Modellisti Navali

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account,puoi Registrarti cliccando su "Registrare"........sarai il Benvenuto su Modellisti Navali.com

Buon Modellismo!

Forum di Modellismo Navale

La Community del Modellismo Navale a 360°

Ultimi argomenti

» RMS Titanic 1:100
Oggi alle 18:56 Da Conte Cassius

» HMS VICTORY dubbio
Oggi alle 18:41 Da Oskarpittaduccio

» Valutazione vascello inglese 3 ponti
Ieri alle 17:49 Da IGianni Giordano

» S.O.S. Bismarck
Lun 13 Ago 2018, 18:03 Da Patito

» YACHT OISEAU DE FEU
Dom 12 Ago 2018, 17:43 Da IGianni Giordano

» Parere su una domandina
Ven 10 Ago 2018, 17:33 Da Walkyrja

» Cambio indirizzo Email
Mer 08 Ago 2018, 14:17 Da Walkyrja

» Ai Costruttori del Modello DINAMICO della Corazzata Bismarck 1:200 Hachette
Mer 08 Ago 2018, 13:14 Da Patito

» La Belle Hachette
Lun 06 Ago 2018, 11:04 Da spada claudio

Navigazione

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Statistiche

I nostri membri hanno inviato un totale di 95631 messaggi in 3095 argomenti

Abbiamo 6238 membri registrati

L'ultimo utente registrato è andrea.biolcati


    Una calibratrice fatta in casa

    Condividi
    avatar
    davide
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Cancro Maiale
    Numero di messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 01.09.10
    Età : 47
    Località : San Martino Buon Albergo - Verona

    Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da davide il Lun 30 Mag 2011, 17:34

    Ciao.

    Copiando l'idea da qualcosa visto in rete sono riuscito a mettere in piedi la mia calibratrice.

    ecco gli elementi principali:

    il motore


    il rullo



    e le tavole di compensato per il corpo macchina


    ed ecco la macchina finita


    e all'opera


    ciao alla prossima
    davide


    Ultima modifica di davide il Sab 15 Mar 2014, 09:23, modificato 1 volta
    avatar
    ErPiotta71
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Gemelli Maiale
    Numero di messaggi : 1054
    Data d'iscrizione : 24.02.11
    Età : 47
    Località : Civitavecchia (RM)

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da ErPiotta71 il Lun 30 Mag 2011, 18:00

    Quanto hai speso, più o meno?
    avatar
    davide
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Cancro Maiale
    Numero di messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 01.09.10
    Età : 47
    Località : San Martino Buon Albergo - Verona

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da davide il Mar 31 Mag 2011, 00:35

    Ciao
    La spesa più grossa è stato il motore nuovo intorno hai 80€, per il cilindro me lo ha fatto un officina specializzata, e 20€ +/- per il compensato.
    Ciao
    Davide


    Ultima modifica di davide il Sab 15 Mar 2014, 09:24, modificato 1 volta
    avatar
    Giorgio
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Sagittario Gallo
    Numero di messaggi : 731
    Data d'iscrizione : 31.03.10
    Età : 60
    Località : Genova
    Umore : Nuvoloso variabile

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da Giorgio il Mar 31 Mag 2011, 07:32

    Davide bel lavoro

    mi fai venire voglia, però (causa mancanza spazio) dovrei trovare il modo di piazzare il motore, magari con rinvio a cinghie e pulegge, sotto il corpo macchina..... comunque bella costruzione.
    Scusa la domanda, ma la carta vetro come l'hai fissata al cilindro ?

    Salutoni

    Giorgio
    avatar
    davide
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Cancro Maiale
    Numero di messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 01.09.10
    Età : 47
    Località : San Martino Buon Albergo - Verona

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da davide il Mar 31 Mag 2011, 09:24

    Ciao Giorgio .... se lo spazio lo trovato io che ho un buco di 1 metro, con quel laboratorio che ti ritrovi ....
    La carta è attaccata al cilindro con del nastro bi-adesivo quella nella foto era una prova in realtà utilizzo della tela abrasiva quella in fogli che mi prende tutta la larghezza del cilindro 20 cm .... si potrebbe metterla anche avvolta tipo rotolo di carta igenica per intenderci mi sembra che avvolta così sia migliore come qualità di superficie che ti lascia nel legno ..... ma già così vedo che ottengo un risultato buono tieni presente che la grana è fina e faccio tante passate portando via poco legno alla volta ... mi sembra che sia meglio che non fare poche passate e portare via tanto legno alla volta.

    ciao
    davide
    avatar
    ErPiotta71
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Gemelli Maiale
    Numero di messaggi : 1054
    Data d'iscrizione : 24.02.11
    Età : 47
    Località : Civitavecchia (RM)

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da ErPiotta71 il Mar 31 Mag 2011, 09:53

    Visto che cè tanto spazio, si può mettere a destra la carta abrasiva grossa e a sinistra la carta abrasiva fine (oppure viceversa) Wink

    matiz
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 419
    Data d'iscrizione : 23.09.10
    Età : 60
    Località : Pisa
    Umore : sereno, salvo annuvolamenti, tramutabili in rovesci (quando sono incazzato, è vietato sostare nel raggio d'azione della macchina, ma, tendenzialmente, sono un bonaccione)

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da matiz il Mar 31 Mag 2011, 10:36

    ...


    Ultima modifica di matiz il Mer 20 Giu 2012, 07:25, modificato 1 volta
    avatar
    davide
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Cancro Maiale
    Numero di messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 01.09.10
    Età : 47
    Località : San Martino Buon Albergo - Verona

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da davide il Mar 31 Mag 2011, 10:49

    Ciao Tiziano ..... lo sai benissimo che io dei Tuoi consigli ne faccio tesoro ....
    infatti la utilizzo per portarmi a spessore qualche tavoletta piana niente più, anche piccoli pezzi che non passerebbero sulla pialla a spessore ....

    La Tua me la ricordo bene .... magari potresti riproporla qui ... per quelli che non la conoscono.

    ciao e grazie
    davide

    matiz
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 419
    Data d'iscrizione : 23.09.10
    Età : 60
    Località : Pisa
    Umore : sereno, salvo annuvolamenti, tramutabili in rovesci (quando sono incazzato, è vietato sostare nel raggio d'azione della macchina, ma, tendenzialmente, sono un bonaccione)

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da matiz il Mar 31 Mag 2011, 11:12

    ...


    Ultima modifica di matiz il Mer 20 Giu 2012, 07:25, modificato 1 volta
    avatar
    davide
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Cancro Maiale
    Numero di messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 01.09.10
    Età : 47
    Località : San Martino Buon Albergo - Verona

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da davide il Mar 31 Mag 2011, 15:05

    scusa Tiz ..... ma non ho capito ...

    davide

    matiz
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 419
    Data d'iscrizione : 23.09.10
    Età : 60
    Località : Pisa
    Umore : sereno, salvo annuvolamenti, tramutabili in rovesci (quando sono incazzato, è vietato sostare nel raggio d'azione della macchina, ma, tendenzialmente, sono un bonaccione)

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da matiz il Mar 31 Mag 2011, 16:55

    ...


    Ultima modifica di matiz il Mer 20 Giu 2012, 07:26, modificato 1 volta
    avatar
    giampieroricci
    Gruppo Modellisti Navali
    Gruppo Modellisti Navali

    Maschio Acquario Dragone
    Numero di messaggi : 2192
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 53
    Località : Martina Franca
    Umore : sereno!

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da giampieroricci il Mar 31 Mag 2011, 18:38

    a questo punto, Tiziano, mi è venuta molta curiosità e siccome ormai ti conosco dai capolavori che crei, perchè non ci illustri il tuo progetto così che si possa trarre spunto tutti quanti?


    _________________


    matiz
    Capitano di fregata
    Capitano di fregata

    Maschio Acquario Gallo
    Numero di messaggi : 419
    Data d'iscrizione : 23.09.10
    Età : 60
    Località : Pisa
    Umore : sereno, salvo annuvolamenti, tramutabili in rovesci (quando sono incazzato, è vietato sostare nel raggio d'azione della macchina, ma, tendenzialmente, sono un bonaccione)

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da matiz il Mar 31 Mag 2011, 22:20

    appena ritrovo le foto, le metto

    fratach
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Bilancia Tigre
    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 21.12.12
    Età : 67

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da fratach il Ven 21 Dic 2012, 16:46

    Ciao a Tutti
    Mi riaggancio a questo post perchè avevo una domanda da fare anche se vedo che è un post vecchio ed io mi sono iscritto solo da poche ore ....vedendo questa calibratrice mi chiedevo il senso di rotazione e se non c'è pericolo che schizzi via o ancora peggio di ritorno sulle dita del pezzo che si sta calibrando ... ne devo costruire una ma questo dubbio mi ha sempre un po' bloccato quindi chiedo a Voi che l'avete fatta e provata...comunque....
    avatar
    ErPiotta71
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Gemelli Maiale
    Numero di messaggi : 1054
    Data d'iscrizione : 24.02.11
    Età : 47
    Località : Civitavecchia (RM)

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da ErPiotta71 il Ven 21 Dic 2012, 19:57

    La rotazione deve per forza andare contro il verso della rotazione perchè altrimenti, come hai scritto tu, schizza via senza calibrarlo.
    Riguardo al rischio, è vero per questo ci si deve mettere di lato che almeno il busto si salva.

    fratach
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Bilancia Tigre
    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 21.12.12
    Età : 67

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da fratach il Ven 21 Dic 2012, 20:12

    Ciao
    Grazie per la risposta, è proprio come temevo meglio premunirsi di spessi guanti ... già una volta con un sega radiale De Walt tagliando per lungo un listello che dovevo dividere mi sono sollevato tre unghie e Vi posso garantire che non è per niente piacevole.... bisognerebbe inventarsi una qualche protezione e sarebbe perfetta! ci devo riflettere su ...ah dimenticavo santa auguri a Tutti
    avatar
    ErPiotta71
    Capitano di vascello
    Capitano di vascello

    Maschio Gemelli Maiale
    Numero di messaggi : 1054
    Data d'iscrizione : 24.02.11
    Età : 47
    Località : Civitavecchia (RM)

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da ErPiotta71 il Sab 22 Dic 2012, 00:10

    Bè, la calibratrice è nulla rispetto alla sega radiale in fatto di pericolo! ! !
    Ti è andato bene tagliandoti solo le unghie visto che la sega taglia le dita come fosse burro senza neanche accorgersi!

    Per la protezione ho pensato di aggiungere un carrello scorrevole (tipo quelle che si tira fuori la tastiera da sotto la scrivania) con un piccolo scalino davanti (max mezzo mm) per tenere fermo la tavoletta e la si scorre da dietro la calibratrice salvaguardando anche le mani (in teoria).
    Ma ciò mi sà che compromette sulla precizione di calibratura.

    fratach
    Guardia Marina
    Guardia Marina

    Bilancia Tigre
    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 21.12.12
    Età : 67

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da fratach il Sab 22 Dic 2012, 08:42

    si anche a me sono venute in mente un paio di soluzioni...che vuoi la notte ad un certa età fa questo effetto... per quanto riguarda la radiale non è la lama che mi ha toccato ma il pezzo ,appunto un listello lungo più di un metro che stavo spingendo contro la lama per un taglio sulla lunghezza... avevo quasi finito quando il pezzo che stavo spingendo ,forse a causa di un nodo mi ha dato un contraccolpo indietro sollevandomi le unghie...la radiale in effetti ha una specie di fermo per evitare questo inconveniente ma quella volta non ha funzionato...per la protezione sulla calibratrice avevo pensato di allungare un po'il piano di appoggio prima del rullo e farlo circa 35/40 cm poi fare una specie di tunnel sempre in compensato praticamente una fessura larga 4/5 cm e 3mm di spessore infilare il listello e spingerlo con un attrezzo adeguato... non so se mi sono spiegato bene ... a me servirebbe per calibrare dei listelli di acero larghi 4 cm lunghi 40 che finiti dovrebbero essere spessi 1mm...l'acero e molto duro e se si piega si spezza facilmente per questo mi era venuta l'idea del tunnel che non lo lascerebbe sollevare mentre lo spingi contro il rullo con il rischio di rottura....

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Una calibratrice fatta in casa

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer 15 Ago 2018, 20:34