2018, 17:49 Da IGianni Giordano

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 95644 messaggi in 3100 argomenti

Abbiamo 6241 membri registrati

L'ultimo utente registrato è Andrea 86


    MACCHINARI COMMETTITURA

    Condividi
    avatar
    Gicci70
    Utente storico
    Utente storico

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 48
    Località : Chiesina Uzzanese

    mini macchina commettitrice - ropewalk

    Messaggio Da Gicci70 il Lun 17 Mag 2010, 23:43

    Buonasera amici modellisti... per la mia Golden Hind si avvicina il momento del rigging e leggendo qua e la mi era venuta voglia di costruirmi una macchina commettitrice per poter realizzare da solo i cavi... nel web si trovano un bel po' di progetti, alcuni veramente validi e sicuramente perfetti, quindi non avendo le competenze non starò certo a pubblicarne un altro.
    Voglio però condividere con voi quest'idea che mi è balenata stasera.
    ...ho accompagnato mia moglie in un discount....ho visto un oggetto che ha stuzzicato la mia fantasia e l'ho voluto acquistare....

    ...mia moglie un po' stralunata mi ha guardato e mi ha detto: "ma non mi hai sempre detto che la barba preferisci fartela con la classica lametta?? Cosa ci vuoi fare con un rasoio elettrico?? Per di più per € 9,90 cosa vuoi che tagli la barba!!"

    ...la barba non lo so se avrebbe potuto tagliarla....ma in compenso commette il filo da cucire che è una meraviglia!!!

    ...tenete presente che il filo per cucire utilizzato è di un rotolaccio che ho trovato in cantina...tutto peloso e a spessore variabile....ma già così mi ha fatto esaltare.... e non ho ancora realizzato il carrello....dall'altra parte ho attaccato i fili ad un gancetto di fil di ferro collegato ad un elastico....











    ...spero di aver fatto cosa gradita...
    BUON VENTO A TUTTI!!! bounce
    avatar
    caracciolo
    Utente storico
    Utente storico

    Maschio Acquario Ratto
    Numero di messaggi : 1484
    Data d'iscrizione : 02.07.09
    Età : 33
    Località : napoli
    Umore : variabile

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da caracciolo il Lun 17 Mag 2010, 23:55

    intuizione geniale veramente non avrei saputo fare di meglio questa se la copieranno in 100000000

    Ospite
    Ospite

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 00:01

    E pensare che io ho disfatto almeno 20 lettori di DVD per recuperare 5 rotelle dentate tutte della stessa misura e con lo stesso passo dei denti!
    che lavoro!! Ogni casa di Lettori ha le sue rondelle/ingranaggio.
    Certo che se lo avevi postato prima!
    Ma per fortuna che mio figlio è tecnico riparatore di quegli aggeggi e quindi ne ho da benedire e santificare!
    Carlo.-
    avatar
    Marco01
    Admin
    Admin

    Maschio Bilancia Cavallo
    Numero di messaggi : 1552
    Data d'iscrizione : 05.11.09
    Età : 39

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Marco01 il Mar 18 Mag 2010, 09:34

    Cavolo questa si che è forte! Complimenti !!!


    _________________
    ...trasportati dal potere del vento...  Wink
    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Nostromo il Mar 18 Mag 2010, 11:55

    L'ingegno del modellista, è in alcuni casi la carta in più. Complimenti, ma per esperienza ti dico che se vai a commettere insieme dei cavi piani per fare dei torticci, quindi gomene, ti servirà almeno del cordoncino da uncinetto, tipo Anchor o DMC e la potenza del tuo motore non sarà adeguata: ti serve un'epociclo davanti al motore, per avere la giusta coppia. Puoi sostituire il tuo motore e quello dell'altro congegno mobile, con due presi da trapani avvitatori, di quelli che si ricaricano da 12 W, magari cinesi, non li paghi più di trenta euro l'uno, ed il motore ha già il blocco degli epocicloidali, devi solo bloccare la frizione, con due viti.
    avatar
    JP
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Gatto
    Numero di messaggi : 638
    Data d'iscrizione : 15.10.09
    Età : 54
    Località : Roma
    Umore : Dipende dall'aereo che prendo...

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da JP il Mar 18 Mag 2010, 21:50

    fichissimo !!!!
    un'idea geniale..... sia questa che l'idea dell'avvitatore...
    Mi sa tanto che ci proverò anche io, al momento di mettere mano agli alberi della Maria Pia !!!

    ciao e grazie

    JP
    avatar
    Albatros
    Ammiraglio
    Ammiraglio

    Maschio Gemelli Dragone
    Numero di messaggi : 2815
    Data d'iscrizione : 29.06.09
    Età : 54
    Località : Sant'Angelo Romano
    Umore : ma..... dipende

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Albatros il Mar 18 Mag 2010, 21:57

    Questo è un argomento che tra poco dovrò affrontare, e l'idea mi sembra ottima.
    Il discorso di Nostromo mi fà intuire che lo sforzo del motore è abbastanza consistente, o sbaglio?

    Mauro
    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Nostromo il Mar 18 Mag 2010, 22:28

    E non poco. E'ovvio che avendo i congegni a commettere farai i cordami come erano nella realtà; cavi piani e cavi torticci, i secondi diventano molto forti, una gomena ad 1/48 per un 74 cannoni si aggira sui 4 mm di diametro, si ha bisogno del cordoncino e per tenere i cavi in tiro per commetterli il motore sforzera, ed ovviamente i motori per questi congegni sono il reale problema. Per la mia esperienza non si può ovviare a l'epociclo o a dei demoltiplicatori. Un avvitatore avvita una fottuta vite nel legno, ha la necessaria coppia proprio per l'epociclo, quando la vite arriva a misura scatta la frizione che annulla la potenza: si blocca la frizione e quello gira con la medesima coppia finchè vuoi.
    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Nostromo il Mer 19 Mag 2010, 11:53

    Quello che vedete nella prima foto è un motore del sopradetto avvitatore. Smontato dalla sua scocca e con frizione bloccata. Quando avrò ingabbiato il vascello che stò costruendo appronterò due nuove macchine a commettere, poiche le "vecchie" le ho vendute ad un'Amico che non mi dava pace. Vi posto le foto delle vecchie macchine che andavano benissimo e con le quali ho fatto tutti i cordami del Belle. Le prossime saranno un pò sopradimensionate rispetto a quelle che vedete, ma il principio è il medesimo. Esistono anche macchine verticali io le preferisco in piano e con le prossime macchine userò anche la pigna. Posto anche le foto della materia prima, cotone 100/100, e dei cordami commessi e se qualcuno ha necessita di spiegazioni se ne può parlare, ad ogni modo io ho approntato i due congegni seguendo il libro di Frolich.









    avatar
    Gicci70
    Utente storico
    Utente storico

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 48
    Località : Chiesina Uzzanese

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Gicci70 il Mer 19 Mag 2010, 12:31

    concordo con nostromo...oltre un certo spessore di cavo, il motore inizia a sforzare... diciamo che sono riuscito a fare col filo per cucire cavi fino ad 8 trefoli mettendone 2 per gancio di circa 1,5mm di spessore totale... ho inoltre realizzato un cavetto utilizzandone 3 appena sfornati da 6 trefoli cadauno per circa 2,5mm totali di diametro....
    sicuramente farò una commettitrice più seria, ma devo dire che questa già mi ha dato delle soddisfazioni, e soprattutto con meno di € 10,00 di spesa, mi ha permesso di capirne il funzionamento di base...
    avatar
    Nostromo
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Capricorno Maiale
    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Età : 58
    Località : Roma
    Umore : ...a da passà a'nuttata

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Nostromo il Mer 19 Mag 2010, 12:51

    Già, capire la commettitura è fondamentale, poi se ti accontenti ci può anche stare, il modellismo è bello anche perchè ci fa applicare; hai visto cosa sei riuscito a fare con un rasoio da 9 euro e del filo di scarto, se usi cordami validi e macchine adeguate farai delle meraviglie, in scale particolari, 1/48 ma soprattutto 1/36 i cordami con tutta l'attrezzatura sono veramente fantastici.
    avatar
    Gicci70
    Utente storico
    Utente storico

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 48
    Località : Chiesina Uzzanese

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Gicci70 il Mer 19 Mag 2010, 23:56

    ...giusto per far vedere cosa sono riuscito a fare senza sforzare il motore partendo da del semplice filo da cucire...







    avatar
    paolone110
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Maschio Bilancia Cane
    Numero di messaggi : 46
    Data d'iscrizione : 27.06.09
    Età : 35
    Località : MILANO
    Umore : tendenzialmente pacifico...tendenzialmente

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da paolone110 il Gio 20 Mag 2010, 00:46

    Ammetto di essere completamente ignorante in materia ma cosa vuol dire e che differenza c'è tra cavi piani e torticci??
    Nel modello dove si utilizzano gli uni e dove gli altri??
    E sopratutto come li realizzo??

    Grazie a tutti!!
    Paolo

    P.S.: Gicci, davvero complimenti per l'idea e la realizzazione...
    ci proverò anch'io prima o poi!!!

    Ospite
    Ospite

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Ospite il Gio 20 Mag 2010, 07:57

    ci si riferisce al verso dell'avvolgimento del cavo.
    talvolta si sente dire che le manovre dormienti erano torticce e le correnti piane....in realtà nei vascelli solo i cavi piu grossi erano torticci perchè risultato di commettitura di più cavi (piani).
    pertanto dire che le manovre dormienti erano sempre torticce è una sciocchezza.
    le più sottili erano piane.
    analogamente alcune manovre correnti,quali ad esempio,oltre ovviamentealle gomene delle ancore,le grosse mure dei trevi,le drizze del XVII sec.che facevano capo alla taglia erano torticce...

    per realizzarle ovviamente basta tenere presente che commettendo insieme cavi piani ottieni un cavo torticcio.
    commettendo poi cavi torticci(in commercio sono tutti piani quindi devi realizzare tu i componenti...) ottieni un cavo piano.
    avatar
    Marco01
    Admin
    Admin

    Maschio Bilancia Cavallo
    Numero di messaggi : 1552
    Data d'iscrizione : 05.11.09
    Età : 39

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Marco01 il Gio 20 Mag 2010, 09:24

    Sarà perchè ho visto solo cavi "commerciali", ma guardando il risultato di Gianclaudio mi sembra già ottimo. Se non altro è una stupenda base di partenza, però devo ammettere che non ho ancora capito il funzionamento, ho visto un sacco di foto dell'attrezzatura ma non riesco a trovare un video in giro per vederla in azione, avete un riferimento da segnalarmi per poterla vedere in azione?
    Grazie...


    _________________
    ...trasportati dal potere del vento...  Wink

    Ospite
    Ospite

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Ospite il Gio 20 Mag 2010, 09:58

    allora....anzitutto diciamo che un cavo va realizzato,se sei alle prime armi,a tre fili(detti legnuoli)componenti:2 sono pochi(la pezzatura sarà larga)4 sono instabili,5 collassano senza un'anima centrale di sostegno.

    occorre costruire una parte fissa chiamata masuola ed una mobile detta carrello.
    la masuola,ben fissata sulla superfice di lavoro,deve presentare tre ganci disposti a triangolo che ruotino all'unisono in senso orario o antiorario.
    pertanto li si collega ad una ruota(dentata o munita di fascia di gomma di trasmissione....o come vi pare)centrale che distribuisca loro il movimento rotatorio.
    questo meccanismo potrete muoverlo o a mano(con una manovella)o con un motorino elettrico.
    dall'altro lato,a distanza pari a 5/3 della lunghezza del cavo che desiderate realizzare,si piazza un"carrello"su ruote che porta un disco rotante(pure a manovella o elettricamente)munito di 3 ganci fissati lungo l'orlo: questo disco entrerà in azione dopo che avrà finito di girare la masuola e ruoterà in senso inverso rispetto a quello della masuola stessa.
    deve essere munito di un sistema di bloccaggio della rotazione.
    il carrello andrà ancorato dal lato opposto in modo che la trazione del cavo che si sta formando non lo trascini precipitosamente ma garantisca che il cavo stesso in ogni istante sia teso.
    in genere si piazza un contrappeso agganciato dietro al carrello e opportunamente calibrato in funzione dell'effettiva trazione da sopportare e delì'inerzia del carrello stesso.

    si fissano i tre fili (o anche 2 o tre coppie di fili insieme per ogni gancio,a seconda dello spessore finale da ottenere) che comporranno il cavo da realizzare legando ciascuno di essi ad un gancio della masuola e ad uno del carrello in modo che si presentino fra loro paralleli(magari a metà strada fra masuola e carrello si mette un distanziatore per tenerli lontani)e ben tesi (non troppo altrimenti si spezzano!!!).

    si inizia,bloccato il disco del carrello,a far ruotare i tre ganci della masuola imprimendo così una torsione ai tre fili(assicurandosi che siano sempre ben tesi per tutta la loro lunghezza).
    noterete che il carrello pian piano si avvicinerà poichè i fili si accorceranno.
    fermerete e bloccherete il movimento dei ganci allorchè noterete che i tre fili inizieranno a deformarsi formando piccoli riccioli.....se continuate oltre si spezzeranno(se usate filo in nylon resiste meglio ma il risultato finale sarà un cavo più rigido),più torcete migliore e più fitta sarà la trama del cavo finale.

    ora sfilate il distanziatore a metà strada e mettete in moto(ruotando in senso inverso)il disco sul carrello che inizierà ad allontanarsi lentamente e ad avvolgere fra loro i tre fili appena torti creando finalmente il cavo.
    quando avrà raggiunto una"pezzatura"abbastanza fitta e soddisfacente si ferma il disco,si bloccano con attak le due estremità(specie se i fili sono sintetici poichè non hanno pelucchi che incollano fra loro per attrito i tre fili componenti),si tagliano e si lascia che il cavo appena formato si muova un pò liberamente per liberarsi dell'eccesso di giri di avvolgimento(ad un certo numero di giri di torsione e per una ben precisa lunghezza corrispondono un ben definito numero di giri di avvolgimento;per essere sicuri di farli tutti è meglio farne in eccesso e farglieli scaricare alla fine).
    poi lo si stira tirandolo dalle due estremità...ed è tutto fatto.
    con l'esperienza si imparerà a non spezzarli in fase di torsione e a contare il tempo(o le rotazioni)sia della fase di attortatura che di commettitura per evitare disomogeneità dei vari cavi via via realizzati.

    on line si trovano infinite varianti e perfezionamenti di questo semplice metodo di base...cercate fra i vari siti e ne troverete di tutti i tipi....alcuni hanno sul carrello un unico gancio centrale ed una"pigna"a metà strada fra carrello e masuola....ma è un'altra storia....
    avatar
    Gicci70
    Utente storico
    Utente storico

    Maschio Leone Cane
    Numero di messaggi : 139
    Data d'iscrizione : 26.06.09
    Età : 48
    Località : Chiesina Uzzanese

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Gicci70 il Gio 20 Mag 2010, 22:21

    Marco01 ha scritto:Sarà perchè ho visto solo cavi "commerciali", ma guardando il risultato di Gianclaudio mi sembra già ottimo. Se non altro è una stupenda base di partenza, però devo ammettere che non ho ancora capito il funzionamento, ho visto un sacco di foto dell'attrezzatura ma non riesco a trovare un video in giro per vederla in azione, avete un riferimento da segnalarmi per poterla vedere in azione?
    Grazie...

    eccoti un link con qualche video da guardare per capirne il funzionamento...
    http://www.google.it/search?hl=it&tbo=p&tbs=vid%3A1&q=rope+mking+machine&aq=f&aqi=&aql=&oq=&gs_rfai=
    avatar
    gianfini
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 18.06.10
    Età : 73
    Località : civitanova marche

    COMMETTITRICE....a manovella

    Messaggio Da gianfini il Sab 17 Lug 2010, 21:19

    Ciao gente, posto a vostro giudizio la mia commettitrice realizzata in un paio d'ore grazie all'aiuto fondamentale da una persona che considero un vero artista che si firma Zakimor.

    Uploaded with ImageShack.us

    Uploaded with ImageShack.us

    Uploaded with ImageShack.us

    Uploaded with ImageShack.us

    Uploaded with ImageShack.us
    gianfi


    _________________
    e volta nostra poppa nel mattino,
    dé remi facemmo ali al folle volo,
    sempre acquistando dal lato mancino.
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da giampieroricci il Sab 17 Lug 2010, 21:28

    Questa è una bella costruzione, abbastanza semplice, credo, da realizzare!


    _________________

    avatar
    Albatros
    Ammiraglio
    Ammiraglio

    Maschio Gemelli Dragone
    Numero di messaggi : 2815
    Data d'iscrizione : 29.06.09
    Età : 54
    Località : Sant'Angelo Romano
    Umore : ma..... dipende

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Albatros il Sab 17 Lug 2010, 21:34

    Bel lavoro, ma.. gli ingranaggi dove li hai presi?


    Ospite
    Ospite

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Ospite il Sab 17 Lug 2010, 21:37

    Bella!!!!!
    E perche' non ci spieghi passo passo??
    Anche per i materiali che hai usato, le dimensioni, gli ingranaggi???
    Il progetto.......

    Ciao
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da giampieroricci il Sab 17 Lug 2010, 21:40

    Volevo chiedere lla stessa cosa a proposito degli ingranaggi... Non saranno mica autocostruiti??


    _________________

    avatar
    gianfini
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 18.06.10
    Età : 73
    Località : civitanova marche

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da gianfini il Sab 17 Lug 2010, 21:41

    Si effettivamente e' semplicissima da costruire e da manovrare, ci vuole circa un minuto per 50 cm. di cavo, pero' ce da considerare la rotazione inversa per fare cavi piani e il tempo raddoppia.

    Gli ingranaggi li ho presi in un negozio di attrezzi per la meccanica con un costo davvero irrisorio.
    gianfi
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da giampieroricci il Sab 17 Lug 2010, 21:42

    Hai mica sezionato una macchina per la pasta fatta in casa???



    _________________

    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da giampieroricci il Sab 17 Lug 2010, 21:44

    Cavi piani?


    _________________


    Contenuto sponsorizzato

    Re: MACCHINARI COMMETTITURA

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Ven 17 Ago 2018, 15:29